La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Da piccola osservavo affascinata gli uccellini, dapprima per il loro piumaggio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Da piccola osservavo affascinata gli uccellini, dapprima per il loro piumaggio."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Da piccola osservavo affascinata gli uccellini, dapprima per il loro piumaggio

4 delicato e colorato,

5 poi per leleganza del loro volteggiare nellaria scambiandosi un saluto in uno sfiorarsi leggero e gentile al passaggio e, ancora

6 la gioiosa festosità dei loro richiami dei loro richiami

7 il loro stare vicini, posandosi quasi sempre appaiati sullo stesso ramo

8 così simili nellinsieme allumano essere presenza luno per laltro.

9 In seguito mi resi conto che ciò che spinge queste gentili creature, non solo a cercare il cibo per sé

10 ma ad offrirlo alla compagna, non può essere spiegato semplicemente come parte della conservazione della specie

11 o allistinto di sopravvivenza,

12 ma è una scambievole cortesia, perché il cibo viene offerto anche quando è alla portata di entrambi.

13 E non è solo il senso del dovere che, pure, li spinge a tornare al nido

14 a portare il cibo alla nidiata sempre affamata ma anche, e soprattutto, affetto.

15 Il comportamento così protettivo tra loro

16 la tenerezza

17 delle loro scambievoli coccole

18 mi fecero scoprire, con grande stupore, che il loro piccolissimo cuore è colmo damore!

19 Ne fui ammirata e definitivamente conquistata, tanto da desiderare di averli come amici.

20 Non fu semplice ottenere la loro fiducia, come sempre quando si è così diversi: a loro, sia pure bambina, dovevo sembrare gigantesca ed è normale che avessero un po paura!

21 Ma, poco a poco, cominciai a capire che dovevo restare immobile e porgere la mia offerta amichevole di cibo dallincavo della mano a palma in su

22 senza assolutamente tentare di chiuderla per catturarli, privandoli della loro libertà

23 e quando cominciarono a conoscermi ed accettarmi senza timore nei fui tanto felice!

24 Soltanto nel tempo compresi che quegli uccellini, così piccoli, fragili e delicati, mi avevano dato una grandissima lezione:

25 mi avevano insegnato che lamicizia è una conquista, che non può essere mai imposta, né pretesa, e che quando si stabilisce tra le persone in modo naturale è sempre una cosa bellissima

26 anche se a volte può essere fugace e durare soltanto quanto un battito dali.

27 Limportante è che derivi da due scelte libere, dalla fiducia e dal rispetto

28 soltanto così il rapporto che si instaura sarà spontaneo, gradito e sincero.

29 E, come agli uccellini, anche tra umani deve essere offerta porgendola nellincavo della mano aperta, senza alcuna costrizione, o sopraffazione e nel pieno rispetto delle scelte di ognuno:

30 di allontanarsi, se le circostanze lo richiedono, ma anche tornare quando possibile, se veramente di allontanarsi, se le circostanze lo richiedono, ma anche tornare quando possibile, se veramente lo desiderano.

31 Il tempo e lesperienza mi hanno insegnato che, se non cè stata offesa, la maggior parte delle volte torneranno, e sarà come se non vi fosse mai stata interruzione …

32 … perché nessuno fugge mai da chi conservi per gli amici un affetto sincero e ne rispetti la libertà! Testo e grafica:

33


Scaricare ppt "Da piccola osservavo affascinata gli uccellini, dapprima per il loro piumaggio."

Presentazioni simili


Annunci Google