La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GSCATULLO Versione Restaurata* per Sapere Aude! Originale di Paolo Franchi e Chiara Siderati 3BC (A.S. 2013/2014) *Per limitare il peso della presentazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GSCATULLO Versione Restaurata* per Sapere Aude! Originale di Paolo Franchi e Chiara Siderati 3BC (A.S. 2013/2014) *Per limitare il peso della presentazione."— Transcript della presentazione:

1 GSCATULLO Versione Restaurata* per Sapere Aude! Originale di Paolo Franchi e Chiara Siderati 3BC (A.S. 2013/2014) *Per limitare il peso della presentazione a 10MB si sono modificate alcune parti e compresse altre. Arte Antica Preistoria Egitto Grecia

2 Arte Preistorica

3 Concetti Chiave per iniziare La Preistoria  Paleolitico (Nomadismo, caccia)  Neolitico (Sedentarietà, agricoltura) Non è Arte Non si può parlare di arte poiché le raffigurazioni hanno una funzione propiziatoria e non quella dell’abbellimento. Scena di caccia, Barranco de la Valltorta, Spagna

4 La Funzione Magico-propiziatoria Emozioni Nel paleolitico, ancora in corso la lotta per la sopravvivenza, l’emozione dominante era la paura. Il Futuro Le raffigurazioni nel fondo delle caverne avevano funzione di rappresentare il futuro: raffigurazione di animali cacciati. Astrazione Le immagini sono stilizzate, gli animali grandi non per dimensioni reali ma in rapporto al timore che incutevano. Scena di Caccia, grotte di Lascaux, Francia

5 Lasciare un segno Cueva de las Manos, Santa Cruz, Argentina

6 Incisioni rupestri della Val Camonica (3200 – 2500 a.C.) Tecnica Viene utilizzata la tecnica della martellinatura, che dava tridimensionalità.

7 La donna nel Paleolitico Venere di Willendorf

8 Neolitico Stanziamento, gerarchizzazione e divisione dei compiti: l’uomo si dedica alla caccia, la donna conserva il cibo. Vaso a decorazione geometrica (replica), Museo Arqueológico Nacional de España, Madrid

9 Architetture Megalitica Menhir Pietra Lunga (Champ-Dolent, Francia) Dolmen Tavola di Pietra (Bisceglie, regione Puglia, Italia) Cromlech Pietra in cerchio (Stonehenge)

10 Arte Egizia

11 Società Teocratica Il Faraone (capo della società) è l’incarnazione della Divinità Società Statica Perfetto ≠ Perfettibile  Staticità Concetti Chiave per iniziare L’ arte è lo specchio della società che la produce Società Isolata Isolamento naturale, scambi presenti ma limitati. Obbiettivo Celebrare l’assoluta perfezione del Faraone

12 Pittura Scena di Caccia, tomba dello scriba Nebamon, XIV secolo a.C. Antinaturalismo Indifferenza al naturalismo, celebrazione del Faraone. Astrazione Rappresentazione delle idee e dei concetti e non della realtà. Approfondimento La Scultura

13 Pittura: l’Antinaturalismo Antinaturalismo Il Faraone, l’alta società e le divinità ‘meritavano’ una rappresentazione concettuale. Naturalismo Animali, piante e oggetti – nonché la servitù – erano rappresentati fotograficamente. Particolari della flora e della fauna importanza

14 Bacino ed arti inferiori di profilo Arti superiori di profilo Torace frontale Volto di profilo Occhio frontale Pittura: l’Astrazione Proporzionalità Gerarchica Non sono rispecchiate le dimensioni reali ma la rappresentazione è in scala di importanza. Deformazione Anatomica Per rappresentare la perfetta interezza.

15 Scultura Frontalità L’arte statuaria egizia è nata per essere osservata frontalmente. Nonostante ciò si tratta sempre di sculture a tutto tondo. Anaffettività Non sono presenti sentimenti: essi sono propri dell’umano e non del divino. Micerino in compagnia della moglie Khamerèr-Nebtì, 2520 a.C. Staticità Non sono presenti sentimenti: essi sono propri dell’umano e non del divino.

16 Architettura Monumenti FunebriTempli

17 Architettura: Complesso templare di Karnak

18 Struttura a cannocchiale  Infinito

19 Architettura: Complesso templare di Karnak Dimensioni Faraoniche Intero complesso mq (l’Aeroporto di Fiumicino è di mq) Tempio di Amon mq (Circa 13 campi da calcio regolari) Sala ipostila mq 400 m 216 m 100 m 70 m Partenone Basilica di S. Pietro

20 Architettura: Le Piramidi Le Tombe a Mastaba

21 Architettura: Le Piramidi Piramidi a Gradoni Costruita per Djoser (…-2660 a.C.) da Imhotep nel 2650 a.C., modificando la mastaba originale.

22 Architettura: Le Piramidi Verso le piramidi perfette Il pyramidion Piramide Rossa Piramide di Huni, poi ‘ristrutturazione’ di Snefru Ad Ovest del Nilo

23 Akhenaton Amenofi IV Akhenaton Adorazione di Aton Perfezione del faraone nel naturalismo.

24 Akhenaton Nuovo culto di Aton 1.Era consentito adorare un solo Dio 2.Tutti gli idoli furono banditi, specie le raffigurazione di divinità con animali e le personificazioni del sole divino 3.Tutti i rituali legati alla morte aboliti 4.Nessun sacrificio di animali 5.Universalità di culto 6.Le sepolture effettuate senza beni materiali 7.Abolizioni della magia e incantesimi 8.Monogamia (come egli stesso praticò) 9.Tutte le rendite degli altri dèi egizi dovevano confluire ad un unico tesoro, quello del Dio unico

25 Akhenaton Tutankhaton Tutankhamon

26 Arte Greca

27 καλοκαγαθια Ciò che è bello nella società greca è anche buono. Modelli Mentali Non un modello naturale, ma il modello mentale (universale, eterno ed immutabile) Concetti Chiave per iniziare Vocazione Sociale Edificazione società con comunicazione e condivisione.

28 Dori IoniCorinti Architettura: Gli Stili

29 Anfiteatro Greco, Siracusa Architettura: Nella natura Anfiteatro Romano, Verona

30 Scultura: I κουροι Scuola DoricaScuola IonicaScuola Attica


Scaricare ppt "GSCATULLO Versione Restaurata* per Sapere Aude! Originale di Paolo Franchi e Chiara Siderati 3BC (A.S. 2013/2014) *Per limitare il peso della presentazione."

Presentazioni simili


Annunci Google