La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INSIEME SI PUO? MEDICI E CITTADINI A CONFRONTO SULLE LISTE DATTESA FRANCESCA MOCCIA COORDINATORE NAZIONALE TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INSIEME SI PUO? MEDICI E CITTADINI A CONFRONTO SULLE LISTE DATTESA FRANCESCA MOCCIA COORDINATORE NAZIONALE TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA."— Transcript della presentazione:

1 INSIEME SI PUO? MEDICI E CITTADINI A CONFRONTO SULLE LISTE DATTESA FRANCESCA MOCCIA COORDINATORE NAZIONALE TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA Roma, 22 maggio 2012 IL PUNTO DI VISTA DEI CITTADINI

2 UNA VISIONE DINSIEME

3 PROBLEMI DI ACCESSO AI SERVIZI Servizi sanitari54,1% Ticket ed esenzioni45,9%

4 PROBLEMI DI ACCESSO AI SERVIZI da 5,5% a 9,7% (+ 4,2%) Problematiche per accesso ai servizi sanitari Costi legati alle prestazioni44,9%53,8% Maggiore attesa per l erogazione dei servizi 32,1%30,8% Assenza del servizio per chiusura reparto/strut. 23%15,4% Problematiche per ticket ed esenzioni Prestazioni diagnostiche e visite specialistiche 73,5%62,5% Farmaci22,5%28% Pronto soccorso4%9,5%

5 LISTE D ATTESA dal 15% al 16%

6 ATTESE PER ESAMI Esami diagnostici - Ambito clinico Oncologia18,2%19,4% Ginecologia e ostetricia16,4%16,1% Cardiologia14,4%16,1% Ortopedia9,1%9,7% Gastroenterologia6,8%4,8% ….…. ….…. ….….

7 ATTESE PER VISITE Visite specialistiche - Ambito clinico Oculistica19,7% 15,5% Ortopedia 13% 15,4% Cardiologia10,1% 8,2% Odontoiatria10,1% 8,4% Oncologia7,2% 10% ….…. ….…. ….….

8 ESAMI DIAGNOSTICI Esami diagnostici Ecografia29,1%31,4% Risonanza magnetica12,1%20,4% Mammografia11,9%6,1% Ecodoppler, TAC7%7,9% Colonscopia, Ecocardiogramma5%3,9% ….. ….…. ….….

9 ATTESA MEDIA ESAMI 1.MOC15 MESI 2.MAMMOGRAFIA12 MESI 3.RM/TAC/PET10 MESI 4.ECOGRAFIA8,5 MESI

10 INTERVENTI CHIRURGICI Ambito clinico Ortopedia27%22% Urologia18%15% Oncologia13%12,8% Ginecologia e ostetricia10,9%11,6% Cardiologia6,2%8,1% ….. ….…. ….….

11 Un federalismo delle attese 1.Sistemi di prenotazione differenti 2.Ticket 3.Prestazioni e tempi massimi 4.Il ricorso allintramoenia senza oneri aggiuntivi

12 Alcuni nodi da sciogliere 1.Rendere più efficace la politica nazionale e regionale di contenimento delle liste dattesa (a partire dal nuovo Piano di governo) 2.Efficacia della catena dei Piani (nazionale, regionale e aziendale) 3.Facendo controlli e sanzionando cattive pratiche

13 Cattive pratiche 1.Blocco delle prenotazioni 2.Incapacità di gestire in modo uniforme e trasparente le agende per i ricoveri ospedalieri 3.Pochi controlli sul rispetto delle norme e dei contratti nellattività intramoenia soprattutto fuori dalle strutture pubbliche (evasione fiscale)

14 Cattive pratiche 4.Difficoltà enormi per i cittadini che volessero ricorrere allintramoenia senza oneri aggiuntivi 5.Mancata istituzione da parte delle Regioni degli Organismi Paritetici per i controlli dei volumi di intramoenia (Accordo Stato-Regioni del 18 novembre 2010).

15 Esperienza di Cittadinanzattiva Umbria Manuale di sopravvivenza per i cittadini, ovvero se non si muove chi ci amministra, ci muoviamo noi con Sette consigli pratici per i cittadini

16 Sette consigli per i cittadini 1.Controlla sul sito se è pubblicata la lista dei tempi di attesa, lelenco delle prestazioni con tempi massimi 2.Se non si può prenotare, cè una violazione della legge; il mmg è tenuto a indicare il codice di priorità 3.Se si sforano i tempi massimi stabiliti, hai diritto alla prestazione pagando solo il ticket in strutture autorizzate

17 Sette consigli per i cittadini 4.Se è macroscopica la differenza dei tempi tra intramoenia e canale istituzionale, segnalalo e solleciteremo il monitoraggio dei volumi di attività 5.Doveri per il cittadino: contatta il cup, se sei in grado di spostarti accetta la destinazione

18 Sette consigli per i cittadini 6.Se non ti presenti, sei dalla parte del torto 7. Per ogni informazione rivolgiti al CUP, e unisciti a noi per monitorare che le cosefunzionino

19 Ultime riflessioni Trovare un terreno comune di confronto, insieme si può! Tagli lineari, blocco del turn-over governo della domanda verso maggiore appropriatezza, responsabilizzazione aumento dellofferta, a fronte di una riduzione degli sprechi e delle inefficienze (caso ospedale di Isernia)

20 Ultime riflessioni Messa a sistema delle migliori pratiche, ci sono aziende sanitarie e ospedaliere che hanno esperienze ormai consolidate (esempio codici RAO)- (Libro Bianco FIASO) Organizzare meglio tutto il processo, compresa la comunicazione tra i professionisti (mmg, specialisti, ecc)

21 GRAZIE PER LATTENZIONE


Scaricare ppt "INSIEME SI PUO? MEDICI E CITTADINI A CONFRONTO SULLE LISTE DATTESA FRANCESCA MOCCIA COORDINATORE NAZIONALE TRIBUNALE PER I DIRITTI DEL MALATO CITTADINANZATTIVA."

Presentazioni simili


Annunci Google