La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storia dellassistenza infermieristica ROMA. La civiltà Romana importa gran parte del suo sapere ( compreso il sapere medico) dalla Grecia. La medicina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storia dellassistenza infermieristica ROMA. La civiltà Romana importa gran parte del suo sapere ( compreso il sapere medico) dalla Grecia. La medicina."— Transcript della presentazione:

1 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. La civiltà Romana importa gran parte del suo sapere ( compreso il sapere medico) dalla Grecia. La medicina : prevalentemente razionale. La donna : molto più indipendente rispetto alla donna greca.

2 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. La società: grandissima importanza delligiene pubblica. Opere arrivate fino ai giorni nostri: Fogne Acquedotti Grandi strade Riscaldamento centralizzato Acqua corrente Cimiteri (esterni alle città) Bonifiche di paludi

3 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. La società: Le terme Palestre Cura del cibo Cura del corpo

4 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. Alcuni medici: Dioscoride : De materia medica. Comprende più di 600 preparazioni a base di erbe mediche. Areteo : descrive malattie quali: polmonite, empiema, epilessia, tetano,difterite e diabete.

5 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. Asclepiade : è il medico e non la natura a guarire le malattie. Prescrive trattamenti e cure come: diete, bagni, esercizio fisico, massaggi, medicazioni, calmanti, musica e canto. Galeno : ( d.C.) viene considerato il più grande fisiologo empirico dellantichità. Il sistema che introdusse per luso dei medicinali durò fino al periodo medioevale.

6 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. Celso : (100 d.C.) scrisse il De medicina, primo testo di storia della medicina. Traduce varie opere mediche dal greco. Di lui si utilizzano ancora i parametri per definire linfiammazione : rubor, tumor, calor et dolor.

7 Storia dellassistenza infermieristica ROMA. I luoghi di cura : Valetudinaria : dapprima ospedali militari, in seguito le cure furono estese agli schiavi. Chi svolgeva assistenza ? Probabilmente allinterno dei valetudinaria erano schiavi. Le donne libere allinterno della famiglia.

8 Storia dellassistenza infermieristica CRISTIANESIMO : Le Origini. 313 d.C. : limperatore Costantino proclama la libertà della Chiesa. Terminano le persecuzioni ai Cristiani. Lo spirito stesso del Cristianesimo è la rivalutazione dei valori umani e il bisogno spirituale di soccorrere il prossimo.

9 Storia dellassistenza infermieristica Opere di Misericordia: Nutrire gli affamati Dar da bere agli assetati Vestire gli ignudi Visitare i carcerati Dare ricovero ai senzatetto ASSISTERE GLI INFERMI Seppellire i morti

10 Storia dellassistenza infermieristica Lassistenza diventa VOCAZIONE SACRA. Approccio umanitario: umanizzare significa letteralmente rendere umano, civile, elevare a livello della civiltà di un popolo. …eppure il pensiero religioso ha in un certo modo anche ostacolato il progresso dellAssistenza. Essa infetti venne strettamente identificata con la religione e gli ordini religiosi…

11 Storia dellassistenza infermieristica Lidentificazione dellAssistenza come vocazione religiosa ebbe come conseguenza la nascita del concetto che : … chi si impegnava nellopera di assistenza veniva incoraggiato alla passività, alla docilità, allumiltà e alla totale noncuranza di se stessi … alla cieca obbedienza ai superiori… questa deformazione concettuale e pratica è durata a lungo negli anni.

12 Storia dellassistenza infermieristica CRISTIANESIMO: secoli I-V d.C. Dedicarsi agli infermi e agli oppressi divenne un dovere riconosciuto da tutti i cristiani, uomini e donne. Sorgono gruppi di assistenza in cui le donne sono presenti accanto agli uomini. Diventa una realtà sociale lassistenza organizzata.

13 Storia dellassistenza infermieristica Le donne: Le Diaconesse: donne mature di buona famiglia, di solito non sposate (nubili o vedove) assistevano gli infermi presso le case degli infermi, fornendo loro cibo, denaro, vestiario, medicine, cure fisiche e spirituali. Vedove. Vergini : da cui le suore.

14 Storia dellassistenza infermieristica Le donne: Matrone Romane: (400 d.C.) ricche ed istruite utilizzavano le loro ricche dimore come monasteri e ospedali. Marcella Fabiola Paola : (Betlemme: ospizi ed ospedali) istruzione sistematica delle infermiere. Lassistenza agli infermi è unarte e non un generico servizio ai poveri.

15 Storia dellassistenza infermieristica Gli uomini: Numerosi i medici e le loro nuove conquiste mediche MA il lavoro manuale viene ritenuto degradante e di conseguenza si ha un arretramento dellarte medica.

16 Storia dellassistenza infermieristica I luoghi di cura: Diakonìa : spesso allinterno di abitazioni private. Xenodochèion : prototipo dellospedale moderno. Allinterno: Locande per forestieri (xenodochia) Ospedali per malati, insani di mente e lebbrosi (nosocomia)

17 Storia dellassistenza infermieristica Xenodochèion : Alloggi per anziani (gerontocomia) Asili per orfani (brephotrophia) Ospizi di carità Alloggi per mutilati e storpi Alloggi per infermiere, medici ed uffici.

18 Storia dellassistenza infermieristica Concilio di Nicea (325 d.C.). Ogni vescovo deve costruire uno xenodochio. Il più famoso fu quello di S.Basilio a Cesarea. Era una vera e propria città autosufficiente ed autonoma. Amministrazione: le diaconesse Assistenza: vedove e nubili Finanziamenti: elemosine e donazioni (con diminuzione delle tasse per i donatori) Lavoranti: lavanderie, cucine, pulizie, ecc… AMOROSA ASSISTENZA

19 Storia dellassistenza infermieristica ALTO MEDIOEVO : V-X secolo d.C. La donna :posizione subordinata. Assume dignità come religiosa (suora). La stessa signora ha molti obblighi e responsabilità fra cui lassistenza ai malati che comporta conoscenze EMPIRICHE ma anche come medico, chirurgo, infermiera e farmacista.

20 Storia dellassistenza infermieristica La medicina: scompare quasi completamente la medicina laica e la medicina e lassistenza si fondono insieme nei monasteri. Compare la figura del medico-monaco. Pochi sono i medici laici.

21 Storia dellassistenza infermieristica I luoghi di cura: Prevalentemente nei monasteri od adiacenti ad essi: Infirmarium : per i membri del monastero Hospitalarius : per gli esterni. Sono spesso più ospizi che ospedali. Lassistenza viene fornita da monaci e suore e spesso la medicina si fonda con lassistenza diretta.

22 Storia dellassistenza infermieristica Perché allinterno dei monasteri? Principi cristiani di carità e aiuto al prossimo. I monasteri hanno regole di disciplina interna e di organizzazione. Esempio: regole di San Benedetto:…lassistenza ai malati deve venire prima e al di sopra di ogni cosa…

23 Storia dellassistenza infermieristica Perché le donne e la vita monastica? La vita monastica permetteva alle donne autonomia, una maggiore libertà, possibilità di studio, una protezione (garantita dalla Chiesa e dallo Stato)

24 Storia dellassistenza infermieristica X – XIII secolo : la Scuola Medica Salernitana. È riconosciuta come la prima Università. Data la posizione geografica riceve influssi dal mondo arabo, greco e bizantino. La medicina esce dai conventi. 1231: Federico II ufficialmente dà autorità alla Scuola e stabilisce che lattività del medico può essere svolta solo da dottori in possesso di diploma rilasciato dalla Scuola Medica Salernitana.

25 Storia dellassistenza infermieristica La Scuola Medica Salernitana: Il corso degli studi è così stabilito: 3 anni di pre-medicina : logica, filosofia e letteratura 5 anni di medicina e chirurgia 1 anno di pratica con un medico anziano

26 Storia dellassistenza infermieristica La Scuola Medica Salernitana: Alla scuola accedono anche le donne (Trotula de Ruggero) Importanza della pratica assistenziale, unita ad una vasta cultura fitoterapica e farmacologica proveniente soprattutto dal mondo arabo.

27 Storia dellassistenza infermieristica Medioevo : 1300 – I luoghi di cura : Nei monasteri. Ospedali laici : ospizio-ospedale Chi svolge assistenza : Prevalentemente suore, donne penitenti e servi.

28 Storia dellassistenza infermieristica : A fianco dellassistenza erogata dai religiosi sorgono sempre più confraternite ed associazioni laiche o semi-religiose: Esempi: ordini militari (cavallereschi o cavalleresco-monastici), ordini ospitalieri (cavalieri, preti e fratelli ausiliari), terziari laici (voto di servizio religioso ospedaliero).

29 Storia dellassistenza infermieristica 1300: Nascono le Corporazioni (delle Arti e dei Mestieri) a tutela degli affiliati. Tale tutela comporta anche le protezione della salute. Sono un primo esempio di medicina sociale e mutualistica. Nel XIII secolo, soprattutto nel nord Europa assume importanza lordine laico delle Beghine (donne non sposate che si riunivano a vivere in piccoli gruppi intorno a chiese ed ospedali e che svolgevano assistenza anche a domicilio. La loro autonomia venne purtroppo in seguito condannata più volte dalla Chiesa.)

30 Storia dellassistenza infermieristica I luoghi di cura nel Medioevo: tipologia degli ospedali. 2 tipi di ospedali, simili comunque come tipologia: ospedali allinterno dei monasteri, ospedali esterni (spesso comunque nei pressi di monasteri). Lassistenza è ancora correlata allaccoglienza e allospitalità (carità cristiana). Struttura architettonica a corsia lunga, in seguito sostituita da una struttura a crociera con un altare al centro.

31 Storia dellassistenza infermieristica I luoghi di cura nel Medioevo: tipologia degli ospedali. Divisione fra uomini e donne. Letti divisi fra di loro da paraventi o tende o baldacchini MA nello stesso letto spesso vi sono più ricoverati. Personale : medici, chirurghi, barbieri e sottobarbieri. Assistenza: svolta quasi esclusivamente da religiosi.

32 Storia dellassistenza infermieristica 1348: la Grande Peste Mutano le norme igieniche e sociali : chiusura definitiva di terme e bagni pubblici ( ma anche alterato concetto delligiene personale) Nascita degli Uffici di Sanità Pubblica: regole per evitare il contagio e contenere il dilagare del morbo (regole prevalentemente empiriche)

33 Storia dellassistenza infermieristica 1400: laicizzazione della medicina La medicina non può più essere praticata dal Clero (regole conciliari e papali): …ecclesia aborret sanguine… Alla Chiesa rimangono la cura dellanima e lassistenza. Sviluppo delle Università e della Medicina allinterno delle Università. Le mansioni più umili dellassistenza vengono delegate a servitori, spesso di infimo livello (famuli e famule)

34 Storia dellassistenza infermieristica Gli ospedali: Alla nascita delle signorie corrisponde un accentramento dei piccoli ospedali allinterno di Ospedali Maggiori Il signore desidera mostrare alla città la propria magnificenza per cui questi ospedali sono vere e proprie opere darte…

35 Storia dellassistenza infermieristica …opere darte cui si contrappone spesso una inumanità dellassistenza. perché??? (?) 1 ) In parte desautorati dal loro ruolo, i religiosi non furono sostituiti da personale adeguato 2) il medico si allontana dal malato (?) Sarà lopera di nuovi religiosi a ristabilire regole assistenziali allinterno degli ospedali.


Scaricare ppt "Storia dellassistenza infermieristica ROMA. La civiltà Romana importa gran parte del suo sapere ( compreso il sapere medico) dalla Grecia. La medicina."

Presentazioni simili


Annunci Google