La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Comunicazione Bisogno insopprimibile nella vita di ognuno di noi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Comunicazione Bisogno insopprimibile nella vita di ognuno di noi."— Transcript della presentazione:

1 La Comunicazione Bisogno insopprimibile nella vita di ognuno di noi

2 Sin dagli albori luomo ha sentito lesigenza di comunicare con i propri simili, gli animali, il sovrannaturale. Ma cosa significa comunicare? Nel dizionario: Nellambito delle scienze del comportamento e nella teoria dellinformazione, il processo consistente nello scambio di messaggi tra individui o sistemi Gli inizi

3 Comunicare, infatti significa: Essere in relazione con qualcuno, avere la possibilità di scambiare opinioni, idee, suggerimenti, confidenze. La comunicazione è, quindi, lelemento necessario per dar vita ad una qualsiasi forma di relazione sociale. La definizione

4 Secondo Marshall McLuhan, studioso Canadese, nel campo della comunicazione Tutto ciò che luomo fa per comunicare può essere interpretato come una forma di linguaggio. Non è possibile non comunicare: prima legge della scienza della comunicazione Le teorie

5 Computer calcolatore o cervello elettronico? In realtà il computer non pensa, non lo può fare, quindi, in questo senso non è un cervello. Lelaboratore rimane comunque una macchina elettronica non in grado di prendere decisioni e che pensa solo se le si dice cosa pensare e come. Tra un Elaboratore ed un Calcolatore cè differenza Considerando che il calcolo fa riferimento ad operazioni aritmetiche e algebriche eseguite su quantità numeriche: Il calcolatore è qualsiasi strumento idoneo a risolvere automaticamente tali funzioni

6 Oggi però i computer sono capaci anche di trattare linformazione che è un insieme di dati utili a rappresentare un determinato fenomeno. Il trattamento, la trasformazione, lelaborazione e la comunicazione delle informazioni sono prerogativa di strumenti più complessi chiamati elaboratori. Ma il Computer tratta dati o informazioni? I concetti di dato e di informazione possono essere considerati diversi o a limite sovrapponibili. Computer calcolatore o cervello elettronico?

7 ESEMPIO Un insegnate apre il registro e trova un foglietto sul quale è riportato il numero 8. Le domande che si può porre sono: Che cosa volevo indicare con questa cifra? Che cosa rappresenta? Può rappresentare un voto? Oppure il numero di compiti da correggere? O il numero di interrogazioni? Le possibilità sono infinite.

8 Da questo esempio possiamo affermare che la cifra 8 rappresenta il dato e tutte le varie ipotesi formulate sono possibili interpretazioni del relative a qual dato. Il dato è, quindi, una conoscenza elementare che, presa individualmente e fuori da un preciso contesto, non ha alcun valore. Questo significa che un dato da solo non genera informazioni se non è evidente il suo significato. Linformazione, invece, è il dato elaborato, ossia lincremento di conoscenza che deriva dallinterpretazione di un dato. Dato o informazione

9 Così un dato diventa informazione se ad esso viene dato n significato utilizzando una precisa chiave interpretativa. Il computer non interpreta i dati, non attribuisce loro significati precisi. Quindi: Il computer tratta dati Luomo tratta informazioni Dato o informazione

10 I dati Si presentano come -Numeri -Caratteri alfabetici -Caratteri alfanumerici -Immagini -Grafici -Suoni -Luci -Gesti Dati semplici o primitivi Dati complessi Dati multimediali

11 I dati Lattività che si occupa del trattamento dei dati per trasformarli in informazioni prende il nome di elaborazione Concentrandoci sulle nuove tecnologie informatiche e della comunicazione è importante distinguere tra: -informazioni analogiche -Informazioni digitali


Scaricare ppt "La Comunicazione Bisogno insopprimibile nella vita di ognuno di noi."

Presentazioni simili


Annunci Google