La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MERCOLEDì 22 FEBBRAIO 2012 Corso di Antropologia Culturale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MERCOLEDì 22 FEBBRAIO 2012 Corso di Antropologia Culturale."— Transcript della presentazione:

1 MERCOLEDì 22 FEBBRAIO 2012 Corso di Antropologia Culturale

2 Filmato: Luomo di Neandertal incontra luomo di Cro Magnon (youtube)

3 Cacciatori-raccoglitori, agricoltori, allevatori 1 Luomo da quando si separa dalle scimmie vive di caccia (uomini) e raccolta vegetali spontanei (donne). Prima forma di economia di sussistenza nella nostra storia

4 2 Introduzione agricoltura Europa occidentale: 6000/3500 a.C. Agricoltura = processo evolutivo graduale Ultimi 1100 anni della nostra storia la maggior parte dei gruppi umani produce da sola il cibo e alleva animali. Alcuni gruppi umani ancora oggi non hanno adottato lagricoltura o lhanno adottata solo in parte

5 Conseguenze delladozione dellagricoltura Aumento della popolazione Domesticazione degli animali latte carneconcime forza motrice Campi, combustibile - rivestimento di abitazioni Aratri (6000 anni fa) sedentarizzazione Fine del controllo delle nascite rispetto a società di caccia, nascita prime città, nascita della scrittura, nascita civiltàsocietà di caccia,

6 Conseguenze delladozione dellagricoltura Surplus alimentare Nascita di figure sociali non dedite interamente alla produzione di cibo: sacerdoti, artigiani, intellettuali. Possibile nascita delle elites Effetti degli agenti patogeni Mutazioni di virus ancestrali che colpiscono gli animali e in seguito gli uomini (es. tifo)gli uomini Maggiore disponibilità di cibo Selezione e coltivazione di poche specie vegetali specie vegetali

7 Tra cacciatori e agricoltori Perché alcuni gruppi umani aderirono allagricoltura e altri no? 1 Ogni gruppo ha tentato di coltivare specie animali e vegetali Influenza delle condizioni climatiche e delladattabilità di certe specie al clima 2 Passaggio non drastico, ma graduale

8 (ambiente), armi, acciaio e malattie Agricoltura: Surplus alimentare+ uso di animali+ virus = nascita civiltà centralizzate, stratificate, complesse Società di caccia raccolta: nomadismo + mancanza di struttura sociale +vittime delle malattie Diseguaglianza nello sviluppo tecnologico

9 Perché la nostra storia ha conosciuto tassi di sviluppo così diversi nei vari continenti? Risposta 1 Perché alcune razze sono biologicamente più avanzate di altre Tesi di J.A. de Gobineau, diplomatico francese, 1855: Superiorità biologica Superiorità biologica dei bianchi su altri abitanti del pianeta e pericolo di contaminazione con genti di colore (primo trattato sul razzismo europeo moderno)

10 Progressi della genetica nel XX secolo hanno confutato le affermazioni di Gobineau Non esistono fattori biologici che conferiscono ai bianchi la superiorità innata. Inesistenza del concetto di RAZZA Colore della pelle e tratti somatici derivati da adattamenti allambiente circostante

11 Perché la nostra storia ha conosciuto tassi di sviluppo così diversi nei vari continenti? Risposta 2 Nessun gruppo umano è biologicamente inadatto allo sviluppo. Tassi di sviluppo diversi = insieme di fattori ambientali, animali, vegetali.

12 Gli esseri umani attribuiscono significati molto diversi a molte cose: abbigliamento, uso del corpo, economia, cibo, credenze religiose, espressioni rituali ecc…

13 Etnocentrismo e Relativismo Etnocentrismo (1906, William Summer) Proprio gruppo e propria cultura considerati il centro di ogni cosa rispetto alle altre Tutto ciò che non risponde ai propri canoni è sbagliato ed è altro Relativismo culturale (Franz Boas) Ogni gruppo umano va indagato nella sua specificità e ha pari dignità degli altri

14 Etnocentrismo e relativismo = portati allestremo non sono poi così dissimili… Le diversità culturali sono un patrimonio e vanno difese (come specie protette) Le diversità culturali sono una ricchezza ma anche un ostacolo alla reciproca comprensione

15 Etnocentrismo: condizione inevitabile, legata alla produzione dellalterità Se maneggiati con cura, etnocentrismo e relativismo culturale = strumento critico per riflettere su se stessi, critica culturale del noi, dei processi contemporanei di ibridazione culturale, contaminazione, meticciato

16 Per concludere: dallinvenzione della cultura… Cultura: oggetto privilegiato dellantropologia, Sede di periodiche revisioni critiche su cosa sia, da dove nasca (varie ipotesi) Alcuni autori ipotizzano persino che la cultura non esista Alcune ipotesi: -La cultura contribuisce a creare lalterità (Wagner) -La cultura allontana gli altri nel tempo (Fabian) -La cultura è uninvenzione della mente umana collettiva

17 … allinesistenza della cultura? La cultura esiste e muta nel tempo Luomo acquisisce attraverso meccanismi sociali come ACCULTURAZIONE e INCULTURAZIONE consapevolezza di sé, del suo mondo, delle sue azioni ACCULTURAZIONE Importanza del MUTAMENTO CULTURALE

18 Per concludere: cosa fanno, quindi, gli antropologi? Stabiliscono legami con altre persone che costituiscono il suo oggetto di ricerca Si fondano sulle relazioni dei gruppi umani che sono studiati in tutta la loro complessità Studiano luomo come essere culturale, nella sua forma collettiva, il modo in cui si esprime e attribuisce significati Obiettivo: capire perché gruppi diversi di esseri umani attribuiscono significati diversi. Comprensione cause scontro tra culture

19 Le tante antropologie 1 Antropologia culturale vs Antropologia fisica 2 Scuola inglese = antropologia sociale Scuola francese= etnologia Scuola americana= antropologia culturale 3 Antropologia Etnologia Etnografia Aree di interesse Campi di indagine Scuole antropologiche Metodologie 4 Antropologia economica Antropologia delle religioni Antropologia alpina Antropologia urbana ecc…

20 Video: Orzowei, il figlio della Savana (1977, youtube)

21 ACCULTURAZIONE: tutto ciò che riguarda lintroduzione di elementi esterni nel proprio tessuto culturale INCULTURAZIONE: trasmissione della cultura da un individuo ad un altro

22 Società di caccia: non più di un figlio ogni quattro anni per potersi spostare agevolmente Società di caccia: egalitarie, assenza di burocrazia, banda e tribù come massime forme di organizzazione politica

23 LA MAGGIORANZA DELLE SPECIE VEGETAL E ANIMALI I NON E COMMESTIBILE PERCHE: Indigeste (vegetali legnosi) Velenose (funghi e bacche) Prive di valore nutritivo (meduse) Di laboriosa preparazione (bacche con scorza dura) Difficili da raccogliere (larve) o cacciare (rinoceronti)

24 Il dono fatale del bestiame Convivenza prolungata uomini e animali Uso delle feci animali e della piscicoltura come fertilizzanti naturali, arrivo di roditori, disboscamento = zanzare anofale = malaria MALATTIE I contagiati che sopravvivono si immunizzano: incontri con altri gruppi umani non immuni = decimazione di questi ultimi

25 Video: cosa può fare lantropologia fisica nelle scene del crimine (youtube) Antropologia fisica: studia luomo in quanto prodotto dellevoluzione biologica. Misurazione di crani, studio della composizione di unghie, capelli. Molto utilizzata nel campo dellantropologia criminale, forense o giuridica.

26 Etnografia: primi stadi dellosservazione e della ricerca Etnologia: primo passo verso la sintesi, si fonda sulla comparazione dei dati Antropologia: ultima fase della ricerca antropologica: fase scientifica di conclusione e riflessione critica Etnografia, etnologia, antropologia secondo Lévi-Strauss

27 Film etnografico: I Kayapo del Brasile (youtube) Gruppo etnico insediato nello stato brasiliano del Mato Grosso (parte occidentale) e a sud del Parà nel Brasile nord-orientale. Vivono in unarea fluviale con presenza di foresta pluviale (Mebèngkokre = uomini del posto dellacqua)

28


Scaricare ppt "MERCOLEDì 22 FEBBRAIO 2012 Corso di Antropologia Culturale."

Presentazioni simili


Annunci Google