La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL MODEM Che cosè? Che cosè? A cosa serve? A cosa serve? Che problemi risolve? Che problemi risolve? Come comunica? Come comunica? Quali sono? Quali sono?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL MODEM Che cosè? Che cosè? A cosa serve? A cosa serve? Che problemi risolve? Che problemi risolve? Come comunica? Come comunica? Quali sono? Quali sono?"— Transcript della presentazione:

1 IL MODEM Che cosè? Che cosè? A cosa serve? A cosa serve? Che problemi risolve? Che problemi risolve? Come comunica? Come comunica? Quali sono? Quali sono? FINE

2 CHE COS E Il suo termine deriva da Modulatore - Demodulatore. Il suo termine deriva da Modulatore - Demodulatore. Deve assolvere i compiti per la Deve assolvere i compiti per la comunicazione a distanza. comunicazione a distanza.

3 A cosa serve Per il collegamento tra computer a distanza. Per il collegamento tra computer a distanza. Per linterfacciamento tra DTE e linea telefonica (trasmissione = modulazione; ricezione = demodulazione). Per linterfacciamento tra DTE e linea telefonica (trasmissione = modulazione; ricezione = demodulazione). Per amplificare il segnale sia in trasmissione che in ricezione. Per amplificare il segnale sia in trasmissione che in ricezione.

4 CHE PROBLEMI RISOLVE Evita di perdere il sincronismo tra apparati di trasmissione e di ricezione: una particolare configurazione dei bit seriali che non permette la ricostruzione o estrazione della sincronizzazione. Evita di perdere il sincronismo tra apparati di trasmissione e di ricezione: una particolare configurazione dei bit seriali che non permette la ricostruzione o estrazione della sincronizzazione. Eliminare le componenti a bassa frequenza: i modem sono collegati alla linea tramite accoppiamenti induttivi che consentono lisolamento galvanico tra circuiti modem e linea. Eliminare le componenti a bassa frequenza: i modem sono collegati alla linea tramite accoppiamenti induttivi che consentono lisolamento galvanico tra circuiti modem e linea.

5 COME FUNZIONA Trasmissione di segnali tra due modem per verificare Trasmissione di segnali tra due modem per verificare la possibilità della trasmissione e le condizioni della linea la possibilità della trasmissione e le condizioni della linea accordandosi ( handshaking ). accordandosi ( handshaking ). Suddivisione dei dati in pacchetti con aggiunta di Suddivisione dei dati in pacchetti con aggiunta di ulteriori dati (se non viene ricevuto avviene la ulteriori dati (se non viene ricevuto avviene la ritrasmissione). ritrasmissione). Decisione dello standard da utilizzare (velocità comune ai modem, formato per la correzione degli errori e livello di compressione). Decisione dello standard da utilizzare (velocità comune ai modem, formato per la correzione degli errori e livello di compressione).

6 COME COMUNICA Il software di comunicazione del pc invia un segnale (DTR) al modem. Il modem capisce che il pc è pronto a trasmettere dati; Il software di comunicazione del pc invia un segnale (DTR) al modem. Il modem capisce che il pc è pronto a trasmettere dati; Il modem invia il segnale DSR al computer, per dire che è pronto a ricevere dati e informazioni. Il modem invia il segnale DSR al computer, per dire che è pronto a ricevere dati e informazioni. Il modem in uso invia un segnale a toni che consente al modem remoto di rilevare un modem in linea. Il modem in uso invia un segnale a toni che consente al modem remoto di rilevare un modem in linea. Il software manda un comando al modem. Il software manda un comando al modem.

7 COME COMUNICA Durante il processo di sincronia, il modem comunica con il modem remoto destinato a stabilire i protocolli di comunicazione. Durante il processo di sincronia, il modem comunica con il modem remoto destinato a stabilire i protocolli di comunicazione. Quando il software di comunicazione intende inviare i dati, Quando il software di comunicazione intende inviare i dati, invia al modem il segnale di richiesta di invio (RTS). Quando invia al modem il segnale di richiesta di invio (RTS). Quando il modem è libero invia al pc il segnale libero per la il modem è libero invia al pc il segnale libero per la trasmissione (CTS). trasmissione (CTS).

8 COME COMUNICA Il modem fa la modulazione dei dati digitali che il computer Il modem fa la modulazione dei dati digitali che il computer intende inviare, e li trasmette. Il modem remoto riceve il intende inviare, e li trasmette. Il modem remoto riceve il segnale analogico, effettua la demodulazione e trasmette il segnale analogico, effettua la demodulazione e trasmette il segnale digitale al pc remoto. segnale digitale al pc remoto. Il software invia un comando al modem per terminare il Il software invia un comando al modem per terminare il collegamento; il modem termina il segnale portante (CD) rilevato. collegamento; il modem termina il segnale portante (CD) rilevato.

9 COME SI CLASSIFICANO I MODEM Classificazione per tipo: Classificazione per tipo: Classificazione per funzione: Classificazione per funzione: Modem esterni. Modem esterni. Modem intelligenti. Modem intelligenti. Modem interni. Modem interni. Modem fonici. Modem fonici. Modem banda base. Modem banda base. Modem larga banda. Modem larga banda.

10 MODEM BANDA BASE Traduce il segnale del DTE in segnale digitale Traduce il segnale del DTE in segnale digitale codificato con un codice di linea adatto per la codificato con un codice di linea adatto per la trasmissione sul canale passa basso. trasmissione sul canale passa basso. Consente di rendere più idoneo il segnale modulato Consente di rendere più idoneo il segnale modulato da inviare nel mezzo; evita i problemi del fuori da inviare nel mezzo; evita i problemi del fuori sincronismo. sincronismo. Ricorda: Modifica lo spettro senza traslazioni di banda; Modifica lo spettro senza traslazioni di banda; Comunicazioni locali non superiori ai 32 Km; Comunicazioni locali non superiori ai 32 Km; Trasmissione più veloce fino a bps. Trasmissione più veloce fino a bps.

11 MODEM FONICI Hanno uno spettro di emissione limitato (600÷4000 Hz); adatti per la trasmissione a distanza. Possono essere sincroni (spostamento di fase) o asincroni (spostamento di frequenza). LE OPERAZIONI : Conversione di un segnale, emesso dal DTE, a un segnale Conversione di un segnale, emesso dal DTE, a un segnale analogico (trasmissione dello spettro del DTE) tramite analogico (trasmissione dello spettro del DTE) tramite traslazione nella banda fonica. traslazione nella banda fonica. Riconversione del segnale ricevuto in analogico. Riconversione del segnale ricevuto in analogico. Gestione dei circuiti di interfaccia seriale. Gestione dei circuiti di interfaccia seriale.

12 SCHEMA DI UN MODEM FONICO Circuiti di interfaccia: - Gestiscono il colloquio - Forniscono informazioni al DTE sullandamento della trasmissione. - Effettuano la conversione dei livelli di tensione del modem. - Separano o obbligano i sensi di corrente.

13 SCHEMA DI UN MODEM FONICO Circuiti di modulazione: - Realizzati in tecnica digitale e non sempre temporizzato. - Convertono il segnale in forma digitale in segnale analogico.

14 SCHEMA DI UN MODEM FONICO Circuiti di demodulazione: Sono costituiti da due sezioni parallele: -I circuiti del demodulatore. - I circuiti di rilevazione della portante del canale principale.

15 Circuiti di linea: SCHEMA DI UN MODEM FONICO - Amplificatori : regolano il livello del segnale. - Filtri di trasmissione: limitano lo spettro e lo sagomano. - Filtri di ricezione: eliminano gli eventuali rumori di linea. - Forchetta telefonica: consente il disaccopiamento dei circuiti di ricezione e ladattamento allimpedenza.

16 SCHEMA DI UN MODEM FONICO Circuiti di controllo: - Circuiti di ritardo; - Circuiti di ritardo per la rivelazione della portante. - Circuiti di scelta della velocità di trasmissione e di selezione di frequenza del canale di trasmissione e di ricezione.

17 MODEM INTELLIGENTI LE FUNZIONALITA: Permettono la chiamata e la risposta Permettono la chiamata e la risposta automatica. automatica. Protezione contro accessi indesiderati. Protezione contro accessi indesiderati. Rendono sicuro lo scambio di dati su Rendono sicuro lo scambio di dati su linee Commutate. linee Commutate. Massimizzano la velocità trasmissiva Massimizzano la velocità trasmissiva lato DTE. lato DTE. Sono programmati via software.

18 SCHEMA DI UN MODEM INTELLIGENTE DAA(Data Access Arrangement): - E linterfaccia verso la linea di trasmissione (forchetta telefonica). Data Pump: - E il centro del modem.

19 SCHEMA DI UN MODEM INTELLIGENTE MCU(Microcontroll ore): -Controlla il funzionamento del modem;scambia i dati e comando\ risposte con il DTE, controlla il Data Pump.

20 SCHEMA DI UN MODEM INTELLIGENTE -Contiene il software proprietario del modem contenente le istruzioni che il microcontrollore deve eseguire. Memoria ROM: Correzione derrore: - Sono implementati da un apposito blocco funzionale o realizzati dal firmware del microcontrollore.

21 SCHEMA DI UN MODEM INTELLIGENTE Memoria RAM: - Funge da buffer in caso di funzioni che necessitano della memorizzazione temporanea. Memoria NVRAM: - E una RAM che consente di memorizzare informazioni riguardanti la configurazione del modem.

22 MODEM LARGA BANDA Utilizzati per collegamenti ADSL

23 MODEM INTERNI Vengono installati in uno slot vuoto nella scheda madre del computer. Ha la sua porta seriale e preleva l'alimentazione dalla scheda madre. Problemi relativi all'impostazione di IRQ di indirizzi di memoria. VANTAGGI: Meno costosi,poco probabile che subiscano perdite di dati, consumano meno elettricità. SVANTAGGI:

24 MODEM ESTERNI VANTAGGI: Semplici da installare, minore configurazione. La porta seriale ed il modem possano essere separati e sono facilmente spostabili su un altro computer. Sono collegati ad una porta seriale del computer; prende la sua alimentazione da un alimentatore esterno. SVANTAGGI: Bisogna utilizzare una porta seriale già esistente.

25 VELOCITA E PROBLEMI DELLA LINEA La velocità della trasmissione dipende dal numero di ostacoli: Condizione della linea telefonica. Condizione della linea telefonica. Velocità del modem ricevente. Velocità del modem ricevente. Limitata larghezza di banda e rumore delle linee. Limitata larghezza di banda e rumore delle linee.

26 Ricerca di Elettronica sul Modem Classe 5IB Anno scolastico 2002\2003 Cigoli Vivienne Pedrini Marzia FINE


Scaricare ppt "IL MODEM Che cosè? Che cosè? A cosa serve? A cosa serve? Che problemi risolve? Che problemi risolve? Come comunica? Come comunica? Quali sono? Quali sono?"

Presentazioni simili


Annunci Google