La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Azienda Sanitaria Firenze Il percorso ospedale territorio del paz ortopedico traumatologico Lospedale e la continuità assistenziale: le persone, gli strumenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Azienda Sanitaria Firenze Il percorso ospedale territorio del paz ortopedico traumatologico Lospedale e la continuità assistenziale: le persone, gli strumenti."— Transcript della presentazione:

1 Azienda Sanitaria Firenze Il percorso ospedale territorio del paz ortopedico traumatologico Lospedale e la continuità assistenziale: le persone, gli strumenti. Firenze, 8 giugno 2012

2 Azienda Sanitaria Firenze 2 Dimissione complessa Chi sono i pazienti che rientrano nella categoria delle dimissioni complesse? I pazienti dimissibili dallOspedale per acuti con: Impossibilità di rientro al domicilio (necessità di individuare altri setting assistenziali) Possibilità di rientro al domicilio con attivazione di intervento di continuità assistenziale (necessità di attivare supporto sociale e/o sanitario, prescrizione ausili, ecc.) La dimissione ospedaliera non è un evento isolato, né improvviso. Può e deve essere pianificato precocemente, con il coinvolgimento dellassistito e dei suoi familiari.

3 Azienda Sanitaria Firenze 3 Negli ultimi ventanni riduzione di riduzione di : Posti letti diminuiti quasi del 50 % Degenza media ridotta del 40 % aumento di aumento di : Persone sole o con caregiver non idoneo Rischio complicanze post dimissione Tasso ri-ospedalizzazione precoce

4 Azienda Sanitaria Firenze 4 Esigenze utenti Accoglienza strutturata in ospedale (colloquio, relazione aiuto, prospettive, informazione precoce) Supporto alla dimissione (informazione, educazione sanitaria, prescrizione ausili, pratiche burocratiche snelle,ecc.) Figure di riferimento in ambito territoriale (MMG, ADI, ecc) Continuità tra assistenza ospedaliera e territoriale

5 Azienda Sanitaria Firenze 5 Il Progetto Un Solo Paziente Obiettivi Dimissioni tempestive nel setting appropriato per tutti i pazienti con dimissione complessa (raggiungimento tramite step successivi) Uniformare il percorso di dimissione complessa dallospedale e di presa in carico territoriale su tutta lASF Ottimizzare le risorse in unottica non solo sanitaria, valorizzando lefficacia del sistema tramite la sinergia degli interventi multiprofessionali Coniugare efficienza con umanizzazione / personalizzazione

6 Azienda Sanitaria Firenze 6 6 Gestione informatizzata del processo in rete in modo da collegare tutti i soggetti coinvolti in tempo reale Tempistica di segnalazione da parte dellospedale e di risposta da parte del territorio definita in maniera rigorosa, condivisa e rispettata Requisiti

7 Azienda Sanitaria Firenze 7 Ruolo strategico del territorio Rispetto dei tempi dellospedale Utilizzo appropriato delle risorse Un centro unico di coordinamento territoriale riduce le attese e aumenta le risposte appropriate

8 Azienda Sanitaria Firenze 8 Diagramma di flusso del percorso Ingresso in ospedale Valutazione rischio dimissioni complesse Dimissione complessa? Dimissione semplice Valutazione multidimensionale: scheda clinica, infermieristica, sociale e funzionale Calcolo algoritmo per decisione percorso post-acuto Segnalazione al territorio con indicazione del percorso no si

9 Azienda Sanitaria Firenze 9 APPROPRIATO TEMPESTIVO TEMPORANEO MODIFICABILE La valutazione è finalizzata a rispondere in modo APPROPRIATO e TEMPESTIVO ad un bisogno che è TEMPORANEO e MODIFICABILE La valutazione multidimensionale

10 Azienda Sanitaria Firenze 10 Il prima, fase anamnestica, Il punto di partenza, il livello di autosufficienza pregresso, la qualità di vita, le risorse a disposizione in ambito familiare L adesso,fase dinamica, dove levoluzione clinica e le ripercussioni a livello funzionale della patologia devono essere valutate in team fino al momento della stabilizzazione; segnalazione di eventuali criticità insorte Il poi, fase organizzativa in cui viene immaginato il futuro del paziente; prevede la segnalazione del setting assistenziale in uscita più idoneo.

11 Azienda Sanitaria Firenze I professionisti che operano sul territorio definiscono il piano di assistenza sulla base delle indicazioni fornite e della disponibilità di risorse, individuano e assegnano la risposta appropriata La valutazione effettuata dallospedale orienta la scelta del setting appropriato utilizzando i criteri condivisi

12 Azienda Sanitaria Firenze A ciascun ambito territoriale, in base alle caratteristiche della popolazione, vengono attribuite come budget le seguenti risorse: - ricoveri in lungodegenza e cure intermedie - riabilitazione ospedaliera e extraospedaliera - assistenza infermieristica domiciliare - assistenza riabilitativa domiciliare - accessi domiciliari medico di famiglia -ricoveri temporanei in RSA - pronto sociale domiciliare

13 Azienda Sanitaria Firenze 13 Nel nostro presidio la formazione degli operatori alluso del programma Un solo paziente è stata capillare e questo ha determinato buoni risultati già nei primi due mesi di applicazione del sistema La quasi totalità dei pazienti ortopedici sottoposti ad intervento chirurgico accede ad un percorso riabilitativo e nonostante gli alti numeri, i ritardi nelle dimissioni sono casi relativamente sporadici

14 Azienda Sanitaria Firenze 14 Luci… Risposta omogenea per tutta lutenza dellAzienda Sanitaria Firenze Criteri di trasparenza e strumenti informatizzati che guidano il professionista allidentificazione del percorso corretto e permettono di comunicare in modo snello ed efficiente con i professionisti coinvolti Risposte territoriale erogate in tempi brevi Omogeneizzazione dei livelli assistenziali erogati dalle strutture convenzionate Maggiore appropriatezza nellassegnazione dei percorsi di continuità

15 Azienda Sanitaria Firenze 15 …e ombre In alcuni casi nascono difficoltà nella gestione dei percorsi Il sistema informatizzato per Un solo paziente non comunica con gli altri programmi in uso nelle linee assistenziali La tecnologia informatica, che rappresenta una risorsa indispensabile per la gestione del percorso assistenziale, può diventare un ostacolo alla fluidità delle attività con un costo in termini di tempo e di risorse impiegate La trasmissione dei dati esclusivamente per via informatizzata si è rivelata insufficiente in casi di particolare complessità Lutenza non viene coinvolta sistematicamente nel percorso e questo genera, talvolta, incomprensioni

16 Azienda Sanitaria Firenze 16 E ……..non dimentichiamoci il nostro obiettivo primario………………


Scaricare ppt "Azienda Sanitaria Firenze Il percorso ospedale territorio del paz ortopedico traumatologico Lospedale e la continuità assistenziale: le persone, gli strumenti."

Presentazioni simili


Annunci Google