La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze PROGRAMMAZIONE 2014-2020 TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze PROGRAMMAZIONE 2014-2020 TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze."— Transcript della presentazione:

1 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze PROGRAMMAZIONE TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze

2 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Obiettivo tematico 10 Investire nelle competenze, nellistruzione, e nellapprendimento permanente ANALISI DEI FABBISOGNI Alcuni dati 2

3 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze La dispersione scolastica Una criticità su cui intervenire % di giovani (18-24 anni) che abbandonano prematuramente gli studi Target ODS al 2013 per le regioni del Mezzogiorno Target Europa 2020 a livello comunitario (10%) Target Europa 2020 a livello nazionale (15-16%) Nelle regioni Obiettivo Convergenza la dispersione scolastica ha registrato una significativa flessione, passando dal 26,4% del 2006 al 21,8% del I divari territoriali e i target fissati per il 2013 rimangono ancora lontani, confermando la necessità di continuare ad intervenire su questo fronte. 3

4 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Competenze degli studenti In crescita … ma non abbastanza Importanti risultati sono stati ottenuti sul fronte del miglioramento delle competenze. Lindagine PISA 2009, che misura il livello di competenze dei quindicenni negli ambiti della lettura, della matematica e delle scienze, presenta un quadro di generale miglioramento e, soprattutto, segnala lavvio di un processo di convergenza Nord-Sud, con un significativo avvicinamento delle regioni meridionali alle performance del Centro Nord. Il livello di competenze raggiunto continua comunque ad essere significativamente inferiore alla media OCSE e agli Obiettivi di Servizio prefissati per le regioni del Mezzogiorno % di studenti con scarse competenze in lettura % di studenti con scarse competenze in matematica Target al 2013 per le regioni del Mezzogiorno = 20% Target al 2013 per le regioni del Mezzogiorno = 21% Linnalzamento delle competenze chiave rimarrà un obiettivo da raggiungere anche nella programmazione

5 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Competenze degli studenti Le rilevazioni INVALSI confermano il miglioramento delle competenze, ma anche la permanenza di forti divari territoriali Italiano 5

6 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Competenze degli studenti Le rilevazioni INVALSI confermano il miglioramento delle competenze, ma anche la permanenza di forti divari territoriali Matematica 6

7 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) Giovani e mercato del lavoro Un contesto sempre più difficile % di giovani anni che non lavorano e non studiano (NEET) 7

8 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Istruzione universitaria Livello di istruzione universitaria da migliorare … % di popolazione anni che ha conseguito un titolo di studio universitario Target Europa 2020 a livello comunitario (40%) Target Europa 2020 a livello nazionale (26-27%) 8

9 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze N. elementi% Computer, accessori informatici, software ,3 Lavagne digitali ,5 Materiale per laboratori ,3 Apparecchiature per collegamenti in rete Internet ,9 Totale ,0 Dotazioni tecnologiche Il contributo dei PON Istruzione al potenziamento delle dotazioni tecnologiche Con Il PON FESR Istruzione sono state acquistate le seguenti dotazioni tecnologiche: Rapporto studenti / PC Basilicata288 Calabria3210 Campania4416 Puglia2913 Sardegna249 Sicilia3911 Media nazionale2811 Media Ob Il dato aggiornato sul rapporto studenti/PC è in fase di elaborazione da parte dellOsservatorio Tecnologico 9

10 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Dotazioni tecnologiche I primi risultati delle rilevazioni dellOsservatorio Tecnologico 10

11 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Società dellinformazione Grado di utilizzo di internet Grado di utilizzo di internet in aumento a livello nazionale. Rimane inalterata la distanza Nord - Sud % di persone (>6 anni ) che hanno utilizzato Internet negli ultimi tre mesi 11

12 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Società dellinformazione Accesso ad internet da parte delle famiglie Accesso a internet in aumento a livello nazionale. Rimane inalterata la distanza Nord - Sud % di famiglie che dichiarano di possedere l'accesso a Internet 12

13 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze La situazione delledilizia scolastica Luci ed ombre % di edifici per periodo di costruzione Nel Mezzogiorno il 44% degli edifici risale al periodo Dopo il 1980 è stato costruito il 30,6% degli edifici. A livello nazionale la percentuale scende al 25%. 13

14 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze La situazione delledilizia scolastica Luci ed ombre % di edifici in possesso del documento di valutazione dei rischi e del certificato di prevenzione incendi (2012) A livello nazionale, solo il 17,7% degli edifici è in possesso del certificato di prevenzione incendi. Il dato è ancora più basso per le regioni meridionali. La quota sale al 90% per quanto riguarda il documento di valutazione dei rischi. 14

15 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze 15 Obiettivo tematico 10 Investire nelle competenze, nellistruzione, e nellapprendimento permanente Risultati - Indicatori / Azioni

16 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 1: RIDUZIONE DEL FALLIMENTO FORMATIVO PRECOCE E DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA A PARITÀ DI CONTESTO Risultato atteso 1: RIDUZIONE DEL FALLIMENTO FORMATIVO PRECOCE E DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA A PARITÀ DI CONTESTO OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORIMODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Ridurre labbandono precoce (prevenzione, guida, consulenza, compensazione), con attenzione particolare ad alcuni gruppi vulnerabili 1)Giovani che abbandonano prematuramente gli studi 2)Tasso di abbandono al primo biennio delle scuole superiori 3)Tasso di passaggio alla classe successiva 1)Popolazione anni con al più la licenza media e che non frequenta altri corsi scolastici o svolge attività formative superiori ai 2 anni (%) 2)Abbandoni sul totale degli iscritti al primo biennio delle scuole secondarie superiori (%) 3)Iscritti all'anno t-1 che si reiscrivono alla classe successiva all'anno t (%) Promuovere la qualità dei sistemi di istruzione pre-scolare, primaria e secondaria 16 Collegamento con Area tematica Inclusione sociale e lotta alla povertà

17 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 2: MIGLIORAMENTO DELLE COMPETENZE CHIAVE DEGLI STUDENTI Risultato atteso 2: MIGLIORAMENTO DELLE COMPETENZE CHIAVE DEGLI STUDENTI OBIETTIVI SPECIFICI INDICATORIMODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Migliorare il rendimento degli allievi, anche attraverso la fornitura di strumenti di apprendimento adeguati 1)Studenti con scarse competenze in lettura 2)Studenti con scarse competenze in matematica 3)Studenti con scarse competenze in scienze 4)Miglioramenti dei rendimenti degli studenti in italiano e matematica Necessità di affiancare altri indicatori dedicati alla misurazione delle altre competenze chiave. Es: 5) Studenti con certificazione linguistica per livello 6) Studenti con certificazione delle competenze digitali Sulle altre 4 competenze è possibile ipotizzare la misurazione delle competenze attraverso la somministrazione di apposite prove prima e dopo gli interventi: 7) Variazione delle competenze prima e dopo gli interventi 1)15-enni con un livello basso di competenza (al massimo primo livello) nell'area della lettura (%) (OCSE-PISA) 2)15-enni con un livello basso di competenza (al massimo primo livello) nell'area della matematica (%) (OCSE-PISA) 3)15-enni con un livello basso di competenza (al massimo primo livello) nell'area delle scienze (%) (OCSE-PISA) 4)Indicatore da costruire sulla base delle Prove INVALSI in italiano e matematica, selezionando le classi (II, V el.; I e III sec. Inf.; II e V sec. Sup.) e il percentile da misurare (es: studenti che non raggiungono la soglia oltre la quale si colloca il 90% degli studenti italiani) 5)% di studenti che con certificazione linguistica esterna per livello 6)% di studenti che con certificazione delle competenze digitali 7)Prove da somministrare in ingresso e in uscita dagli interventi Supportare lo sviluppo delle capacità di docenti, formatori e staff, soprattutto in matematica, scienze e lingue straniere, anche attraverso luso di TIC Collegamento con Area tematica Agenda digitale 17

18 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 3: INNALZAMENTO DEL LIVELLO DI ISTRUZIONE DELLA POPOLAZIONE ADULTA CON PARTICOLARE RIGUARDO PER LE FASCE DI ISTRUZIONE MENO ELEVATE Risultato atteso 3: INNALZAMENTO DEL LIVELLO DI ISTRUZIONE DELLA POPOLAZIONE ADULTA CON PARTICOLARE RIGUARDO PER LE FASCE DI ISTRUZIONE MENO ELEVATE OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORI MODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Far crescere la partecipazione ai sistemi di apprendimento permanente, soprattutto per coloro che più necessitano di migliorare le proprie abilità (up-skilling) o di acquisire nuovamente abilità (re-skilling), in particolar modo relativamente alle TIC 1)30-34enni con istruzione universitaria 2)Adulti che partecipano all'apprendimento permanente 3)Quota di drop-out reinseriti in percorsi di istruzione 1)Popolazione in età anni che ha conseguito un titolo di studio universitario (%) 2)Popolazione anni che frequenta un corso di studio o di formazione professionale (%) 3)Drop out reinseriti sul totale dei drop out (difficoltà a quantificare il denominatore 3bis) Drop out reinseriti sul totale dei drop out interessati dagli interventi Migliorare la qualità dei sistemi educativi rivolti agli adulti Ampliare laccesso allistruzione superiore (es: misure mirate ai gruppi a basso reddito) Ridurre i tassi di abbandono precoce degli studi (es: servizi di guida a e supporto agli studenti circa la scelta della propria carriera) Migliorare la qualità e lefficienza dellistruzione superiore (es: innovazione nei corsi di studio superiori attraverso ambienti di apprendimento maggiormente interattivi) Accrescere la pertinenza dei programmi di istruzione superiore rispetto alle esigenze del mercato del lavoro (es: cooperazione strategica tra istituzioni di istruzione superiore e imprese) 18 Collegamento con Aree tematiche Occupazione e Agenda digitale

19 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 4: MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA E DELLATTRATTIVITÀ DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI FINALIZZATO A AUMENTARE LA PROPENSIONE DEI GIOVANI A PERMANERE NEI CONTESTI FORMATIVI Risultato atteso 4: MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA E DELLATTRATTIVITÀ DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI FINALIZZATO A AUMENTARE LA PROPENSIONE DEI GIOVANI A PERMANERE NEI CONTESTI FORMATIVI OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORI MODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Migliorare il rendimento degli allievi, anche attraverso un ambiente appagante, una migliore qualità delle infrastrutture scolastiche, un sostegno allaccesso a nuove tecnologie e la fornitura di strumenti di apprendimento adeguati 1)Permanenza presso le strutture scolastiche 2)Grado di partecipazione alle attività laboratoriali 3)Effettivo utilizzo delle attrezzature tecnologiche DA DEFINIRE 19 Collegamento con Area tematica Energia sostenibile e qualità della vita

20 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 5: MIGLIORAMENTO DELLA CAPACITÀ DEGLI STUDENTI DI FARE UN BILANCIO DELLE PROPRIE COMPETENZE E DI PROGETTARE IL PROPRIO PERCORSO DI SVILUPPO Risultato atteso 5: MIGLIORAMENTO DELLA CAPACITÀ DEGLI STUDENTI DI FARE UN BILANCIO DELLE PROPRIE COMPETENZE E DI PROGETTARE IL PROPRIO PERCORSO DI SVILUPPO OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORI MODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE DA DEFINIRE Es: Variazione di attitudini e capacità prima e dopo gli interventi DA DEFINIRE Prove in ingresso e in uscita dagli interventi 20

21 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 6: QUALIFICAZIONE DELLOFFERTA DI ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE, ATTRAVERSO LINTENSIFICAZIONE DEI RAPPORTI SCUOLA-IMPRESA, LO SVILUPPO DI POLI TECNICO-PROFESSIONALI E IL POTENZIAMENTO DEGLI ISTITUTI TECNICI SUPERIORI Risultato atteso 6: QUALIFICAZIONE DELLOFFERTA DI ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE, ATTRAVERSO LINTENSIFICAZIONE DEI RAPPORTI SCUOLA-IMPRESA, LO SVILUPPO DI POLI TECNICO-PROFESSIONALI E IL POTENZIAMENTO DEGLI ISTITUTI TECNICI SUPERIORI OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORI MODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Fornire ai giovani istruzione e formazione professionale che ben rispondono al mercato del lavoro DA DEFINIRE. Es. 1)Tasso di inserimento occupazionale a 6 mesi/1 anno/2 anni dal temine del percorso di studi 2)Tasso di prosecuzione degli studi DA DEFINIRE: 1 – 2) Realizzazione di apposite indagini di Placement 21 Collegamento con Area tematica Competitività dei sistemi produttivi

22 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 7: DIFFUSIONE DELLA SOCIETÀ DELLA CONOSCENZA NEL MONDO DELLA SCUOLA E APPROCCI DIDATTICI INNOVATIVI Risultato atteso 7: DIFFUSIONE DELLA SOCIETÀ DELLA CONOSCENZA NEL MONDO DELLA SCUOLA E APPROCCI DIDATTICI INNOVATIVI OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORI MODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Promuovere risorse dapprendimento on- line facilmente disponibili, pratiche educative on- line e uso di reti aperte 1)Rapporto studenti/PC 2)Quota insegnanti che posseggono una certificazione nelle competenze digitali oppure 1)Quota di insegnanti che utilizzano le nuove tecnologie 2)Altri da definire DA DEFINIRE 22 Collegamento con Area tematica Agenda digitale

23 Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze Risultato atteso 8: MIGLIORAMENTO DELLE CAPACITÀ DI AUTO-DIAGNOSI E AUTO-VALUTAZIONE DELLE SCUOLE E DI INNOVARE LA PROPRIA DIDATTICA ADATTANDOLA AI CONTESTI Risultato atteso 8: MIGLIORAMENTO DELLE CAPACITÀ DI AUTO-DIAGNOSI E AUTO-VALUTAZIONE DELLE SCUOLE E DI INNOVARE LA PROPRIA DIDATTICA ADATTANDOLA AI CONTESTI OBIETTIVI SPECIFICIINDICATORIMODALITÀ DI QUANTIFICAZIONE Migliorare il rendimento degli allievi, anche attraverso la fornitura di strumenti di apprendimento adeguati 1)Miglioramento dei rendimenti degli studenti 2)Tasso di passaggio alla classe successiva oppure 3) Tasso di ripetenza 1. Indicatore da costruire sulla base delle Prove INVALSI in italiano e matematica, selezionando le classi (II, V el.; I e III sec. Inf.; II e V sec. Sup.) e percentile da misurare ( Es: studenti che non raggiungono la soglia oltre la quale si colloca il 90% degli studenti italiani) 2. Iscritti all'anno t-1 che si reiscrivono alla classe successiva all'anno t (%) 3. % Ripetenti sul totale degli iscritti 23


Scaricare ppt "Con lEuropa, investiamo nel vostro futuro TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze PROGRAMMAZIONE 2014-2020 TAVOLO D Istruzione, Formazione e Competenze."

Presentazioni simili


Annunci Google