La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CAMMINO DEI DIRITTI UMANI LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI E IL PRESUPPOSTO NECESSARIO ALLA PACE Gandhi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CAMMINO DEI DIRITTI UMANI LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI E IL PRESUPPOSTO NECESSARIO ALLA PACE Gandhi."— Transcript della presentazione:

1 IL CAMMINO DEI DIRITTI UMANI LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI E IL PRESUPPOSTO NECESSARIO ALLA PACE Gandhi

2 1600 La teoria del diritto naturale, elaborata dal filosofo giusnaturalista Locke, affermava che nella natura di ogni essere umano sono insiti i diritti fondamentali alla vita, alla libertà e alla proprietà.

3 riconobbero solennemente che gli uomini sono creati liberi ed uguali e restano liberi e uguali nei diritti. La Dichiarazione dei diritti delluomo del 1776, frutto della rivoluzione americana La Dichiarazione dei diritti delluomo e del cittadino del 1789, frutto della rivoluzione francese

4 1848 Viene promulgato lo Statuto albertino nel Regno sardo- piemontese, successivamente, con la proclamazione del Regno dItalia nel 1861, esteso a tutto il territorio italiano: nasce la prima Costituzione dello Stato italiano Fine 800 e inizio 900 I diritti assunsero un significato più ampio. Le trasformazioni sociali della società industriale richiedevano altri diritti per tutelare le classi più deboli.

5 Il primo Gennaio del 1948 entra in vigore: la Costituzione italiana Il 10 dicembre 1948 viene approvata dallAssemblea generale dellONU: la Dichiarazione universale dei diritti delluomo Questi documenti proclamano i principali diritti di ogni uomo sullonda dello sdegno provocato dalle atrocità compiuti ai danni dei civili durante la seconda guerra mondiale, in particolar modo nei campi di concentramento nazisti e in seguito al lancio della bomba atomica sul Giappone

6 1950 Si firma un accordo tra diversi Stati che aderiscono al Consiglio dEuropa per tutelare i più importanti diritti fondamentali delluomo : La Convenzione europea per i diritti delluomo (CEDU) Per la prima volta, i singoli individui hanno la possibilità di presentare ricorso ad un tribunale denunciare la sovranazionale per violazione di uno o più diritti in essa sanciti: La Corte europea dei diritti delluomo

7 1992 Il trattato di Maastricht, istitutivo dellUnione europea, riconosce e tutela sia i diritti garantiti dalla CEDU sia quelli risultanti dalle tradizioni costituzionali comuni agli Stati membri

8 A tutela dei diritti fondamentali lOrganizzazione delle Nazioni Unite nel 1998 ha istituito un Tribunale penale internazionale, affinché reati come genocidio, crimini di guerra, sterminio, riduzione un schiavitù, tortura, stupro, apartheid, ancora oggi commessi in molti paesi possono trovare la giusta punizione a livello internazionale.

9 2000 LUnione europea, con il Trattato di Nizza, proclama: l ll la Carta dei diritti fondamentali Titolo I: Dignità Titolo II: Libertà Titolo IV: Solidarietà Titolo III: Uguaglianza Titolo V: Cittadinanza Titolo VI: Giustizia

10 La carta dei diritti fondamentali dellUnione europea è un ulteriore documento che sancisce in maniera visibile il carattere fondamentale e la portata dei diritti umani per i cittadini dellUnione. 29 OTTOBRE 2004 La Carta dei diritti fondamentali viene recepita dalla Costituzione europea

11 I diritti delluomo sono definiti universali ed indivisibili. A tale definizione tuttavia non corrisponde un eguale significato e un eguale livello politico-giuridico capace di farli rispettare.

12 La carta africana dei diritti umani e dei diritti dei popoli (1981) elaborata dallOrganizzazione dellUnità Africana (OUA) da meno risalto allindividuo e più alla collettività, sottolineando il ruolo dei doveri umani e delletica comunitaria: La promozione e la protezione della morale e dei valori tradizionali riconosciuti dalla comunità è un dovere dello stato

13 Nel 1991 il governo di Singapore pubblica la nota sui Shared Values e nel 1993 quattro paesi asiatici (Singapore, Malesia, Taiwan e Cina) firmano la Dichiarazione di Bangkok avviando un dibattito che è poi continuato alla conferenza mondiale sui diritti umani di Vienna (1993). I due documenti criticano il taglio individualistico dei diritti umani, allo scarso peso che le culture orientali (in particolare il confucianesimo) hanno allinterno della dichiarazione universale e la priorità che in linea di principio i diritti hanno rispetto ai doveri.

14 Alcuni paesi, riferendosi alle sacre scritture dellIslam, cercano di giustificare la sistematica discriminazione nei confronti delle donne (ad esempio in Afghanistan), la persecuzione dei fedeli di altre religioni (Pakistan, Sudan, ecc.) e la condanna alla fustigazione ed alla mutilazione (Arabia Saudita). Questo processo porta, concretamente, alla istituzionalizzazione delle violazioni dei diritti umani.

15 La violazione dei diritti umani avviene anche nel mondo occidentale: La pena di morte ancora viene applicata anche in alcuni Stati americani Diritti sociali, economici e culturali che postulano un dovere di solidarietà da parte della comunità, non sono rispettati per nulla neppure a casa nostra.

16 La PENA DI MORTE nel mondo: Abolita per tutti i crimini Riservata a circostanze eccezionali Non utilizzata Utilizzata come forma di punizione legale

17 Nel 2003 Amnesty International ha registrato casi di tortura e maltrattamenti, da parte di forze di sicurezza, agenti di polizia ed altri organi dello Stato in 132 paesi AFRICA ASIA AMERICA EUROPA MEDIO ORIENTE

18 dal 2000 Amnesty International porta avanti una campagna mondiale contro la tortura

19 Almeno il 20% delle donne, a livello mondiale, ha subito abusi fisici e violenze sessuali.

20 Vari sono gli abusi nel mondo nei confronti di bambini: sfruttamenti, maltrattamenti, violenze sessuali, ecc. AFFERMIAMO CON FORZA Nessuna violenza sui bambini è giustificabile; tutte le violenze sui bambini possono essere evitate (61ª Assemblea Generale dell ONU sulla Promozione e protezione dei diritti dell infanzia) Non c è niente di più bello di un sorriso di un bambino!!!!!

21 Come è difficile pensare che, ancora oggi, vengono violati i diritti fondamentali dell uomo e spesso rimangono impuniti.


Scaricare ppt "IL CAMMINO DEI DIRITTI UMANI LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI E IL PRESUPPOSTO NECESSARIO ALLA PACE Gandhi."

Presentazioni simili


Annunci Google