La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corsista: Sabrina Scalisi Tutor: prof.ssa G.Chisari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corsista: Sabrina Scalisi Tutor: prof.ssa G.Chisari."— Transcript della presentazione:

1 Corsista: Sabrina Scalisi Tutor: prof.ssa G.Chisari

2 Le Tematiche il sistema schiavistico la condizione servile le rivolte servili le conseguenze

3 Economia e stratificazione sociale aristocrazia Piccoli proprietari terrieri Latifondisti Schiavi

4 Evoluzione del sistema schiavistico secolo a.C.gli schiavi erano inseriti nel sistema patriarcale, nel senso che il lavoro nei campi era svolto dallo stesso pater familias, aiutato sia dai figli che dagli schiavi II secolo a.C. gli schiavi erano inseriti nel sistema patriarcale, nel senso che il lavoro nei campi era svolto dallo stesso pater familias, aiutato sia dai figli che dagli schiavi. I sec. a.C. al la fine delle guerre puniche, il numero della popolazione servile era talmente aumentato da alterare i rapporti tra schiavo e padrone. I sec. a.C. al la fine delle guerre puniche, il numero della popolazione servile era talmente aumentato da alterare i rapporti tra schiavo e padrone. Il mercato di schiavi diviene una delle attività commerciali più produttive del mediterraneo

5 Gli schiavi da vendere stavano su di un palco girevole; quelli venuti da poco d'oltre mare erano esposti con un piede imbiancato col gesso (gypsati). Dal collo di ognuno pendeva un cartello (titulus) con tutte le indicazioni utili al compratore: nazionalità, attitudini, qualità, difetti. Gli schiavi più fini si acquistavano nei SAEPTA, presso il Foro, dove erano le botteghe di lusso, ritrovo del mondo elegante. Le doti che facevano salire di più i prezzi degli schiavi erano l'intelligenza e la cultura. Venivano poi la bellezza, l'attitudine a determinati uffici, anche certe qualità strane e singolari, come l'essere o imbecille o nano o turpemente sfacciato.

6 Si diventava schiavi sostanzialmente per tre motivi: sconfitta militare: i prigionieri di guerra, caduti in proprietà dello Stato, venivano venduti al miglior offerente;sconfitta militare: i prigionieri di guerra, caduti in proprietà dello Stato, venivano venduti al miglior offerente; indebitamento: chi non poteva pagare i propri debiti diventava proprietà del creditore, dopo il relativo periodo di prigionia, oppure veniva venduto sui mercati di Trastevere.indebitamento: chi non poteva pagare i propri debiti diventava proprietà del creditore, dopo il relativo periodo di prigionia, oppure veniva venduto sui mercati di Trastevere. Pirateria: bambini e gente povera veniva rapita dai pirati del mar MediterraneoPirateria: bambini e gente povera veniva rapita dai pirati del mar Mediterraneo Le Cause

7 Chi erano gli schiavi? Durante il periodo della conquista romana dei paesi del Mediterraneo ( a.C.) furono condotti schiavi a Roma e in Italia: abitanti di Taranto nel 209 un gran numero di Sardi nel abitanti dell'Epiro nel Cartaginesi nel Corinzi nel 146 intere popolazioni della Spagna tra il 150 e il Cimbri e Teutoni verso il centinaia di migliaia di asiatici dalle guerre di Pompeo nel 66-62: Ponto, Siria, Palestina un milione di Galli dalle guerre di Cesare nel 58-50

8 GAIO (uno dei massimi giuristi romani) in " INSTITUTIONUM COMMENTARII QUATTUOR ", II,17, scrive: "Vi sono tre tipi di utensili: quelli che non si muovono e non parlano; quelli che si muovono e non parlano (animali), e quelli che si muovono e parlano (schiavi)".

9 Schiavo: Instrumentum Vocalis. Non avevano diritti.Non possedevano nulla. Maltrattati.Marchiati a fuoco

10 Le Mansioni Schiavitù rurale: contadini, mandriani, braccianti; condizioni di vita infime. Schiavitù urbana: svolgevano attività artigianali private e pubbliche; condizioni di vita migliori. Schiavitù domestica: domestici, commercianti, pedagoghi, medici, bibliotecari; condizioni di vita ottime.

11 Le rivolte in Sicilia Le rivolte in Sicilia a.C. / a.C a.C. / a.C

12 I luoghi Enna terre di Damofilo Agrigento Cleone Triocala (Calatabiano) Le Cause Sviluppo latifondo Maltrattamenti Identità nazionale Miseria dei contadini

13 Il regno ellenistico di EUNO Il regno ellenistico di EUNO Schiavo sirio Mago e profeta Seguace della dea Atargatis Re Antioco Conia monete Espugna 5 città

14 LE CONSEGUENZE Provvedimenti romani in Sicilia Sicilia Lex RupiliaLex Rupilia Lex AquiliaLex Aquilia Riforme dei GracchiRiforme dei Gracchi Effetti immediati Diminuzione schiaviDiminuzione schiavi Rivolta di SpartacoRivolta di Spartaco Danni in SiciliaDanni in Sicilia Crisi militare romanaCrisi militare romana

15 La schiavitù nel mondo antico non venne mai messa in discussione e rimase sempre incontestata….. Nietzsche scrisse: >.


Scaricare ppt "Corsista: Sabrina Scalisi Tutor: prof.ssa G.Chisari."

Presentazioni simili


Annunci Google