La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

07/03/2014Letizia Espanoli 1 Essere squadra capace digenerare un nucleo per persone affette da demenza Idee per presente e futuro.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "07/03/2014Letizia Espanoli 1 Essere squadra capace digenerare un nucleo per persone affette da demenza Idee per presente e futuro."— Transcript della presentazione:

1 07/03/2014Letizia Espanoli 1 Essere squadra capace digenerare un nucleo per persone affette da demenza Idee per presente e futuro

2 07/03/2014 Letizia Espanoli 2 Uno spazio fisico adeguato… … il modello casa… … spazi per stare insieme …spazi per amare … spazi per stare da soli… spazi per la tv… … giardino…

3 07/03/2014 Letizia Espanoli 3

4 07/03/ La giornata di vita… diventare moltiplicatori di istanti felici… … una giornata che non segue ritmi istituzionali… … una giornata che pone la storia di vita e i de- sideri al centro … carpe diem… ed ogni istante diventa magico … moltiplicatori di istanti felici…

5 07/03/2014 Letizia Espanoli 5 La documentazione Le consegne Il progetto di assistenza individualizzata Le schede di osservazione e monitoraggio …

6 07/03/2014 Letizia Espanoli 6

7 07/03/ I grossi nodi oggi… La contenzione I lassativi Lassenza di valutazione di dolore La giornata di vita Il modello nutrizionale

8 07/03/2014 Letizia Espanoli 8 Gestione delle risorse umane Requisiti del personale Coinvolgimento e motivazione Capacità relazionali Formazione

9 07/03/2014 Letizia Espanoli 9

10 07/03/ Capacità relazionali Il personale deve essere selezionato e successivamente formato in modo da poter gestire e monitorare la capacità di relazione.

11 07/03/2014 Letizia Espanoli 11 FORMA- AZIONE Una formazione capace di aumentare la consapevolezza delloperatore, di orientarlo verso la soluzione e non verso il problema, di appassionarlo a questo lavoro… Una formazione capace di dare valore alla vita, allo stupore… Una formazione intorno ai temi innovativi dellintelligenza del cuore (Istituto Heartmath), del campo elettromagnetico (Kostantin Korotkov), del tocco terapeutico (reiki komyo), della relazione, del potere terapeutico della risata (yoga della risata)…

12 07/03/2014 Letizia Espanoli 12 La strada verso il ben essere percorre la triade terapeutica OSPITI FAMILIARI OPERATORI

13 07/03/2014 Letizia Espanoli 13

14 07/03/2014 Letizia Espanoli 14

15 07/03/2014 Letizia Espanoli 15 Attività di misura, analisi e miglioramento Devono essere sviluppate tecniche per la misura, monitoraggio e verifica della conformità delle attività, dei processi e del servizio ai requisiti definiti. Queste tecniche devono essere periodicamente riesaminate. Deve essere definito e adottato un sistema di valutazione dei risultati sul singolo caso e di follow up anche dopo lintervento in relazione al PAI Per quanto possibile nel processo di valutazione dei risultati devono essere coinvolti anche i clienti.

16 07/03/2014 Letizia Espanoli 16 OGGETTO DELLA VALUTAZIONE OBIETTIVI METODOLOGIA INDICATORI PER LA VALUTAZIONE TEMPI STRUMENTI

17 07/03/2014 Letizia Espanoli 17 Diminuzione della contenzione fisica Comparazione Test di raccolta dati allinizio del progetto e follow up finale Uso di schede di rilevazione

18 07/03/2014 Letizia Espanoli 18 Diminuzione della contenzione farmacologica Comparazione Test di raccolta dati Allinizio del progetto e follow up finale Uso di schede di rilevazione

19 07/03/2014 Letizia Espanoli 19

20 07/03/2014 Letizia Espanoli 20 Diminuzione dei problemi di comportamento Valutazione da parte degli operatori quotidiana Deliri Allucinazioni Agitazione Disforia Ansia Euforia Apatia Disinibizione Irritabilità Attività motoria aberrate Trimestrale Scala dellaggressività di Ryden Scala per lagitazione di Cohen Mansfield

21 07/03/2014 Letizia Espanoli 21 Miglioramento della qualità del modello alimentare Valutazione operatori Piacevolezza dellalimentarsi Eliminazione lassativi utilizzati… un metodo cè Allinizio del progetto e follow up finale Uso di schede di rilevazione

22 07/03/2014 Letizia Espanoli 22 Diminuzione del dolore fisico Valutazione quotidiana operatori Problemi di comportamento Trimestrale Pain Assesment in Advanced Dementia

23 07/03/2014 Letizia Espanoli 23 Diminuzione del burn out degli operatori Comparazione Test di raccolta dati Allinizio del progetto e follow up finale Maslach Burn out Inventory

24 07/03/2014 Letizia Espanoli 24 Diminuzione dello stress del caregiver Comparazione Test raccolta dati Allinizio del progetto Al termine del gruppo di auto aiuto Follow up finale Caregiver Burden Inventory

25 07/03/2014 Letizia Espanoli 25 Il puzzle del ben essere deve avere tutti i pezzi a posto… TU COSI INCIDI NELLA TRASFORMAZIONE POSITIVA DEL TUO SERVIZIO E COSTRUISCI LA QUALITA

26 07/03/2014 Letizia Espanoli 26 Grazie per lattenzione! Ora tocca a te! Letizia Espanoli Cell. 380/


Scaricare ppt "07/03/2014Letizia Espanoli 1 Essere squadra capace digenerare un nucleo per persone affette da demenza Idee per presente e futuro."

Presentazioni simili


Annunci Google