La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Conferenza 9.1.08 MG Bigardi 1 Scuola secondaria di secondo grado Iscrizioni a.s 2008/09 C.M 110 DEL 14 DIC. 2007

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Conferenza 9.1.08 MG Bigardi 1 Scuola secondaria di secondo grado Iscrizioni a.s 2008/09 C.M 110 DEL 14 DIC. 2007"— Transcript della presentazione:

1 conferenza MG Bigardi 1 Scuola secondaria di secondo grado Iscrizioni a.s 2008/09 C.M 110 DEL 14 DIC

2 conferenza MG Bigardi 2 PUNTI DI ATTENZIONE Famiglie Famiglie Trasparenza nelle procedure Trasparenza nelle procedure Accoglienza – Assegnazione alle classi degli alunni di nazionalità non italiana Accoglienza – Assegnazione alle classi degli alunni di nazionalità non italiana

3 conferenza MG Bigardi 3 SCUOLA e FAMIGLIA LE SCUOLE PRESENTANO IL POF 20% Compensazione tra discipline Introduzione di nuove attività o discipline Progetti di arricchimento e/o recupero dei debiti scolastici I Doveri della scuola

4 conferenza MG Bigardi 4 SCUOLA e FAMIGLIA Il diritto di …. Ricevere in forma essenziale copia del POF Il dovere di…. Il nuovo Statuto degli studenti prevede la sottoscrizione del Patto educativo di corresponsabilità Il nuovo Statuto degli studenti prevede la sottoscrizione del Patto educativo di corresponsabilitàStatuto degli studentiStatuto degli studenti I Diritti – doveri dei genitori

5 conferenza MG Bigardi 5 Obbligo di istruzione Lobbligo si assolve mediante : Lobbligo si assolve mediante : 1. Iscrizione alla prima classe di un istituto secondario di II grado 2. Iscrizione a percorsi sperimentali di istruzione e formazione professionale.

6 conferenza MG Bigardi 6 CRONOGRAMMA Fase propedeutica Curare la documentazione POF Curare la documentazione POF Presentare le novità legislative intervenute nellultimo biennio Presentare le novità legislative intervenute nellultimo biennio Innalzamento obbligo istruzione Innalzamento obbligo istruzione Recupero dei debiti scolastici

7 conferenza MG Bigardi 7 CRONOGRAMMA ….da gennaio a marzo…. ACCURATEZZA NELLE PROCEDURE DI ISCRIZIONE Controllo assolvimento obbligo distruzione Controllo assolvimento obbligo distruzione Costruzione anagrafe nazionale Costruzione anagrafe nazionale Costruzione anagrafe regionale Costruzione anagrafe regionale trasporti, mense, disponibilità locali

8 conferenza MG Bigardi 8 CRONOGRAMMA ….da aprile a giugno…. GLI OO.CC CONFERMANO O RIDEFINISCONO I CRITERI DI FORMAZIONE DELLE CLASSI E PROVVEDONO ALLA PREDISPOSIZIONE, di massima, DELLA LORO COMPOSIZIONE con particolare attenzione a : GLI OO.CC CONFERMANO O RIDEFINISCONO I CRITERI DI FORMAZIONE DELLE CLASSI E PROVVEDONO ALLA PREDISPOSIZIONE, di massima, DELLA LORO COMPOSIZIONE con particolare attenzione a : inserimento alunni con handicap inserimento alunni con handicap inserimento alunni con handicap inserimento alunni con handicap inserimento alunni con nazionalità non italiana inserimento alunni con nazionalità non italiana inserimento alunni con nazionalità non italiana inserimento alunni con nazionalità non italiana

9 conferenza MG Bigardi 9 ALUNNI CON HANDICAP Acquisire la certificazione dallASL di competenza; Acquisire la certificazione dallASL di competenza; Avviare la procedura per lattivazione dellunità multidisciplinare preposta alla stesura del profilo dinamico funzionale; Avviare la procedura per lattivazione dellunità multidisciplinare preposta alla stesura del profilo dinamico funzionale; Predisposizione di massima del PEI. Predisposizione di massima del PEI.

10 conferenza MG Bigardi 10 Alunni con disabilità Presentazione da parte della famiglia della certificazione. Presentazione da parte della famiglia della certificazione. La scuola attiva, sulla base di tale certificazione,lunità multidisciplinare di cui allart. 4 del DPR 242/94 per : La scuola attiva, sulla base di tale certificazione,lunità multidisciplinare di cui allart. 4 del DPR 242/94 per : multidisciplinare di cui allart. 4 del DPR 242/94 multidisciplinare di cui allart. 4 del DPR 242/94 1. predisporre il profilo dinamico predisporre il profilo dinamico predisporre il profilo dinamico 2. tracciare le basi del PEI tracciare le basi del PEI tracciare le basi del PEI

11 conferenza MG Bigardi 11 ALUNNI STRANIERI Particolare attenzione alla determinazione dei criteri di formazione delle classi affinché non si creino condizioni di esclusione o squilibrio; Particolare attenzione alla determinazione dei criteri di formazione delle classi affinché non si creino condizioni di esclusione o squilibrio;

12 conferenza MG Bigardi 12 Alunni con cittadinanza non italiana Lart.45 del DPR 394/99 fornisce criteri relativi allobbligo,iscrizione, ripartizione e assegnazione alle classi. Lart.45 del DPR 394/99 fornisce criteri relativi allobbligo,iscrizione, ripartizione e assegnazione alle classi.DPR 394/99 DPR 394/99 Fare riferimento alla CARTA DEI VALORI, DELLA CITTADINANZA E DELLINTEGRAZIONE Fare riferimento alla CARTA DEI VALORI, DELLA CITTADINANZA E DELLINTEGRAZIONE

13 conferenza MG Bigardi 13 Assegnazione alle classi di alunni stranieri Sono iscritti dufficio alla classe corrispondente alletà anagrafica. Sono iscritti dufficio alla classe corrispondente alletà anagrafica. I collegi dei docenti possono definire modalità generali dellassegnazione alla classe superiore o inferiore, tenendo conto: I collegi dei docenti possono definire modalità generali dellassegnazione alla classe superiore o inferiore, tenendo conto: 1. Ordinamento scolastico del paese dorigine 2. Accertamento delle competenze 3. Corso di studi seguito 4. Titolo di studio posseduto

14 conferenza MG Bigardi 14 Assegnazione alle classi di alunni stranieri I collegi dei docenti possono individuare un gruppo di docenti preposto allaccoglienza per laffidamento delle verifiche e degli accertamenti preliminari al fine di fornire al dirigente scolastico ogni utile elemento per lassegnazione alle classi. I collegi dei docenti possono individuare un gruppo di docenti preposto allaccoglienza per laffidamento delle verifiche e degli accertamenti preliminari al fine di fornire al dirigente scolastico ogni utile elemento per lassegnazione alle classi.

15 conferenza MG Bigardi 15 Assegnazione alle classi di alunni stranieri I collegi dei docenti possono valutare la possibilità che lassegnazione definitiva alla classe sia preceduta da una fase di alfabetizzazione strumentale e di conoscenza linguistica in intergruppo o interclasse. I collegi dei docenti possono valutare la possibilità che lassegnazione definitiva alla classe sia preceduta da una fase di alfabetizzazione strumentale e di conoscenza linguistica in intergruppo o interclasse.

16 conferenza MG Bigardi 16 Logiche di sistema È opportuno arrivare ad accordi di rete al fine di evitare la concentrazione di iscrizioni su talune scuole con effetti di squilibrio sociale. È opportuno arrivare ad accordi di rete al fine di evitare la concentrazione di iscrizioni su talune scuole con effetti di squilibrio sociale. Laccordo di rete può prevedere la messa in comune di risorse professionali e strumentali e allistituzione di laboratori di ricerca didattica e sperimentazione. Laccordo di rete può prevedere la messa in comune di risorse professionali e strumentali e allistituzione di laboratori di ricerca didattica e sperimentazione.

17 conferenza MG Bigardi 17 Logiche di sistema La questione dellinserimento deve essere affrontata in termini La questione dellinserimento deve essere affrontata in terminiInteristituzionali Le scuole, possibilmente in rete, vorranno sollecitare le iniziative degli Enti Locali per ladozione di misure di prevenzione, orientamento e controllo circa lassolvimento dellobbligo. Le scuole, possibilmente in rete, vorranno sollecitare le iniziative degli Enti Locali per ladozione di misure di prevenzione, orientamento e controllo circa lassolvimento dellobbligo.

18 conferenza MG Bigardi 18 Corsi per adulti L.296/2006 (finanziaria) e il D.M 25 ottobre 2007 prevedono un potenziamento e una riorganizzazione dei CTP e dei corsi serali su base provinciale. L.296/2006 (finanziaria) e il D.M 25 ottobre 2007 prevedono un potenziamento e una riorganizzazione dei CTP e dei corsi serali su base provinciale.D.M 25 ottobre 2007 D.M 25 ottobre 2007 Il termine delle iscrizioni è fissato al Il termine delle iscrizioni è fissato al 31 maggio 2008

19 conferenza MG Bigardi 19 TERMINE ISCRIZIONI 30 GENNAIO 2008 per le classi prime; 30 GENNAIO 2008 per le classi prime; Iscrizione dufficio per le classi successive alla prima; Iscrizione dufficio per le classi successive alla prima; Per gli istituti comprensivi non deve essere presentata domanda per proseguire nello stesso istituto; Per gli istituti comprensivi non deve essere presentata domanda per proseguire nello stesso istituto;

20 conferenza MG Bigardi 20 Modalità delle iscrizioni Le domande sono inoltrate dalle scuole secondarie di 1° grado, statali e paritarie, 5 gg. dopo il 30 gennaio. Le domande sono inoltrate dalle scuole secondarie di 1° grado, statali e paritarie, 5 gg. dopo il 30 gennaio. La domanda deve essere presentata ad un solo istituto. La domanda deve essere presentata ad un solo istituto. È vietato accogliere domande presentate direttamente dalle famiglie. È vietato accogliere domande presentate direttamente dalle famiglie. In sede di presentazione di iscrizione le famiglie possono indicare, in subordine, fino ad un massimo di 2 altri istituti. In sede di presentazione di iscrizione le famiglie possono indicare, in subordine, fino ad un massimo di 2 altri istituti.

21 conferenza MG Bigardi 21 Domande in eccedenza In caso di non accoglimento delle domande, il D.S, dintesa con la famiglia,dovrà provvedere allinoltro verso gli istituti, indicati in subordine, entro il 15 febbraio operando nel rispetto della trasparenza delle procedure

22 conferenza MG Bigardi 22 Domande in eccedenza procedura da seguire Procedere preventivamente alla definizione dei criteri di precedenza nellammissione, mediante apposita delibera del Consiglio di Istituto. Rendere pubblica la delibera preventivamente adottata mediante affissione allalbo. 15 febbraio Le domande non accolte vanno trasferite entro il 15 febbraio

23 conferenza MG Bigardi 23 Trasferimenti ad iscrizioni avvenute La richiesta di trasferimento da una scuola ad unaltra, statale o paritaria, motivata, va inoltrata al D.S della scuola in cui è stata presentata liscrizione. La richiesta di trasferimento da una scuola ad unaltra, statale o paritaria, motivata, va inoltrata al D.S della scuola in cui è stata presentata liscrizione. Il D.S rilascia il nulla osta. Il D.S rilascia il nulla osta. Non si accolgono studenti privi di nulla osta. Non si accolgono studenti privi di nulla osta. Si accolgono studenti sulla base della disponibilità di posti. Si accolgono studenti sulla base della disponibilità di posti. Entrambe le scuole devono rettificare lanagrafe. Entrambe le scuole devono rettificare lanagrafe.

24 conferenza MG Bigardi 24 Assegnazione alle classi di alunni stranieri I collegi dei docenti possono valutare la possibilità che lassegnazione definitiva alla classe sia preceduta da una fase di alfabetizzazione strumentale e di conoscenza linguistica in intergruppo o interclasse. I collegi dei docenti possono valutare la possibilità che lassegnazione definitiva alla classe sia preceduta da una fase di alfabetizzazione strumentale e di conoscenza linguistica in intergruppo o interclasse.

25 conferenza MG Bigardi 25 I NUMERI PER COSTITUIRE LE CLASSI ( Italia oggi dell8 gennaio 2008 ) Questi i probabili numeri: Questi i probabili numeri: scuolaminnormamaxDerogaDm.331Art.9Deroga Cm primaria I grado **3133 II grado **3133


Scaricare ppt "Conferenza 9.1.08 MG Bigardi 1 Scuola secondaria di secondo grado Iscrizioni a.s 2008/09 C.M 110 DEL 14 DIC. 2007"

Presentazioni simili


Annunci Google