La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROFILO DI UN GRANDE INFORMATICO VI PRESENTIAMO ALBERTO PICCINI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROFILO DI UN GRANDE INFORMATICO VI PRESENTIAMO ALBERTO PICCINI."— Transcript della presentazione:

1 PROFILO DI UN GRANDE INFORMATICO VI PRESENTIAMO ALBERTO PICCINI

2 Per il compito che ci invitava a simulare unintervista ad un grande informatico che fosse anche docente o esperto di scuola elementare, abbiamo pensato di tracciare il profilo di Alberto Piccini. INIZIAMO LINTERVISTA…..

3 Buongiorno! Intanto volevamo ringraziarla per la sua disponibilità. Di niente, grazie a voi per linteressamento, mi fa sempre piacere essere daiuto a giovani leve che si affacciano a questo mondo. Ci parli della sua professione. Attualmente sono un insegnate di scuola Primaria, ambiente dove lavoro da anni, da sempre affascinato dalla tecnologia. Tengo anche dei corsi di formazione per adulti.

4 Quale è stata la sua formazione precedente? Ho studiato all Università degli Studi di Firenze e mi sono Laureato in Lingue. Infatti parlo molto bene lo Spagnolo, lInglese e il Portoghese.

5 Quali sono i suoi interessi? La scuola è senza dubbio il mio primo interesse e con essa l educazione, bambini e linsegnamento, se così non fosse non sarei così tanto coinvolto dalla mia professione, inoltre amo la tecnologia, internet, web 2.0, la musica, e lo spagnolo come lingua, è senza dubbio la lingua che preferisco e rispetto alle altre è quella che parlo meglio.

6 Quando è avvenuto il suo primo incontro con la tecnologia? Come dicevo prima, ho una laurea in Lingue e alla fine degli anni 80 ho scritto la mia tesi con Word 4, in Dos, Windows non era ancora diffuso. Ricordo che i miei compagni di corso ancora la scrivevano a mano per poi passarla alla dattilografia. in realtà, credo di poter affermare fermamente che la mia passione per il web è iniziata con il web stesso.

7 Da cosa le è nata lidea di aprire il suo primo blog? Tutto è cominciato anni fa, nellambito di un corso di formazione per insegnanti, ho scoperto il web dinamico, i CMS, e così mi sono deciso ad aprire un blog scegliendo WordPress. Il mio intento era quello di costruire un sito moderno, usabile, diverso da quelli statici e convenzionali che spesso si trovano in ambito didattico e scolastico. E nato così Maestro Alberto.

8 Ce ne parli. Maestro Alberto è un blog diretto agli insegnanti, alle famiglie e ai bambini della scuola elementare, in cui si possono trovare informazioni, risorse didattiche ma anche giochi e applicazioni web con valenza educativa.

9 Come sono nate le altre sue creazioni? Motivato dallentusiasmo e dal successo ottenuto (che certo non mi aspettavo) ho deciso di avviare un altro blog più personale, dove sbizzarrire la fantasia e coltivare i miei interessi più liberamente, rivolgendomi ad un pubblico più vasto e mantenendo attenzione al mondo della scuola. In questo modo è partita lavventura di maestroalberto. Col tempo questultimo è molto cresciuto assieme al mio interesse per gli strumenti e le applicazioni del web 2.0.maestroalberto

10 Cosa ne pensa dei bambini che navigano in internet? Con laiuto di alcune brave colleghe insegnanti cerco anche di offrire il mio contributo per tutelare la sicurezza di navigazione dei bambini. credo che comunque i bambini debbano essere affiancati in quanto essendo uno strumento molto vasto e ricco di informazioni, possibilità ecc come tutto se non se ne fa un uso responsabile posso diventare uno strumento negativo.

11 E da questo che è nata lidea del motore di ricerca per bambini? Si, è da tempo infatti che lavoro per renderlo più funzionale sia per i bambini e le famiglie, che per gli insegnanti, si chiama Ricerche Maestre: il Web per la Scuola Primaria.

12 Ce ne può parlare brevemente? Come appunto spiegavo prima, Ricerche Maestre è un motore di ricerca per bambini, genitori e maestri che seleziona siti scelti da esperti insegnanti della Scuola Primaria. Si possono trovare risorse scolastiche per la scuola elementare e si può navigare all'interno di siti adatti a bambini dai 3 ai 14 anni, cercando contenuti educativi e di svago. La ricerca è immediata ed efficace. Il motore va dritto al bersaglio.

13 Come è organizzata la ricerca dei siti? Ricerche Maestre al momento indicizza circa siti selezionati tra i migliori reperibili in rete, per bambini e famiglie, a carattere divulgativo e informativo, educativi, scolastici e di insegnanti. Sempre comunque idonei alla scuola elementare e ai bambini dai 3 ai 14 anni, con contenuti educativi e di svago.

14 Quali sono gli alti collaboratori che hanno sposato il suo progetto? Colleghi preziosissimi, il cui aiuto è fondamentale, loro sono: Paola Limone, Lidia Pantaleo, Annalisa Ruberto e Renato Rubelli.

15 Da chi sono selezionati i siti? I siti sono tutti selezionati da esperti insegnanti della scuola primaria, ed è per questo che è un motore di ricerca di ottima qualità.

16 La ringraziamo nuovamente per l estrema disponibilità. Arrivederci! Di niente, grazie a voi e in bocca al lupo per tutto.

17 Realizzato da CHIARA BANDERA LUCIA ROCCO


Scaricare ppt "PROFILO DI UN GRANDE INFORMATICO VI PRESENTIAMO ALBERTO PICCINI."

Presentazioni simili


Annunci Google