La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEmergenza Intraospedaliera SAVONA, 3-5 Ottobre 2002 Postazioni per l EMERGENZA INTRAOSPEDALIERA (EIO) e loro accessori: le nostre soluzioni. S. CONTI*

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEmergenza Intraospedaliera SAVONA, 3-5 Ottobre 2002 Postazioni per l EMERGENZA INTRAOSPEDALIERA (EIO) e loro accessori: le nostre soluzioni. S. CONTI*"— Transcript della presentazione:

1

2 LEmergenza Intraospedaliera SAVONA, 3-5 Ottobre 2002 Postazioni per l EMERGENZA INTRAOSPEDALIERA (EIO) e loro accessori: le nostre soluzioni. S. CONTI* D. MANTOAN** M. MARCHIORI** G.P. VEZZARO** A. CAMERRA* D. MASTROPASQUA* * Dipartimento Emergenza e Terapia Intensiva - Direttore: Dott. D. Mastropasqua ** Direzione Medica Ospedaliera - Direttore: Dott. D. Mantoan Regione Veneto - U.L.S.S. 5 Ovest Vicentino, Presidio Ospedaliero di Arzignano

3 Riassunto Introduzione - Di fronte alla necessità di rifinire, con criteri attuali ed efficaci, la risposta allemergenza intramoenia della nosra Struttura Ospedaliera, abbiamo operato le scelte tecniche che descriviamo in queste righe; esse riguardano la fisicità delle numerose postazioni standardizzate e dedicate allEmergenza Intraospedaliera (carrelli, presidi e farmaci adottati) e gli elementi accessori che le completano (strumenti di controllo delle postazioni stesse e sintesi delle procedure BLS ed ALS). Materiali e metodi - In collaborazione con la Direzione Medica Ospedaliera, come Unità dAnestesiologia e Rianimazione, abbiamo avviato unanalisi sulla reale dotazione dei supporti per lemergenza interna nei diversi Reparti e Servizi della nostra Unità Sanitaria. Abbiamo atteso a tale compito avendo analizzato le Schede Informative predisposte e distribuite ad ogni Responsabile di Reparto. Dallelaborazione dei dati emersi, siamo giunti ad una sintesi numerica e qualitativa delle necessità pratiche per le postazioni dedicate allEIO. Risultati - Sono state create 30 postazioni EIO, con carrelli con struttura costruttiva dedicata allemergenza, completi di presidi, farmaci, sistema di monitoraggio, secondo lattuale stato dellarte, integrati da modulistica di supporto (registro controlli periodici, elenco standardizzato farmaci e presidi, procedure BLS, ALS e di monitoraggio in emergenza). Questi, assemblati e posizionati nei siti adatti, individuabili attraverso un logo murale, sono stati assegnati, per i necessari controlli, routinari periodici od estemporanei al bisogno, ad un Referente individuato (Caposala). Conclusioni - Lavvio e la messa in atto del perfezionamento dei nostri presidi dedicati allEIO, presenti da sempre,ma con scarsa standardizzazione, ci permette, ora, una pronta e migliore risposta allemergere di un problema coinvolgente le funzioni vitali, in assonanza ad un sistema di qualità che, ormai entrato nella quotidianità delle strutture sanitarie accreditate, pretende con procedure e mezzi idonei, di abbattere o limitare fortemente le criticità di unorganizzazione. Si è creata pertanto una solida base per procedere, a breve, con maggior incisività, alla fase più delicata e fruttuosa della gestione dellEIO: la preparazione ed il successivo, periodico, riaggiornamento del Personale Medico ed Infermieristico coinvolto nelle metodiche BLS ed ALS.

4 Strumenti di analisi pre-programma Scheda raccolta dati EIO PRESIDIO di__________________ UOA_____________________________ Dirigente Medico Responsabile UOA________ Infermiere Medico Responsabile EIO per l UOA___________ Identificazione Materiale EIO posseduto da UOA : Carrello dedicato (tipologia, dispositivo sigillo) [si] [no] Fonte dossigeno autonoma (bombola da carrello con flussometro) [si] [no] Aspiratore autonomo [si] [no] Monitor / Defibrillatore [si] [no] (se si, precisa tipo) Pulsossimetro [si] [no] Lista farmaci e presidi [si] [no] Risorse necessarie per le 30 postazioni Carrelli dedicati EIO: 24 Defibrillatori bifasici con funzione manuale e/o semiautomatica e monitoraggio ECG: 10 Defibrillatori semiautomatici con rilievo di traccia ECG: 10 Pulssossimetri palmari: 24 Pulssossimetri fissi con accessorio palmare: 3 Sistema di erogazione O2 integrato al carrello EIO: 30 Sistema di aspirazione integrato al carrello EIO: 30 Raccoglitore per documenti integrativi al carrello: 30 Segnaletica identificativa delle postazioni: 30 Avvio programma di formazione BLS/ED/ALS

5 La postazione EIO Caratteristiche Carrello dedicato ed accessoriato Dislocazione (vedi elenco UOA e Servizi) Logo di identificazione Sito in UOA/Servizi Decisione Primario o Responsabile Decisione Direzione Medica Documentazione di integrazione Responsabile postazione Sanitario reparto identificato

6 Carrello EIO: caratteristiche Caratteristiche integrate alla struttura Piani di lavoro Piani porta strumenti integrati Dispositivo di sigillo Dispositivi integrati Fonte autonoma dossigeno Dispositivo daspirazione autonomo Pulsossimetro Palmare Fisso con accessorio palmare Defibrillatore Semiautomatico con traccia ECG Semiautomatico + Manuale Manuale + Stimolatore Documentazione integrativa Elenco farmaci e presidi Registro controlli periodici Istruzioni strumenti integrati Note su monitoraggio in emergenza Appunti su Procedure BLS/ALS

7 Carrello EIO: Complementi di monitoraggio e terapia Defibrillatore – DSA – DSA+Manuale – D manuale + stimolatore Pulsossimetro – Palmare – Da piano, peculiare Fonte autonoma O 2 Aspiratore autonomo

8 Carrello EIO: la documentazione Elenco farmaci e presidi standardizzato Registro controlli periodici Istruzioni strumenti integrati Note su monitoraggio in emergenza Appunti su Procedure BLS/ALS

9 ELENCO STANDARDIZZATO di Farmaci e Presidi Famiglie delle voci contenute negli elenchi Farmaci Disinfettanti Dispositivi di protezione personale Presidi Soluzioni infusionali Tipologie elenchi farmaci e presidi: N° voci contenute 1. Carrello Rianimazione e Blocco operatorio: Carrello UOA o Servizi: Zainetto interazione presidi peculiari e pediatrici: Valigetta ambulatori (casi peculiari): 30

10 Punti di supporto EIO La valigetta neonatologica, di gestione pediatrica è posta nei tre luoghi sensibili a tale cricità: Sala operatoria dostetricia, Sala Parto, Nido Per situazioni cliniche, logistiche particolari sono stati creati alcuni punti di supporto alle postazioni EIO, con dotazione essenziale in farmaci, presidi e monitoraggio, con riferimento fisico al carrello EIO più vicino per interventi di maggior impegno (la vicinanza tra i vari siti EIO è estrema!)

11 Note per responsabili carrello Controllo farmaci / presidi – Scadenza Periodica Estemporanea Didattica BLS/ED/ALS – Esigenze reparto Elenco nominativi Calendario interno –precedenza per elementi di potenziale, maggior, coinvolgimento nellEIO)

12 Risultati Gestione razionale dellEIO Programma BLS/ALS Didattica Educazione continua Ruolo sul campo con procedure standard –Infermiere –Medico di reparto –Anestesiologo Vantaggi secondari Assistenza medica e specialistica supportata da monitoraggio, farmaci e presidi al letto od alla barella del paziente Elemento fondamentale di un Sistema di qualità Accreditamento deccellenza della struttura

13 Bibliografia AAROI, Collegio Professori Universitari dAnestesiologia e Rianimazione, SIAARTI, (Documento congiunto); Criteri organizzativi per il trattamento delle emergenze e delle urgenze in campo sanitario; Roma, Settembre, American Heart Association, Instructors Manual for Basic Life Support; 1987,1990, Ed. AHA. Enciclopedie Medico Chirurgicale, Assistenza cardiorespiratoria sul territorio nelladulto Catena di sopravvivenza e defibrillazione precoce, Urgenze B-40,2001,22p Anonimo, Defibrillazione precoce, a che punto siamo? CONGRESSI; Supplemento Giornale Previdenza dei Medici e degli Odontoiatri; N° 1 del 31/01/2001; pag.13. Carpino V, Ruolo e funzioni dellAnesista Rianimazione nellemergenza; Il nuovo Anestesista Rianimatore; pag. 1-4; N°1; Anno XXII, Gennaio Anonimo; Valutare e migliorare la qualità dellassistenza sanitaria: la VRQ; Guida allesercizio professionale per i Medici Chirurghi e gli Odontoiatri, Cap.2, III,pag 83-94,Ed. Medico Scientifiche; Anonimo, Accreditamento europeo per i provider di EMC; la PROFESSIONE, mensile della Federazione Nazionale Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri, ANNO II; N° 5; Maggio 2000.

14


Scaricare ppt "LEmergenza Intraospedaliera SAVONA, 3-5 Ottobre 2002 Postazioni per l EMERGENZA INTRAOSPEDALIERA (EIO) e loro accessori: le nostre soluzioni. S. CONTI*"

Presentazioni simili


Annunci Google