La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEZIONE 3 DELLA SCUOLA DEL SABATO I SACRIFICI SABATO 19 OTTOBRE 2013 SABATO 19 OTTOBRE 2013 4° TRIMESTRE 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEZIONE 3 DELLA SCUOLA DEL SABATO I SACRIFICI SABATO 19 OTTOBRE 2013 SABATO 19 OTTOBRE 2013 4° TRIMESTRE 2013."— Transcript della presentazione:

1 LEZIONE 3 DELLA SCUOLA DEL SABATO I SACRIFICI SABATO 19 OTTOBRE 2013 SABATO 19 OTTOBRE ° TRIMESTRE 2013

2 Immediatamente dopo il peccato di Adamo ed Eva, Dio mostrò davanti a loro uno schema del piano che aveva ideato per riscattarli: La progenie di Eva Gesù Cristo avrebbe distrutto il serpente Satana (Gn. 3:15) Prima di espellerli dal giardino di Eden, Dio stesso sacrificò un animale e con la sua pelle coprì luomo e la donna. Sin dai primi giorni della storia umana, i sacrifici insegnano che i peccatori possono ritrovare lunione con Dio, ma solo attraverso la morte di Gesù, prefigurata in quei sacrifici.

3 Nel chidergli di sacrificare suo figlio Isacco, Dio provò Abraamo (Gn. 22:1) 1.Dio è colui che provvede il mezzo di salvezza, il vero sacrificio, lAgnello di Dio (YHVH Jireh Dio provvederà, Gn. 22:14) 2.Nessuno può morire per i suoi peccati nè per i peccati di nessuno. Solamente Gesù potè morire per i nostri peccati, Lui è il nostro SOSTITUTO. 1.Dio è colui che provvede il mezzo di salvezza, il vero sacrificio, lAgnello di Dio (YHVH Jireh Dio provvederà, Gn. 22:14) 2.Nessuno può morire per i suoi peccati nè per i peccati di nessuno. Solamente Gesù potè morire per i nostri peccati, Lui è il nostro SOSTITUTO. Daltronde, Dio fissò nella mente di Abramo due insegnamenti vitali: Ubbidendo allordine di Dio, Abraamo dimostrò che Dio era più importante per lui, sopra di ogni altra cosa.

4 Nel Santuario, i sacrifici non si offrivano solamente per il perdono dei peccati. Erano anche una manifestazione di gratitudine dellofferente per i doni ricevuti da Dio; come un simbolo di dedicazione; una supplica penitente; o semplicemente una donazione che si voleva offrire a Dio. Esistevano due tipi di sacrifici: Sacrifici obbligatori Sacrifici volontari Offerta per il peccato o di purificazione Offerta di riparazione Olocausti Offerte di grano Offerta di pace Quando una persona peccava o si contaminava ritualmente Quando si esigeva una restituzione (p.e.: per un furto) Era bruciato completamente. Simbolizzavano la consacrazione dellofferente Simbolizavano la consacrazione dei beni materiali Per manifestare gioia e gratitudine. Erano consumati dagli offerenti.

5 Poiché la vita della carne è nel sangue. Per questo vi ho ordinato di porlo sull'altare per far l'espiazione per le vostre persone; perché il sangue è quello che fa l'espiazione, mediante la vita (Levitico 17:11) E secondo la legge, quasi ogni cosa è purificata con sangue; e senza spargimento di sangue non c'è remissione (Ebrei 9:22) Il sangue rappresenta la vita, e Dio fece si che il sangue espiatorio diventasse riscatto per la vita umana. Il sangue di ogni animale sacrificato simbolizzava il sangue sparso dell Agnello di Dio, Gesù Cristo. Vita per vita. Dio consegna la vita di suo Figlio come sostituzione della vita del peccatore.

6 I giudei nelle offerte dei sacrifici vedevano il simbolo di Cristo, il cui sangue fu sparso per la salvezza del mondo. Tutte queste offerte erano un simbolo di Cristo e sono state fatte per rivelare la grande Verità, poiché solo il sangue di Gesù purifica da tutti i peccati. Senza spargimento di sangue non cè remissione di peccati. Alcuni si chiedono perché Dio ha voluto tanti sacrifici e ha stabilito lofferta di tante vittime sanguinanti nel sistema giudaico. Ogni vittima che moriva era un simbolo di Cristo, il cui insegnamento era impresso nella mente e nel cuore della solenne e santa cerimonia, ed era spiegata chiaramente dai sacerdoti. Questi sacrifici sono stati esplicitamente designati da Dio stesso allo scopo di insegnare questa grande e importante Verità, perché solo attraverso il sangue di Cristo vi è il perdono dei peccati. E.G.W. (Messaggi scelti vol. 1)

7 Con la morte di Gesù, il sistema dei sacrifici fu completamente abolito. Oggi, Dio non ci chiede più di fare i sacrifici per i nostri peccati. Ciononostante, Lui desidera che gli offriamo un altro tipo di sacrifici. Con la morte di Gesù, il sistema dei sacrifici fu completamente abolito. Oggi, Dio non ci chiede più di fare i sacrifici per i nostri peccati. Ciononostante, Lui desidera che gli offriamo un altro tipo di sacrifici. Aiutare gli altri Or io ho ricevuto ogni cosa e abbondo. Sono pienamente provvisto, avendo ricevuto da Epafròdito quel che m'avete mandato, e che è un profumo d'odor soave, un sacrificio accettevole, gradito a Dio. (Filippesi 4:18) Lodare e confessare il nome di Dio Per mezzo di lui, dunque, offriam del continuo a Dio un sacrificio di lode: cioè, il frutto di labbra confessanti il suo nome! (Ebrei 13:15) Essere disposti a perdere la nostra vita per la causa di Dio Quanto a me, sto per essere offerto in libagione, e il tempo della mia dipartita è vicino. (2ª Timoteo 4:6) Una consacrazione completa di tutto il nostro essere al Signore Vi esorto dunque, fratelli, per le compassioni di Dio, a presentare i vostri corpi, il che è il vostro ragionevole servizio, quale sacrificio vivente, santo e accettevole a Dio. (Romani 12:1)

8 Ci troviamo in un mondo opposto alla giustizia, ovvero alla purezza di carattere, e specialmente opposto alla crescita nella grazia. Dovunque guardiamo, vediamo contaminazione e corruzione, deformità e peccato. Oh quanto opposto è tutto questo allopera che si deve realizzare in noi, precisamente prima di ricevere il dono dellimmortalità! Gli eletti di Dio devono apparire puri in mezzo alle corruzioni che brulicano tra essi in questi ultimi giorni. I loro corpi devono essere santi, i loro spiriti puri. Se questopera si deve realizzare, deve essere affrontata immediatamente, con fervore e in modo intelligente. Lo Spirito di Dio deve avere un perfetto dominio, per influire su ogni azione E.G.W. (Consigli su cibi e alimentazione)


Scaricare ppt "LEZIONE 3 DELLA SCUOLA DEL SABATO I SACRIFICI SABATO 19 OTTOBRE 2013 SABATO 19 OTTOBRE 2013 4° TRIMESTRE 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google