La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I Progetti territoriali cosa cambia. Fondazione Cariplo2 PROGETTI TERRITORIALI: IN SINTESI Chi? Enti pubblici Enti ecclesiastici/religiosi civilmente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I Progetti territoriali cosa cambia. Fondazione Cariplo2 PROGETTI TERRITORIALI: IN SINTESI Chi? Enti pubblici Enti ecclesiastici/religiosi civilmente."— Transcript della presentazione:

1 I Progetti territoriali cosa cambia

2 Fondazione Cariplo2 PROGETTI TERRITORIALI: IN SINTESI Chi? Enti pubblici Enti ecclesiastici/religiosi civilmente riconosciuti Enti nonprofit, cooperative e imprese sociali Che cosa? Progetti che: hanno loggetto dellintervento allinterno del territorio della provincia di Milano non coperto da una Fondazione di Comunità (Fondazione Nord Milano e Fondazione Comunitaria del Ticino Olona). non rientrano in nessun bando ma si collocano nelle aree di attività della Fondazione (Ambiente, Arte e Cultura, Ricerca scientifica, Servizi alla Persona).

3 Fondazione Cariplo3 COME PRESENTARE UN PROGETTO Per presentare un progetto è necessario : collegarsi al sito e accedere allarea riservata; registrarsi, secondo la procedura illustrata (a meno che non si disponga già di un username e di una password validi); compilare integralmente lAnagrafica organizzazione, corredandola di tutti gli allegati richiesti; compilare integralmente il Modulo progetto (progetto e piano economico) corredandolo di tutti gli allegati richiesti; inviare esclusivamente on line il Modulo progetto.

4 Fondazione Cariplo4 Area riservata (login) Ingresso o registrazione Anagrafica organizzazione Formulari Progetto Modulo Piano economico NB. I documenti devono essere allegati online MODULISTICA ONLINE

5 Ufficio / Autore Data 5 EntePubblicoReligiosoPrivato DOCUMENTI ORGANIZZAZIONE (da allegare on line allAnagrafica organizzazione) Atto costitutivo regolarmente registratoNo Sì Statuto vigente regolarmente registratoNo Sì Bilanci consuntivo dellultimo esercizio (con nota integrativa e relazione gestione se redatta) NoSì Bilancio preventivo dellesercizio correnteNoSì DOCUMENTI PROGETTO (da allegare on line al Modulo progetto) Lettera accompagnatoria a firma del Rappresentante legale Sì Descrizione dettagliata del progettoSì Piano economico dettagliato del progettoSì DOCUMENTI OBBLIGATORI

6 Fondazione Cariplo6 In allegato alla modulistica online, la Fondazione richiede la presentazione di una Relazione dettagliata sul progetto (max 15 cartelle) Contesto progettuale Obiettivi del progetto Strategia dintervento Organizzazione (partenariato) RELAZIONE DETTAGLIATA

7 Fondazione Cariplo7 Piano di spesa - Dettaglio delle spese di progetto con la specifica dei criteri attraverso i quali si è arrivati alla definizione di ogni singola voce di spesa. Piano di copertura - Risorse finanziarie proprie dedicate, prestiti bancari, proventi da attività del progetto, cofinanziamenti (specificando se già ottenuti o da ottenere). PIANO ECONOMICO DETTAGLIATO

8 Fondazione Cariplo8 ESEMPIO PIANO ECONOMICO

9 Fondazione Cariplo9 Il capofila: - è ammissibile al contributo della Fondazione Cariplo; - apporta al progetto proventi e oneri (costi e ricavi); - si candida a divenire destinatario di una quota del contributo; - assume il coordinamento dei vari interventi e attività; - garantisce la conservazione del carattere di erogazioni liberali per le somme trasferite ai partner. Il partner : - è ammissibile al contributo della Fondazione Cariplo; - apporta al progetto proventi e oneri (costi e ricavi); - si candida a divenire destinatario di una quota del contributo. PROGETTI IN PARTENARIATO

10 Fondazione Cariplo10 1) Lettera accompagnatoria a firma del Rappresentante legale di ciascun partner. 2) Atto costitutivo e Statuto regolarmente registrati e il bilancio consuntivo dellultimo esercizio di ciascun partner coinvolto (documenti non necessari se il partner è un ente pubblico). 3) Accordo di partenariato - Documento sottoscritto dai Rappresentanti legali dellente capofila e di tutti i partner, volto a precisare: - lambito, loggetto e la durata dellaccordo; - gli impegni, anche di carattere finanziario ed economico, rispettivamente assunti dal capofila e da ogni partner; - i ruoli assegnati ai componenti dellaccordo. DOCUMENTI PER PARTENARIATO

11 Fondazione Cariplo11 PROCESSO ISTRUTTORIO Progetti Valutazione formale Valutazione formale Progetti non ammessi Progetti non ammessi Valutazione di merito Valutazione di merito Progetti non approvati Progetti non approvati Progetti approvati Progetti approvati Delibera CdA e comunicazione formale Delibera CdA e comunicazione formale Richiesta Integrazioni Richiesta Integrazioni

12 Fondazione Cariplo12 CRITERI DI VALUTAZIONE Per la valutazione dei progetti si terrà conto dei criteri previsti dallaCarta delle Fondazioni adottata dallACRI (Associazione Casse di Risparmio Italiane). Si consiglia di tenerne conto nella redazione della relazione descrittiva. Caratteristiche del richiedente, in termini di esperienza, competenza, professionalità, reputazione e propensione a mettersi in rete con altri partner. Capacità di lettura del bisogno, adeguatezza e coerenza della soluzione proposta (Efficacia): il progetto sarà valutato in relazione al grado di comprensione del bisogno, allefficacia della soluzione proposta rispetto al bisogno rilevato e alla coerenza della stessa con gli obiettivi e i programmi definiti ).

13 Fondazione Cariplo13 CRITERI DI VALUTAZIONE Innovatività, ossia il contenuto innovativo della proposta in termini di risposta al bisogno, di modalità organizzative o dimpiego delle risorse. Efficienza, espressa come il grado con cui le risorse necessarie per la realizzazione dell'iniziativa risultano commisurate agli obiettivi perseguiti. Sostenibilità: la proposta sarà valutata in relazione alla capacità di proseguire l'azione oltre i termini previsti dal sostegno finanziario della Fondazione, attraverso la generazione diretta di risorse, l'attrazione di proventi futuri o la presa in carico dell'iniziativa da parte di altri soggetti pubblici o privati.

14 Fondazione Cariplo14 CRITERI DI VALUTAZIONE Capacità di catalizzare altre risorse, deve trattarsi di risorse disponibili per un pronto avvio del progetto e provenienti da altri soggetti finanziatori (co-finanziamento) e/o apportate direttamente dallente richiedente (autofinanziamento). Non sostitutività: il sostegno richiesto a Fondazione Cariplo non deve risultare sostitutivo di un potenziale intervento pubblico, tenuto conto delle situazioni di contesto.; Monitoraggio e valutazione: nellesame del progetto presentato, si porrà attenzione allefficacia dei meccanismi di monitoraggio e valutazione presenti all'interno della proposta e alla misurabilità degli obiettivi e delle modalità di attuazione previsti.

15 Fondazione Cariplo15 Per problemi relativi alla registrazione al sito e alla compilazione della modulistica: Servizio di help-desk tecnico tel (no cellulari, attivo da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle alle 17.30). Per informazioni e chiarimenti: Referenti di area Ambiente - Paolo Siccardi Arte e Cultura - Lucia Molino Ricerca scientifica - Riccardo Porro Servizi alla persona - Claudia Di Ioia A CHI RIVOLGERSI


Scaricare ppt "I Progetti territoriali cosa cambia. Fondazione Cariplo2 PROGETTI TERRITORIALI: IN SINTESI Chi? Enti pubblici Enti ecclesiastici/religiosi civilmente."

Presentazioni simili


Annunci Google