La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La sicurezza di trattori e macchine agricole, la revisione e labilitazione alluso Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza ROMA 23.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La sicurezza di trattori e macchine agricole, la revisione e labilitazione alluso Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza ROMA 23."— Transcript della presentazione:

1 La sicurezza di trattori e macchine agricole, la revisione e labilitazione alluso Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza ROMA 23 aprile 2013 ROMA 23 aprile 2013

2 Modalità evento Infortuni Capovolgimento Investimento Caduta dal trattore Accensione da terra 1-13 Schiacciamento Non definiti 229- Totale Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni mortali trattore agricolo o forestale

3 Classe di età infortuni Fino a 18 anni 4*2**8***4**** 19 – anni e oltre Non definiti 8-32 Totale * Gli eventi mortali hanno coinvolto bambini di età rispettivamente di 7, 5, 2 e 2 anni. La dinamica è riconducibile a ribaltamento, investimento e caduta dal trattore. Nei casi di ribaltamento e caduta i piccoli erano trasportati sul trattore ** gli eventi mortali hanno coinvolto giovani di età rispettivamente di 16 e 18 anni. La dinamica è riconducibile a ribaltamento del trattore. In entrambi i casi gli infortunati erano alla guida del trattore *** gli eventi mortali hanno coinvolto giovani di età rispettivamente di 2, 5, 7, 8, 12, 15, 15 e 17 anni. La dinamica è riconducibile a ribaltamento del trattore. Tra i quali trasportati e alla guida del trattore. **** eventi mortali hanno coinvolto giovani di età rispettivamente di 10, 16, 17 e 18 anni Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni mortali trattore agricolo o forestale

4 Luogo di accadimento infortuni Campo Strada pubblica, poderale o interpoderale Altro32811 Non definiti Totale Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni mortali trattore agricolo o forestale

5 Andamento degli infortuni mortali per ribaltamento o rovesciamento laterale di trattori agricolo o forestale avvenuti in Germania

6 Andamento degli infortuni mortali per ribaltamento o rovesciamento laterale di trattore agricolo o forestale avvenuti in Inghilterra

7 Parco trattori dal 1960 al 2000 Dal 1 gennaio 1974 tutti i trattori a ruote a carreggiata superiore a 1000 mm sono stati immessi sul mercato dotati di struttura di protezione in caso di capovolgimento Fonte: FederUnacoma A partire dai primi anni novanta i trattori a cingoli sono stati immessi sul mercato dotati di struttura di protezione in caso di capovolgimento

8 Osservatorio INAIL sugli infortuni nel settore agro forestale Infortuni mortali macchine agricole o forestali Macchina Coinvolta Anno Albero Cardanico25 Carro Desilatore1- Falciatrice21 Fresatrice21 Mietitrebbiatrice11 Motoagricole35 Motosega – caduta albero411 Motozappa- Motocoltivatore57 Ranghinatore1- Rotoimballatrice41 Rasaerba11 Altro-21 Nota bene Solo nel mese di aprile 2013 sono stati registrati 18 infortuni mortali di cui: 16 con luso del trattore 1 con luso di motocoltivatore 1 da contatto non intenzionale con albero cardanico non protetto

9 Gli interventi di prevenzione per la sicurezza di trattori e macchine agricole o forestali Gli interventi di prevenzione degli infortuni legati alluso di trattori e di macchine agricole o forestali previsti nel Piano Nazionale per la Prevenzione in Agricoltura e Selvicoltura sono stati mirati essenzialmente alla trattazione delle seguenti priorità: Adeguamento ai requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro già in servizio, particolare attenzione allemergenza trattori Sicurezza di trattori e macchine agricole o forestali di nuova immissione sul mercato, attivazione di controlli durante manifestazioni fieristiche Definizione di specifici percorsi formativi ed addestrativi per il corretto utilizzo, abilitazione alluso dei trattori

10 Adeguamento ai requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro già in servizio Linee Guida e Documenti Tecnici

11 "Nuovo codice della strada", decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e successive modificazioni. TITOLO III - DEI VEICOLI Capo IV - CIRCOLAZIONE SU STRADA DELLE MACCHINE AGRICOLE E DELLE MACCHINE OPERATRICI Art Revisione delle macchine agricole in circolazione. 1. Al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro e nella circolazione stradale, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, con decreto da adottare entro e non oltre il 28 febbraio 2013, dispone la revisione obbligatoria delle macchine agricole soggette ad immatricolazione a norma dellarticolo 110, al fine di accertarne lo stato di efficienza e la permanenza dei requisiti minimi di idoneità per la sicurezza della circolazione. ….. Omissis Adeguamento ai requisiti di sicurezza delle attrezzature di lavoro già in servizio La revisione delle macchine agricole

12 Sorveglianza del mercato di macchine agricole o forestali Risultanze accertamenti Tecnici INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza

13 Motivo Segnalazione infortuni Numero SegnalazioniPercentuale Infortunio non mortale 3545,4 % Vigilanza nei luoghi di lavoro 2836,4% Infortunio mortale 1114,3% Verifica periodica 22,6% Segnalazioni provenienti da altro 11,3% Totale77100% Sorveglianza del mercato di macchine agricole o forestali Motivo della segnalazione

14 Sicurezza di trattori e macchine agricole o forestali di nuova immissione sul mercato Controlli in fiera 122 segnalazioni (trattori e macchine agricole o forestali) effettuate in occasione delle fiere di: EIMA BOLOGNA 2010 (25 segnalazioni) BARI 2011 (21 segnalazioni) CREMONA 2011 (10 segnalazioni) VERONA 2012 (24 segnalazioni) TARQUINIA 2012(17 segnalazioni) EIMA BOLOGNA 2012(21 segnalazioni) CODOGNO 2012( 4 segnalazioni) Gli interventi sono stati sempre concordati con gli organizzatori delle manifestazioni fieristiche

15 Definizione di specifici percorsi formativi ed addestrativi Labilitazione alluso dei trattori agricoli o forestali Il 12 marzo 2013 è entrato in vigore l'Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012 "Accordo ai sensi dell'art. 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281", tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente l'individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi ed i requisiti minimi di validità della formazione, in attuazione dell'art. 73, comma 5, del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.", pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 60, s.o. n. 47, del 12 marzo laccordo prevede l'individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, delle modalità per il riconoscimento di tale abilitazione nonché la individuazione dei soggetti formatori, della durata, degli indirizzi e dei requisiti minimi di validità della formazione", secondo quando disposto dall'art. 73 del D. Lgs. 81/08. Le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori sono: - piattaforme di lavoro mobili elevabili; - gru a torre; - gru mobile; - gru per autocarro; - carrelli semoventi con conducente a bordo; - trattori agricoli o forestali; - macchine movimento terra (escavatori idraulici, escavatori a fune, terne,….); - pompa per calcestruzzo.


Scaricare ppt "La sicurezza di trattori e macchine agricole, la revisione e labilitazione alluso Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza ROMA 23."

Presentazioni simili


Annunci Google