La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione alla statistica Una traccia per: inquadramento storico definizioni corso di statistica-classewiki.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione alla statistica Una traccia per: inquadramento storico definizioni corso di statistica-classewiki."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione alla statistica Una traccia per: inquadramento storico definizioni corso di statistica-classewiki

2 Il termine statistica: origini Già nel 1826 Melchiorre Gioia nel suo Filosofia della statistica definiva la statistica come quella somma di cognizioni relative ad un paese, che nel corso giornaliero degli affari possono essere utili a ciascuno e alla maggior parte dei suoi membri od al governo, che ne è lagente, il procuratore o il rappresentante. corso di statistica-classewiki

3 Continuazione definizione di statistica del Gioia Tale definizione, per quellepoca, è da considerarsi rivoluzionaria, in quanto introduceva una concezione democratica della statistica ufficiale. Il Gioia, infatti, sosteneva che il lavoro degli Uffici produttori delle statistiche ufficiali, inteso come funzione pubblica, deve essere utile e al servizio della Società assegnando al cittadino un ruolo prioritario rispetto al governo che ne è il rappresentante (Biggeri L.,1989). corso di statistica-classewiki

4 dai censimenti… In origine, il termine di statistica si riferiva ai censimenti, cioè alle indagine dello stato per conoscere la composizione della popolazione (quanti erano gli abitanti di una data età, quanti avevano un dato censo...) Il termine deriva dal latino censere, valutare. Il censimento demografico è il conteggio periodico ufficiale della popolazione di un paese: fornisce dati sulla localizzazione della popolazione sul territorio e sui movimenti migratori, sulla ripartizione per sesso, per età, per stato civile, per composizione delle famiglie; altri dati riguardano la caratteristica delle abitazioni, lattività economica e il livello di istruzione.popolazionemovimenti migratori famiglie corso di statistica-classewiki

5 La storia dei censimenti è strettamente legata a quella dello Stato e dell'amministrazione statale. Dato che in Europa fino al XVII sec. non fu eseguito alcun censimento, per studiare lo sviluppo della popolazione la ricerca demografica (demografia) si deve basare sui registri dei contribuenti, sulle liste dei soggetti agli obblighi di leva o degli aventi diritto al voto, sui censimenti dei fuochi svolti dalle autorità o dalla Chiesa o sulle ricostruzioni familiari.demografia L'idea che lo Stato avesse bisogno di dati quantitativi per essere ben governato venne sviluppata nel XVI e nel XVII sec. da umanisti e teorici dello Stato. corso di statistica-classewiki

6 TERMINOLOGIA STATISTICA definizioni La statistica analizza in termini quantitativi, i fenomeni collettivi cioè i fenomeni il cui studio richiede losservazione di un insieme di manifestazioni individuali. La statistica trae i suoi risultati dallelaborazione dei dati forniti da – un insieme di osservazioni riguardanti il mondo naturale delle cose – e quello sociale dei fatti corso di statistica-classewiki

7 La statistica è… la scienza che si occupa dello studio di fenomeni di tipo generico, normalmente complessi ed incorniciati in un universo variabile, mediante l'impiego di modelli di riduzione dell'informazione e di analisi di convalida dei risultati in termini di rappresentatività. la tecnica che ha per scopo la conoscenza quantitativa dei fenomeni collettivi. corso di statistica-classewiki

8 La statistica è… la disciplina che studia quantitativamente i fenomeni collettivamente tipici, allo scopo di mettere in luce le leggi e le regolarità nascoste. la scienza cha ha per oggetto la raccolta, lanalisi e linterpretazione dei dati empirici riguardanti un determinato fenomeno ed esprimibili con un numero. corso di statistica-classewiki

9 La statistica è… la disciplina che, descrivendo e investigando i fenomeni naturali e quelli sociali, si identifica con una vera e propria scienza del collettivo, il cui scopo ultimo è quello della quantificazione dei fenomeni di massa. la disciplina che studia i modi in cui un FENOMENO COLLETTIVO può essere sintetizzato, analizzato e quindi compreso. corso di statistica-classewiki

10 La statistica è… l'insieme delle metodologie per lo studio dei fenomeni singolarmente o congiuntamente considerati che hanno l'attitudine a variare, chiamati fenomeni statistici disciplina che, descrivendo e investigando i fenomeni naturali e quelli sociali, si identifica con una vera e propria scienza del collettivo, il cui scopo ultimo è quello della quantificazione dei fenomeni di massa. corso di statistica-classewiki

11 La statistica può dunque essere considerata un metodo scientifico … partendo dall'osservazione e dalla registrazione dei fenomeni e predisponendo tecniche per la raccolta dei dati individuali e per la loro elaborazione, formula ipotesi e teorie riguardo ai meccanismi di regolazione o di svolgimento dei fenomeni stessi, e infine tenta di verificare le ipotesi e le teorie formulate. In ogni settore della ricerca, sia essa attinente ai fenomeni naturali o sociali, l'investigazione scientifica si avvale essenzialmente di due processi logici; l'approccio deduttivo, che procede dal generale al particolare, e l'approccio induttivo, che risale dal particolare al generale, partendo dall'osservazione empirica di fatti e accadimenti. corso di statistica-classewiki

12 Statistica… La statistica si divide in statistica descrittiva che si occupa della raccolta, del riordino, della presentazione e dellanalisi dei dati del fenomeno; statistica inferenziale che si occupa di estendere i risultati ottenuti con la statistica descrittiva per trarre conclusioni e conseguenti decisioni. corso di statistica-classewiki

13 COSA E LA STATISTICA? Disciplina che si occupa della RACCOLTA ed ELABORAZIONE dei risultati dell OSSERVAZIONE di uno o più CARATTERI sugli elementi di un INSIEME determinato, con lintento di evidenziare, da un punto di vista QUANTITATIVO, alcuni aspetti di una realtà (naturale, sociale o di altro genere) che interessa indagare e che, in quanto riferita ad un insieme e non agli elementi che lo compongono, viene chiamata FENOMENO COLLETTIVO corso di statistica-classewiki

14 La statistica… Studia i modi in cui un fenomeno collettivo può essere sintetizzato, analizzato e, quindi, compreso. corso di statistica-classewiki

15 Definizioni Fenomeno collettivo: fenomeno il cui studio richiede losservazione di insiemi di manifestazioni individuali Unità statistica: unità (elementare) su cui si raccolgono informazioni, su cui vengono osservati i caratteri oggetto di studio (*) Popolazione statistica (o collettivo): insieme delle singole unità statistiche omogenee rispetto a una o piu caratteristiche portatrici delle singole manifestazioni che costituiscono il fenomeno collettivo oggetto dindagine corso di statistica-classewiki

16 Universo statistico: insieme di tutte le unità statistiche Carattere statistico: aspetto della realtà che si manifesta ai nostri sensi; è caratterizzato dal fatto di essere variabile Modalità o Classe: modi in cui si può presentare il carattere Variabilità: attitudine del carattere a manifestarsi in modo diverso. corso di statistica-classewiki

17


Scaricare ppt "Introduzione alla statistica Una traccia per: inquadramento storico definizioni corso di statistica-classewiki."

Presentazioni simili


Annunci Google