La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vademecum: le procedure necessarie allottenimento del certificato di agibilità sismica Riferimenti normativi: Legge n. 122 del 1 agosto 2012 di conversione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vademecum: le procedure necessarie allottenimento del certificato di agibilità sismica Riferimenti normativi: Legge n. 122 del 1 agosto 2012 di conversione."— Transcript della presentazione:

1 Vademecum: le procedure necessarie allottenimento del certificato di agibilità sismica Riferimenti normativi: Legge n. 122 del 1 agosto 2012 di conversione al DL n. 74 del 6 giugno 2012

2 STEP 1. Ottenimento del certificato di agibilità sismica provvisoria 2 Verificare a vista, eventuali danneggiamenti alle strutture provocati dal sisma 3 Reperire dal titolare della attività tutta la documentazione sullimmobile per farsi unidea della situazione formale delledificio Sopralluogo e verifica della situazione dellimmobile sia dal punto di vista formale che sostanziale. Il tecnico deve: Sopralluogo e verifica della situazione dellimmobile sia dal punto di vista formale che sostanziale. Il tecnico deve: 1 Verificare se sussistono le carenze strutturali previste dalla legge(riferimenti normativi)carenze strutturali 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

3 1. Mancanza di collegamenti tra elementi strutturali verticali e elementi strutturali orizzontali e tra questi ultimi; 2. Presenza di elementi di tamponatura prefabbricati non adeguatamente ancorati alle strutture principali; 3. Presenza di scaffalature non controventate portanti materiali pesanti che possano, nel loro collasso, coinvolgere la struttura principale causandone il danneggiamento e il collasso. Non deve sussistere nemmeno una sola delle seguenti carenze strutturali

4 Sono presenti le carenze strutturali di cui ai punti 2 e 3?carenze strutturali STEP 1. Ottenimento del certificato di agibilità sismica provvisoria 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

5 SI. Verificato che SONO PRESENTI le carenze strutturali e non risulta perciò possibile rilasciare il certificato di agibilità sismica provvisoria, il tecnico deve: 1.Evidenziare in forma scritta al titolare della attività dei motivi che impediscono il rilascio di tale certificazione. 2.Individuare degli interventi necessari per eliminare le carenze strutturali che impediscono il rilascio del certificato provvisorio di agibilità sismica. 3.Redigere un progetto di riparazione locale del fabbricato che ha lobiettivo di risolvere adeguatamente le carenze strutturali rilevate 4.Predisporre un piano di sicurezza adeguato per consentire lesecuzione dei lavori di risoluzione delle 3 carenze strutturali su edifici nei quali si svolgono processi produttivi a volte molto complessi. Individuare le eventuali fasi successive di intervento. 5.Dirigere i lavori necessari per eliminare le carenze strutturali che impediscono il rilascio del certificato provvisorio di agibilità sismica. STEP 1. Ottenimento del certificato di agibilità sismica provvisoria 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

6 Terminati i lavori necessari per eliminare le carenze strutturali individuate il tecnico: PROCEDE AL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA SISMICA PROVVISORA E PASSA ALLO STEP 2 STEP 1. Ottenimento del certificato di agibilità sismica provvisoria 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

7 NO. Verificato che NON sono presenti le carenze strutturali di cui ai punti 2 e 3 Il tecnico: PROCEDE AL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA SISMICA PROVVISORA E PASSA ALLO STEP 2 STEP 1. Ottenimento del certificato di agibilità sismica provvisoria 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

8 STEP 2. Verifica della necessità di adeguamento strutturale al 60% Ottenuto il certificato di agibilità sismica provvisoria sarà necessario verificare la sussistenza dei requisiti di idoneità sismica richiesti al mio edificio. Il tecnico: esclusa la presenza di danni o altre criticità effettua, ai sensi delle NTC 2008, unanalisi strutturale del fabbricato che consenta di risalire al periodo proprio fondamentale della struttura. Dallanalisi dei dati relativi alle accelerazioni al suolo rilevate da parte degli strumenti di analisi (accelerometri) per gli eventi sismici in questione e dei dati emersi dallanalisi di cui al punto precedente si ricava qual è laccelerazione spettrale subita dal fabbricato in esame. 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

9 STEP 2. Verifica della necessità di adeguamento strutturale al 60% Laccelerazione spettrale che ha subito il fabbricato analizzato supera il 70% dellaccelerazione spettrale elastica di progetto per un edificio nuovo? Accelerazione spettrale: è stato costituito un Gruppo di Lavoro che a breve renderà note le mappe di scuotimento che permettano di fare tale valutazione 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

10 STEP 2. Verifica della necessità di adeguamento strutturale al 60% SI. Laccelerazione spettrale che ha subito il fabbricato analizzato supera il 70% dellaccelerazione spettrale elastica di progetto per un edificio nuovo, Il tecnico: PROCEDE AL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA SISMICA DEFINITIVO 06/12/2012 Termine ultimo per effettuare la valutazione di sicurezza delledificio

11 STEP 2. Verifica della necessità di adeguamento strutturale al 60% NO. Laccelerazione spettrale che ha subito il fabbricato analizzato NON supera il 70% dellaccelerazione spettrale elastica di progetto per un edificio nuovo, Il tecnico: PROCEDE ALLO STEP 3

12 STEP 3. Valutazione di sicurezza Il tecnico effettua ai sensi delle norme tecniche vigenti (NTC 2008) la valutazione di sicurezza per limmobile, incluse le opere già eseguite per la fase provvisoria e qualora il livello di sicurezza della costruzione risulti inferiore al 60 % della sicurezza richiesta ad un edificio nuovo: 1.Individua gli interventi necessari per superare positivamente la verifica sismica. 2.Redige il progetto di miglioramento sismico del fabbricato necessario per raggiungere il livello minimo di sicurezza previsto. 3.Predispone un piano di sicurezza adeguato per consentire lesecuzione dei lavori. 4.Dirige i lavori necessari per il miglioramento sismico del fabbricato

13 STEP 3. Valutazione di sicurezza SCADENZE INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO SISMICO: a) entro 4 anni se la sicurezza sismica risulta essere pari o inferiore al 30% della sicurezza richiesta ad un edificio nuovo; b) entro 8 anni se la sicurezza sismica risulta essere superiore al 50%della sicurezza richiesta ad un edificio nuovo; c) entro un numero di anni ottenuto per interpolazione lineare tra quattro e otto per valore di livello di sicurezza per gli altri valori

14 STEP 4. Ottenimento del certificato di agibilità sismica definitiva Terminati i lavori necessari per il miglioramento sismico delledificio il tecnico: PROCEDE AL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA SISMICA DEFINITIVO


Scaricare ppt "Vademecum: le procedure necessarie allottenimento del certificato di agibilità sismica Riferimenti normativi: Legge n. 122 del 1 agosto 2012 di conversione."

Presentazioni simili


Annunci Google