La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anno accademico 2012/2013 Corso di Emergenze medico-chirurgiche Sapienza UNIVERSITÀ DI ROMA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA "D Presidente:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anno accademico 2012/2013 Corso di Emergenze medico-chirurgiche Sapienza UNIVERSITÀ DI ROMA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA "D Presidente:"— Transcript della presentazione:

1 Anno accademico 2012/2013 Corso di Emergenze medico-chirurgiche Sapienza UNIVERSITÀ DI ROMA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA "D Presidente: Prof. Stefania Basili Coordinatore prof. Maria Gabriella Scarpellini

2 I vostri docenti Prof. Giuliano Bertazzoni –Medicina durgenza Prof. Stefano Calderale –Chirurgia durgenza Prof. Roberto Caronna –Chirurgia durgenza Prof. Massimo Coletti –Chirurgia durgenza Prof. Claudio Modini –Chirurgia durgenza Prof. Giovanni Rosa –Anestesia e Rianimazione Prof. Gabriella Scarpellini –Medicina durgenza Prof. Guglielmo Tellan –Anestesia e Rianimazione Ed altri docenti e collaboratori Dott. Alessandro Coppola Prof. Luigi Frati Prof. Caterina Grassi Dott. Livio Russo

3 Il coordinatore del corso è anche coordinatore di semestre Questanno abbiamo anche il Prof. Massimo Coletti che ci aiuta e sostituisce

4 Il coordinatore del corso è anche coordinatore di semestre Questanno abbiamo anche il Prof. Massimo Coletti che ci aiuta e sostituisce

5 Come si articola il corso? Lezioni in aula, Clinica Ostetrica Lunedì ore 9-14 con cui si conseguono i crediti caratterizzanti Seminari, lezioni a piccoli gruppi, frequenze nei reparti, esercitazioni con cui si conseguono i crediti professionalizanti

6 Cosa si insegna Il core curriculum Tutti gli aspetti di emergenza/urgenza delle situazioni cliniche e delle patologie che avete già studiato Lapproccio al paziente critico Le problematiche organizzative, di relazione e di gestione legate allurgenza

7 orario delle lezioni frontali marzo MARZO ora4 lunedì11 lunedì18 lunedì25 lunedì 9-10 Scarpellini Presentazione corso Scarpellini approccio al paziente con dispnea Scarpellini Il dolore toracico acuto Coletti I traumi delladdome Modini Organizzazione dell emergenza in Italia; Frati Laorta e il dolore toracico Bertazzoni Triage extra ed intraospedaliero Identificazione del paziente critico Rosa insufficienza respiratoria acuta Coletti I traumi del torace Bertazzoni: eventi coronarici acuti Coletti approccio al traumatizzato Tellan: aspetti intensivistici dei traumi del torace Tellan: principi di anestesia

8 orario delle lezioni frontali aprile APRILE ora8 lunedì15 lunedì22 lunedì29 lunedì 9-10 Modini Addome acuto non traumatico Bertazzoni, Scarpellini I comi Modini Traumi degli arti Le sintomatologie vascolari periferiche acute Prova di autovalutazione Rosa Aspetti intensivistici nelle sepsi Rosa Il trauma cranico Caronna Le ustioni Scarpellini: Diagnosi differenziale nel dolore addominale Rosa Aspetti intensivistici del trauma cranico Tellan Crash syndrome 13-14

9

10 orario delle lezioni frontali maggio MAGGIO ora6 lunedì13 lunedì20 lunedì27 lunedì 9-10 Bertazzoni Intossicazioni da alcool e sostanze psicotrope Paziente emodinamicamente. Instabile: Bertazzoni Aspetti internistici Tellan Approccio al pz. intossicato; Modini Risposta sanitaria nelle maxiemergenze Bertazzoni: Rischio biologico e bioterrorismo Eventuali recuperi Caronna occlusioni intestinali Caronna Aspetti chirurgici Tellan Fluidoterapia Tellan: Aspetti anestesiologici 13-14

11 frequenza Ogni lunedì mattina verranno prese le firme di presenza Avete lobbligo di frequentare il 67% delle ore Ogni lunedi vi sono 5 ore di lezione, la mancanza della firma presuppone lassenza a tutte le 5 ore Lassenza ad un eventuale contrappello viene considerata assenza a tutte le ore di quella mattinata. È quindi prevista la vostra presenza ad almeno 8 giornate di lezione

12

13 Perché ? E mutata la società –incidenti, durata della vita, stili di vita pericolosi il PS è lunica struttura sanitaria accessibile e disponibile tutte le ore del giorno e della notte, tutti i giorni, compreso i festivi Lospedale resta, nellimmaginario collettivo, il luogo della cura

14

15 Rispondere alleffettivo bisogno di salute (necessità oggettiva) Rispondere alla domanda di prestazione del cittadino che si presenta al Pronto Soccorso Razionalizzare il processo di cura, standardizzando procedure gestionali diffuse e condivise dagli operatori sanitari che ne fanno buon uso, traendone soddisfazione essi stessi Garantire livelli uniformi di assistenza Essere integrato nellOspedale di cui fa parte Mission del P.S. Svolgere attività di didattica e ricerca coerenti con il loro ruolo

16 Attività proposte per il raggiungimento dei crediti professionalizzanti 4,5 crediti formativi 3 Gruppi di circa 10 studenti, ogni lunedì dalle 15 alle 18 svolgeranno, in rotazioni di unora, seminari di casi clinici medici, chirurgici, rianimatorio/anestesiologici, esercitazioni su manichini E esentato da queste attività chi porta una certificazione di attività professionalizzante svolta in Pronto Soccorso o un reparto di chirurgia durgenza o un reparto di medicina durgenza o una terapia intensiva o una sub intensiva.

17 Attività professionalizzanti marzo MARZO ora4 lunedì11 lunedì18 lunedì25 lunedì Gruppo 1 rotazione oraria studGruppo 2 rotazione oraria studGruppo 3 rotazione oraria studGruppo 1 rotazione oraria stud Caso clinico chirurgico Coletti 14 Caso clinico chirurgico Caronna 14 Caso clinico chirurgico Coletti 14 Caso clinico chirurgico Caronna 14 Visita traumatizzato LRusso 14 Visita traumatizzato L.Russo 14 Visita traumatizzato L.Russo 14 Caso clinico rianim Rosa 14 Caso clinico medico Scarpellini 14 Caso clinico medico Scarpellini 14 Caso clinico medico Scarpellini 14 Caso clinico medico Scarpellini 14

18 Attività professionalizzanti aprile APRILE ora 8 lunedì 15 lunedì22 lunedì29 lunedì Gruppo 2 rotazione oraria stGruppo 3 rotazione oraria stGruppo 1 rotazione oraria Gruppo 2 rotazione oraria Caso clinico chirurgico Coletti 14 Caso clinico chirurgico Caronna 14 Esercitaz manichino internista Bertazzoni Esercitaz manichino rianimatore Rosa Esercitaz manichino internista Bertazzoni Esercitaz manichino rianimatore Tellan Caso clinico rianim Tellan 14 Caso clinico rianim Rosa 14 Caso clinico medico Scarpellini 14 Caso clinico medico Scarpellini 14

19 Attività professionalizzanti maggio MAGGIO 6 lunedì13 lunedì2 lunedì 15-18Gruppo 3 rotazione oraria Gruppo 4 rotazione oraria Gruppo 5 rotazione oraria Esercitaz manichino internista Bertazzoni Esercitaz manichino rianimatore Tellan Esercitaz manichino internista Bertazzoni Esercitaz manichino rianimatore Tellan Esercitaz manichino internista Bertazzoni Esercitaz manichino rianimatore Tellan

20 Come sapere dei corsi professionalizzanti? Lelenco con i nomi degli studenti divisi in tre gruppi con le relative date delle attività professionalizzanti verrà messo in visione nellaula di Clinica Ostetrica Gli studenti del gruppo designato per il giorno indicato, dovranno trovarsi alle nellandrone del Policlinico affianco al desk delle informazioni per lappello

21 Attività Didattiche Elettive proposte TitoloTipologiaDocenteN° Stud Data e luogoCFU LA MORTE IMPROVVISACorso Monografico di argomento internistico- rianimatorio M. G. Scarpellini G. Tellan I RITMI PRE ARRESTO E LE TACHIARITMIE IN ELETTROCARDIOGRAFIA Corso Monografico di argomento internistico M. G. Scarpellini A. Coppola SOCCORSO AL TRAUMATIZZATO IN AMBIENTE OSTILE Corso Monografico di argomento chirurgico SM Calderale L. Russo ANESTESIA NELLE SPECIALIT À CHIRURGICHE Corso Monografico di argomento anestesiologico rianimatorio G. Tellan300.5 LE DROGHE D'ABUSO TRA MITO E REALTA'. Ovvero, tutto quello che avreste voluto sapere delle droghe e non avete mai osato chiedere! Corso Monografico di argomento anestesiologico rianimatorio e Tossicologico C. Grassi300.5 TRAUMA SPINALE Corso Monografico di argomento anestesiologico rianimatorio G. Rosa300.5 COME SI FA: filmati su come si posiziona un Foley, un SNG, un sondino di Sengstaken, un CVC, una tubo pleurico, una toracentesi ed una paracentesi". Corso Monografico di argomento chirurgico R. Caronna Il paziente con problemi vascolari in Pronto Soccorso Corso Monografico di argomento chirurgico La gestione del paziente con Aneurisma dell aorta toracica Corso Monografico di argomento chirurgico G. Frati300.5

22 Attività Didattiche Elettive proposte 1 credito In considerazione della loro particolarità i corsi sono a numero chiuso Si consiglia di iscriversi solo a chi vorrà fare tesi e specializzazione in medicina o chirurgia durgenza e anestesia I crediti possono essere conseguiti anche con la frequenza in un reparto Clinico e certificati da un docente

23 Testi di studio la parte durgenza nei testi di Clinica che avete già studiato Prontuario di Tossicologia dUrgenza A Russo L Mancini Chirurgia e Medicina dUrgenza; Chirletti, Fedele, Gasparetto Diagnosi e trattamento delle emergenze medico-chirurgico con CD-ROM B Andreoni, O Chiara, D Coen Chirurgia d'urgenza. Con CD-ROM Carlo Staudacher Urgenze ed emergenze medico-chirurgiche F Agrò; G Bernardi; F Bruno; G Bucci; M Chiaranda

24 date esami Corso integrato GIU 13LUG 13SETT 13GEN 14FEB 14 Metodologia XI Emergenze Med Chir Med Interna e Chir Gen III

25 Come si svolge lesame? Argomenti del core curriculum Caso simulato

26 Passare da un ragionamento individuale LAVORO DI GRUPPO

27 Buon lavoro….

28

29 CORSO INTEGRATO GENNA IO FEBBRAIOGIUGNOLUGLIOSETTEMBREGENNAIO 2014 FEBBRAIO 2014 MEDICINA INTERNA, CHIRURGIA GENERALE III (ESAME) 24 ore 9:00 P.Valdoni 14 ore 9:00 P.Valdoni 6 ore ore ore ore ore ore ore 9.00 METODOLOGIA MEDICO SCIENTIFICA: MEDICINA LEGALE (ESAME) ore ore ore ore ore ore ore 9.00 EMERGENZE MEDICO CHIRURGICHE (ESAME) 23 biblioteca DEA II p ex cups ore biblioteca DEA II p ex cups ore VI ANNO: II SEMESTRE (Coordinatore di semestre Prof. Scarpellini)


Scaricare ppt "Anno accademico 2012/2013 Corso di Emergenze medico-chirurgiche Sapienza UNIVERSITÀ DI ROMA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA "D Presidente:"

Presentazioni simili


Annunci Google