La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

B.N.W.A.S (Bridge Navigational Watch Alarm System) (I.M.O. – Risoluzione MSC128 (75) 20 Maggio 2002) Lobiettivo del BNWAS è di monitorare lattività sul.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "B.N.W.A.S (Bridge Navigational Watch Alarm System) (I.M.O. – Risoluzione MSC128 (75) 20 Maggio 2002) Lobiettivo del BNWAS è di monitorare lattività sul."— Transcript della presentazione:

1 B.N.W.A.S (Bridge Navigational Watch Alarm System) (I.M.O. – Risoluzione MSC128 (75) 20 Maggio 2002) Lobiettivo del BNWAS è di monitorare lattività sul ponte di Comando e di accorgersi di una eventuale disabilità del personale di guardia che potrebbe provocare sinistri marittimi. Il sistema monitorizza la presenza dellUfficiale di guardia sul Ponte (OOW) e automaticamente allerta con un allarme il Comandante o un altro Ufficiale abilitato alla Guardia (OOW) nel caso in cui, per qualsiasi ragione, lUfficiale di Guardia non è in grado di svolgere le sue funzioni. Una serie di allarmi sonori e ottici attirano lattenzione dellUfficiale di Guardia sul Ponte (OOW) e, se egli non è in grado di tacitare o spegnere tali allarmi, verrà allertato il Comandante od un altro Ufficiale. In aggiunta il sistema è in grado di inviare un segnale di allarme immediato nel caso lUfficiale di Guardia sul Ponte abbia bisogno di aiuto immediato. Il sistema durante la navigazione deve sempre funzionare a meno che il Comandante non lo spenga (è lunico che può farlo) Il sistema, in alcuni casi, è integrato con il sistema DEAD MAN SYSTEM per il monitoraggio del personale che esegue una ronda (ATTENZIONE: non cè alcuna normativa che lo prevede ma alcune ditte costruttrici li hanno integrati). Sulle navi mercantili moderne, con il personale sempre al minimo, i locali non presidiati sono moltissimi e servono pertanto le ronde. Di solito lo smontante di Guardia, non appena ha terminato il turno, parte per la ronda.

2 B.N.W.A.S Il BNWAS funziona in tre modalità: 1.AUTO. Il Sistema entra in funzione ogni volta che il Pilota automatico è inserito. 2.MANUALE ON. Il Sistema funziona sempre. 3.MANUALE OFF. Il Sistema NON è in funzione Il BNWAS ha un sistema di autodiagnosi che rileva le seguenti condizioni: 1.AC MAIN POWER. Il BNWAS è alimentato regolarmente dal sistema centralizzato in corrente alternata (di solito il led relativo è di luce verde) 2.DC EMERGENCY POWER. Il BNWAS è alimentato da una batteria propria in corrente continua (è in corso un Black-Out del sistema centralizzato in corrente alternata) (di solito il led relativo è di luce gialla). Deve avere una autonomia di 30 minuti 3.SYSTEM FAULT. Il BNWAS è in avaria e non funziona (di solito il led relativo è di luce rossa) Pannello di controllo - Main Control Panel

3 Qual è la sequenza degli allarmi? 1.Quando è in funzione, il sistema rimane inattivo (gli allarmi non si attivano ma gli infrarossi sono attivi e rilevano movimenti) per un tempo stabilito (dal Comandante) dai 3 ai 12 minuti. Esempio importante: il Comandante imposta il timer a 10 minuti. Se i sensori ad infrarossi non rilevano alcun movimento per 10 minuti, inizia la sequenza di allarme. Se entro i 10 minuti rilevano movimenti il sistema si azzera e ripartono i 10 minuti. In alcuni casi non ci sono gli infrarossi ma ci sono sei sensori di contatto o pulsanti sul tavolo da carteggio, sul radar o sullEcdis che resettano il tempo se vengono toccati. 1.Alla fine del periodo di inattività iniziale, scatta un allarme ottico allinterno della plancia. 2.Se lallarme ottico non viene resettato entro 15 secondi, inizia un secondo allarme, questa volta sonoro (chiamato primo stadio), udibile solo in Plancia. 3.Se passano altri 15 secondi senza che lallarme sonoro venga tacitato, parte il secondo stadio di allarme, questa volta sonoro in remoto nella cabina del Comandante e del 1°Ufficiale di Coperta (o lUfficiale di Coperta più anziano dopo il Comandante) 4.Se passano altri 90 secondi senza che il secondo stadio di allarme sonoro venga tacitato, parte il terzo stadio di allarme sonoro, sistemato: nel corridoio alloggi Ufficiali di coperta, nel locale mensa e nel soggiorno, nella segreteria di Coperta e nella sala di controllo di Propulsione navale. B.N.W.A.S Sensori ad infrarossi PIR – Passive InfraRed Motion Sensor

4 B.N.W.A.S Come viene tacitato lallarme BNWAS? 1.Sia allinterno della Plancia comando sia allesterno (sulle alette di plancia o sulla Plancia allaperto al di sopra della Plancia comando, prevista su alcune navi), sono presenti dei reset switches (tacitatori) che, attraverso un pulsante (nelle figure di colore bianco), tacitano lallarme. La normativa prevede che i tacitatori siano posizionati in precisi punti della Plancia (posto di comando, zona Ecdis, zona radar, zona carteggio, zona GMDSS, aletta di dritta, aletta di sinistra). Se gli apparati sopra indicati sono contigui, il tacitatore può coincidere ma il loro numero totale non deve essere inferiore a 4 unità. Reset Switch Watertight Type (resistente allacqua per esterni) Reset Switch Non Watertight Type (non resistente allacqua per interni) Come viene emesso lallarme BNWAS? 1.Sia allinterno della Plancia comando sia allesterno (sulle alette di plancia o sulla Plancia allaperto al di sopra della Plancia comando, prevista su alcune navi), sono presenti le alarm unit che emettono sia il segnale ottico che il segnale sonoro. Il segnale ottico è di solito di colore giallo o rosso ed è direzionato verso linterno ed in basso per non far vedere la luce allesterno della plancia di notte. Alarm Unit Cicalino Luce Quali sistemi si interfacciano con il BNWAS? 1. Il Pilota Automatico (in ingresso, per il sistema AUTO) 2. Il V.D.R. (Voyage Data Recorder, in uscita): tutti gli allarmi sono registrati allinterno della Scatola Nera della Nave (IMPORTANTISSIMO!!)

5 Dead Man System (Navigation safety System) 1ª Generazione (fino al 2011 – ancora presente su molte navi) Lufficiale o il Sottufficiale che si appresta ad effettuare una ronda da solo (i percorsi della ronda possono essere molto lunghi ed attraversare zone pericolose non sorvegliate), comunica alla Plancia comando che sta iniziando la ronda. Lufficiale di Guardia attiva il sistema e la ronda inizia. In ogni locale attraversato cè una pulsantiera che va premuta da chi effettua la ronda. Attenzione un pulsante VA SEMPRE premuto, quello giallo che indica il passaggio, mentre un secondo pulsante (quello rosso) va premuto alloccorrenza a seconda se la persona si è dovuta fermare per risolvere qualche problema che lo costringe ad una sosta. Un terzo pulsante (nella figura quello nero) va premuto SOLO SE si ha bisogno di aiuto o soccorso. Se entro un tempo impostato dal sistema (da 5 a 15 minuti) dallultima segnalazione di presenza (pulsante giallo), non avviene la successiva, scatta lallarme e parte la ricerca mirata della persona che stava effettuando la ronda (ricerca mirata perché si conosce la zona precisa nella quale si troverà la persona)

6 Dead Man System (Navigation safety System) 2ª Generazione (da gennaio 2012) Lufficiale o il Sottufficiale che si appresta ad effettuare una ronda da solo (i percorsi della ronda possono essere molto lunghi ed attraversare zone pericolose non sorvegliate), comunica alla Plancia comando che sta iniziando la ronda e prende con sè, dopo averlo testato, un piccolo ricevitore/trasmettitore wireless. Lufficiale di Guardia attiva il sistema e la ronda inizia. In ogni locale attraversato cè un sensore ad infrarossi che rileva il passaggio della persona, ma nel locale non è presente alcuna pulsantiera; infatti è la persona che segnala una permanenza prolungata per risolvere un problema o manda lallarme tramite il suo ricevitore/trasmettitore. Se il sistema non rileva il passaggio della persona entro un tempo impostato (da 5 a 15 minuti) dallultima segnalazione di presenza (sensore ad infrarossi), scatta lallarme e parte la ricerca mirata della persona che stava effettuando la ronda. La ricerca è più precisa rispetto alla precedente versione in quanto si può stabilire esattamente la posizione della persona attraverso il suo ricevitore/trasmettitore. NOTA BENE: Lallarme può essere mandato anche tra un locale e laltro durante il tragitto e quindi si accorciano i tempi di ricerca e soccorso


Scaricare ppt "B.N.W.A.S (Bridge Navigational Watch Alarm System) (I.M.O. – Risoluzione MSC128 (75) 20 Maggio 2002) Lobiettivo del BNWAS è di monitorare lattività sul."

Presentazioni simili


Annunci Google