La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La responsabilita solidale negli appalti Dott. Massimiliano Fico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La responsabilita solidale negli appalti Dott. Massimiliano Fico."— Transcript della presentazione:

1 La responsabilita solidale negli appalti Dott. Massimiliano Fico

2 Un po di storia….. LART. 29 DEL D.LGS. N° 276/200 Al comma 2: IN CASO DI APPALTO DI SERVIZI IL COMMITTENTE IMPRENDITORE O DATORE DI LAVORO E' OBBLIGATO IN SOLIDO CON L'APPALTATORE, ENTRO IL LIMITE DI UN ANNO DALLA CESSAZIONE DELL'APPALTO, A CORRISPONDERE AI LAVORATORI I TRATTAMENTI RETRIBUTIVI E I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI DOVUTI.

3 Un po di storia….. LART. 35 DEL D.L. N° 223/2006 (meglio conosciuto come decreto VISCO-BERSANI) Al comma 28: LAPPALTATORE RISPONDE IN SOLIDO CON IL SUBAPPALTATORE DELLA EFFETTUAZIONE E DEL VERSAMENTO DELLE RITENUTE FISCALI SUI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E DEL VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E DEI CONTRIBUTI ASSICURATIVI DEI DIPENDENTI A CUI E TENUTO IL SUBAPPALTATORE

4 Un po di storia….. LART. 35 DEL D.L. N° 223/2006 (meglio conosciuto come decreto VISCO-BERSANI) Al comma 29: LA RESPONSABILITA DELLAPPALTATORE, VENIVA MENO SE, VERICAVA LAVVENUTO PAGAMENTO, ACQUISENDO LA RELATIVA DOCUMENTAZIONE, PRIMA DEL PAGAMENTO DEL CORRISPETTIVO

5 Un po di storia….. LART. 35 DEL D.L. N° 223/2006 (meglio conosciuto come decreto VISCO-BERSANI) Al comma 33: SANZIONE AMMINISTRATIVA DA Euro ad euro QUALORA NON FOSSERO OSSERVATI, DALLAPPALTOTORE E DAGLI EVENTUALI SUBAPPALTATORI, GLI ADEMPIMENTI DI CUI AL COMMA 28, QUALORA CONNESSI CON LE PRESTAZIONI DI LAVORO DIPENDENTE CONCERNENTI LOPERA, LA FORNITURA O IL SERVIZIO AFFIDATI

6 Un po di storia….. IN AMBITO FISCALE…….. COLPO DI SCENA……. SAREBBE DOVUTA ENTRARE IN VIGORE IL 15/06/2008 IN SEGUITO ALLEMANAZIONE DEL DECRETO MINISTERIALE 74 DEL 25/02/2008 MA…. ABROGATO, UNITAMENTE AI COMMI DA 29 A 34 DELLARTICOLO 35 DEL DECRETO LEGGE N° 223/2006 IL 3 GIUGNO 2008, DAL COMMA 8 DELLART. 3 DEL DECRETO LEGGE 97/2008

7 Un po di storia….. UNICO SUPERSTITE: IL COMMA 28 DELLART. 35 DEL DECRETO LEGGE 223/2006

8 Un po di storia….. QUALCHE ANNO DOPO… ART. 2 COMMA 5-BIS DEL DECRETO LEGGE N° 16/2012 (DECRETO SEMPLIFICAZIONE TRIBUTARIA)

9 Un po di storia….. RISCRIVE (MA SOLO IN SEDE DI CONVERSIONE NELLA LEGGE 44/2012) IL COMMA 28 DELLART. 35. QUINDI: LAMBITO DI APPLICAZIONE DELLA NORMA VIENE LIMITATO ALLA SOLA AREA FISCALE DELLE RITENUTE SUI REDDITI OPERATE AI DIPENDENTI (CHE ERANO GIA INTERESSATE PRIMA) E DELLIVA ESPOSTA NELLE FATTURE INERENTI LAPPALTO.

10 Un po di storia….. SI ESTENDE LA RESPONSABILITA ALLIVA, MA VIENE LIMITATA A 2 ANNI DAL TERMINE DELLAPPALTO…. MA SOPRATTUTTO, VIENE ESTESA ANCHE AL COMMITTENTE (CHE PRIMA ERA SOGGETTO SOLO AD UNA SANZIONE)

11 Un po di storia….. IL NUOVO COMMA 28: IL COMMITTENTE è OBBLIGATO IN SOLIDO CON LAPPALTATORE E CON CIASCUNO DEGLI EVENTUALI SUBAPPALTATORI… OVE NON DIMOSTRI DI AVER MESSO IN ATTO TUTTE LE CAUTELE POSSIBILI PER EVITARE LINADEMPIMENTO

12 Un po di storia….. TRE MESI E MEZZO DOPO….. DECRETO LEGGE 83 DEL 22 GIUGNO 2012 IN SEDE DI CONVERSIONE NELLA LEGGE 134/2012 VENNE AGGIUNTO LARTICOLO 13 /TER CHE RISCRIVE NUOVAMENTE IL TESTO DEL COMMA 28 DELLARTICOLO 35 AGGIUNGENDO PERO ANCHE I COMMI 28/BIS E 28/TER, RIPROPONENDO, DI FATTO, CON POCHE MODIFICHE, I PRECEDENTI TESTI DEI COMMI DA 29 A 34 DEL DECRETO LEGGE 223/2006, SOPPRESSI NEL 2008

13 Un po di storia….. TRE MESI E MEZZO DOPO….. IL NUOVO COMMA 28: IN CASO DI APPALTO DI OPERE O DI SERVIZI, LAPPALTATORE RISPONDE IN SOLIDO CON IL SUBAPPALTATORE, NEI LIMITI DELLAMMONTARE DEL CORRISPETTIVO DOVUTO, DEL VERSAMENTO ALLERARIO DELLE RITENUTE FISCALI SUI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E DEL VERSAMENTO DELLIMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO

14 Un po di storia….. TRE MESI E MEZZO DOPO….. INOLTRE… LA RESPONSABILITA VIENE MENO SE LAPPALTATORE VERIFICA, ACQUISENDO LA DOCUMENTAZIONE PRIMA DEL VERSAMENTO DEL CORRISPETTIVO, CHE GLI ADEMPIMENTI DI CUI AL PERIODO PRECEDENTE, SCADUTI ALLA DATA DEL VERSAMENTO, SONO STATI CORRETTAMENTE ESEGUITI DAL SUBAPPALTATORE

15 Un po di storia….. TRE MESI E MEZZO DOPO….. DELLA PRECEDENTE MODIFICA OPERATA NEL 2012, VIENE CONFERMATA SOLTANTO LAPPLICAZIONE DI NATURA FISCALE RIFERITA ALLE RITENUTE OPERATE AI LAVORATORI DIPENDENTI E ALLIMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO, MENTRE SCOMPARE LA LIMITAZIONE DELLA SOLIDARIETA PASSIVA AL SOLO BIENNIO SUCCESSIVO ALLA CESSAZIONE DELLAPPALTO CHE, COME NEL TESTO DEL 2006, SI PROLUNGA FINO AL TERMINE DELLACCERTAMENTO

16 Un po di storia….. TRE MESI E MEZZO DOPO….. VIENE PREVISTA PER LA PRIMA VOLTA, INVECE, LA POSSIBILITA DI OTTENERE DA SOGGETTI ABILITATI UNA ASSEVERAZIONE SOSTITUTIVA IN LUOGO DELLA PRODUZIONE DI DOCUMENTI DA PRODURRE A SUPPORTO DEGLI AVVENUTI PAGAMENTI DI RITENUTE E IVA.

17 OGGI…. 26 SETTEMBRE 2013 DECRETO LEGGE 21 GIUGNO 2013 N° 69 (DECRETO DEL FARE….) DECRETO LEGGE 28 GIUNGO 2013 N° 76, CONVERTITO NELLA LEGGE 99/2013 (DECRETO LAVORO….)

18 OGGI…. 26 SETTEMBRE 2013 IN PRATICA, LA SOLIDARIETA NEGLI APPALTI E REGOLATA DA DUE DISTINTE NORME: LARTICOLO 29 DEL DECRETO LEGISLATIVO 276/2003 E ARTICOLO 35 DEL DECRETO LEGGE 223/2006

19 OGGI…. 26 SETTEMBRE 2013 LARTICOLO 29 DEL DECRETO LEGISLATIVO 276/2003 REGOLA LA SOLIDARIETA IN MATERIA DI RETRIBUZIONI, CONTRIBUTI E PREMI ASSICURATIVI

20 OGGI…. 26 SETTEMBRE 2013 ARTICOLO 35 DEL DECRETO LEGGE 223/2006 REGOLA LA SOLIDARIETA IN MATERIA FISCALE

21 OGGI…. 26 SETTEMBRE 2013 I SOGGETTI COINVOLTI: COMMITTENTE (MAI UN PRIVATO) APPALTATORE SUBAPPALTATORE

22 IL COMMITTENTE AI SENSI DELLA NUOVA FORMULAZIONE DELLART. 29 DEL D.LGS 276/2003: RISPONDE (SALVO ABBIA APPLICATO LE PROCEDURE DI VERIFICA PREVISTE DAI CCNL) DELLE RETRIBUZIONI E DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI, ASSICURATIVI, (QUINDI NEI CONFRONTI DI INPS E INAIL, MA ANCHE DELLE CASSE EDILI) IN SOLIDO CON LAPPALTATORE ED IL SUBAPPALTATORE ENTRO IL LIMITE DI 2 ANNI DALLA CESSAZIONE DEL CONTRATTO DI APPALTO

23 IL COMMITTENTE In pratica : PER I MANCATI VERSAMENTI (DA PARTE DELLAPPALTATORE E DEL SUBAPPALTATORE) DI RETRIBUZIONI, TFR, CONTRIBUTI E PREMI DOVUTI AI LAVORATORI SUBORDINATI E RELATIVI AD ALTRE TIPOLOGIE CONTRATTUALI (QUALI AD ESEMPIO COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATI, ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE) DOVUTI PER IL PERIODO DI ESECUZIONE DELLAPPALTO NON RISPONDE DELLE SANZIONI!!

24 LAPPALTATORE AI SENSI DELLA NUOVA FORMULAZIONE DELLART. 29 DEL D.LGS 276/2003: RISPONDE (SALVO ABBIA APPLICATO LE PROCEDURE DI VERIFICA PREVISTE DAI CCNL) DELLE RETRIBUZIONI E DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI, ASSICURATIVI, (QUINDI NEI CONFRONTI DI INPS E INAIL, MA ANCHE DELLE CASSE EDILI) IN SOLIDO CON IL SUBAPPALTATORE ENTRO IL LIMITE DI 2 ANNI DALLA CESSAZIONE DEL CONTRATTO DI APPALTO

25 LAPPALTATORE In pratica : PER I MANCATI VERSAMENTI (DA PARTE DEL SUBAPPALTATORE) DI RETRIBUZIONI, TFR, CONTRIBUTI E PREMI DOVUTI AI LAVORATORI SUBORDINATI E RELATIVI AD ALTRE TIPOLOGIE CONTRATTUALI (QUALI AD ESEMPIO COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATI, ASSOCIATI IN PARTECIPAZIONE) DOVUTI PER IL PERIODO DI ESECUZIONE DELLAPPALTO NON RISPONDE DELLE SANZIONI ASCRIVIBILI ALA SUBAPPALTATORE MA SOLO DELLE PROPRIE

26 IL SUBAPPALTATORE DIRETTAMENTE RESPONSABILE PER I PROPRI DEBITI E LE RELATIVE SANZIONI.

27 IL COMMITTENTE AI SENSI DELLA NUOVA FORMULAZIONE ARTICOLO 35 DEL DECRETO LEGGE 223/2006: SANZIONATO (DA A ) NEL CASO IN CUI PAGHI LAPPALTATORE SENZA VERIFICARE LA DOCUMENTAZIONE CHE ATTESTA IL CORRETTO ADEMPIMENTO DEGLI OBBLIGHI DELLAPPALTATORE O EVENTUALI SUBAPPALTATORI

28 LAPPALTATORE AI SENSI DELLA NUOVA FORMULAZIONE ARTICOLO 35 DEL DECRETO LEGGE 223/2006: LAPPALTATORE, SALVO CHE ABBIA ACQUISITO LA PREVISTA DOCUMENTAZIONE, RISPONDE PER I MANCATI VERSAMENTI DELLE RITENUTE DEL LAVORO DIPENDENTE, NEI LIMITI DEL CORRISPETTIVO DOVUTO AL SUBAPPALTATORE SENZA LIMITI TEMPORALI, MA NEI LIMITI DELLA PRESCRIZIONE HA INOLTRE LA RESPONSABILITA DIRETTA PER I PROPRI DEBITI PIU LE EVENTUALI SANZIONI.

29 IL SUBAPPALTATORE AI SENSI DELLA NUOVA FORMULAZIONE ARTICOLO 35 DEL DECRETO LEGGE 223/2006 : RIMANE RESPONSABILE DIRETTAMENTE PER I PROBRI DEBITI TRIBUTARI E LE RELATIVE SANZIONI

30 IVA LA NUOVA MODIFICA DELLA MATERIA HA ESCLUSO LA RESPONSABILITA SOLIDALE PER IL MANCATO PAGAMENTO DELLIVA.

31 DIFFERENZA… ATTENZIONE: A DIFFERENZA DELLA SOLIDARIETA IN MATERIA RETRIBUTIVA E PREVIDENZIALE NELLA SOLIDARIETA DI NATURA FISCALE NON VI è LAMPLIAMENTO AI LAVORATORI AUTONOMI!


Scaricare ppt "La responsabilita solidale negli appalti Dott. Massimiliano Fico."

Presentazioni simili


Annunci Google