La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PREMESSA: È quasi primavera e nelle strade di campagna cominceranno a buttare nei fossati cuccioletti, che hanno lunica colpa di essere nati… Cercando.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PREMESSA: È quasi primavera e nelle strade di campagna cominceranno a buttare nei fossati cuccioletti, che hanno lunica colpa di essere nati… Cercando."— Transcript della presentazione:

1

2 PREMESSA: È quasi primavera e nelle strade di campagna cominceranno a buttare nei fossati cuccioletti, che hanno lunica colpa di essere nati… Cercando le immagini nei siti internet, da personalizzare con la grafica, ho trovato fotografie di animali torturati e violati che mi hanno spaccato il cuore ed ho scelto di non usarle. Lascio che siano gli occhi aparlare… Non scrivo quello che penso veramente degli esseri ripugnanti che si comportano in questo modo e di chi abbandona gli animali, perché diventerei scurrile. Scrivo solo: nulla è peggio di chi oltraggia esseri viventi incapaci o non in grado di difendersi: VERGOGNATEVI! Sono solo un cane…

3 Ciao uomo, sono il tuo migliore amico. Io non posso sceglierti o cambiarti se non mi piaci, posso solo amarti. Per una volta, ti prego, non chiudere gli occhi davanti a ciò che ti rattrista, stavolta guardami e spiegami perché… Perché mi usi per fare esperimenti senza un briciolo di pietà per la mia sofferenza? Anchio sono un essere vivente, con grandi sentimenti, come te amo, sento il dolore, ho paura.

4 E troppo facile e comodo tenere gli occhi chiusi per non angosciarsi. Perché fingi di non capire e giustifichi la crudeltà della tua specie umana? Cè una legge che mi tutela ma basterebbe un po di buon senso e di rispetto, in tante, troppe cose … Rifletti sulle conseguenze per me e per i tuoi simili quando mi abbandoni per la strada e dimmi: non senti ripugnanza per te stesso? Ti prego, prima di abbandonarmi, trova il coraggio di fissarmi negli occhi e vergognarti di te stesso.

5 Mi consola la certezza che questo essere non è il mio amato amico, è solo un miserabile, un meschino indegno di essere qualificato come uomo. Un essere abietto che probabilmente non ha riguardo nemmeno per i bambini, per i vecchi, per i più deboli, come può averne per me, che sono solo un animale ? Per una volta uomo guardami con gli occhi del cuore. Lo senti il mio urlo di dolore?.. Devo difendermi dalla solitudine, dallabbandono, dalla fame e dalla brutalità degli esseri umani...

6 Mi incuriosiscono i monumenti ne sono fiero per te, ma agisco e gioisco solo per la tua felicità, è la tua mano sulla testa che mi fa tremare e vivere! Stravedo per i tuoi cuccioli, ma devi insegnare a loro ed a me, ad amare nel modo corretto. Non sono un giocattolo da buttare finito lentusiasmo della novità. Voglio stare con te, voglio regalarti amore, non ho bisogno di molto, ma quel poco non puoi negarmelo!

7 Vieni in un canile, accoglimi, portami con te, io non aspetto altro, ma fa che sia un atto di consapevolezza e serietà e sarai ricompensato con fedeltà assoluta e dedizione! Perché amore e fedeltà sono innati in me, so amare senza remore, in cambio solamente di una carezza.

8 Intanto rimango qui, dove mi hai lasciato, in un angolo dellautostrada e finché avrò un battito di cuore, aspetterò… Ho già dimenticato quella mano infame e mi abbandono con infinito amore alla tua, tesa in una carezza. Eccomi amico uomo, scodinzolo felice, ti guardo e sono pronto ad amare ancora. Quanto hai da imparare da me, amico mio! Quanto hai da imparare da me, amico mio!


Scaricare ppt "PREMESSA: È quasi primavera e nelle strade di campagna cominceranno a buttare nei fossati cuccioletti, che hanno lunica colpa di essere nati… Cercando."

Presentazioni simili


Annunci Google