La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Cittadini si diventa”. LA STELLA RAPPRESENTA L’ ITALIA. LA RUOTA RAPPRESENTA IL LAVORO LA QUERCIA RAPPRESENTA LA FORZA E LA DIGNITA’ DEL POPOLO ITALIANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Cittadini si diventa”. LA STELLA RAPPRESENTA L’ ITALIA. LA RUOTA RAPPRESENTA IL LAVORO LA QUERCIA RAPPRESENTA LA FORZA E LA DIGNITA’ DEL POPOLO ITALIANO."— Transcript della presentazione:

1 “Cittadini si diventa”

2 LA STELLA RAPPRESENTA L’ ITALIA. LA RUOTA RAPPRESENTA IL LAVORO LA QUERCIA RAPPRESENTA LA FORZA E LA DIGNITA’ DEL POPOLO ITALIANO L’ ULIVO RAPPRESENTA LA PACE.

3 La Monarchia è una forma istituzionale di governo in cui il potere supremo è in mano ad un’unica persona. Monarchia dal greco MONOS – solo e ARCHIA comanda o governa una sola persona: il MONARCA, IL RE.

4 Qual è stata la prima forma di MONARCHIA tra le civiltà studiate? la prima forma di MONARCHIA è stata nell’ antico Egitto. Infatti il faraone AVEVA POTERE ASSOLUTO SU TUTTO IL REGNO E VENIVA CONSIDERATO UNA DIVINITA’ IN TERRA FIGLIO DEL DIO SOLE. L’ORGANIZZAZIONE DELLA SOCIETA’ ERA A FORMA PIRAMIDALE, DIVISA IN CASTE MOLTO RIGIDE: CHI NASCEVA SCHIAVO RIMANEVA SCHIAVO E IL POTERE DEL FARAONE SI TRAMANDAVA DI GENERAZIONE IN GENERAZIONE.

5 Esistono varie forme di Monarchia: MONARCHIA ASSOLUTA: il potere è in mano a una sola persona Ancora oggi la Monarchia assoluta è nel BRUNEI (sultano) ARABIA SAUDITA (re) QATAR (emiro) OMAN (sultano) MONARCHIA COSTITUZIONALE: IN QUESTA MONARCHIA IL SOVRANO REGNA, MA HA POTERI LIMITATI DA UNA COSTITUZIONE Questa monarchia si trova negli stati : BAHREIN KUWAIT (EMIRATO) MONACO (PRINCIPATO) MAROCCO LIECHTENSTEIN (PRINCIPATO) MONARCHIA PARLAMENTALE È la monarchia in cui la maggior parte dei poteri sono in mano al parlamento

6 La monarchia parlamentale si trova nel: Regno Unito Belgio Norvegia Paesi bassi Spagna Svezia Australia Canada Giappone Nuova Zelanda

7 La Repubblica La repubblica dal latino Res pubblica = cosa pubblica è la forma di governo di uno stato in cui la sovranità appartiene al popolo

8 Il 02 giugno si festeggia la festa della Repubblica. Infatti il 02 giugno del 1946 gli italiani vennero chiamati a votare nel REFERENDUM per scegliere la FORMA ISTITUZIONALE DELLO STATO TRA MONARCHIA E REPUBBLICA, dopo la fine della dittatura (regime) fascista. Per la prima volta votarono LE DONNE. GLI ITALIANI SCELSERO LA REPUBBLICA

9

10 Le donne iniziano a votare nel 1946

11 La democrazia dal greco demos:popolo e kratos: POTERE che significa “governo del popolo “. La prima forma di democrazia nasce ad ATENE.La democrazia si basava su due principi: tutti i cittadini avevano uguali diritti E I CAPI DELLE POLIS DOVEVANO ESSERE ELETTI DAL POPOLO ; in realtà le donne, gli stranieri e gli schiavi non potevano votare. I cittadini si riunivano nell‘agorà, in un’assemblea detta ecclesia, e prendevano delle decisioni basandosi sul voto. Questa è una democrazia diretta mentre quella italiana è una democrazia indiretta, perché i cittadini eleggono con il voto chi li rappresenterà in Parlamento.

12 Appena nata la Repubblica, c’era l’esigenza di stabilire NUOVE LEGGI PER REGOLARE LA VITA DEI CITTADINI. PER QUESTO VENNE NOMINATA UN’ASSEMBLEA DEI RAPPRESENTANTI DEL POPOLO, L’ ASSEMBLEA COSTITUENTE, CHE AVEVA IL COMPITO DI SCRIVERE LA COSTITUZIONE, LA LEGGE FONDAMENTALE LA PIU’ IMPORTANTE DELLO STATO. LA COSTITUZIONE ENTRO’ IN VIGORE IL 1 GENNAIO 1948.

13 RIASSUMENDO….. 2 GIUGNO 1946 GLI ITALIANI VOTANO E SCELGONO TRA MONARCHIA E REPUBBLICA (le donne votano per la prima volta) NASCE LA REPUBBLICA NASCE L’ESIGENZA DI DARE LEGGI AL POPOLO SI FORMA L’ASSEMBLEA COSTITUENTE (rappresentanti dei cittadini) SI SCRIVE LA COSTITUZIONE CHE DIVENTA LA LEGGE FONDAMENTALE DELLO STATO

14 DIRITTO ALLA VITA, DIRITTO A UN NOME DIRITTO AD ESPRIMERE LA NOSTRA OPINIONE DIRITTO A ESSERE LIBERI E MAI SFRUTTATI DIRITTO AL RISPETTO, MAI OFFESI O UMILIATI. DIRITTI CHE VEGLIANO LA STORIA DI OGNUNO E CHE PREFERENZE NON FANNO A NESSUNO. VIOLARLI VUOL DIRE TRADIRE DAVVERO IL PATTO CHE LEGA UN POPOLO INTERO.

15 UN PATTO CHE VIENE DAI NONNI CORAGGIO CHE HANNO LOTTATO PER FARCENE OMAGGIO. ANCHE TU HAI IL COMPITO DI FAR DA GUARDIANO PERCHE’ QUESTO BENE NON CI SFUGGA DI MANO. SE CHIAMI UN DIRITTO RISPONDE UN DOVERE CHI HA SETE BEVA MA LAVI IL BICCHIERE COSI’ CHI VIEN DOPO HA IL BICCHIERE PULITO. DIRITTO E DOVERE …NON SO HAI CAPITO!!!

16 I Valori della Costituzione

17 PRIMA PARTE DALL’ ARTICOLO 1 FINO ALL’ ARTICOLO12 PRINCIPI FONDAMENTALI DELLA COSTITUZIONE SECONDA PARTE ARTICOLO 13 FINO ALL’ ARTICOLO 54 DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI TERZA PARTE DALL’ARTICOLO 55 ALL’ARTICOLO 139 ORDINAMENTO DELLA REPUBBLICA

18

19 I nostri bambini si esprimono così per far comprendere LA SOLIDARIETA’ Aiutare Abbracciare Accarezzare Consigliare Ospitare Accettare Consolare Donare Incoraggiare Curare Accompagnare Amare

20 Libertà di pensiero, parola e opinione. Libertà di stampa Libertà di religione LA LIBERTA’ DI CIASCUNO FINISCE DOVE INIZIA LA LIBERTA’ DEGLI ALTRI. La Pace non significa solo non fare la guerra, ma anche stare bene insieme, risolvere i litigi, rispettare gli altri e le loro opinioni. COSTRUIAMO UN MONDO DI PACE!!!!!

21 SECONDA PARTE

22 DIRITTO è UNA COSA CHE TI SPETTA IL DOVERE è UNA COSA CHE DEVI FARE PER AVERE IL TUO DIRITTO

23 DIRITTO E DOVERE A SCUOLA DIRITTO E DOVERE IN FAMIGLIA DIRITTODOVERE HO IL DIRITTO DI IMPARARE HO IL DIRITTO DI ESSERE RISPETTATO HO IL DOVERE DI IMPEGNARMI HO IL DOVERE DI RISPETTARE LE REGOLE DIRITTODOVERE HO IL DIRITTO DI ESSERE AMATO HO IL DIRITTO DI STARE BENE IN FAMIGLIA HO IL DOVERE DI ASCOLTARE E RISPETTARE I GENITORI

24 DIRITTI E DOVERI ArticoliDirittiDoveri ARTICOLO 13LA LIBERTA’ PERSONALE E’ INVIOLABILE RISPETTARE LA LIBERTA’ ALTRUI ARTICOLO 19TUTTI HANNO IL DIRITTO DI PROFESSARE LIBERAMENTE LA PROPRIA FEDE RELIGIOSA TUTTI HANNO IL DOVERE DI RISPETTARE LA VITA ALTRUI ARTICOLO 34LA SCUOLA è APERTA A TUTTI È NOSTRO DOVERE DI ANDARE A SCUOLA, RISPETTARE LE REGOLE E IMPEGNARSI.

25 TERZA PARTE ARTICOLO L’ORDINAMENTO DELLA REPUBBLICA Come funziona il nostro Stato? Il Presidente della Repubblica è il Capo dello Stato. Il Primo Presidente della Repubblica fu Enrico De Nicola. La sua residenza si trova al QUIRINALE

26 Il Presidente della Repubblica fa da CUSTODE, da GARANTE, controlla che tutti gli organi dello Stato agiscano secondo la COSTITUZIONE, il DOCUMENTO più importante del popolo italiano. La sede del Presidente della Repubblica ha la sede al QUIRINALE.

27 Ci sono tre poteri potere legislativo potere esecutivo potere giudiziario

28 Le leggi le fa Il PARLAMENTO CAMERA SENATO POTERE LEGISLATIVO

29 IL GOVERNO CON IL CONSIGLIO DEI MINISTRI APPLICA LE LEGGI Ci sono tanti ministeri: Ministro dell’istruzione, della salute, della giustizia…. Il Presidente del Consiglio è al Capo del GOVERNO POTERE ESECUTIVO

30 IL POTERE GIUDIZIARIO

31

32 TUTTI I CITTADINI DEVONO RISPETTARE LA LEGGE Chi fa osservare le leggi? LA MAGISTRATURA La magistratura stabilisce se è stato commesso un reato ed eventualmente stabilisce la pena da dare al colpevole POTERE GIUDIZIARIO

33 Non tutti conoscono la storia della nostra Bandiera, e neppure il significato dei tre colori che la compongono. Secondo un'antica poesiola scritta nei "sussidiari" delle scuole elementari di un tempo, nel vessillo dell'Italia ci sarebbe il verde per ricordare i nostri prati, il bianco per le nostre nevi perenni, ed il rosso in omaggio ai soldati che sono morti in tante travagliate guerre.

34 Le nostre riflessioni: Il nostro stato era diviso. Poi si è unificato un unico stato. (Francesco) La Costituzione è una raccolta di leggi molto importanti che danno ordine al popolo. (Alice G.) Il Governo insieme ai Ministri fanno applicare le leggi. (Kevin S.) Con questo lavoro ho capito che i diritti sono inviolabili. I doveri sono qualcosa che noi dobbiamo fare. ( Margherita)

35 Grazie alla poesia “Il patto che unisce e garantisce”, ho capito che ognuno di noi ha il diritto di andare a scuola, imparare.. (Alessia) Ho capito come funziona lo Stato e cosa bisogna fare come cittadini. (Alessio) I cittadini devono essere liberi e non devono essere sfruttati. (Giorgia) Grazie a questo lavoro ho capito che la pace non è solo la guerra che è finita, ma è anche volersi bene, stare bene insieme, amare il prossimo. (Giulia A.)

36 Grazie a questo lavoro ho scoperto che il potere legislativo, il potere esecutivo, il potere giudiziario, governano la Costituzione. (Gabriele Pi.) Ho capito che prima c’era la Monarchia e solo dal 1946 è nata la nostra Repubblica e le donne per la prima volta hanno potuto votare. (Giulia S.)

37 Ho capito che la Costituzione è un insieme di leggi cioè 139 articoli. (YURIJ) Ho capito che i cittadini siamo noi e tutti insieme formiamo lo STATO. Lo Stato siamo noi. (Martina.) Ho capito che devo sempre aiutare il prossimo, persone ricche o povere. (Dima) Ho capito che la violenza genera altra violenza. (Gabriele PU.) Ho capito che ogni uomo ha diritto alla vita. (Michele)

38 Ho capito che nessuno deve essere sfruttato. (Vincenzo) Dobbiamo aiutarci a vicenda. (Kristina) Ho capito che noi attraverso il voto possiamo eleggere i rappresentanti politici che discutono le nostre leggi. (Annasole) Ho capito che sia i ricchi che i poveri hanno le stesse leggi come se fosse una bilancia posizionata in modo equilibrato. (Sofia) Per essere un bravo cittadino bisogna rispettare le leggi. (Anna, Kevin D. P.)

39 Per essere un bravo cittadino quando sarai maggiorenne bisogna andare a votare per esprimere la propria preferenza (Pietro) Abbiamo capito che non dobbiamo pensare solo a noi stessi, ma anche alle persone in difficoltà (ALICE B) Abbiamo capito che lo Stato siamo NOI!!!!! (Kelly). CLASSE 4°B TEMPO PIENO MAZZINI


Scaricare ppt "“Cittadini si diventa”. LA STELLA RAPPRESENTA L’ ITALIA. LA RUOTA RAPPRESENTA IL LAVORO LA QUERCIA RAPPRESENTA LA FORZA E LA DIGNITA’ DEL POPOLO ITALIANO."

Presentazioni simili


Annunci Google