La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Trattamento in rete interospedaliera di un infarto acuto ST elevato Caterina Violo U.O. Cardiologia Pontedera Casciana Terme, 12-01-2008 Grand Hotel San.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Trattamento in rete interospedaliera di un infarto acuto ST elevato Caterina Violo U.O. Cardiologia Pontedera Casciana Terme, 12-01-2008 Grand Hotel San."— Transcript della presentazione:

1 Trattamento in rete interospedaliera di un infarto acuto ST elevato Caterina Violo U.O. Cardiologia Pontedera Casciana Terme, Grand Hotel San Marco

2 Necrosi miocardica

3

4 Attualmente sono disponibili a questo scopo due tipi di trattamento: 1.Farmacologico (fibrinolisi) 2.Meccanico (rivascolarizzazione mediante PTCA)

5 u.. Si considera come primo contatto medico il momento preciso in cui è posta la diagnosi certa di IMA, indipendentemente dal luogo ove essa viene posta (tempo 0 chiamato door)..

6 Tempo allAngioplastica < 60 PTCA Tempo allAngioplastica Insorgenza IMA > 3h PTCA Insorgenza IMA < 3h Fibrinolisi Tempo allAngioplastica > 90 Fibrinolisi Tempo allAngioplastica < 60 PTCA Tempo allAngioplastica Insorgenza IMA > 3h PTCA Insorgenza IMA < 3h Fibrinolisi Tempo allAngioplastica > 90 Fibrinolisi TEMPI DIVERSI ? SOLUZIONI DIVERSE !

7 Linee guida ESC STEMI u..Per i pazienti che si presentano entro 3 ore dallesordio dei sintomi, la PCI primaria è preferibile alla trombolisi sistemica SOLO quando la differenza tra il door-to-balloon time e il door-to needle time è inferiore a 60.. u..qualora si superi tale tempo la PCI è ancora da preferire se shock, scompenso cardiaco o controindicazioni a trombolisi..

8 ... da quanto detto nelle LG emerge che lobiettivo da perseguire è la riperfusione rapida e non langioplastica a tutti i costi!!

9

10 Le linee guida più recenti sul trattamento dell IMA STEMI sottolineano laspetto organizzativo : - Modello di rete integrata tra territorio e ospedali a complessità diversa ( Hub-Spoke ) - Condivisione di protocolli diagnostici e terapeutici tra tutti gli attori del processo.

11 Consensus :la rete interospedaliera per lemergenza coronarica 118, PS,UTIC EMO 24h/24h 7gg/7gg Italian Heart Journal 2005 omogeneità del trattamento omogeneità del trattamento brevità dei percorsi brevità dei percorsi investimenti per tecnologie, professionalità investimenti per tecnologie, professionalità Struttura di una rete

12 OBIETTIVI - Aumentare il numero dei pazienti che giungono vivi in ospedale - Aumentare la percentuale dei trattati con terapie di riperfusione - Iniziare il più rapidamente possibile il trattamento riperfusivo nelle UTIC appropriate - Rendere disponibili trattamenti adeguati a tutti i pazienti, indipendentemente dal luogo dove viene formulata la diagnosi - Assicurare il trattamento interventistico ai pazienti con più alto rischio

13 … Lobiettivo della rete integrata è rendere disponibile la più rapida e la più efficace terapia riperfusiva per il maggior numero di pazienti tenendo conto in modo intelligente del contesto temporale, geografico e organizzativo nel quale si opera …

14 Marzo 2005

15 - in Toscana non abbiamo una rete regionale per linfarto - limpegno dei professionisti si è tradotto in una serie di reti locali che sono già operative o che diventeranno operative a breve - la scelta delle reti locali è stata quella di adattare il percorso assistenziale alle risorse disponibili e al territorio - è auspicabile un coordinamento centrale che uniformi le rete su tutto il territorio in modo da omogeneizzare le scelte strategiche e migliorare la qualità delle cure

16 Rete Pisa Inizio attivazione 2005 Bacino di utenza abitanti Hub: Cisanello/CNR/S. Chiara Spokes: 2 Ospedali con CCU (saltuariamente altri 4 ospedali con CCU), 13 postazioni 118 Teletrasmissione ECG attiva sul 100% delle ambulanze Strategia riperfusiva PCI primaria Pre-trattamento con ASA, clopidogrel, eparina, abciximab Rientro precoce da Hub a spoke per gli infarti a basso rischio

17 Gruppo tecnico multi professionale per la elaborazione, definizione e Implementazione di percorsi diagnostico terapeutici nel sistema di emergenza – urgenza territoriale. INFARTO del MIOCARDIO Coordinatori:Prof. Anna Sonia PETRONIO Dott. Giuseppe TARTARINI Azienda Ospedaliera CNR - CREAS - IFC – U.O. di Cardiologia - Azienda USL 5 di Pisa – U.O. di Cardiologia - U.O. Medicina dUrgenza e P.S. Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana – U.O. di Cardiologia - U.O. Medicina dUrgenza e P.S.

18 Centrale Operativa dal Territorio Flusso delle informazioni Volterra CNR Pontedera Cisanello S.Chiara Via GSM,GPRSM UTMS o Satellitare TRASMISSIONE ECG 12 Derivazioni Per Conferma Diagnosi e/o Condivisione dei dati raccolti Corretta destinazione del paziente Funzioni di coordinamento Garantita lautonomia di giudizio e decisionale del medico che assiste direttamente il paziente Triage diretto

19 CHIAMATE SUBITO uno - uno - otto e rispondete con attenzione alle domande che vi verranno poste. Solo così il sistema di emergenza sanitario interverrà nel modo più rapido, più sicuro e più efficiente con una ambulanza attrezzata ed in collegamento con tutti gli Ospedali

20 Lo studio Blitz ha dimostrato come molto spesso i pazienti con IMA contattino in prima istanza : Medico di famiglia ( 20% ) Medico della continuità assistenziale ( 8% )

21 EDUCAZIONE SANITARIA Ruolo fondamentale del medico di medicina generale e di continuità assistenziale nellistruire i pazienti sul comportamento più opportuno da adottare in caso di dolore toracico in quanto ciò riduce in modo rilevante i tempi decisionali

22 Pazienti ad alto rischio - Presenza di segni di scompenso ( classe Killp > 1 ) - Pressione arterioso < 100 mmHg - Frequenza cardiaca > 100/min - Età avanzata ( > 75 ) - Infarto esteso ( > 6 derivazioni ECG con sopraslivellamento del tratto ST ) - Pazienti con pregesso by-pass aorto-coronarico


Scaricare ppt "Trattamento in rete interospedaliera di un infarto acuto ST elevato Caterina Violo U.O. Cardiologia Pontedera Casciana Terme, 12-01-2008 Grand Hotel San."

Presentazioni simili


Annunci Google