La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Urgenze tra l'invisibile e il quotidiano 37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna, 9 giugno 2011 Dott. Stefano Kusstatscher Direttore S.O.C. Pronto Soccorso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Urgenze tra l'invisibile e il quotidiano 37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna, 9 giugno 2011 Dott. Stefano Kusstatscher Direttore S.O.C. Pronto Soccorso."— Transcript della presentazione:

1 Urgenze tra l'invisibile e il quotidiano 37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna, 9 giugno 2011 Dott. Stefano Kusstatscher Direttore S.O.C. Pronto Soccorso

2 Sistema di Emergenza Sanitaria Rete di Soccorso territoriale C. O. 118 Pronto Soccorso UO Specialistiche Territoriale Ospedaliero

3 Sistema d Emergenza - Mission TriageDefinitivaProvvisoria Pazienti critici Dimissione Pazienti non critici Gestione ambulatoriale ValutazioneStabilizzazione Ricovero appropriato In reparto appropriato

4 Triage d accesso al Sistema d emergenza Dispatch – Triage di bancone Rapidità di esecuzione Elevata sensibilità Sufficiente specificità

5 Triage d accesso Step1 Identificazione delle alterazioni funzioni vitali Step2 Identificazione priorità di rischio Step3 Valutazione dello stato di sofferenza Attribuzione del Codice Colore Attribuzione del Codice Colore

6 Codice Colore ROSSOAlterazione acuta delle funzioni vitali GIALLORischio di morte o di invalidità maggiore VERDEGrave stato di sofferenza BIANCONon priorità di rischio né di sofferenza

7 Processi Decisionali Codice Colore / Problema Principale Area di destinazione Modalità di attesa - Tempi - Area - Tipologia Variano in base alle caratteristiche organizzative e logistiche del servizio di Pronto Soccorso

8 Gestione del paziente critico Gestione generale - di base Gestione generale - di base - avanzata - avanzata Identificazione del problema attivazione dei processi paralleli di: Identificazione del problema attivazione dei processi paralleli di: - Valutazione: individuazione e gerarchizzazione delle priorità diagnosi specifica - Stabilizzazione: trattamento ABC, trattamenti specifici Gestione specialistica Gestione specialistica

9 Gestione Generale Avanzata prevede abilità diagnostico/terapeutiche complesse, ma ottenibili nel personale medico con un addestramento specifico in un unica figura professionale; richiede l uso di strumentario in parte trasportabile. Per questi due motivi è stato possibile anticiparne l inizio sul territorio attraverso l impiego di squadre di soccorso specificamente addestrate ed adeguatamente attrezzate.

10 Gestione Specialistica prevede abilità diagnostico/terapeutiche specifiche acquisibili con studio e pratica pluriennali non ottenibili in un unica figura professionale; richiede l uso di attrezzature sofisticate non trasportabili. Per questi motivi non è trasferibile sul territorio ed è disponibile nella sua completezza solo nei centri ospedalieri maggiori.

11 Soccorso Territoriale Evoluzione organizzativa ospedale soccorritori laici Stabilizzazione Di base, avanzata, strumentale - Ospedale Load and go Load and go Di base, avanzata - Soccorritori Stay and play Stay and play Di base - Laici

12 Rete di Soccorso territoriale Organizzazione iniziale Postazione Ambulanze Postazione Ambulanze C Op 118 C Op 118 Ospedale I livello Ospedale I livello Ospedale II livello Ospedale II livello

13 Rete di Soccorso territoriale Organizzazione attuale Postazione BLS Postazione BLS Postazione ALS Postazione ALS C Op 118 C Op 118 Ospedale I livello Ospedale I livello Ospedale II livello Ospedale II livello

14 Gestione Specialistica Gestione generale: - avanzata - di base Richiede competenze ed abilità specialistiche Prevede l uso di attrezzature non trasportabili Richiede competenze ed abilità specifiche Prevede l uso di attrezzature in parte trasportabili

15 Unità Specialistiche Pronto Soccorso Sistema 118 Trauma Center, Emodinamica, Stroke Unit ecc. P.S. monospecialistico: Emergency Physician

16 Il passaggio dalla gestione generale avanzata alla gestione specialistica prevede l intervento di figure specialistiche con la formazione di team; l efficiente funzionamento di queste squadre richiede una chiarezza di leadership; una assenza di questa genera conflitti e disservizi evitabili solo in parte attraverso una condivisione preliminare degli standard operativi da parte di tutte le figure professionali coinvolte

17 Direzione Sanitaria Strutture Ambulatoriali Specialistiche POPOLAZIONEPOPOLAZIONE P.S. Medici di base Guardia Medica Educazione Sanitaria Formazione RiorganizzazioneTicket Informazione Monitoraggio

18


Scaricare ppt "Urgenze tra l'invisibile e il quotidiano 37° Congresso Nazionale ANMDO Bologna, 9 giugno 2011 Dott. Stefano Kusstatscher Direttore S.O.C. Pronto Soccorso."

Presentazioni simili


Annunci Google