La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo di Livigno BENVENUTI. Clemente Silvestri - 20072 FONDAMENTI DI INFORMATICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo di Livigno BENVENUTI. Clemente Silvestri - 20072 FONDAMENTI DI INFORMATICA."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo di Livigno BENVENUTI

2 Clemente Silvestri FONDAMENTI DI INFORMATICA

3 Clemente Silvestri Nella lezione di oggi impareremo Come è fatto e come funziona un computer (Hardware) Come è fatto e come funziona un computer (Hardware) Alcuni termini informatici importanti Alcuni termini informatici importanti Cosa sono il software e il sistema operativo Cosa sono il software e il sistema operativo Cos’è una rete Cos’è una rete

4 Clemente Silvestri COME E’ FATTO IL COMPUTER ?

5 Clemente Silvestri Il PC è fatto di componenti esterne e di componenti interne Tastiera Tastiera Mouse Mouse Monitor Monitor Altoparlanti Altoparlanti Stampante Stampante Modem Modem Microfono Microfono CPU CPU RAM RAM ROM ROM FDU FDU HDU HDU CDU CDU SLOT SLOT SCHEDE SCHEDE ESTERNE INTERNE

6 Clemente Silvestri ESTERNO

7 7 LA TASTIERA

8 Clemente Silvestri IL MOUSE

9 Clemente Silvestri o schermo o schermo IL MONITOR

10 Clemente Silvestri LO SCANNER

11 Clemente Silvestri IL MODEM ROUTER

12 Clemente Silvestri IL MASTERIZZATORE

13 Clemente Silvestri IL CASE (COMPUTER)

14 Clemente Silvestri INTERNO

15 Motherboard Scheda Madre Slot PCI Slot AGP BIOS Slot Processore Banchi RAM Uscite Connessioni HD/FD/CD

16 Clemente Silvestri CPU Central Processing Unit Unità di elaborazione centrale

17

18 Clemente Silvestri CPU La capacità di lavoro si misura in Megahertz 1MHz = 1 milione di vibrazioni elett/sec. I vecchi 486 avevano un clock di 25/100 MHz, gli attuali processori girano a 3000 MHz / 3GHz

19 Clemente Silvestri RAM Random Access Memory Memoria ad accesso casuale Memoria volatile Si annulla quando il PC viene spento

20

21 Clemente Silvestri ROM Read Only Memory Memoria di sola lettura

22 Clemente Silvestri ROM Memoria di sola lettura La ROM serve per far funzionare il BIOS (Basic- Input/Output-System) grazie ad una batteria tampone

23 Clemente Silvestri

24 Clemente Silvestri HDU Hard Disk Unit Disco rigido Memoria permanente Si conserva anche quando il PC viene spento

25 Clemente Silvestri

26 Clemente Silvestri Floppy Disk Unit o Floppy Drive Unità a disco morbido

27 Clemente Silvestri Floppy Disk Unit o Floppy Drive

28 Clemente Silvestri Unità ottiche Lettori e masterizzatori di CD, DVD

29 Clemente Silvestri SLOT SCHEDE

30 Clemente Silvestri

31 Clemente Silvestri DISPOSITIVI DI INPUT E OUTPUT Seguire le spiegazioni a voce

32 Clemente Silvestri La memoria volatile e la memoria permanente Hard Disk Hard Disk Floppy Floppy ROM ROM Compact Disc Compact Disc DVD DVD ZIP ZIP DAT DAT Stick Stick RAM RAM PERMANENTE VOLATILE

33 Clemente Silvestri Principali differenze RAM HD/FLOPPY accesso rapido volatile poco spazio serve per lavorare accesso lento permanente molto spazio serve per conservare

34 Clemente Silvestri Memoria Si misura in multipli di BYTE Il computer lavora in una logica binaria (sì-no; on-off; vero-falso; 0-1) Il computer lavora in una logica binaria (sì-no; on-off; vero-falso; 0-1) L’informazione elementare binaria (sì-no / on-off /0/1) si chiama BIT L’informazione elementare binaria (sì-no / on-off /0/1) si chiama BIT Per poter scrivere una lettera dell’alfabeto necessitano almeno 8 BIT che formano un BYTE Per poter scrivere una lettera dell’alfabeto necessitano almeno 8 BIT che formano un BYTE Un KILOBYTE è formato da circa 1000 BYTE Un KILOBYTE è formato da circa 1000 BYTE Un MEGABYTE è formato da circa di Byte Un MEGABYTE è formato da circa di Byte Un GIGABYTE è formato da circa di Byte Un GIGABYTE è formato da circa di Byte Un TERABYTE è formato da circa di Byte Un TERABYTE è formato da circa di Byte

35 Clemente Silvestri Memoria I computer del nostro laboratorio hanno 256 Mb di memoria RAM I computer del nostro laboratorio hanno 256 Mb di memoria RAM Un Floppy può contenere fino a 1,44 Mb (Virtualmente 1 milione e mezzo di caratteri circa) Un Floppy può contenere fino a 1,44 Mb (Virtualmente 1 milione e mezzo di caratteri circa) Un CD contiene 650 Mb di informazioni Un CD contiene 650 Mb di informazioni Un DVD contiene 4,7 GB Un DVD contiene 4,7 GB Le cartucce ZIP contengono 100/750 Mb Le cartucce ZIP contengono 100/750 Mb Un Hard Disk dell’ultima generazione può memorizzare 300 GB di informazioni Un Hard Disk dell’ultima generazione può memorizzare 300 GB di informazioni Le cassettine a nastro per il Backup hanno varie dimensioni, comunque nell’ordine di svariati Gb Le cassettine a nastro per il Backup hanno varie dimensioni, comunque nell’ordine di svariati Gb

36 Clemente Silvestri CARICARE (APRIRE) RAMHD/FLOPPY Fare una copia di un gruppo di dati che si trovano nell’hard disk o su un floppy e metterla nella RAM

37 Clemente Silvestri SALVARE RAMHD/FLOPPY Fare una copia di un gruppo di dati che si trovano nella RAM e metterla nell’hard disk o su un floppy

38 Clemente Silvestri Esempio di rete stellare LE RETI SERVER DAT Router UPS Personal Computers - Client Concentratore (Hub-Switch) Workstation docente Scanner Videoproiettore Stampanti Internet

39 Clemente Silvestri I vantaggi di lavorare con un server Condivisione di documenti Condivisione di documenti Condivisione di periferiche Condivisione di periferiche Backup Backup Segretezza dei dati Segretezza dei dati Continuità di alimentazione Continuità di alimentazione Servizio di stampa Servizio di stampa Controllo antivirus Controllo antivirus

40 Clemente Silvestri Il sistema operativo e il software SEGUIRE LE SPIEGAZIONI A VOCE SEGUIRE LE SPIEGAZIONI A VOCE

41 Clemente Silvestri ACCENSIONE E SPEGNIMENTO DEL PC Seguire le spiegazioni a voce

42 Clemente Silvestri SEGUIRE LE SPIEGAZIONI A VOCE osservando la diapositiva che segue SEGUIRE LE SPIEGAZIONI A VOCE osservando la diapositiva che segue COSA SUCCEDE QUINDI QUANDO ACCENDIAMO IL COMPUTER?

43 Clemente Silvestri L’impulso elettrico attiva la scheda madre e quindi il processore L’impulso elettrico attiva la scheda madre e quindi il processore Il processore controlla che i dispositivi I/O funzionino correttamente (fase di BOOT) Il processore controlla che i dispositivi I/O funzionino correttamente (fase di BOOT) Il processore attiva i circuiti affinché una copia del sistema operativo memorizzato su C:\ si memorizzi nella RAM Il processore attiva i circuiti affinché una copia del sistema operativo memorizzato su C:\ si memorizzi nella RAM Il processore a questo punto colloquia solo con la RAM, memorizzandovi di volta in volta ciò che preleva dall’HD Il processore a questo punto colloquia solo con la RAM, memorizzandovi di volta in volta ciò che preleva dall’HD Il colloquio CPU/RAM è fondamentale in quanto velocissimo. Se lo stesso dovesse avvenire fra CPU e HD il computer sarebbe più lento della nostra mente. Il colloquio CPU/RAM è fondamentale in quanto velocissimo. Se lo stesso dovesse avvenire fra CPU e HD il computer sarebbe più lento della nostra mente. Più memoria ho nella RAM e più veloce è la CPU, più veloce sarà l’elaborazione dei dati Più memoria ho nella RAM e più veloce è la CPU, più veloce sarà l’elaborazione dei dati RAM e CPU colloquiano tramite il BUS, un circuito elettrico per mezzo del quale “viaggiano” i dati. Anche il BUS deve avere elevata velocità, altrimenti si generano “colli di bottiglia”. RAM e CPU colloquiano tramite il BUS, un circuito elettrico per mezzo del quale “viaggiano” i dati. Anche il BUS deve avere elevata velocità, altrimenti si generano “colli di bottiglia”. Attualmente i BUS “girano da 100 a 800 Mhz. Attualmente i BUS “girano da 100 a 800 Mhz. Se tutto “gira” come dovrebbe, ecco che abbiamo un computer efficiente. Tutti i componenti devono essere in sintonia per il lavoro che devono supportare. Se tutto “gira” come dovrebbe, ecco che abbiamo un computer efficiente. Tutti i componenti devono essere in sintonia per il lavoro che devono supportare. I computer più potenti servono soprattutto per gestire gli oggetti grafici, le reti e i videogiochi. I computer più potenti servono soprattutto per gestire gli oggetti grafici, le reti e i videogiochi. Per scrivere basta un semplice 286 che non si trova più in commercio. Per scrivere basta un semplice 286 che non si trova più in commercio.

44 Arrivederci alla prossima lezione FINE


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo di Livigno BENVENUTI. Clemente Silvestri - 20072 FONDAMENTI DI INFORMATICA."

Presentazioni simili


Annunci Google