La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 E un software di semplice utilizzo per il disegno e la preventivazione degli impianti elettrici in ambito residenziale e terziario A cosa serve GWCAD?

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 E un software di semplice utilizzo per il disegno e la preventivazione degli impianti elettrici in ambito residenziale e terziario A cosa serve GWCAD?"— Transcript della presentazione:

1 1 E un software di semplice utilizzo per il disegno e la preventivazione degli impianti elettrici in ambito residenziale e terziario A cosa serve GWCAD?

2 2 Permette agli installatori e ai progettisti di realizzare: - disegno planimetrico della parte edile - disegno dello schema elettrico - traccia distribuzione (compresi accessori) - calcolo illuminotecnico - lista materiali Cosa offre GWCAD?

3 3 E un programma che funziona in modo autonomo (non serve AutoCAD) Il programma dispone di un motore CAD bidimensionale con tutti i principali comandi dellAutoCAD (layer, griglia, filtri, gestione blocchi, ecc.) E possibile importare e generare file dwg e dxf Possono essere importati disegni ed immagini nei formati più diffusi (bmp, jpg, wmf, ecc.) e utilizzarli per la progettazione dellimpianto CARATTERISTICHE GENERALI

4 4 BARRA MENU TOOL BAR I comandi del programma sono presenti nei vari menù a tendina della Barra menù. Alcuni comandi (i principali) sono disponibili utilizzando le icone presenti sotto la barra menù e sulla sinistra del foglio di lavoro. Gli insiemi di icone si chiamano Tool Bar, ovvero Barre strumenti.

5 5 Le varie Tool Bar possono essere visualizzate dal comando Tool Bar del menù File/Preferenze. TOOL BAR

6 6 I comandi dei menù: - File - Strumenti continua... Menù File Nuovo Apri Salva Annulla Copia Rifai Taglia Incolla Stampa Menù Strumenti Cancella Imposta griglia Griglia on-off Calamita su griglia on-off Testo Stile testo Ortogonale on-off Duplica Sposta Edita attributi nei blocchi Inserisci immagini Calibra immagini TOOL BAR

7 7 Zoom/avvicina/allontana: sono i comandi che permettono di avvicinare o allontanare il contenuto mediante un fattore di scala. Pan: serve per spostare in modo dinamico la visualizzazione Rigenera: è il comando che ha la funzione di rigenerare il disegno, ripulendo lo schermo, aggiornando le entità e mostrando le variazioni non visibili apportate ad alcune entità. Lista Distanza Menù Visualizza Avvicina Allontana Precedente Zoom estensione Zoom pagina Pan Rigenera Zoom... - Visualizza continua... TOOL BAR

8 8 Layer Stile linea Colore Menù Architettonico Muro Porta Finestra Pilastro Sposta Sposta/modifica oggetto Proprietà Menù Stato... - Stato - Architettonico continua... TOOL BAR

9 9 Menù Elettrico... - Elettrico Librerie simboli Calcola accessori serie civile Modifica apparecchio Esplodi scatola Numera scatole Traccia distribuzione Inserisci accessori distribuzione Identificatore (legenda canalizzazione) Calcolo illuminotecnico Legenda simboli Distinta dei materiali TOOL BAR

10 10 BARRA COMANDI: dopo aver lanciato un comando (cliccando sullicona o dalla barra dei menù), nella Barra comandi appaiono dei messaggi che rappresentano richieste di operazioni o parametri che il programma si aspetta. Le varie possibilità sono separate da /, per selezionarne una basta cliccarvici sopra. BARRA COMANDI Esempio: dopo aver cliccato sullicona Muro, si può: - disegnare il Punto di partenza del muro, oppure - cliccare su Muro ad arco per disegnare un Muro ad arco, oppure - cliccare su Proprietà (appare la finestra Proprietà del muro)

11 11 Allavvio del GWCAD, è possibile impostare il foglio di lavoro scegliendo: formato; orientamento del foglio di lavoro; scala; unità di misura. IMPOSTAZIONE SCALA E PAGINA

12 12 COMANDI FILE Nel menù File sono stati inseriti i comandi per la gestione dei file (Nuovo, Apri, Salva, ecc.); limpostazione del foglio di dosegno; limpostazione di stampa. In particolare: - il comando Importa- Esporta consente di esportare o importare disegni nei formati AutoCAD dwg e dxf; - il comando Preferenze consente di impostare: > il colore dello sfondo > le unità di misura > le variabili > le barre dei menù

13 13 Dalla barra del menùModifica è possibile: duplicare generare una serie spostare ruotare specchiare scalare (…) gli elementi disegnati, operando nel modo seguente: - lanciare il comando; - selezionare lelemento che si vuole modificare; - seguire le istruzioni riportate nella barra dei comandi. COMANDI MODIFICA

14 14 Nel menù Disegno sono presenti i comandi per: disegnare gli elementi base (linee, cerchi, ecc.); scrivere del testo (semplice, multilinea, ecc.); quotare; gestire i blocchi di disegno. COMANDI DISEGNO

15 15 In Strumenti vi sono vari comandi: gestione della griglia; gestione degli stili; filtri per il disegno di precisione. In particolare: continua... COMANDI STRUMENTI

16 16 … - il comando Ortogonale consente di disegnare e spostare gli elementi in verticale o in orizzontale; - la Griglia è un reticolo di punti (le cui interdistanze possono essere impostate dal comando Griglia) che consente di realizzare disegni precisi, tali punti possono essere anche calamitati (ossia possono vincolare gli spostamenti durante il disegno) attivando Calamita su griglia on-off - col comando Stile testo si possono impostare stili di testo utilizzando i caratteri di Windows COMANDI STRUMENTI

17 17 In Visualizza sono presenti i comandi per la visualizzazione del disegno. In particolare: il comando Zoom consente di visualizzare ingrandito un particolare del disegno e si utilizza così: - lanciare il comando; - cliccare sullo spigolo in alto a sx del particola re che si vuole ingrandire; - cliccare sullo spigolo in basso a dx del particolare che si vuole ingrandire, il comando Estensione consente di visualizzare lintero disegno a tutto schermo COMANDI VISUALIZZA

18 18 IMPORTAZIONE IMMAGINI E PLANIMETRIE Con GWCAD è possibile importare immagini in vari formati (bmp, jpg, ecc.) come ad esempio planimetrie acquisite tramite scanner: menu Planimetria/ Inserisci immagini; seguire le istruzioni della finestra di dialogo che si apre; selezionare il file desiderato dal disco fisso del vostro PC; specificare il punto di inserimento (click); spostare il mouse fino ad ingrandire limmagine fino a raggiungere le dimensioni volute; cliccare nuovamente per confermare linserimento dellimmagine.

19 19 muro porta finestra pilastro sposta sposta/modifica oggetto proprietà Muro: cliccare sullicona Muro (eventualmente selezionare il comando ortogonale); digitare p (Proprietà) nella barra dei comandi (o cliccare sulla parola Proprietà) e dare invio per impostare lo spessore del muro; continua... COMANDI DISEGNO PARTE EDILE

20 20... selezionare il punto in cui deve iniziare il tratto di muro (click col tasto sinistro del mouse) spostare il mouse fino a raggiungere la lunghezza desiderata selezionare il punto finale del tratto di muro (click col tasto sinistro del mouse). E possibile disegnare anche dei muri ad arco cliccando sullopzione Muro ad arco della barra comandi COMANDI DISEGNO PARTE EDILE

21 21 Porte, Finestre, Pilastri: Selezionare licona riferita allelemento da inserire; impostare (eventualmente) le proprietà (digitando p nella barra dei comandi o cliccando sulla parola Proprietà verranno visualizzate le finestre riprodotte a lato); un click col tasto sinistro del mouse servirà a scegliere il punto dinserimento. COMANDI DISEGNO PARTE EDILE

22 22 Librerie arredamento: selezionare dal menu principale Planimetria/Librerie arredamento; selezionare il simbolo desiderato e posizionarlo con un click allinterno della planimetria; orientare lelemento di arredo allinterno della pianta spostando il mouse; fissare lelemento allinterno della pianta con un altro click o dare invio (dando invio non verrà mantenuto lorientamento scelto). COMANDI DISEGNO PARTE EDILE

23 23 librerie simboli calcola accessori serie civile modifica apparecchio esplodi scatola numera scatole traccia distribuzione inserisci accessori distribuzione identificatore (legenda canalizzazione) calcolo illuminotecnico legenda simboli distinta dei materiali Il secondo gruppo di icone permette, una volta realizzata la planimetria, di inserire i simboli standard riferiti allimpianto elettrico. Funzioni: inserimento, modifica, accessoriamento automatico dei componenti delle serie civili inserimento di altri componenti elettrici traccia della distribuzione e selezione dei relativi accessori calcolo illuminotecnico elaborazione della lista dei materiali inseriti nella planimetria COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

24 24 Simboli elettrici Nelle librerie vi sono, sia simboli associati a prodotti GEWISS che simboli non associati ad alcun prodotto GEWISS: selezionare licona Librerie simboli; selezionare la categoria di simboli (Apparecchi illuminanti, Prese, Serie civili-Frutti, ecc.) selezionare il simbolo elettrico scegliere la serie e lapparecchio tramite la finestra di dialogo posizionare e orientate lapparecchio prescelto allinterno della planimetria Libreria simboli COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

25 25 Accessoriamento serie civili E possibile ora scegliere: Serie Posa Colore placca Per inserire la placca relativa ad uno o più moduli di comando/prese: cliccare sul comando Inserisci accessori serie civile e selezionare in un riquadro uno o più simboli delle serie civili compatibili: fare un click col tasto sinistro del mouse sul primo vertice dellarea dove sono presenti i moduli di comando; continua... Calcola accessori serie civile COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Calcola accessori serie civile

26 26... spostare il mouse fino al secondo vertice: verrà creato un rettangolo intorno agli apparecchi raggruppati; dare un click di conferma e poi invio. Una finestra di dialogo permetterà di stabilire il tipo di posa e la placca desiderata Una volta realizzata la composizione, gli accessori selezionati verranno computati nella lista materiali Calcola accessori serie civile COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

27 27 Ulteriori comandi relativi alle Serie civili Modifica apparecchio: consente di modificare il tipo di apparecchio inserito Esplodi scatola: consente di annullare loperazione di calcolo accessori serie civili così da riottenere gli apparecchi originari senza accessori Numerazione scatole: per numerare le scatole ed ottenere un elenco componenti in cui vi è il riferimento alla scatola di appartenenza continua... Numera scatole Esplodi scatola Modifica apparecchio COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

28 28... Cambia serie/posa /placca: per modificare la placca, e/o la posa e/o la Serie dei componenti inseriti. Per esempio: si può realizzare un impianto utilizzando componenti di una certa Serie (System Black) ed in seguito decidere di convertire tutti i componenti inseriti nel disegno negli analoghi di unaltra Serie (Playbus). I prodotti che non hanno un corrispettivo nella nuova serie vengono segnalati e mantenuti in quella vecchia continua... COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

29 29 Definizione scala simboli Il comando Configura composizione consente di impostare una scala per tutti i simboli, in modo da inserirli proporzionalmente ad una planimetria importata (per esempio). I simboli possono essere più grandi o più piccoli, aumentando o diminuendo, rispettivamente, il valore del Fattore di correzione per blocchi fissi. COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

30 30 Scelta conduttura Potete tracciare un percorso di distribuzione (tubi o canali) Selezionare il comando Traccia distribuzione e fare un click allinterno della planimetria sul punto iniziale del tracciato. Una finestra di dialogo vi consente di: impostate lelevazione da terra iniziale e lo spessore; scegliere il tubo/guaina ecc.; aggiungere nuove linee già definite o crearne nuove al momento. Traccia distribuzione COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

31 31 Disegno conduttura Una volta effettuata la scelta della conduttura, si può tracciare il percorso spostando il mouse fino al punto desiderato cliccandovici col tasto sx del mouse. Mentre si disegna vengono visualizzati: la lunghezza della tratta laltezza dal pavimento. Traccia distribuzione COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

32 32 Disegno conduttura La conduttura può essere virtualmente disegnata a varie altezze da terra, tramite il comando Montante, attivabile mentre si traccia la distribuzione, cliccando sulla parola Montante a sinistra della barra di comando. I punti di salita/discesa della conduttura sono contrassegnati con una frecciolina Traccia distribuzione COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

33 33 Visualizzazione conduttura Mediante il comandoPROIEZIONI ASSONOMETRICHE è possibile visualizzarla in 3D generando unimmagine dopo avere definito le due coordinate e tracciato larea che si vuole proiettare: continua... COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO

34 34 COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO … Proiezione assonometrica della conduttura

35 35 Inserisci accessori distribuzione COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Accessori distribuzione Questo comando permette di selezionare ed aggiungere gli accessori al sistema di distribuzione inserito (tubi o canali). Il programma propone i soli accessori compatibili con il tipo di canale/tubo selezionato. Funzionamento del comando: cliccare sullapposito comando cliccare sul canale (o tubo) cliccare sulle quantità e impostarne il valore

36 36 COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Calcolo illuminotecnico Può essere effettuato in due modi. MODO 1: apparecchi > illuminamento Dopo aver inserito gli apparecchi illuminanti, selezionare il comando Calcolo illuminotecnico: selezionare larea di interesse (con due clic ai due vertici di essa o cliccando allinterno di essa) si aprirà la finestra di dialogo riprodotta a fianco, che presenta i risultati del dimensionamento illuminotecnico continua... Calcolo illuminotecnico

37 37 … A questo punto è possibile: cambiare gli apparecchi, modificare il livello di illuminamento modificare il numero degli apparecchi Ad ogni modifica il programma aggiorna i valori (o del numero degli apparecchi o del valore dellilluminamento) continua... COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Calcolo illuminotecnico

38 38 MODO 2: illuminamento > apparecchi Selezionare il comando Calcolo illuminotecnico: selezionare larea di interesse (con due clic ai due vertici di essa o cliccando allinterno di essa) si aprirà la finestra di dialogo riprodotta a fianco scegliere lapparecchio illuminante desiderato; impostare il livello di illuminamento desiderato Calcola: il programma calcola il numero degli apparecchi necessari continua... COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Calcolo illuminotecnico

39 39 … A questo punto è possibile: cambiare gli apparecchi, modificare il livello di illuminamento modificare il numero degli apparecchi Ad ogni modifica il programma aggiorna i valori (o del numero degli apparecchi o del valore dellilluminamento) COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Calcolo illuminotecnico

40 40 Calcolo illuminotecnico Posizionamento apparecchi: al termine del dimensionamento, il software dà la possibilità di indicare il posizionamento degli apparecchi su righe e colonne. Gli apparecchi in eccesso vengono automaticamente eliminati COMANDI DISEGNO IMPIANTO ELETTRICO Calcolo illuminotecnico

41 41 ELENCO MATERIALI COMPUTO METRICO Distinta dei materiali Relativamente ai componenti elettrici disegnati, possono essere elaborati: Elenco materiali; Computo. La distinta può essere: totale (relativa a tutto il disegno) relativa ai soli layer attivi parziale (in base allarea selezionata)

42 42 ELENCO MATERIALI COMPUTO METRICO Distinta dei materiali Relativamente ai componenti delle serie civili: nellelenco materiali si può scegliere se considerare i cavi ed i tubi che il programma inserisce automaticamente nelle composizioni; i vari componenti possono essere raggruppati per scatola, così da avere per ciascun elemento il riferimento alla composizione.

43 43 Lelenco delle voci di computo può essere: stampato salvato in file formato testo (txt) salvato in file per poter essere elaborato dal programma GWPRICE ELENCO MATERIALI COMPUTO METRICO

44 44 Lelenco materiali può essere: stampato salvato in file formato testo (txt) salvato in file per poter essere elaborato dal programma GWPRICE ELENCO MATERIALI COMPUTO METRICO

45 45 Identificatore conduttura: per ciascuna traccia di distribuzione possono essere inseriti a disegno i dati identificativi della conduttura LEGENDE E IDENTIFICATORI Legenda simboli: è possibile inserire nel disegno la legenda dei simboli utilizzati nello schema elettrico Identificatore conduttura Legenda simboli

46 46 STAMPA Il comando Stampa (dal menù File) consente di impostare varie opzioni:… continua...

47 47 STAMPA … A) formato della pagina di stampa: scala, sfalsamento, stampa su 1 o più fogli, ecc. … continua...

48 48 STAMPA … B) oggetto della stampa: stampa tutto, stampa finestra (possono essere stampati dei particolari, anche molto ingranditi, su una foglio del formato che si desidera - comando Indica), ecc. continua...

49 49 STAMPA … C) settaggio pagina e stampante: margini, conversione colori-spessore, impostazioni stampante, ecc. continua...

50 50 Allinterno del GWCAD (comando Aiuto/Help GWCAD) vi è a disposizione un Manuale navigabile in cui sono spiegate tutte le funzionalità ed i comandi del programma. Tale manuale, in formato pdf, può essere consultato a video e/o stampato MANUALE


Scaricare ppt "1 E un software di semplice utilizzo per il disegno e la preventivazione degli impianti elettrici in ambito residenziale e terziario A cosa serve GWCAD?"

Presentazioni simili


Annunci Google