La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una rete…dacqua Progetto in collaborazione con Cooperativa Atlantide Museo IDRO Diga di Ridracoli Classi 3A e 3B a.s. 2004/05 Scuola elementare De Amicis.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una rete…dacqua Progetto in collaborazione con Cooperativa Atlantide Museo IDRO Diga di Ridracoli Classi 3A e 3B a.s. 2004/05 Scuola elementare De Amicis."— Transcript della presentazione:

1 Una rete…dacqua Progetto in collaborazione con Cooperativa Atlantide Museo IDRO Diga di Ridracoli Classi 3A e 3B a.s. 2004/05 Scuola elementare De Amicis Direzione Didattica 2° Circolo Forlì Insegnante Marta Camporesi

2 L ACQUA E LA SUA STORIA Circa quattro miliardi e mezzo di anni fa il nostro Pianeta era una sfera di gas e di polvere ed era così caldo che non poteva avere dellacqua liquida sulla sua superficie. A mano a mano che la crosta terrestre si raffreddava, si formavano delle nubi di vapore dalle quali lacqua cadeva sotto forma di pioggia. Per raffreddare la terra fu necessario un lunghissimo periodo di piogge. Quando lacqua cominciò a raccogliersi sulla terra si formarono i fiumi, i laghi, le paludi e soprattutto i mari e gli oceani. Nel mare si sviluppò la vita, in essa infatti si diffusero gli organismi unicellulari, in seguito comparvero i primi organismi pluricellulari: le spugne e le meduse.

3 L ACQUA E ELEMENTO PRIMARIO PER LA VITA Lacqua è presente sulla terra nei mari, nei laghi e nei fiumi, ma anche nei ghiacciai e nelle calotte polari,scorre nel suolo ed è sospesa nell aria sotto forma di invisibili goccioline;cè qualche particella di acqua perfino nelle rocce. Senza l acqua non sarebbe nata la vita sulla Terra e la vita non potrebbe continuare.

4 ACQUA DOLCE E ACQUA SALATA La superficie della Terra è ricoperta per i 2/3 di acqua. La maggior parte di essa (98%) è acqua salata il 2% è dolce. Nelle acque salate e dolci della Terra esistono numerosi ambienti ricchi di vita.Gli ambienti di acqua salata sono quelli dei mari e degli oceani. lacqua del mare è salata perché contiene molti sali minerali.Gli ambienti di acqua dolce si dividono in ambienti di acque correnti (ruscelli, torrenti, fiumi) e ambienti di acque ferme (laghi, stagni, paludi). L acqua di fiumi, laghi, stagni e ghiacciai, come pure lacqua piovana, contiene pochi sali e per questo viene chiamata dolce.

5 IL CICLO DELLACQUA Il calore del sole trasforma in vapore l acqua degli oceani, dei mari, dei laghi e dei fiumi. Questo passaggio si chiama evaporazione. Il vapore acqueo, salendo negli strati alti dell atmosfera, si raffredda e si trasforma in microscopiche gocce d acqua, che formano le nuvole. Questo fenomeno è chiamato condenzazione. Nelle nubi le goccioline dacqua si urtano e si riuniscono diventando troppo grosse e pesanti per rimanere nell aria e cadono sulla terra formando la pioggia, la grandine e la neve, cioè le precipitazioni atmosferiche. Lacqua che cade sulla terra sinfiltra nel terreno, oppure si raccoglie nei laghi, nei mari, nei fiumi, negli oceani,dai quali può evaporare nuovamente. Così il ciclo dell acqua ricomincia.

6 LACQUA E UN BENE PREZIOSO Strategie per non sprecare lacqua Non lasciare aperti i rubinetti inutilmente. Riparare i rubinetti che perdono. Non lasciar scorrere lacqua della doccia. Utilizzare i programmi adeguati di lavaggio di lavastoviglie e lavatrici. Usare lacqua con moderazione nel Lavare lautomobile o altro. Organizzare un innaffiatura di prati e giardini in nodo sistematico e regolare

7 PROTEGGERE LACQUA NEI FIUMI,NEI LAGHI, NEI MARI A VOLTE VENGONO IMMESSE SOSTANZE CHE POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER LA VITA DEI VEGETALI, DEGLI ANIMALI E DELL UOMO. QUESTE SOSTANZE PROVOCANO L INQUINAMENTO DELLACQUA CHE PUO CAUSARE GRAVI DANNI A TUTTO L AMBIENTE. LACQUA E SPESSO MINACCIATA DAGLI SCARICHI INDUSTRIALI, PRODOTTI DURANTE LE LAVORAZIONI CHE SI SVOLGONO IN VARI TIPI DI FABBRICHE. L ACQUA PUO INQUINARSI A CAUSA DEI CONCIMI CHIMICI USATI IN AGRICOLTURA PER RENDERE I TERRENI PIU FERTILI, OPPURE A CAUSA DEI PESTICIDI, UTILIZZATI PER UCCIDERE GLI ORGANISMI NOCIVI ALLE COLTIVAZIONI. SE UNA NAVE CARICA DI PETROLIO AFFONDA, IN MARE SI VERIFICA UN VERO E PROPRIO DISASTRO AMBIENTALE.LE CHIAZZE DI PETROLIO INFATTI CAUSANO ENORMI DANNI ALLE ALGHE, AI PESCI E A TUTTI GLI ANIMALI CHE ABITANO L AMBIENTE MARINO. L INQUINAMENTO DELL ACQUA PUO ANCHE ESSERE PRODOTTO DAI DETERSIVI E DALLE ACQUE DI SCARICO DELLE FOGNE CHE VENGONO RISERVATE NEI FIUMI E NEI LAGHI. E IMPORTANTISSIMO EVITARE TUTTO CIO PERCHE DALLA SALUTE DELLACQUA DIPENDE QUELLA DI TUTTI GLI ESSERI VIVIENTI.

8 CARTA EUROPEA DELLACQUA Alcuni articoli importanti Art. 1. Non cè vita senza acqua. Lacqua è un bene prezioso, indispensabile a tutte le attività umane. Art. 2. Le disponibilità di acqua dolce non sono inesauribili. E indispensabile preservarle, controllarle e se possibile accrescerle. Art. 3. Alterare le qualità dellacqua significa nuocere alla vita dell uomo e degli altri esseri viventi che da essa dipendono. Art. 4. La qualità dell acqua deve essere tale da soddisfare le esigenze delle utilizzazioni previste: ma deve specialmente soddisfare le esigenze della salute pubblica. Art. 10. Lacqua è un patrimonio comune il cui valore deve essere riconosciuto da tutti. Ciascuno ha il dovere di economizzarla e di utilizzarla con cura.

9 IL CANTO DELL ACQUA Poesia africana Senza lacqua non ci sarebbe più vita, più burro da battere, più pentole sul fuoco, più vegetazione, nei campi,né erba, più accampamenti,né villaggi, né genitori,dunque nemmeno bambini! Lacqua è una grande scodella, puoi attingere senza vuotarla; salve a te che fai maturare il riso, che lavi i nostri morti, che abbeveri le nostre mandrie prima di andare al pascolo.

10 FINE


Scaricare ppt "Una rete…dacqua Progetto in collaborazione con Cooperativa Atlantide Museo IDRO Diga di Ridracoli Classi 3A e 3B a.s. 2004/05 Scuola elementare De Amicis."

Presentazioni simili


Annunci Google