La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dipartimento di Economia Aziendale Il BILANCIO DESERCIZIO Di Fabrizio Bava Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia Università di Torino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dipartimento di Economia Aziendale Il BILANCIO DESERCIZIO Di Fabrizio Bava Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia Università di Torino."— Transcript della presentazione:

1 Dipartimento di Economia Aziendale Il BILANCIO DESERCIZIO Di Fabrizio Bava Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia Università di Torino

2 Dipartimento di Economia Aziendale Bilancio desercizio: documento redatto dagli amministratori al termine del periodo amministrativo che rappresenta la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dellimpresa patrimoniale, finanziaria ed economica dellimpresa Funzione conoscitiva Funzione di controllo Offre informazioni sulla gestione, sul patrimonio, sulle scelte strategiche E lo strumento con cui i soci controllano loperato degli amministratori

3 Dipartimento di Economia Aziendale Bilancio come strumento di informazione a: Soggetti interni allimpresa : soci o socio di maggioranza, lavoratori dipendenti. Sono interessati alla redditività degli investimenti e alla stabilità dellattività aziendale investitori in capitale di rischio finanziatori fornitori e creditori clienti uffici fiscali investitori in capitale di rischio finanziatori fornitori e creditori clienti uffici fiscali Sono interessati al valore del dividendo, alla puntualità nelle scadenze contrattuali, alla continuità dellattività aziendale, al valore del reddito realizzato Soggetti esterni allimpresa:

4 Dipartimento di Economia Aziendale Bilancio come strumento di informazione a: Soggetti interni allimpresa : Soggetti esterni allimpresa: Sistema informativo di bilancio formato da: -Stato Patrimoniale, Conto economico, Nota integrativa e altri documenti, in relazione alla dimensione: e altri documenti, in relazione alla dimensione: -Relazione sulla gestione -Relazione dei sindaci -Relazione società di revisione -Altri documenti (Rendiconto finanziario, Variazioni di patrimonio netto) soci o socio di maggioranza, lavoratori dipendenti. investitori in capitale di rischio finanziatori fornitori e creditori clienti uffici fiscali investitori in capitale di rischio finanziatori fornitori e creditori clienti uffici fiscali

5 Dipartimento di Economia Aziendale STATO PATRIMONIALE INVESTIMENTIDELLIMPRESA VALOREATTIVO RISORSEFINANZIARIE DEBITI PATRIMONIONETTO VALORE ATTIVO - DEBITI IL PATRIMONIO NETTO

6 Dipartimento di Economia Aziendale Quando: Flusso di ricavi > Flusso di costi = Utile desercizio oppure Flusso di ricavi < Flusso di costi = Perdita desercizio Acquisizione dei fattori produttivi Processo di trasformazione aziendale Vendita di beni e servizi Flusso di costi Flusso di ricavi

7 Dipartimento di Economia Aziendale La determinazione del risultato di periodo Il risultato economico è la ricchezza prodotta in un determinato periodo è la ricchezza prodotta in un determinato periodo si forma per effetto delle operazioni compiute nellattività aziendale si forma per effetto delle operazioni compiute nellattività aziendale è determinato come differenza tra il valore della produzione ottenuta e il valore dei fattori produttivi utilizzati è determinato come differenza tra il valore della produzione ottenuta e il valore dei fattori produttivi utilizzati

8 Dipartimento di Economia Aziendale Esempio di prospetto di Conto Economico

9 Dipartimento di Economia Aziendale PATRIMONIO NETTO T 2 T1T1T1T1 T2T2T2T2 = PATRIMONIO NETTO T 1 + RISULTATO DESERCIZIO (UTILE O PERDITA) PN PN GESTIONE RICAVI – COSTI = RISULTATO DESERCIZIO Relazione tra il RISULTATO ECONOMICO e PATRIMONIO

10 Dipartimento di Economia Aziendale La determinazione del risultato di periodo Periodo Amministrativo o Esercizio, Ad esempio Non si calcola alla fine della vita dellimpresa, ma si sceglie un intervallo di tempo inferiore

11 Dipartimento di Economia Aziendale LE RIMANENZE DI MAGAZZINO ACQUISTI DI MERCI COMPLETAMENTE VENDUTE NEL CORSO DELLESERCIZIO PARZIALMENTE VENDUTE NEL CORSO DELLESERCIZIO NO RIMANENZE DI MAGAZZINO RIMANENZE DI MAGAZZINO COSTI DELLE MERCI INVENDUTE RINVIATE AGLI ESERCIZI SUCCESSIVI I COSTI DI ACQUISTO TROVANO REINTEGRO COMPLETO NEI RICAVI PARTE DEI COSTI DI ACQUISTO NON SONO REINTEGRATI DAI RICAVI

12 Dipartimento di Economia Aziendale AMMORTAMENTI ANNO 1:ACQUISTO MACCHINARIO- COSTO: DURATA STIMATA: 5 ANNI NECESSITÀ DI SUDDIVIDERE LINVESTIMENTO SUGLI ANNI DI UTILIZZO DEL BENE VALORE RESIDUO AMMORTAMENTO COSTO DI OGNI ESERCIZIO PROCESSO DI AMMORTAMENTO


Scaricare ppt "Dipartimento di Economia Aziendale Il BILANCIO DESERCIZIO Di Fabrizio Bava Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia Università di Torino."

Presentazioni simili


Annunci Google