La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I.C. G: Parolari Scuola E. Fermi CLASSE 3 F Unità di Apprendimento RICERCARE CON METODO Acquisire ed interpretare le informazioni Competenza trasversale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I.C. G: Parolari Scuola E. Fermi CLASSE 3 F Unità di Apprendimento RICERCARE CON METODO Acquisire ed interpretare le informazioni Competenza trasversale."— Transcript della presentazione:

1

2 I.C. G: Parolari Scuola E. Fermi CLASSE 3 F Unità di Apprendimento RICERCARE CON METODO Acquisire ed interpretare le informazioni Competenza trasversale da certificare alla fine del triennio I Insegnante: Amina M. Gabriele

3 RICERCARE INFORMAZIONI: Aspetti positivi e negativi del telefono cellulare Prestazione Autentica: Realizzare una presentazione in power point con una selezione delle informazioni trovate e un commento. Il ppt dovrà contenere: - fonti attendibili - fonti non attendibili - fonti discutibili.

4 Istituto Comprensivo Parolari- Zelarino (Ve) SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ENRICO FERMI Classe 3°F Anno scolastico: Lavoro di: Furlan Marco, Losito Emanuele, Busolin Niccolò, Pellegriti Andrea

5 ASPETTI NEGATIVI E POSITIVI DEL CELLULARE RICERCARE INFORMAZIONI: Unità di apprendimento INDIETRO

6 A scuola abbiamo avviato ununità di apprendimento sul ricercare informazioni e sul distinguere le fonti false da quelle di cui ci possiamo fidare. Questo lavoro punta lattenzione sui cellulari, ma è solo un esempio: lattività si può ripetere in qualsiasi campo. Ci siamo divisi in vari gruppi. Nel gruppo, ci siamo divisi i diversi compiti: qualcuno ha cercato articoli di giornale, qualcun altro ha intervistato diverse persone. Tutte queste sono le fonti usate e abbiamo distinto quelle attendibili da quelle non attendibili e da quelle discutibili. Abbiamo inserito le fonti di questa indagine in interviste o altre informazioni, e separato i vari dati tra: efficacia nella comunicazione, salute, socialità, privacy. Alla fine, abbiamo diviso le diverse fonti tra: ATTENDIBILI NON ATTENDIBILI DISCUTIBILI INDIETRO

7 Ci si documenta sullargomento (nel nostro caso: aspetti negativi e positivi del cellulare) e si raccolgono più informazioni possibile, dividendole per fonti. A questo punto, bisogna capire se le nostre fonti sono attendibili o meno e per far ciò bisogna guardare caso per caso. Una fonte sicura è attendibile, una non sicura non è attendibile, una in dubbio è discutibile. Ricercare informazioni è unattività che servirà sicuramente nella vita, che sia per una relazione, una ricerca o per altro, come per esempio gli esami; perciò è indispensabile sapere quali fonti è meglio usare nel lavoro.

8 INTERVISTE EFFICACIA NELLA COMUNICAZIONE SALUTESOCIALITAPRIVACY PSICOLOGA Il cellulare è … Un regolatore di distanze (permette di comunicare con persone che sono ovunque) Un mezzo per gestire isolamento e solitudine Un modo per vivere e dominare il mondo (con internet e la possibilità di comunicare è come se il mondo sia lì dentro). Emette onde elettromagnetiche che danneggiano il cervello. Causa atteggiamenti Borderline della personalità, ovvero ridurre al minimo il tempo tra pensare e agire; riduce la capacità di pensiero e abusa della capacità di sintesi (perché xke). Il cellulare può diventare una dipendenza. Avere il cellulare spento può provocare un senso di isolamento; in realtà è una nostra illusione. Le regole della comunicazione formale possono essere quasi disimparate da un uso eccessivo del cellulare. E già capitato che alcune persone hanno abusato di altre tramite il cellulare (un ragazzo abusava di una ragazza facendosi raccontare cose personali tramite messaggini e le ha causato una dipendenza che ha guarito in un anno e mezzo). INSEGNANTE Il cellulare è uno strumento utile ma bisogna saperlo usare con oculatezza e moderazione. Piuttosto che passare le ore davanti alla TV e ai cellulari è meglio passare il tempo allaria aperta. Il cellulare ha fatto perdere labitudine di incontrarsi. Il cellulare non ha cambiato in modo significativo il modo di vivere del docente. INDIETRO

9 EFFICACIA NELLA COMUNICAZIONE SALUTESOCIALITAPRIVACY RAGAZZI (2 ragazzi e 2 ragazze, tutti di età compresa tra i 20 e i 22 anni) Tutti hanno comprato il cellulare tra la terza media e la prima superiore. Il cellulare viene usato per comunicare (messaggi, chiamate) usare internet e fare ricerche. Tutti sanno che il cellulare può causare problemi, ciononostante alcuni ne hanno unidea un po vaga. In nessuno il cellulare ha causato problemi. I ragazzi intervistati usano il cellulare circa ogni ora ma hanno detto di usarlo meno rispetto ai coetanei. Senza cellulare, alcuni userebbero di più il computer e i libri cartacei, per altri la giornata sarebbe quasi la stessa; tuttavia nessuno ci rinuncerebbe. GENITORI Le persone sono sempre reperibili, ma un uso improprio può creare dipendenza. Emette onde elettromagnetiche che possono danneggiare il cervello e portare alcuni tumori alle orecchie. Aiuta i più timidi a socializzare, ma allo stesso tempo è uno svantaggio perché fa perdere labitudine di incontrarsi. La privacy può essere violata, ad esempio si può localizzare la posizione di una persona. INDIETRO

10 EFFICACIA NELLA COMUNICAZIONE SALUTESOCIALITAPRIVACY INFORMAZIONI INTERNET Lo scienziato americano Goerge Carlo ha rivelato che il cellulare può provocare tumori al cervello, danni alla salute di bambini e donne incinte, e danneggiare le funzioni di rigenerazione del sangue. PUBBLICITA (pubblicità estere contro luso del telefonino in auto) Luso del cellulare in auto è estremamente pericoloso, perché aumenta la possibilità di fare incidenti. Il cellulare è meglio non usarlo in auto. ALTRE INFORMAZIONI INDIETRO

11 EFFICACIA NELLA COMUNICAZIONE SALUTESOCIALITAPRIVACY FILMATI YOUTUBE (due servizi televisivi dei telegiornali della Rai) I giovani usano alcune abbreviazioni al posto di scrivere le parole intere (perché = xke). Nellarticolo ricordano comunque che nei temi, nelle relazioni, bisogna usare il gergo in modo completo, senza abbreviazioni. A contrastare questo, però, anche i finalisti a un concorso di letteratura italiana hanno usato abbreviazioni nei loro testi. ARTICOLI DI GIORNALE (vedi gli articoli )vedi gli articoli Zeus news (notiziario online) Il Ministro francese della salute scoraggia l'uso del cellulare da parte dei bambini: "Bisognerebbe usare il telefono cellulare con giudizio, evitando le chiamate quando la ricezione è imperfetta o durante viaggi ad alta velocità e, infine, tenere il telefono lontano dalle aree sensibili del corpo". La Torre (quotidiano) Alcuni consigli: - non telefonare in auto, bus e treno: qui l'irradiamento è molto più potente; - tenerlo il più lontano possibile dal corpo durante l'invio di SMS; - spegnetelo sempre durante la notte. Non depositarlo in prossimità della testa. INDIETRO

12 Zeus News Il Ministro francese della Salute mette in guardia i genitori contro i rischi del dotare i propri figli di telefono cellulare. Le preoccupazioni del ministro riguardano per lo più l'uso dei cellulari da parte dei bambini, i quali rappresentano un segmento interessante del mercato: difatti già esistono modelli progettati proprio per essere usati dai più piccoli. "Bisognerebbe usare il telefono cellulare con giudizio, evitando le chiamate quando la ricezione è imperfetta o durante viaggi ad alta velocità e, infine, tenere il telefono lontano dalle aree sensibili del corpo", è l'indicazione che viene, oltre che dal buon senso, dal ministero. Tutto ciò perché, se non ci sono prove definitive della pericolosità dei telefoni mobili, la prudenza non è mai troppa. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, gli studi sull'argomento sono contrastanti. Da un lato, uno studio del 2006 sostiene che l'esposizione a lungo termine alle radiazioni emesse dai telefonini non ha effetti nocivi sulla salute. Dall'altro, altri studi evidenziano un aumento del rischio di tumore per chi abbia usato cellulari per più di 10 anni. Il Ministro della Salute, insomma, non vuole che i suoi concittadini corrano rischi e invita i genitori a non dotare i propri figli di telefonino, "dal momento che [i bambini, Ndr] non sono capaci di limitare il proprio uso del telefono". La Torre INFORMAZIONI "IRRADIANTI" - UNA INFORMAZIONE A CURA DELLA ASSOCIAZIONE MEDICA VIENNESE - (Weihburggasse A 1010 Wien) L'irradiamento dei telefonini, rispettivamente: ricettori della telefonia mobile, non è così inoffensivo come gli operatori sempre di nuovo affermano. Per questo motivo l'Associazione medica di Vienna si è assunta le sue responsabilità ed ha deciso di informare la popolazione austriaca, sulla possibilità di effetti negativi, dal punto di vista medico. 10 REGOLE IGIENICHE PER L'USO DEL TELEFONINO ! - telefonare raramente ed il più brevemente possibile! Sarebbe auspicabile che i bambini e i giovani sotto i 16 anni non utilizzassero del tutto il telefonino - non tenerlo contro l'orecchio durante la ricerca di comunicazione - non telefonare in auto, bus e treno: qui l'irradiamento è molto più potente - tenerlo il più lontano possibile dal corpo durante l'invio di SMS - durante la comunicazione, tenersi a qualche metro di distanza dalle altre persone poiche anch'esse subiscono l'irradiamento -non tenerlo nella tasca dei pantaloni poichè l'irradiamento può avere effetti nefasti sulla fertilità maschile - spegnetelo sempre durante la notte. Non depositarlo in prossimità della testa - non utilizzarlo per i giochi -gli auricolari non sono inoffensivi. Il filo ha un effetto conduttore per l'irradiamento - i collegamenti LAN, vale a dire UMTS, provocano un irradiamento ad alto dosaggio INDIETRO GLI ARTICOLI

13 INDIETRO FONTI ATTENDIBILIFONTI NON ATTENDIBILIFONTI DISCUTIBILI PSICOLOGA (E specializzata nella psicologia dei ragazzi, e ha parlato di problemi soprattutto nella relazione) FILMATI YOUTUBE (Essendo servizi televisivi apparsi nei telegiornali della Rai, possono essere ritenuti sicuri) INSEGNANTE (Linsegnante parla dal suo punto di vista, tuttavia non è preparata sullargomento come, ad esempio, la psicologa) RAGAZZI (Loro parlano del cellulare da un punto di vista totalmente personale, e sono nella fascia di età in cui molti hanno un cellulare) GENITORI (Parlano dal loro dal punto di vista, senza però citare dati di fatto) INFORMAZIONI INTERNET (Non è detto che sia tutto vero -anche se molti siti confermavano la scoperta-) PUBBLICITA (Non sempre dice il vero. In realtà quella da noi analizzata invita a non telefonare in auto, che per statistica è dimostrato aumenti la possibilità di fare incidenti) ARTICOLI DI GIORNALE (Non sempre i giornali raccontano cose vere; è già capitato che alcuni giornalisti sono finiti in tribunale)

14 Conclusione Il cellulare è sicuramente uno strumento tecnologico molto utile: permette di comunicare con tutti, di navigare in internet, ascoltare musica. Lo vedremo ancora più bello quando conosceremo il suo lato pericoloso. Emette onde elettromagnetiche, che come ha affermato Goerge Carlo, fanno male alla salute, causa atteggiamenti Borderline e rischia di isolarci, o di causarci dipendenza, o ancora permette agli altri di abusare di noi, come ha spiegato la psicologa. Se lo useremo con moderazione, caso mai seguendo alcune banali regole, come quelle consigliate dal quotidiano La Torre o passando più tempo allaria aperta o senza usare le abbreviazioni, che rovinano il nostro italiano, la nostra lingua, e i nostri temi di Italiano, come ammoniscono i servizi della Rai e la psicologa…ecco, così forse la nostra vita potrà diventare migliore! INDIETRO


Scaricare ppt "I.C. G: Parolari Scuola E. Fermi CLASSE 3 F Unità di Apprendimento RICERCARE CON METODO Acquisire ed interpretare le informazioni Competenza trasversale."

Presentazioni simili


Annunci Google