La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nuovi requisiti introdotti dal Clarity e principali differenze rispetto ai Documenti di Revisione Nazionali. Corso di revisione legale dei conti progredito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nuovi requisiti introdotti dal Clarity e principali differenze rispetto ai Documenti di Revisione Nazionali. Corso di revisione legale dei conti progredito."— Transcript della presentazione:

1 Nuovi requisiti introdotti dal Clarity e principali differenze rispetto ai Documenti di Revisione Nazionali. Corso di revisione legale dei conti progredito 1

2 Agenda Illustrazione dei principali cambiamenti relativi a: ISA 210 ISA 260* ISA 265* ISA 320 ISA 402* ISA 450* ISA 500 ISA 501 ISA 505 ISA 540 *= standard ripresi per approfondimenti successivamente nel programma del corso. 2

3 ISA 210 AGREEING THE TERMS OF AUDIT ENGAGEMENTS Questo standard tratta della responsabilità del revisore in relazione al fatto di dover concordare i termini dellincarico con il management e, ove adeguato, con i rappresentanti della governance della società cliente. Ciò include che sia stabilita lesistenza di alcune precondizioni per la revisione. La responsabilità di tali precondizioni rimane degli organi di governance Si faccia riferimento allISA 220 (simile al Doc. 220) per i controlli che il revisore deve svolgere in sede di accettazione e continuazione dellincarico. 3

4 ISA 210 AGREEING THE TERMS OF AUDIT ENGAGEMENTS OBIETTIVO Lobiettivo del revisore è quello di accettare o continuare un incarico solo quando i presupposti in base ai quali lincarico deve essere svolto, sono stati concordati dopo avere: – A) stabilito se sussistono le precondizioni per la revisione – B) confermato che esiste una comune comprensione dei termini dellincarico tra il revisore e coloro incaricati della governance della società cliente. 4

5 ISA 210 AGREEING THE TERMS OF AUDIT ENGAGEMENTS Nuovo o modificato REQUIREMENT: Questo implica che il management e i rappresentanti della governance utilizzano un framework di reportingfinanziario accettabile (ad es. IFRS) e che concordano con i termini con cui la revisione deve essere condotta. Ciò comporta che hanno compreso e riconoscono per iscritto le proprie responsabilità per: – la preparazione del bilancio – il controllo interno che essi considerano adeguato per la redazione di un bilancio senza errori significativi dovuti sia a frode che a errori – garantire facile accesso alle persone, alle informazioni e alla documentazione necessarie per lo svolgimento della revisione. 5

6 ISA 210 AGREEING THE TERMS OF AUDIT ENGAGEMENTS Nuovo o modificato REQUIREMENT (cont): Almeno che non vi sia un obbligo di legge, il revisore che sappia già che la relazione sarà avversa a causa di limitazioni poste dal management, non accetterà lincarico. Nel caso che il revisore non potesse raggiungere uno o entrambi gli obiettivi posti dallo standard, dovrà parlare con il management o con gli organi di governance preposti per comunicare che non potrà accettare lincarico almeno che non vi sia una legge che glielo imponga. 6

7 ISA 210 AGREEING THE TERMS OF AUDIT ENGAGEMENTS GUIDANCE: Assicurarsi che la lettera dincarico abbia recepito il template aggiornato incluso nel materiale allegato al nuovo ISA 210 Lo standard fornisce delle guide per definire il framework per laudit e il contenuto della lettera dincarico Qualora i termini della lettera dincarico si prevede non siano allineati allISA 210, è molto probabile che sia necessaria la consultazione (Ref. Doc/ISA 220) con lesperto di Risk Management e con altri gruppi specialistici della società di revisione a cui il revisore appartiene. 7

8 ISA 210 AGREEING THE TERMS OF AUDIT ENGAGEMENTS GUIDANCE: La sequenza e la tempistica del completamento della procedura di Accettazione e Continuazione e dellemissione della lettera dincarico nonchè la valutazione di come i nuovi requisiti introdotti da tale standard possono impattare sullincarico sono importanti per garantire che ogni eventuale criticità relativa allaccettazione/continuazione dellincarico sia gestita in tempo e adeguatamente Qualora i termini dellincarico non siano allineati allISA 210, tale criticità deve essere discussa con il management/organi di governance: ne consegue che limpatto potrebbe essere significativo. 8

9 9 Quali delle seguenti responsabilità si richiede al management della società cliente di comprendere e riconoscere in una lettera dincarico? a)Preparare un bilancio in linea con il financial reporting framework applicabile b)Fornire accesso al revisore a tutte le informazioni rilevanti in merito alla preparazione del bilancio c) Garantire al revisore accesso illimitato alle persone dellazienda dalle quali il revisore ritiene fondamentale ottenere informazioni ed evidenza documentale necessaria d) Attestare che tutte le transazioni sono state registrate e sono riflesse nel bilancio a), b),c) In base al nuovo ISA 210, il management deve comprendere e riconoscere queste sue responsabilità nella lettera dincarico.QUIZ

10 ISA 260 * COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE Questo standard tratta gli aspetti fondamentali da tenere presente ai fini della comunicazione del revisore con i rappresentanti delle attività di governance. Tale standard sarà oggetto di approfondimento in una lezione successiva del corso. Di seguito si evidenziano i principali aspetti introdotti dal Clarity. 10

11 ISA 260 * COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE OBIETTIVI Gli obiettivi del revisore sono: a)Comunicare chiaramente agli organi di governance del cliente quali sono le responsabilità del revisore in relazione alla revisione del bilancio e fornire una panoramica dello scopo e della tempistica con cui questa si svolgerà. b) Ottenere dai rappresentanti della governance informazioni rilevanti per la revisione. 11

12 ISA 260* COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE OBIETTIVI (Cont) Gli obiettivi del revisore sono: c) Comunicare tempestivamente agli organi di governance aspetti che emergono dalla revisione e che possono avere un impatto significativo relativamente alla loro responsabilità di supervisione del processo di formazione del bilancio. d) Promuovere una comunicazione biunivoca tra i il revisore e i responsabili della governance. 12

13 ISA 260 * COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE Nuovi o modificati REQUIREMENT: Il nuovo standard è più specifico in merito agli aspetti che devono essere comunicati: – Responsabilità del revisore e dei rappresentanti della governance in merito alla revisione – Scopo della revisione e tempistica pianificati – Criticità anche qualitative significative che emergono dalla revisione in merito ad aspetti contabili (ad es. trattamenti contabili, stime e valutazioni, note esplicative) 13

14 ISA 260 * COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE Nuovi o modificati REQUIREMENT (Cont) : Il nuovo standard è più specifico in merito agli aspetti che devono essere comunicati: – Significative difficoltà incontrate durante la revisione – Aspetti significativi discussi con il management – Attestazioni scritte ottenute dal revisore – Altri aspetti rilevanti per la supervisione del processo di formazione del bilancio – Aspetti relativi allindipendenza 14

15 ISA 260 * COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE Nuovi o modificati REQUIREMENT (Cont) : Il nuovo standard impone uno specifico obbligo al revisore di promuovere una comunicazione a due vie con i responsabili della governance. Al revisore viene riconosciuta una funzione di supporto allorgano di governance durante lo svolgimento di questultimo del proprio ruolo di supervisore del processo di formazione del bilancio. Contestualmente, viene riconosciuto che tale organo è una importante fonte d informazioni per il revisore. 15

16 ISA 260 * COMMUNICATION WITH THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE GUIDANCE: Il revisore ora ha la specifica responsabilità di effettuare delle procedure per ottenere uneffettiva comunicazione biunivoca e, nel caso fallisse, d intraprendere ulteriori azioni. Deve valutare se la comunicazione a due vie è stata adeguata: in caso contrario, questo può impattare sulla valutazione del rischio di errore significativo e sulla possibilità del revisore di ottenere sufficiente e appropriata evidenza di audit. In tale caso potrebbe portare anche alla modifica della relazione, alla comunicazione con il regolatore o alla rinuncia allincarico, qualora la legge lo permetta. 16

17 17 Quali di questi aspetti vanno comunicati agli organi responsabili della governance del cliente? a)Responsabilità del revisore e dei rappresentanti della governance in merito alla revisione b)Scopo della revisione e tempistica pianificati c) Lavoro svolto durante la revisione d) aspetti relativi allindipendenza Risposte a), b), d) sono corrette QUIZ *

18 ISA 265 * Questo standard tratta le responsabilità del revisore e gli aspetti da tenere presente ai fini della comunicazione al management e agli organi di governance delle debolezze di controllo interno rilevate durante lattività di revisione del bilancio. Tale standard sarà oggetto di approfondimento in una lezione successiva del corso. Di seguito si evidenziano i principali aspetti introdotti con dal Clarity. 18

19 ISA 265 * COMMUNICATING DEFICIENCIES IN INTERNAL CONTROL TO THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE AND MANAGEMENT OBIETTIVO Lobiettivo del revisore è di comunicare adeguatamente a coloro che sono incaricati della governance e al management le carenze di controllo interno che il revisore ha identificato durante lo svolgimento della revisione e che, in base al suo giudizio professionale, hanno importanza sufficiente da meritare la loro attenzione. 19

20 ISA 265 * COMMUNICATING DEFICIENCIES IN INTERNAL CONTROL TO THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE AND MANAGEMENT Nuovi o modificati REQUIREMENT: Tutte le debolezze di controllo interno identificate devono essere comunicate al management e agli organi di governance qualora queste non siano state già comunicate da altri e se, a giudizio del revisore, siano dimportanza sufficiente da meritare la loro attenzione. Il revisore deve determinare e comunicare sotto forma scritta le debolezze significative al management e agli organi di governance 20

21 ISA 265 * COMMUNICATING DEFICIENCIES IN INTERNAL CONTROL TO THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE AND MANAGEMENT GUIDANCE: La valutazione di una debolezza di controllo interno e di una debolezza significativa, implica lesercizio del giudizio professionale del revisore che deve valutare se tale debolezza interessa e va sottoposta allattenzione rispettivamente del management e dei rappresentanti della governance del cliente. 21

22 ISA 265 * COMMUNICATING DEFICIENCIES IN INTERNAL CONTROL TO THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE AND MANAGEMENT GUIDANCE: Le debolezze che non sono considerate significative ma che il revisore ritiene siano meritevoli di attenzione del management, vanno comunicate ugualmente almeno che non siano già state comunicate da altri. Debolezze significative non saranno comunicate al management quando questo non sia appropriato. Questo comporterà tipicamente ulteriori incontri e comunicazioni con i rappresentanti della società. 22

23 ISA 265 * COMMUNICATING DEFICIENCIES IN INTERNAL CONTROL TO THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE AND MANAGEMENT GUIDANCE: Debolezza significativa (significant deficiency): debolezza o combinazione di debolezze rilevate nel controllo interno che, a giudizio del revisore, sono d importanza sufficiente da meritare lattenzione degli organi rappresentativi la governance del cliente. Limitate alle debolezze identificate durante la revisione 23

24 ISA 265 * COMMUNICATING DEFICIENCIES IN INTERNAL CONTROL TO THOSE CHARGED WITH GOVERNANCE AND MANAGEMENT GUIDANCE: Sono fornite guide e materiale applicativo a supporto per la determinazione della soglia per la valutazione della significatività della debolezza. Viene indicato che il livello di dettaglio con cui vengono comunicate le debolezze può variare a seconda delle aspettative degli organi di governance. Ne consegue che comprendere tali aspettative è un aspetto importante per il revisore. 24

25 25 Il revisore deve determinare e comunicare, anche solo verbalmente le debolezze significative al management e agli organi di governance FALSO! Il revisore deve determinare e comunicare sotto forma scritta le debolezze significative al management e agli organi di governance QUIZ Vero o Falso? *

26 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT Questo principio tratta la responsabilità del revisore nellapplicare il concetto di significatività (materiality) nella pianificazione e svolgimento della revisione del bilancio. La spiegazione di come la materialità va applicata ai fini della valutazione degli effetti di errori identificati durante la revisione e degli eventuali errori non corretti in bilancio si trova nel nuovo ISA

27 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT OBIETTIVO: Lobiettivo del revisore è quello di applicare in modo adeguato il concetto di significatività durante la pianificazione e lo svolgimento della revisione. 27

28 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENTS: Fornisce indicazioni più specifiche in merito alla determinazione della significatività e allimportanza della natura (aspetto qualitativo) di un item oltre che alla dimensione (aspetto quantitativo) Infatti, ai fini della definizione della strategia di audit overall, il revisore determina la significatività per il bilancio nel suo complesso. 28

29 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENTS: Tuttavia, se in circostanze specifiche esistono una o più classi di transazioni, conti, note esplicative per cui un errore inferiore alla materialità nel suo complesso potrebbe ragionevolmente influenzare le decisioni economiche degli utilizzatori del bilancio, il revisore determinerà anche il livello o i livelli di materialità da applicare a quelle particolari classi, conti o note esplicative. 29

30 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENTS: La performance materiality (nuova terminologia) sarà determinata dal revisore per pianificare le procedure di revisione in particolare per: Valutare il rischio di errori significativi Determinare la natura, tempistica ed estensione delle successive procedure di revisione. 30

31 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENTS: Chiariti specifici requisiti da osservare per la documentazione della determinazione della materialità e dei relativi eventuali cambiamenti durante lo svolgimento della revisione 31

32 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENTS: Il revisore infatti deve includere nella documentazione i seguenti importi e gli elementi considerati per la loro determinazione: – Materialità relativa al bilancio nel suo complesso – Se applicabile, il livello di materialità per particolari classi di transazioni, conti, note esplicative – Performance materiality – Ogni riesame di quanto sopra svolto durante lo svolgimento della revisione. 32

33 ISA 320 MATERIALITY IN PLANNING AND PERFORMING AUDIT GUIDANCE: Guide ed esempi più chiari relativi alluso di benchmark nella determinazione della materialità nel suo complesso a supporto dellesercitazione del giudizio professionale del revisore. Guide ed esempi più chiari relativi a fattori che possono indicare lesistenza di classi di transazioni, conti, note per cui sarebbe indicato calcolare una materialità specifica. 33

34 34 La performance materiality è: A)determinata dal revisore per pianificare le procedure di revisione B)Determinata dal revisore per definire la strategia di audit overall C) Valutare il rischio di errori significativi D) Determinare la natura, tempistica ed estensione delle successive procedure di revisione. Risposte a) c) d) sono corretteQUIZ

35 35 Dopo avere determinato la significatività nel suo complesso, se il revisore comprende che esistono delle transazioni, per cui un errore inferiore alla materialità nel suo complesso potrebbe ragionevolmente influenzare le decisioni economiche degli utilizzatori del bilancio, il revisore determinerà anche il livello o i livelli di materialità da applicare a quelle particolari transazioni. VERO! se in circostanze specifiche esistono una o più classi di transazioni, conti, note esplicative per cui un errore inferiore alla materialità nel suo complesso potrebbe ragionevolmente influenzare le decisioni economiche degli utilizzatori del bilancio, il revisore determinerà anche il livello o i livelli di materialità da applicare a quelle particolari classi, conti o note esplicative. QUIZ VERO o FALSO?

36 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION Questo principio tratta della responsabilità del revisore di ottenere sufficiente e appropriata evidenza quando il cliente utilizza una o più organizzazione di servizi. Tale standard sarà oggetto di approfondimento in una lezione successiva del corso. Di seguito si evidenziano i principali aspetti introdotti dal Clarity. 36

37 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION OBIETTIVI: Comprendere la natura e la significatività dei servizi forniti dallorganizzazione di servizi e i loro effetti sul controllo interno dellente oggetto di revisione in modo sufficiente da potere valutare i rischi di errori significativi. Definire e svolgere procedure successive di revisione in risposta a tali rischi. 37

38 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION Nuovi o modificati REQUIREMENT: In fase di valutazione del rischio, quando il revisore dovendo comprendere il controllo interno non riesce a ottenere sufficiente comprensione direttamente dal cliente che utilizza il servizio, dovrà: – Ottenere il report Type 1 o 2 se disponibile – Contattare la service organization per ottenere specifiche informazioni – Svolgere direttamente presso la service organization le procedure che gli permettano di ottenere le informazioni necessarie per comprendere il controllo interno dellorganizzazione – Utilizzare il lavoro di un altro revisore che gli fornisca le informazioni necessarie. 38

39 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION Nuovi o modificati REQUIREMENT (Cont) : Quando la valutazione del rischio include laspettativa di efficacia operativa dei controlli della service organization il revisore avrà bisogno di ottenere evidenza della loro efficacia operativa attraverso le seguenti procedure: – Ottenere il report Type 2 se disponibile – Svolgere test dei controlli presso la service organization – Utilizzare il lavoro di un altro revisore per lo svolgimento dei test dei controlli presso la service organization 39

40 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION Nuovi o modificati REQUIREMENT (Cont) : Il principio infine richiede che siano fatte interviste presso il cliente qualora la service organization abbia riportato al cliente(o comunque il cliente sia al corrente di) frodi, non allineamento a leggi o regolamenti, o errori non corretti che impattano sul bilancio. Il revisore valuterà gli impatti di questi aspetti sulla natura, tempistica,estensione di eventuali ulteriori procedure di revisione e sulle conclusioni. 40

41 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION GUIDANCE: Lo standard richiede di ottenere una comprensione sufficiente per svolgere unappropriata pianificazione del lavoro in relazione alla service organization. Quando i controlli del cliente sono adeguati a mitigare il rischio di errore significativo il requirement del 402 non si applica più. In caso contrario, vengono fornite indicazioni su ulteriori procedure da adottare. 41

42 ISA 402* AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION GUIDANCE: Sono fornite indicazioni su procedure da svolgere per comprendere i controlli della service organization con particolare riferimento tra laltro, ai report sulla descrizione e disegno dei controlli (Type 1) o sulla descrizione,disegno e la relativa efficacia operativa (Type 2). Report che possono essere emessi in base agli International Standard on Assurance Engagement (ISAE) o in base a standard similari stabiliti da altri standard setter. 42

43 ISA 402 * AUDIT CONSIDERATION RELATING TO AN ENTITY USING A SERVICE ORGANIZATION GUIDANCE: Sono fornite indicazioni sulle modalità di risposta ai rischi individuati di errore significativo in relazione alla service organization con indicazione delle procedure che il revisore può porre in essere. 43

44 44 Quando i controlli del cliente sono adeguati a mitigare il rischio di errore significativo relativo alla service organization: a) il requirement del 402 non si applica più. b) vanno svolte ulteriori procedure di comprensione dei controlli della service organization c) Devo ottenere un report Type 1 per comprendere i controlli della service organization Risposta a )è corretta QUIZ *

45 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT Questo standard tratta della responsabilità del revisore nel valutare gli effetti di errori identificati durante la revisione e di errori non non corretti nel bilancio. Tale standard sarà oggetto di approfondimento in una lezione successiva del corso. Di seguito si evidenziano i principali aspetti introdotti dal Clarity. 45

46 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT OBIETTIVO Lobiettivo del revisore è quello di valutare: – Leffetto di errori identificati durante la revisione – Leffetto di eventuali errori non corretti in bilancio 46

47 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENT: Viene richiesto di accumulare tutti gli errori rilevati (nuova terminologia identified misstatement) almeno che non siano chiaramente trivial. Viene richiesta la documentazione della determinazione della soglia considerata clearly trivial Il revisore deve comunicare tutti gli errori accumulati al management e chiedere che vengano corretti. 47

48 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENT (Cont) : Prima di valutare limpatto di errori non corretti, il revisore deve rivalutare la materialità determinata in base allISA 320 per confermare che sia ancora appropriata. Gli errori non corretti (nuova terminologia uncorrected misstatement) sono valutati in relazione al loro impatto sul bilancio e sulla relazione. 48

49 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT Nuovi o modificati REQUIREMENT (Cont) : Gli errori che rimangono non corretti vanno comunicati agli organi rappresentanti la governance E richiesta unattestazione dal management sul fatto che considera immateriali per il bilancio gli errori non corretti. 49

50 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT GUIDANCE: Maggiore enfasi sulla possibilità che il bilancio nel suo complesso sia significativamente errato a causa della somma di tanti piccoli errori (per esempio quando esiste un comportamento intenzionale del management a dare luogo a tanti piccoli errori individuali). 50

51 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT GUIDANCE: Sono fornite indicazioni su cosa si deve intendere per clearly trivial. Si specifica che il revisore può individuare un importo al di sotto del quale lerrore sarebbe clearly triviale non necessario accumularlo nella somma degli errori rilevati poiché il revisore non si aspetta,cumulando tale importo, di avere un impatto significativo sul bilancio. Clearly Trivial non equivale a non significativo. E ben al di sotto del limite di significatività determinata in base al

52 ISA 450 * EVALUATION OF MISSTATEMENTS IDENTIFIED DURING THE AUDIT GUIDANCE: Viene data precisa indicazione che gli errori non corretti vanno comunicati agli organi di governance e che a questi venga espressamente chiesto di provvedere alla correzione. Viene fornita indicazione sul frasario da includere nella lettera di attestazione da parte dei rappresentanti della governance nel caso di errori non corretti. 52

53 53 Secondo voi, la documentazione degli errori non corretti deve includere: a)Leffetto aggregato di tutti gli errori non corretti b)La valutazione se il livello di materialità nel suo insieme (o livelli particolari di materialità per particolari classi di transazioni, conti o note) è stato superato c)La valutazione degli effetti che eventuali errori non corretti possono avere su trend o indici chiave o sulla compliance a vincoli contrattuali (ad es. Covenants) d) Leffetto aggregato di tutti gli errori non corretti ad eccezione di quelli Clearly Trivial Risposte b) c) d) sono corrette QUIZ *

54 ISA 500 AUDIT EVIDENCE Lo standard spiega cosa costituisce evidenza ai fini della revisione e tratta della responsabilità del revisore Questo standard è applicabile a tutte le evidenze ottenute durante la revisione Altri ISA trattano aspetti specifici della revisione e dellevidenza da ottenere per determinati argomenti quali ad esempio lISA 570 sulla continuità aziendale o lISA 501 su aspetti specifici della revisione o infine trattano di specifiche procedure di revisione come lISA 520 sulle procedure analitiche. 54

55 ISA 500 AUDIT EVIDENCE OBIETTIVO: Il revisore deve disegnare e svolgere procedure in modo da ottenere sufficiente e adeguata evidenza da essere in grado di trarre le conclusioni che supporteranno la sua relazione 55

56 ISA 500 AUDIT EVIDENCE Nuovi o modificati REQUIREMENT Enfasi sulla rilevanza e laffidabilità delle informazioni da usare per definire le procedure di revisione e il loro svolgimento. Chiarezza sulle diverse valutazioni da effettuare nel caso di informazioni derivanti dal lavoro di un consulente del cliente rispetto a quando le informazioni sono predisposte dal cliente stesso. 56

57 ISA 501 AUDIT EVINDENCE-SPECIFIC CONSIDERATIONS FOR SELECTED ITEMS 57

58 ISA 501 AUDIT EVINDENCE-SPECIFIC CONSIDERATIONS FOR SELECTED ITEMS Lo standard tratta di aspetti specifici che il revisore deve considerare per ottenere sufficiente evidenza relativamente alla verifica di: – Magazzino – Contenziosi e cause legali – Informazioni sui settori di attività della società

59 ISA 501 AUDIT EVINDENCE-SPECIFIC CONSIDERATIONS FOR SELECTED ITEMS Lo standard va letto in correlazione a: – ISA 330,Le procedura di revisione in risposta ai rischi identificati e valutati – ISA 500, Gli elementi probativi della revisione

60 ISA 501 AUDIT EVINDENCE-SPECIFIC CONSIDERATIONS FOR SELECTED ITEMS OBIETTIVO: Obiettivo del revisore è di ottenere sufficiente e adeguata evidenza in merito alla: a) Esistenza e condizione delle rimanenze di magazzino b)Completezza dei contenziosi e delle cause legali che coinvolgono lazienda c) rappresentazione nelle note delle informazioni sui settori di attività della società.

61 Cosa è cambiato con lISA 501 Clarified? Cosa è stato eliminato? Le precedenti indicazioni relative agli elementi probativi sulla valutazione e descrizione degli investimenti significativi a lungo termine sono state eliminate e trattate dal nuovo ISA 540 La revisione delle stime contabili, incluso la valutazione del Fair Value e dal nuovo ISA 580 le attestazioni della DirezioneLe precedenti indicazioni relative agli elementi probativi sulla valutazione e descrizione degli investimenti significativi a lungo termine sono state eliminate e trattate dal nuovo ISA 540 La revisione delle stime contabili, incluso la valutazione del Fair Value e dal nuovo ISA 580 le attestazioni della Direzione Le precedenti indicazioni relative agli elementi probativi sulla valutazione e descrizione degli investimenti significativi a lungo termine sono state eliminate e trattate dal nuovo ISA 540 La revisione delle stime contabili, incluso la valutazione del Fair Value e dal nuovo ISA 580 le attestazioni della DirezioneLe precedenti indicazioni relative agli elementi probativi sulla valutazione e descrizione degli investimenti significativi a lungo termine sono state eliminate e trattate dal nuovo ISA 540 La revisione delle stime contabili, incluso la valutazione del Fair Value e dal nuovo ISA 580 le attestazioni della Direzione

62 Cosa è cambiato con lISA 501 Clarified? Cosa cè di nuovo? La maggior parte delle regole obbligatorie sono basate su aspetti che erano già inclusi nel precedente ISA 501.La maggior parte delle regole obbligatorie sono basate su aspetti che erano già inclusi nel precedente ISA 501. Tuttavia: La maggior parte delle regole obbligatorie sono basate su aspetti che erano già inclusi nel precedente ISA 501.La maggior parte delle regole obbligatorie sono basate su aspetti che erano già inclusi nel precedente ISA 501. Tuttavia:

63 Cosa è cambiato con lISA 501 Clarified? Cosa cè di nuovo? (cont) Sono stati introdotti dei cambiamenti in merito alla completezza dei contenzioni e delle cause legali.Sono stati introdotti dei cambiamenti in merito alla completezza dei contenzioni e delle cause legali. Il nuovo ISA 501 richiede esplicitamente che quando il rischio di errore significativo riguardi contenzioni e cause legali identificate, o qualora le procedure di revisione svolte indichino che possono esistere ulteriori contenzioni o cause legali, il revisore deve contattare direttamente il consulente legale esterno del cliente.Il nuovo ISA 501 richiede esplicitamente che quando il rischio di errore significativo riguardi contenzioni e cause legali identificate, o qualora le procedure di revisione svolte indichino che possono esistere ulteriori contenzioni o cause legali, il revisore deve contattare direttamente il consulente legale esterno del cliente. Sono stati introdotti dei cambiamenti in merito alla completezza dei contenzioni e delle cause legali.Sono stati introdotti dei cambiamenti in merito alla completezza dei contenzioni e delle cause legali. Il nuovo ISA 501 richiede esplicitamente che quando il rischio di errore significativo riguardi contenzioni e cause legali identificate, o qualora le procedure di revisione svolte indichino che possono esistere ulteriori contenzioni o cause legali, il revisore deve contattare direttamente il consulente legale esterno del cliente.Il nuovo ISA 501 richiede esplicitamente che quando il rischio di errore significativo riguardi contenzioni e cause legali identificate, o qualora le procedure di revisione svolte indichino che possono esistere ulteriori contenzioni o cause legali, il revisore deve contattare direttamente il consulente legale esterno del cliente.

64 Cosa è cambiato con lISA 501 Clarified? Cosa cè di nuovo? (cont) Lascia inoltre lopzione di indagare presso il legale interno sullesistenza di cause legali e contenzioni invece di richiedere conferma scritta da questo. Questo differisce dal precedente standard 501 che includeva la necessità di ottenere conferma scritta dal consulente legale interno alla società.Lascia inoltre lopzione di indagare presso il legale interno sullesistenza di cause legali e contenzioni invece di richiedere conferma scritta da questo. Questo differisce dal precedente standard 501 che includeva la necessità di ottenere conferma scritta dal consulente legale interno alla società. Lascia inoltre lopzione di indagare presso il legale interno sullesistenza di cause legali e contenzioni invece di richiedere conferma scritta da questo. Questo differisce dal precedente standard 501 che includeva la necessità di ottenere conferma scritta dal consulente legale interno alla società.Lascia inoltre lopzione di indagare presso il legale interno sullesistenza di cause legali e contenzioni invece di richiedere conferma scritta da questo. Questo differisce dal precedente standard 501 che includeva la necessità di ottenere conferma scritta dal consulente legale interno alla società.

65 Cosa è cambiato con lISA 501 Clarified? Cosa cè di nuovo? (cont) Il revisore deve verificare le spese legali iscritte in bilancio e, in base alle circostanze, può valutare se esaminare la relativa documentazione a supporto quale ad esempio le fatture per spese legali.Il revisore deve verificare le spese legali iscritte in bilancio e, in base alle circostanze, può valutare se esaminare la relativa documentazione a supporto quale ad esempio le fatture per spese legali. Il revisore deve verificare le spese legali iscritte in bilancio e, in base alle circostanze, può valutare se esaminare la relativa documentazione a supporto quale ad esempio le fatture per spese legali.Il revisore deve verificare le spese legali iscritte in bilancio e, in base alle circostanze, può valutare se esaminare la relativa documentazione a supporto quale ad esempio le fatture per spese legali.

66 Regole obbligatorie (Requirement) Rimanenze Se il saldo delle rimanenze è significativo il revisore deve ottenere adeguata evidenza in merito allesistenza e alle condizioni del magazzino presenziando allinventario fisico Vengono fornite regole obbligatorie che il revisore deve seguire quali: la valutazione delle istruzioni inventariali redatte dal management losservazione della conta svolta dal cliente lo svolgimento dei test di conta a cura del revisore le ispezioni di magazzino le verifiche delle registrazioni contabili al fine di controllare il recepimento delle rettifiche inventariali.

67 Regole obbligatorie (Requirement) Rimanenze (cont) Vengono inoltre fornite regole obbligatorie nel caso di: Conte fisiche inventariali condotte ad una data diversa della data di chiusura del bilancio con conseguente necessità di verificare i movimenti di magazzino intervenuti tra le due date. Impossibilità del revisore di seguire linventario fisico in caso di circostanze imprevedibili e necessità di svolgere la conta a unaltra data verificando le transazioni nel frattempo avvenute.

68 Regole obbligatorie (Requirement) Rimanenze (cont) Vengono inoltre fornite regole obbligatorie nel caso di: Necessità del revisore di modificare la relazione in base allISA 705, qualora non fosse possibile effettuare linventario fisico né procedure alternative. Rimanenze presso terzi a cui deve essere inviata richiesta di conferma o presso i cui depositi effettuare ispezione.

69 Regole obbligatorie (Requirement) Contenziosi e cause legali Il revisore deve disegnare e svolgere procedure di revisione al fine di identificare i contenziosi e le cause che coinvolgono il cliente e che possono fare emergere un rischio di errore significativo incluso: Indagini presso il management e, se applicabile, presso altri allinterno della società, incluso il consulente legale interno. Analisi delle minute delle riunioni dei rappresentanti la governance della società e della corrispondenza tra la società e il proprio legale esterno Verifica dei conti per spese legali

70 Regole obbligatorie (Requirement) Contenziosi e cause legali (Cont) Se il revisore identifica un rischio di errore significativo in merito a contenziosi o cause identificati o quando altre procedure di revisione rilevano che potrebbero esistere altre cause o contenziosi significativi, è tenuto a comunicare direttamente con il legale esterno. Il revisore potrà comunicare con il legale esterno a seguito di una lettera predisposta dal management e spedita dal revisore con cui il management chiede al legale di comunicare direttamente con il revisore.

71 Regole obbligatorie (Requirement) Contenziosi e cause legali (Cont) Se: Il management si rifiuta di fare comunicare o incontrare il revisore con il legale esterno o il legale si rifiuta di rispondere adeguatamente alla lettera ricevuta dal revisore o non gli è permesso di rispondere o Il revisore non è in grado di ottenere sufficiente evidenza dallo svolgimento di procedure alternative, il revisore dovrà modificare la relazione in linea con lISA 705.

72 Regole obbligatorie (Requirement) Contenziosi e cause legali (Cont) Lettera di attestazione Il revisore deve richiedere al management e, ove appropriato, agli organi rappresentativi della governance della società cliente, di attestare per iscritto che tutti i contenzioni e cause presenti e potenziali conosciuti i cui effetti dovrebbero essere presi in considerazione nella preparazione del bilancio sono stati comunicati al revisore e contabilizzati e inseriti nelle note in linea con i requisiti di redazione del bilancio di riferimento.

73 Regole obbligatorie (Requirement) Informazioni di settore Il revisore deve ottenere adeguata e sufficiente evidenza in merito alla presentazione ed esposizine nelle note delle informazioni di settore in linea con i criteri di redazione del bilancio di riferimento attraverso: La comprensione del metodo usato dal management nel determinare le informazioni di settore Valutando se tali metodi sono adeguati a fornire adeguate note in bilancio Dove appropriato, testando lapplicazione di tale metodo. Svolgendo procedure analitiche o altre procedure di revisione appropriate nelle circostanze.

74 Guide e materiale esplicativo Inventario Sono fornite guide e indicazioni esplicative per soddisfare i requirement e il raggiungimento degli obiettivi in merito a : Caso di presenza del revisore alla conta fisica di magazzino Casi in cui la conta fisica svolta ad una data diversa rispetto a quella del bilancio Casi in cui è impraticabile la presenza alla conta fisica di magazzino Casi in cui i beni sono in custodia presso terzi

75 Guide e materiale esplicativo Contenziosi e cause legali Sono fornite guide e indicazioni esplicative per soddisfare i requirement e il raggiungimento degli obiettivi in merito a : Completezza dei contenziosi e delle cause legali Comuncazioni con il consulente legale esterno

76 Guide e materiale esplicativo Informazioni di settore Sono fornite guide e indicazioni esplicative per soddisfare i requirement e il raggiungimento degli obiettivi in merito a : Comprensione dei metodi usati dal management per determinare le informazioni di settore che vengono include nel bilancio quali ad es: Vendite e costi tr asettori ed eliminazioni di importi intrasettoriali Confronto con budget ed altri risultati attesi Allocazione di attività e costi tra settori Coerenza con periodi precedenti e adeguatezza delle note in bilancio in merito ad eventuali incoerenze.

77 Aspetti ulteriori richiesti dal DOC 501 (nazionale) Il documento nazionale 501 richiede inoltre quanto segue: Sezione D: verifica dellesistenza delle partecipazioni Sezione E: Verifica dellesistenza degli strumenti finanziari anche derivati Il revisore inoltre deve assistere o procedere allinventario fisico a campione, alla chiusura dellesercizio, dei titoli di proprietà e di terzi depositati presso la società seguendo quanto previsto dai criteri stabiliti per la verifica fisica delle rimanenze di magazzino e quelli dettati dal principio di revisione sulle conferme esterne.

78 78 Se il saldo delle rimanenze è significativo il revisore deve ottenere adeguata evidenza in merito allesistenza e alle condizioni del magazzino presenziando allinventario fisico Quali di queste regole il revisore non deve seguire obbligatoriamente? a)la valutazione delle istruzioni inventariali redatte dal management b)losservazione della conta svolta dal cliente c)lo svolgimento a tappeto dei test di conta a cura del revisore d)le ispezioni di magazzino e)le verifiche delle registrazioni contabili al fine di controllare il recepimento delle rettifiche inventariali Risposta c) è corretta. Il revisore deve svolgere I testi di conta su base campionaria,non necessariamente a tappeto.QUIZ

79 ISA 505 EXTERNAL CONFIRMATION Questo standard tratta delluso di conferme esterne per ottenere evidenze in linea con quanto richiesto dallISA 330 e dallISA 500. Non tratta delle cause e litigation che sono trattate dallISA

80 ISA 505 EXTERNAL CONFIRMATION OBIETTIVO: Lobiettivo del revisore, quando utilizza procedure di revisione basate su conferme da terzi, è di disegnare tali procedure al fine di ottenere evidenza adeguata e affidabile. 80

81 ISA 505 EXTERNAL CONFIRMATION Nuovo o modificato REQUIREMENT: Il paragrafo specifica maggiormente le modalità di svolgimento della procedura di revisione relativa alla conferma da terzi in merito a : Mantenere il controllo sullintero processo Ottenere ulteriore evidenza in caso sorgano dei dubbi sullattendibilità delle risposte Uso delle conferme negative 81

82 ISA 505 EXTERNAL CONFIRMATION Nuovo o modificato REQUIREMENT: Luso delle conferme esterne, deve essere sempre considerato nellottica risk based ISA e, sebbene non vi sia un obbligo di usarle, sono caldamente incoraggiate quando vi è la necessità di avere elevata e affidabile evidenza. In base alla valutazione del rischio che è stata effettuata dal team può rendersi necessario ottenere ulteriore lavoro mediante invio di conferme da terzi. 82

83 ISA 505 EXTERNAL CONFIRMATION GUIDANCE: Determining the Information to be confirmed or Requested Selecting the Appropriate Confirming Party Designing Confirmation Requests Reasonableness of Managements Refusal Implications for the Assessment of Risks of Material Misstatement Alternative Audit Procedures Reliability of Responses to Confirmation Requests Non-Responses 83

84 84 Secondo voi, quando è necessario ottenere una risposta positiva da terzi per ottenere sufficiente evidenza in un audit? The information available to corroborate managements assertion(s) is only available outside the entity. Specific fraud risk factorsQUIZ

85 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Questo standard tratta della responsabilità del revisore nei confronti delle stime contabili, incluso le valutazioni del Fair value. Include quanto indicato nei precedenti ISA 540 e 545 che trattava specificamente la stima del fair value. In particolare approfondisce come gli ISA 315, 330 e gli altri ISA relativi vanno applicati in relazione alle stime contabili. Include inoltre requisite e guide nel caso di errori di stime contabili e indicatori di possibili manipolazioni da parte del management. Di seguito si evidenziano i principali aspetti introdotti dal Clarity. 85

86 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES OBIETTIVI: Ottenere sufficiente ed appropriata evidenza su: – Ragionevolezza di stime contabili, incluso stime del fair value – Adeguatezza delle note e disclosure corrispondenti in bilancio 86

87 ISA 540 Nuovi o modificati REQUIREMENT Fase di valutazione del rischio Comprendere : – come il management identifica quelle transazioni, eventi o condizioni che determinano la necessità di riconoscere o descrivere in bilancio stime contabili. – come il management effettua le stime contabili e comprendere i dati sottostanti – Il metodo di stima e gli eventuali cambiamenti rispetto al periodo precedente – I controlli rilevanti – Se viene usato un esperto – Le assunzioni sottostanti – Se il management ha valutato gli effetti dellincertezza della stima. 87

88 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di valutazione del rischio Rivedere gli esiti di stime contabili di periodi passati Tale requirement è completamente nuovo rispetto al passato dato che si applicava solo al Fair Value. Tuttavia lISA 240 già prevedeva unanalisi retrospettiva delle stime al fine dindividuare eventuali manipolazioni da parte del management. Lo standard ora richiede che in fase di pianificazione del lavoro si effettui unanalisi delle stime passate e dei loro outcome o, dove applicabile, la loro nuova stima e conseguente implicazione su eventuali errori passati. Non è richiesta una rivisitazione di tutte le stime passate ma solo di quelle con elevato livello di incertezza o quello cambiate significativamente da un anno allaltro. 88

89 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di valutazione del rischio Valutazione del grado di incertezza della stima: Qualora vi sia un elevato livello di incertezza, valutare se questo porta a un rischio significativo. Anche questo requirement è completamente nuovo rispetto al passato sia per il Fair Value che per le altre stime. In questo caso il revisore dovrà considerare anche come il management ha tenuto conto dellelevato livello dincertezza nel fare la sua stima 89

90 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di risposta al rischio individuato Per rispondere al rischio individuato, occorre verificare: Se il management ha applicato adeguatamente i principi contabili rilevanti Se i metodi per effettuare le stime contabili sono adeguati e applicati coerentemente nel tempo e se,eventuali cambiamenti sono adeguati alle circostanze. Considerare se sono necessarie competenze o conoscenze specializzate per rispondere al rischio individuato 90

91 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di risposta al rischio individuato Svolgere una o più delle seguenti procedure: Analizzare fatti avvenuti fino alla data della relazione (ad esempio i pagamenti successivi) Testare come il management ha effettuato le stime e i dati su cui si è basato e, in fare questo, il revisore valuterà se il metodo di misurazione usato è appropriato e se le assunzioni effettuate dal management sono ragionevoli in base ai principi contabili applicabili. Testare lefficacia operativa dei controlli relativi alle stime contabili insieme alle procedure di sostanza appropriate (nuovo). Sviluppare una stima puntuale o un intervallo di stimaper valutare la stima del management (AP A 92-95) 91

92 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di risposta al rischio individuato Svolgere procedure di sostanza in relazione al rischio significativo identificato quali: Valutare se il management ha considerato assunzioni alternative o altro per indirizzare lincertezza della stima Qualora si ritenga che il management non abbia indirizzato adeguatamente lincertezza della stima, il revisore sviluppa una stima puntuale o un intervallo di stima. (anche questi requisiti completamente nuovi) Valutare la ragionevolezza delle note relative alle stime in base ai ai principi contabili applicabili ed ottenere adeguata evidenza al fine di poter valutare tale ragionevolezza 92

93 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di risposta al rischio individuato Valutare le note esplicative relative allincertezza della stima in caso di rischi significativi (nuovo) Considerare se i giudizi del management e le sue decisioni possono essere indicatori di manipolazione. 93

94 ISA 540 AUDITING ACCOUNTING ESTIMATE, INCLUDING FAIR VALUE ACCOUNTING ESTIMATES AND RELATED DISCLOSURES Nuovi o modificati REQUIREMENT (cont) Fase di comunicazione e documentazione Ottenere attestazione scritta relativamente alla ragionevolezza delle assunzioni significative usate per effettuare le stime contabili Nuovi requirement di documentazione dettagliata: – Le basi delle conclusioni del revisore in merito alla ragionevolezza di stime contabili e di relative note esplicative che avevano dato luogo alla individuazione di un rischio significativo. – Indicatori di possibili manipolazioni (se esistenti). 94

95 95 In risposta a un rischio significativo individuato relativo ad una stima contabile, il revisore deve analizzare fatti avvenuti fino alla data della chiusura dellesercizio FALSO! Dovrà analizzare fatti avvenuti fino alla data della relazione (ad esempio i pagamenti successivi) QUIZ: VERO O FALSO?

96 Nuovi requisiti introdotti dal Clarity e principali differenze rispetto ai Documenti di Revisione Nazionali. Fine lezione Corso di revisione legale dei conti progredito 96


Scaricare ppt "Nuovi requisiti introdotti dal Clarity e principali differenze rispetto ai Documenti di Revisione Nazionali. Corso di revisione legale dei conti progredito."

Presentazioni simili


Annunci Google