La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ordine dei dottori commercialisti di Vicenza Il nuovo schema rigido di relazione al bilancio di Sindaci e Revisori. Art. 2 d.lgs.2.2.2007 n.32. Corso per.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ordine dei dottori commercialisti di Vicenza Il nuovo schema rigido di relazione al bilancio di Sindaci e Revisori. Art. 2 d.lgs.2.2.2007 n.32. Corso per."— Transcript della presentazione:

1 Ordine dei dottori commercialisti di Vicenza Il nuovo schema rigido di relazione al bilancio di Sindaci e Revisori. Art. 2 d.lgs n.32. Corso per i praticanti – 12 febbraio 2008 Relatore Dott. Guido Zanardi

2 La relazione di revisione Il decreto legislativo 2 febbraio 2007 n.° 32 in attuazione della direttiva 2003/51/CE che modifica le direttive 78/660, 83/349, 86/635 e 91/674/CEE

3 Art.2. Relazione di Revisione Allart ter del codice civile, dopo il primo comma, sono inseriti i seguenti: La relazione comprende: a) Un paragrafo introduttivo che identifica il bilancio sottoposto a revisione e il quadro delle regole di redazione applicate dalla Società;(c.d. introduction paragraph) b) una descrizione della portata della revisione svolta con lindicazione dei principi di revisione osservati; (c.d. scope paragraph ) ( continua )

4 Art.2. Relazione di revisione (continua) c) Un giudizio sul bilancio che indica chiaramente se questo e conforme alle norme che ne disciplinano la redazione e se rappresenta in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria e il risultato economico dellesercizio;( c.d. Opinion Paragraph ) d) Eventuali richiami di informativa che il revisore sottopone allattenzione dei destinatari del bilancio, senza che essi costituiscano rilievi; ( c.d. enphasis of matter paragraph) (continua)

5 Art.2.Realzione di revisione ( continuazione) e) un giudizio sulla coerenza della relazione sulla gestione con il bilancio; Nel caso in cui il revisore esprima un giudizio sul bilancio con rilievi ( c.d. qualified opinion ), un giudizio negativo ( c.d. Adverse opinion) o rilasci una dichiarazione di impossibilità di esprimere un giudizio ( c.d. Disclaimer of opinion), la relazione illustra analiticamente i motivi della decisione. La relazione e datata e sottoscritta dal revisore

6 Elementi richiesti nella relazione Titolo Destinatari della relazione Paragrafo introduttivo ( identificazione del bilancio, indicazioni delle responsabilità) Paragrafo sulla natura ed ampiezza della revisione ( riferimento ai principi applicati e descrizione del lavoro svolto) Paragrafo dellopinione Data della relazione Indirizzo del revisore Firma del revisore

7 Art.2. Relazione di revisione Allart.2429, secondo comma, del codice civile il secondo periodo e sostituito dal seguente: Analoga relazione e predisposta dal soggetto incaricato del controllo contabile sono sostituite dalle seguenti Il collegio sindacale, se esercita il controllo contabile, redige anche la relazione prevista dallart ter

8 Art.2. Relazione di Revisione 3. Larticolo 41 del decreto leg.vo 9 aprile 1991, n.127, e modificato come segue: a)Il comma 2 e abrogato; b)Dopo il comma 4 sono inseriti analoghi paragrafi come quelli illustrati in precedenza

9 Art.5. Disposizioni finali Le disposizioni del Decreto si applicano ai bilanci relativi agli esercizi aventi inizio dalla data successiva a quella della sua entrata in vigore.

10 Altre tipologie di relazioni Relazioni richieste della Consob ( relazione semestrale, Opa residuale, sollecitazione allinvestimento di emittente estero, dati contenuti nei prospetti, documento informativo per scissioni, fusioni o acquisizioni significative, quotazione di covered warrant, relazioni ad uso dello sponsor.)

11 Limiti previsti dalla direttiva 38/03 Il decreto interviene sullart 2435-bis del c.c.( redazione del bilancio in forma abbreviata) elevando i limiti riferiti al totale dellattivo dello Stato patrimoniale e dei ricavi che passano rispettivamente, a e euro.

12 Sommario Limiti Totale dellattivo patrimoniale: Bilancio Abbreviato Bilancio Consolidato Ricavi delle vendite e delle prestazioni Bilancio Abbreviato Bilancio Consolidato Personale dipendente Bilancio abbreviato numero 50 Bilancio consolidato numero 250

13 Limiti Gli stessi importi previsti per la redazione del bilancio abbreviato valgono anche per la nomina del collegio sindacale nelle S.r.l.

14 Caso numero 1 La Vostra revisione della Società X ha evidenziato quanto segue: Le raccordanze Bancarie al non sono state effettuate. La vostra analisi ha evidenziato : Ipotesi 1: Che, malgrado la circostanza, non vi sono significative differenze nei saldi banche; Ipotesi 2: Che non e possibile concludere circa lattendibilita dei valori di bilancio riferiti alle banche; Ipotesi 3: Che la Società non ha contabilizzato gli interessi passivi di chiusura per un importo significativo e che sono stati contabilizzati nei depositi ricevute bancarie scadenti dopo la chiusura di bilancio per un importo significativo;

15 Caso numero 2 La Società X detiene una significativa partecipazione di maggioranza ma non ha predisposto il bilancio consolidato; Si presentano le seguenti situazioni ; a)La partecipazione e valutata a bilancio al costo; b)La partecipazione è valutata a bilancio con il metodo del patrimonio netto; c)La partecipazione e stata venduta nei primi mesi dellanno successivo.

16 Caso numero 3 La Società X detiene una significativa partecipazione di controllo ed ha predisposto il bilancio consolidato: Si presentano le seguenti situazioni; a)Il bilancio della Partecipata non è revisionato; b)Il bilancio della Partecipata è revisionato ma è stato predisposto secondo principi contabili non omogenei con quelli della capogruppo; c)Il bilancio della Partecipata è revisionato ma presenta valori significativamente maggiori di quelli della capogruppo; (continua )

17 Caso numero 3 ( continuazione) d) Il bilancio della Controllata è revisionato ed i revisori esprimono delle riserve nella loro relazione;

18 Caso numero 4 La societa revisionata ha un capitale sociale di una perdita desercizio di 60,000 e perdite accumulate da esercizi precedenti per 30,000. Non disponede del budget per lesercizio successivo.

19 Caso numero 5 La società revisionata ha valutato il magazzino a prezzo di vendita, avete accertato che questo comporta una sopravalutazione rilevante del magazzino. La Società revisionata ha contabilizzato imposte anticipate su perdite pregresse per un importo significativo, non disponete di budget per lanno X+1


Scaricare ppt "Ordine dei dottori commercialisti di Vicenza Il nuovo schema rigido di relazione al bilancio di Sindaci e Revisori. Art. 2 d.lgs.2.2.2007 n.32. Corso per."

Presentazioni simili


Annunci Google