La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Legge 231, previsione dellinsolvenza, responsabilità di Amministratori e Sindaci e copertura dei rischi aziendali MILANO, 5 dicembre 2011 ore 14.00 Fondazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Legge 231, previsione dellinsolvenza, responsabilità di Amministratori e Sindaci e copertura dei rischi aziendali MILANO, 5 dicembre 2011 ore 14.00 Fondazione."— Transcript della presentazione:

1 Legge 231, previsione dellinsolvenza, responsabilità di Amministratori e Sindaci e copertura dei rischi aziendali MILANO, 5 dicembre 2011 ore Fondazione Ambrosianeum – Sala Lazzati Via delle Ore, 3 - Milano

2 Revisione legale dei conti e rischio di continuità aziendale Dr. Paolo Martinotti Presidente Global Auditor Srl Società di Revisione Contabile Associato Eurodefi

3 Revisore legale dei conti e rischio di continuità aziendale Come si pone il revisore di fronte alla problematica -Collegio sindacale o sindaco unico -Revisore individuale -Società di revisione

4 Obiettivi e responsabilità Si evincono dalla Relazione di revisione: -Ho svolto la revisione del ………… -La responsabilità della redazione del bilancio in conformità alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione compete agli Amministratori -E mia la responsabilità del giudizio professionale espresso sul bilancio ……

5 Obiettivi e responsabilità del revisore Paragrafo (n.3) del giudizio: A mio giudizio, [ad eccezione degli effetti (dei possibili effetti)…,] il soprammenzionato bilancio desercizio della Alfa S.p.A. è conforme alle norme che ne disciplinano i criteri di redazione; esso pertanto è stato redatto con chiarezza e rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria e il risultato economico della Alfa S.p.A. per lesercizio chiuso al ……[data].

6 Principi di redazione del bilancio: valutazioni Nella redazione del bilancio devono essere osservati i seguenti principi: 1)La valutazione delle voci deve essere fatta secondo prudenza e nella prospettiva della continuazione dellattività 2) ……………………….. Art bis c.c. IFRS IAS 1 par 23,24

7 Principi di redazione del bilancio: informativa Nella Relazione degli Amministratori al bilancio: Analisi fedele,equilibrata,esauriente su situazione, andamento,risultato nonché descrizione dei principali rischi, incertezze cui la società è esposta (con indici..) Obiettivi e politiche per il rischio finanziario Esposizione al rischio di prezzo, rischio di credito, rischio di liquidità e rischio di variazione dei flussi finanziari Art.2428 c.c.

8 Principi di redazione del bilancio: informativa nelle note al bilancio deve esservi informativa sui presupposti fondamentali riguardanti il futuro e su altre cause di incertezza delle stime che potrebbero causare significative rettifiche dei valori contabili di attività e passività entro lesercizio successivo IFRS IAS 1

9 Responsabilità Degli Amministratori nel valutare i rischi e le possibili conseguenze sul presupposto della continuità aziendale Del Revisore nel verificare ladeguatezza delle suddette analisi e limpatto sulla valutazione delle voci di bilancio

10 Effetti dellanalisi degli Amministratori Non sono stati individuati significativi dubbi Sono stati identificati dubbi significativi ma si ritiene appropriato continuare a redigere il bilancio con i principi di continuità I dubbi identificati sono significativi e probabili per cui il bilancio è redatto secondo altri principi

11 Per il revisore: esiste un apposito principio di comportamento Principio di revisione n.570 – Continuità Aziendale del CNDCEC Int.Standards on Auditing ISA 570 Clarified - Going Concern

12 Doveri del revisore Rilevare e valutare eventi o circostanze che possono far sorgere dubbi sulla continuità Valutare lattendibilità/ragionevolezza delle conclusioni degli Amministratori Tramite - Fase di comprensione dellimpresa e del contesto in cui opera -Analisi della valutazione preliminare fatta dalla Direzione (se cè)

13 Doveri del revisore Analisi dei bilanci in corso e passati Analisi del budget e di business plans Coerenza con dati e informazioni scaturite nel corso della revisione Circostanze successive allesercizio ed al periodo considerato dalla direzione Ottenimento di attestazioni scritte da parte della direzione

14 Circostanze che fanno sorgere dubbi sulla continuità aziendale Perdite e deficit di patrimonio netto Indici economici e finanziari negativi Forte indebitamento, specie a breve Flussi di cassa negativi Indicazioni di cessazione del sostegno di finanziatori e creditori Scadenza di prestiti con difficili prospettive di rinnovo

15 Circostanze…………….. Incapacità di saldare debiti alla scadenza Non rispetto delle clausole contrattuali sui prestiti Fornitori che richiedono pagamenti alla consegna Impossibilità di finanziare investimenti e ricerca necessari

16 Circostanze……….. Perdita di personale chiave che non viene sostituito Passività potenziali e contenziosi con possibili esiti negativi rilevanti Venir meno di mercati di sbocco, clienti rilevanti,concessioni, contratti di distribuzione Modifiche di legge o restrizioni

17 Giudizio del revisore sul rischio di continuità La sua Relazione potrà contenere: -Un richiamo di informativa / paragrafo di enfasi -Un rilievo -La dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio -Un giudizio avverso


Scaricare ppt "Legge 231, previsione dellinsolvenza, responsabilità di Amministratori e Sindaci e copertura dei rischi aziendali MILANO, 5 dicembre 2011 ore 14.00 Fondazione."

Presentazioni simili


Annunci Google