La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Lidentità di Narni: comunicazione e promozione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Lidentità di Narni: comunicazione e promozione."— Transcript della presentazione:

1 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Lidentità di Narni: comunicazione e promozione

2 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Gli Ambiti di Intervento Comunicare lidentità territoriale Costruire lesperienza nei luoghi della cultura e dellidentità Raccontare la storia attraversi i patrimoni di archivi e biblioteche Supportare lavventura dei luoghi, con la progettazione di soluzioni innovative per tematizzare il turismo SPACE S.p.a. Società per azioni presente in Toscana e in Sardegna e attiva in tutta Italia Dal 1996 un gruppo multidisciplinare di oltre 30 professionisti, umanisti e tecnici, specializzati nell'applicazione degli strumenti della Società dell'Informazione al patrimonio culturale

3 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Se osserviamo il turismo culturale di oggi, comè e come viene percepito, possiamo evidenziare una serie di parole chiave dalle forti implicazioni economiche: rapido irrituale individuale ma sociale less monument, more ambience pluridimensionale (cultura materiale, gastronomia, artigianato,...) esperienziale (scoperta di luoghi e dimensioni della cultura; esperienza dellidentità locale; esperienza del leisure; esperienza del consumo; etc.) Contesto di riferimento

4 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Progetto Narni: Strategie di valorizzazione Obiettivo: Creare opportunità economiche e sociali attorno all'identità del territorio e a nuovi servizi del centro storico di Narni Fase 1- Identità: Definizione degli elementi di caratterizzazione distintiva e dei messaggi di comunicazione chiave del territorio Fase 2 - Infrastrutture: Realizzazione infrastrutture primarie atte a supportare la fruibilità del centro e la creazione di nuovi servizi (parcheggi, viabilità, elevatori, barriere architettoniche; politiche a supporto della residenzialità temporanea, centro prodotti tipici) Fase 3 – Servizi: Creazione infrastrutture secondarie e servizi (arredo urbano, segnaletica, Illuminazione, itinerari tematici, audioguide, video signage, valorizzazione identità dei prodotti tipici, servizi al turismo: accoglienza, biglietteria, servizi pubblici, gestione eventi, etc.) Fase 4 - Comunicazione: Attività di Comunicazione (immagine coordinata, portale web, editoria, merchandising, social network)

5 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Linformation technology a servizio della valorizzazione territoriale in chiave turistico-culturale offre dverse tipologie di soluzioni, di seguito esemplificate: Soluzioni verticali: Card urbane e territoriali Itinerari su dispositivi mobili Tematizzazione dei luoghi Visite virtuali Infopoint e Centri visita Applicativi didattici Centri esperienziale per le tipicità Web TV Soluzioni orizzontali: Editoria cartacea e digitale Manuale di stile e immagine coordinata Sistema Omogeneo di Identità Visuale Soluzioni allestitive coordinate Museo diffuso e arredo urbano Eventi temporanei Portali narrativi Soluzioni per la comunicazione territoriale

6 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Soluzioni verticali Soluzioni per la comunicazione territoriale

7 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Spesso accompagnate da brochure illustrative e mappe del territorio, sono fondamentali per lorganizzazione e la valorizzazione dei sistemi attrattivi turistico- culturali, perché: consentono al visitatore di conoscere a condizioni vantaggiose più punti di interesse diversificati; facilitano laggregazione di servizi complementari (mezzi pubblici e ricettività) unificati da una precisa immagine e identità, stimolando un sentimento di appartenenza tematica e di unicità che rafforza e promuove il brand territoriale; sono validi strumenti di marketing territoriale, poiché permettono di promuovere mete e siti di scarsa visibilità, solitamente fuori dal circuito turistico tradizionale; Forniscono dati relativi al loro utilizzo, funzionali a ricerche e analisi statistiche molto approfondite, per strutturare e organizzare al meglio lofferta turistica del territorio Card urbane o territoriali multi-servizi

8 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Card urbane o territoriali multi-servizi

9 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale I progetti di valorizzazione possono prevedere il noleggio di audioguide GPS o audiovisivi georeferenziati installabili dagli utenti sui propri smartphone, per una visita interattiva e appassionante. Il GPS o la bussola digitale integrati permettono di ottenere informazioni che variano secondo la propria posizione, suggerendo itinerari tematici personalizzati. I palmari più intelligenti possono supportare: la lettura dei codici QR stampati sulla segnaletica stradale, e scaricare da appositi portali informazioni contestuali e aggiornate. applicazioni di realtà aumentata che, installate sugli smartphone dotati di GPS, bussola e accelerometro, consentono la visualizzazione delle ricostruzioni 3D dei monumenti in funzione della posizione del visitatore e del punto di vista virtuale dello smartphone Itinerari personalizzati con dispositivi mobili

10 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Videoguida su PDA Videoguida su Smartphone Applicazioni di realtà aumentata su Smartphone Videoguida su Smartphone Itinerari personalizzati con dispositivi mobili

11 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Può essere realizzata attraverso la creazione di un sistema di ambient intelligence, capace di stimolare la componente emotiva del visitatore grazie allattivazione di percorsi che coinvolgono i cinque sensi. Grazie a una rete capillare di telecamere, sensori di presenza e di movimento, sensori di prossimità, identificatori RFID, è possibile seguire e riconoscere il visitatore, mettendo in scena in tempo reale contenuti spettacolari e personalizzati. Il coinvolgimento emotivo crea meccanismi spontanei di conoscenza che si traducono nella più efficace delle promozioni. In uno spazio urbano, i sensori attivati al passaggio o movimento dellutente possono avviare: Video signage o effetti sonori e diffondere fragranze olfattive; illuminare e rappresentare spazi e informazioni al passaggio del visitatore; riconoscere la sua lingua e attivare contenuti multimediali specifici. Tematizzazione dei luoghi

12 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Sedia narrante La Sedia Narrante racconta allospite che vi si siede le storie collegate tematicamente ai valori percepibili dal luogo nel quale è posta (o anche informazioni di carattere turistico). Le storie possono variare con lora e con le stagioni, in modo da offrire spunti sempre diversi di fruizione. Si tratta di una poltrona dotata di un sistema automatico, controllato da un calcolatore e progettato per: rilevare la presenza di un visitatore seduto; erogare in modo automatico la banca dati composta da musiche e testi letti; aggiornare i contenuti. Tematizzazione dei luoghi

13 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Tematizzazione dei luoghi Il periscopio virtuale adotta le tecnologie più evolute, con sensori ed attuatori appositamente progettati per essere efficaci ed invisibili. E in grado di indicare e raccontare con semplicità, senza obbligare il turista a seguire un percorso predefinito di apprendimento, ma lasciandolo libero di intervistare lo scenario nel quale è immerso. Il periscopio può operare: in Realtà aumentata, ad esempio mostrando dati descrittivi sovrapposti alle immagini reali; in grafica 3D, per le ricostruzioni storiche dei luoghi. Video sull'utilizzo della Time Machine Visor Video ricostruzione Roma nel 320 d.C Periscopio virtuale Il periscopio virtuale adotta le tecnologie più evolute, con sensori ed attuatori appositamente progettati per essere efficaci ed invisibili. E in grado di indicare e raccontare con semplicità, senza obbligare il turista a seguire un percorso predefinito di apprendimento, ma lasciandolo libero di intervistare lo scenario nel quale è immerso. Il periscopio può operare: in Realtà aumentata, ad esempio mostrando dati descrittivi sovrapposti alle immagini reali; in grafica 3D, per le ricostruzioni storiche dei luoghi. Video sull'utilizzo della Time Machine Visor Video ricostruzione Roma nel 320 d.C

14 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Le foto panoramiche interattive, combinando tra loro una molteplicità di riprese, consentono una visione a 360°, potenziata da funzioni interattive di zoom, selezione dei dettagli, navigazione tra punti di interesse, e di approfondimento con schede testuali e commenti audio multilingue. Speciali tecniche di gestione della luminosità, come HDR, offrono grande risoluzione visiva, mentre la metodologia object permette la manipolazione di oggetti, quali i reperti archeologici, come se volteggiassero nellaria. I tradizionali panorami virtuali QuickTime VR o Java acquisiscono sempre nuove potenzialità, grazie allintegrazione in Flash, offrendo varie soluzioni interattive: la vista panoramica aerea; la presenza di un cicerone video narrante integrato nel panorama; laudio ambientale; le viste comparative split screen. Tecnologie sofisticate, come Unity3D rendono possibili visite virtuali appassionanti e interattive, sul web come sui dispositivi mobili Apple o Android Visite virtuali

15 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Periscopio archeologico di Pani Loriga (Santadi) Visita panoramica interattiva dellhabitat rupestre Visite virtuali

16 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale I centri visita sono le Porte di accesso al territorio, regionale o urbano, e come tali sono il luogo in cui il sistema attrattivo locale definisce limmagine da associare alla propria identità. Esistono diverse tipologie di infopoint e centri visita: fondamentale è che coniughino lattenzione ai fattori architettonici e funzionali con limpiego di soluzioni multimediali di grande impatto, in una raffinata cornice di immagine istituzionale coordinata. Il centro visita prepara e potenzia lesperienza estetica e culturale attraverso immagini, suggestioni e narrazioni: sale di proiezione panoramica, per filmati multilingue o in 3D; chioschi interattivi che propongono, per ciascun ambito territoriale, mappe interattive con i percorsi suggeriti, gallerie di foto digitali, panorami e percorsi virtuali, ricostruzioni 3D e guide tematiche; prodotti editoriali tematici illustrati; sistemi digitali portatili per la diffusione dellinformazione audio; contenuti multimediali da stampare o caricare sugli smartphone personali. Infopoint e centri visita

17 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Concept Progettazione del Centro Allestimento del Centro Infopoint e centri visita

18 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale La visita al museo o nel territorio diventa unesperienza ludica e immersiva attraverso le soluzioni multimediali per la didattica. Pensate con un linguaggio appositamente modulato per i giovani fruitori, i contenuti multimediali si arricchiscono di grafica colorata: la visita al museo, così, prende la forma del cortometraggio animato, vissuto da un personaggio della fantasia che si fa guida nei diversi luoghi e tempi raccontati dal museo. Per una efficace promozione del Museo e del territorio quali fonti di apprendimento e di conoscenza anche per i più piccoli possono essere impiegati: editoria tradizionale e multimediale; siti web e piattaforme di e-learning per la fruizione domestica e scolastica; tavoli interattivi multitouch; postazioni di stereoscopia 3D. Educational tour e applicazioni didattiche

19 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Museo Civico Archeologico di Santadi - Postazione didattica Museo dei bronzi dorati Pergola - Postazione didattica Progetto di valorizzazione della Via Annia - Postazione didattica Educational tour e applicazioni didattiche

20 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Store esperienziale: veicolazione narrativa delle tipicità

21 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Store esperienziale: veicolazione narrativa delle tipicità

22 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Una TV tematica su Internet permette di divulgare informazioni e documentare il territorio, la cultura e il turismo attraverso un palinsesto che sfrutta lefficacia degli audiovisivi e linterattività del web. La web TV consente ad un pubblico vasto di accedere in maniera economica e veloce a molteplici informazioni su itinerari, luoghi, eventi, spettacoli, tradizioni, specialità tipiche e punti di interesse culturale e storico. Può: programmare trasmissioni su palinsesti in streaming; ospitare un archivio di video disponibili su richiesta degli utenti, secondo il modello di YouTube; definire canali tematici e specialistici per diversi target di utenza. Può essere progettata per laccesso mediante smartphone: i punti di interesse e i contenuti tematici della web television, mappati geograficamente, possono essere proposti agli utenti in funzione della loro posizione e delle scelte del viaggio Web TV

23 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Portale del progetto NarrartePortale Uncem Toscana Web TV

24 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Soluzioni orizzontali Soluzioni per la comunicazione territoriale

25 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale

26 La progettazione dellimmagine coordinata, partendo dallanalisi degli elementi identificativi del patrimonio locale, mira a sviluppare una linea grafica che contenga elementi di immediata riconoscibilità e riconducibilità al contesto territoriale di riferimento, favorendo così una compiuta valorizzazione e promozione. Il Manuale di Stile definisce e codifica gli elementi formali, grafici e di immagine per la realizzazione degli strumenti di comunicazione, tradizionale e multimediale. Esso definisce il logo, il pay off, il messaggio promozionale, il logotipo ed i colori distintivi dellimmagine coordinata, indicando le tecniche di composizione grafica per tutti i prodotti che è possibile realizzare, cartacei e digitali. Rende possibile generare varianti riconducibili a diversi ambiti tematici, tramite semplici accorgimenti cromatici, varianti fotografiche, icone e simboli nel corpo delle pagine MS Museo Santadi Manuale di stile e immagine coordinata

27 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Manuale di stile e immagine coordinata

28 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Per raggiungere la massima diffusione ed efficacia, i progetti di valorizzazione culturale e turistica trovano un primario canale di comunicazione negli strumenti editoriali, sia cartacei che multimediali: brochure e depliants informativi e promozionali, contenenti selezioni fotografiche accattivanti e contenuti di particolare impatto; guide museali e territoriali; carte tematiche; volumi monografici, pensati per approfondire le collezioni di un museo o le peculiarità di un territorio; merchandising cartaceo, come cartoline, segnalibri, poster; DVD e CD-ROM, didattici e di approfondimento, pensati una fruizione individuale e domestica Tutti i prodotti editoriali hanno una linea di design coerente con limmagine coordinata prescelta per la riconoscibilità del prodotto da valorizzare Editoria cartacea e digitale

29 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Progetto di valorizzazione dellIsola di Pantelleria Progetto Itinerari Città Regie - Iglesias Sistema Museale "Museo Diffuso" del Mugello Progetto PIS 13 – Habitat rupestre - Eco-museo di Maglie Editoria cartacea e digitale Archeologia mineraria a Monteponi

30 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Alla base dellintervento è la definizione di un piano editoriale generale che ispira e raccorda le diverse voci, vale a dire i media e i contenuti prescelti per unefficace valorizzazione dellidentità territoriale, quali: documentari di argomento storico, artistico e naturalistico; raccolte di fotografie ad alta risoluzione del patrimonio culturale, percorsi virtuali e ricostruzioni 3D di aree archeologiche, reperti e scenari urbani; prodotti editoriali a stampa. Linsieme dei contenuti e dei messaggi così concepiti consentono di avvicinare in modo coinvolgente la storia e la cultura di un territorio, stimolando allapprofondimento della conoscenza dellidentità culturale locali Sistema omogeneo di Identità Visuale

31 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Sistema Omogeneo di Identità Visuale della Regione Sardegna Sistema omogeneo di Identità Visuale

32 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Allestimento di musei, centri visita ed infopoint, con un approccio innovativo che fonde la progettazione architettonica, illuminotecnica e multimediale degli spazi in un unico progetto, fondato su un messaggio di comunicazione unitario. Alla base sta lideazione, declinata per le diverse sedi allestite (siano queste musei, centri visita o centri di informazione/interpretazione), di unimmagine unitaria e coordinata ai diversi livelli (promozionale cartaceo, promozionale mediale, informativo, di approfondimento), che si rispecchia negli allestimenti, rafforzandone il messaggio culturale e valorizzativo. In questo modo si connotano i diversi elementi del bacino locale come parte di uno stesso sistema, riconducibili ad unidea forza unitaria. Tali soluzioni allestitive hanno il loro punto di forza proprio nellintegrazione armonica e coordinata delle loro diverse componenti: gli arredi, lilluminazione, la segnaletica museale e gli apparati didascalici, e le soluzioni multimediali ed interattive Soluzioni allestitive coordinate

33 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Museo del Minatore di Buggerru Centro visita di Pani Loriga, Santadi Progetto di valorizzazione della Via Annia Soluzioni allestitive coordinate

34 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Il museo diffuso consente di raccontare la città e il territorio su base tematica, valorizzando particolari aspetti caratteristici e distintivi e armonizzando tra loro le diverse risorse culturali del sistema locale. Queste vengono raccordate visivamente attraverso soluzioni coerenti e capillari di arredo urbano: Totem urbani: su singole emergenze e itinerari; Cartelli informativi di percorso per segnalare tappe di itinerari tematici locali; Cartellonistica ceramica; Striscioni promozionali e stendardi per la segnalazione di punti di interesse; Cartellonistica promozionale stradale; Cartellonistica aeroporti; Soluzioni allestitive modulari per centri visita e corner informativi, facilmente assemblabili e trasportabili; Chip card per particolari promozioni per la fruizione integrata dei servizi; Kiosk multimediali per interni e esterni; Audiovideoguide Museo diffuso e arredo urbano

35 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Cartellonistica turistico culturale per il GAL Logudoro GoceanoTotem progetto Regio Tratturo Museo diffuso e arredo urbano

36 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Sistema informativo del Museo Diffuso di Ancona Sistema Museale Virtuale della Provincia di Catania Musei in rete nella Sardegna del Sud Museo diffuso e arredo urbano

37 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Esposizioni, manifestazioni ed eventi artistici e scientifici rappresentano i momenti più vitali e dinamici del panorama culturale nazionale ed europeo. I servizi per le esposizioni e gli eventi culturali sono funzionali al supporto, preparazione, svolgimento e valorizzazione di lungo periodo dei prodotti culturali temporanei. Si articolano in 4 momenti principali: limmagine dellevento: portali informativi, note stampa elettroniche, prenotazioni on-line, biglietteria Internet; lesperienza dellevento: scenografie audiovisive multimediali, presentazioni video, visite virtuali 3D, cataloghi on-line, brochures e promo digitali e cartacei, audioguide digitali ad attivazione RFID, spettacoli; la memoria dellevento: pubblicazioni tematiche cartacee e su DVD, Mini CD e pendrive multimediali di presentazione, merchandising, servizi di customer care e fidelizzazione; levento virtuale: un portale dedicato può raccogliere gallerie virtuali coordinate, percorsi tematici, on-line Academy (eLearning). Eventi temporanei

38 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Spettacoli notturni: Apertura in orario notturno Spettacoli di luce Rappresentazioni teatrali in area archeologica Video su proiezioni architettoniche Eventi temporanei

39 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Partendo dal genius loci che caratterizza il territorio, sia esso una risorsa materiale o immateriale, si costruisce attorno ad esso una storia, un racconto, che permette di descriverlo in maniera originale e unica, seguendo un tema narrativo che è, poi, la base su cui poggia lintero progetto di valorizzazione territoriale Portale del Grand Tour. Il viaggio in Toscana dei viaggiatori inglesi e francesi dalla fine del XVII agli inizi del XIX secolo Portali narrativi

40 Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Flavio Tariffi SPACE spa Via Torelli, 24 – Prato Via San Tomaso dAquino, 17 - Cagliari tel , , internet: Contatti


Scaricare ppt "Innovazioni tecnologiche per il turismo culturale Lidentità di Narni: comunicazione e promozione."

Presentazioni simili


Annunci Google