La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PREISTORIA Le radici delluomo Avanti. QUANDO INIZIA LA STORIA? Le fonti scritte sono così importanti per la disciplina storica che gran parte degli studiosi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PREISTORIA Le radici delluomo Avanti. QUANDO INIZIA LA STORIA? Le fonti scritte sono così importanti per la disciplina storica che gran parte degli studiosi."— Transcript della presentazione:

1 PREISTORIA Le radici delluomo Avanti

2 QUANDO INIZIA LA STORIA? Le fonti scritte sono così importanti per la disciplina storica che gran parte degli studiosi individua linizio della storia intorno al a.C. in Mesopotamia, Tavoletta sumerica a caratteri cuneiformi proprio con la nascita della scrittura. Avanti

3 LE ORIGINI DELLUOMO Ma luomo, come sappiamo, ha origini ben più remote di quelle della scrittura. Quando comincia dunque… Profondo è il pozzo del passato. Non dovremmo dirlo insondabile? Insondabile anche, e forse allora più che mai, quando si parla e discute del passato delluomo. [Thomas Mann] lUOMO? Avanti

4 LE ORIGINI DELLUOMO Lindagine storica sulle origini delluomo osserva la natura umana da una duplice prospettiva: BIOLOGICA Genere: Homo Specie: Sapiens CULTURALE Essere dotato di coscienza, capace di rappresentare se stesso e il mondo esterno, di agire responsabilmente, di rapportarsi con linfinito Avanti

5 LE ORIGINI DELLUOMO LHomo Sapiens si distingue tra gli altri ominidi per diversi caratteri biologici e culturali: Cranio più capiente Apparato fonatorio più articolato Gambe più lunghe Mani più corte e pratiche Maggior capacità tecnica Accensione del fuoco Capacità simbolica e artistica Senso religioso Culto dei morti Avanti

6 LE ORIGINI DELLUOMO Diffusione dellHomo Sapiens (teoria dellEva africana): 100 Mila anni fa 50 Mila anni fa 50 Mila anni fa 35 Mila anni fa 20 Mila anni fa Avanti

7 LE ORIGINI DELLUOMO La preistoria umana è suddivisa in periodi relativi alla più importante tra le tecniche primitive: lavorazione della pietra (in greco lythos). Paleolitico a.C. Mesolitico a.C. Neolitico a.C. Avanti

8 Caccia, raccolta, pesca Fabbricazione di utensili sempre più raffinati Fabbricazione di armi Vita nomade Costruzione di tende e capanne Prime forme di vita comunitaria: i clan Sculture, incisioni, pitture rupestri Cura dei defunti (primi reperti sepolcrali: anni fa)

9 Impronte di mani, a.C., Patagonia, Argentina Avanti

10 … Due cavalli, a.C. ca., Dordogne, Francia Avanti

11 … Scena di esecuzione, a.C., Mola Remigia, Spagna Avanti

12 ALLEVAMENTO E AGRICOLTURA IL MESOLITICO Tra e l8.000 a.C. un graduale aumento della temperatura terrestre fa sciogliere i ghiacci con svariate conseguenze: Arretramento delle zone costiere Disgelo delle principali pianure continentali (il centro Europa diventa accessibile, si popola di caprioli, cinghiali, bovini, …) Desertificazione delle zone meridionali (il Sahara si desertifica isolando le popolazioni dellAfrica meridionale) Avanti

13 NEOLITICO Mentre alcune popolazioni continuano a seguire le migrazioni animali, altre rispondono alle nuove esigenze iniziando la domesticazione di piante e animali. Scena di allevamento, Aïn Hanech, Algeria Avanti

14 ALLEVAMENTO E AGRICOLTURA Diffusione della domesticazione e dellallevamento: a.C a.C a.C. Avanti

15 I VILLAGGI Quando gli agricoltori iniziano ad allevare alcune specie animali per arricchire la dieta e fertilizzare i campi si passa da una fase di SEMINOMADISMO ad una definitiva SEDENTARIZZAZIONE: nascono i VILLAGGI. Su Nuraxi, Cagliari, a.C. Avanti

16 I VILLAGGI I primi villaggi sono a struttura centrale e il centro coincide sempre con il luogo di culto: Gerico, Palestina, a.C. Catal Huyuk, Anatolia, a.C. Avanti

17 I villaggi permettono un benessere nuovo ed uno sviluppo culturale notevolmente accelerato: Si rileva un notevole aumento demografico Si sviluppano tecniche come ledilizia e la metallurgia. La vita sociale diventa più articolata (Si instaurano gerarchie sociali solide a partire da quelle familiari) Vanno a definirsi i diversi ruoli sociali (Il monarca, il sacerdote, il guerriero, lartigiano, lagricoltore, lo schiavo, …) Avanti

18 Le nuove necessità organizzative favoriscono la nascita di una delle più grandi invenzioni delluomo: la scrittura. La nuova figura dello scriba, che opera nei campi delleconomia, della legislazione, e dellamministrazione pubblica, assume un ruolo fondamentale al fianco del sovrano. Statua di scriba, Sakkara, Egitto, a.C. Avanti

19 LA SCRITTURA Invenzione della scrittura: fine della preistoria a.C a.C a.C. 800 a.C. 700 a.C d.C d.C d.C. Mesopotamia (3.100 a.C.) Egitto (3.000 a.C) Cina (2.000 a.C) Grecia (800 a.C) Italia (700 a.C) Germania sett. (1.000 d.C) Russia (1.200 d.C) America (1.500 d.C) Avanti

20 FINE


Scaricare ppt "PREISTORIA Le radici delluomo Avanti. QUANDO INIZIA LA STORIA? Le fonti scritte sono così importanti per la disciplina storica che gran parte degli studiosi."

Presentazioni simili


Annunci Google