La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Quale autorità, lazione di comunicare? Autorità in genere: sapere Quella di chi ha sapere (A. Epistemologica) potere Quella di chi ha potere (A. Deontologica)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Quale autorità, lazione di comunicare? Autorità in genere: sapere Quella di chi ha sapere (A. Epistemologica) potere Quella di chi ha potere (A. Deontologica)"— Transcript della presentazione:

1 Quale autorità, lazione di comunicare? Autorità in genere: sapere Quella di chi ha sapere (A. Epistemologica) potere Quella di chi ha potere (A. Deontologica) Con quale autorità si fa la Comunicaz. Pubblica? Con quale autorità si fa la Comunicaz. Pubblica? Hanno qualcosa in comune sapere e potere? Come se ottiene lautorità? Chi e come concede questa autorità? Si può delegare? Come?

2 Autorità epistemologica e deontologica Autorità in genere: natura, ambito, proprietà, tipologia. competenza e veracità Autorità epistemologica: a) Condizioni di competenza e veracità. b) Ragioni per laccettazione. c) Il caso delle proposizioni assiologiche. Autorità deontologica: a) Fondamento e rigetto. b) Delegazione. c) Tipologia: sanzione, solidarietà. d) Rapporti fra libertà, tolleranza, anarchia e totalitarismo. Bibliografia: Il framing: il senso delle parole ed il senso delle cose (Vid.

3 Autorità in genere P ortatore S oggetto A mbito Lautorità è sempre una relazione ternaria

4 Autorità in genere o Definizione: o P è autorità per S nellambito A, quando: o -- S accetta in principio tutto quello che P o -- le comunica affermativamente o -- riguardo allambito A o Condizione: P e S sono persone (individui o gruppi) reali.

5 Autorità in genere Ambito dellAutorità o -- Contiene: proposizioni Epistemologica proposizioni (a. Epistemologica ) che sono vere o false o verosimili. ordini Deontologica ordini (a. Deontologica ) che sono giuste, utili, morali… ma non vere o false. [È molto desiderabile che se P ha A. Deont. su S, abbia anche A. Epist.] [È molto desiderabile che se P ha A. Deont. su S, abbia anche A. Epist.] o -- Cioè, lAmbito dellAutorità: o ** non contiene cose informazioni o ** contiene informazioni sulle cose

6 Autorità Epistemologica Definizione: P è Autorità Epistemologica per S soltanto se S accetta in principio qualsiasi proposizione dellambito A, comunicata da P. o -- P è Autorità Epistemologica per S soltanto se S accetta in principio qualsiasi proposizione dellambito A, comunicata da P. o ** Se ammette anche il probabile: quello che di solito accade in una relazione ternaria di autorità (questo è la fiducia).

7 Autorità Epistemologica Condizioni: competenza e veracità P è competente in A o ** S suppone che P è competente in A se sa più o meglio su di o -- ma P soltanto è autorità per S se sa più o meglio su di A P è verace o ** S suppone che P è verace visto che non lo ha fattosembra incapace o -- cè fiducia: P non inganna, visto che non lo ha fatto fino adesso, o perché sembra incapace di farlo...

8 Autorità Epistemologica Ragioni per laccettazione Ragioni per laccettazione sono deboli o ** Le ragioni sono deboli: o -- Si può accettare perché mi piace (irrazionalmente), o lo faccio per qualche tipo di ragionamento... scarsi i motivi logici fondati: o ** Sono scarsi i motivi logici fondati: o -- intuizione, induzione di esperienza o -- gente di questa professione... o La A. Epist. si fondamenta con ragioni induttive o La A. Epist. si fondamenta con ragioni induttive, che non sono infallibili, perché sono logicamente deboli.

9 Autorità Epistemologica o Il caso delle proposizioni assiologiche (cioè, delle affermazioni che implicano valutazioni). o * Cè autorità epistemologica in questo ambito? dire la Basilica di San Pietro è un monumento dellumanità implica unordine o -- SE: dire la Basilica di San Pietro è un monumento dellumanità implica unordine: bisogna conservarla… o -- Lautorità dei critici di arte, di letteratura, cinema, ecc: ascoltarli significa attuare dopo in un senso (comprare o meno un libro, visitare un museo...)

10 Autorità Epistemologica o Il caso delle proposizioni assiologiche (cioè, delle affermazioni che implicano valutazioni). o -- E, dal punto di vista della Comunicazione Pubblica, i famosi che hanno, che godono di una autorità epistemologica perché chi sono i famosi (non esperti, non scienziati, ma artisti, politici) che hanno, che godono di una autorità epistemologica in argomenti assiologici ? Perché diamo loro, Perché diamo loro, questa autorità? Ecco qui una questione degna di riflessione e studio ulteriori…

11 Autorità Deontologica P ortatore S oggetto A mbito F inalità (obietivo) ?

12 Autorità Deontologica o Caratteristiche A.D. o 1) Sempre legata a qualche scopo o finalità pratica o 2) Accettare unA. D. non implica sempre fare quello che viene ordinato: cosa succede con pago le tasse…? per un GRUPPO o la maggior parte, la riconosce o 3) P è unA.D. per un GRUPPO in un A, soltanto se tutti, o la maggior parte, la riconosce: la guerra o le tasse: sono necessarie, si facciano, ma senza contare su di me… ** Kant: posso eludere la mia cooperazione? Se tutti lo fanno, lo scopo, la finalità del gruppo non si raggiunge… o ** Kant: posso eludere la mia cooperazione? Se tutti lo fanno, lo scopo, la finalità del gruppo non si raggiunge…

13 Autorità Deontologica o Fondamenti e rigetto o ** Rigetto perché non si accetta lobiettivo o ** Rigetto perché non si crede che obbedendo si ottenga lobiettivo. o ** Si accetta lordine di una A.D. fondandosi nella esperienza e nella fiducia. grandi comunità politiche propaganda o Nelle grandi comunità politiche si vede che è abbastanza difficile far vedere e capire il fondamento della A.D., e si fa ricorso alla propaganda, alla creazione dimmagini, ecc.

14 Autorità Deontologica o Delega LA.D. può essere delegata o ** LA.D. può essere delegata, no, lA.E. (si può riconoscere, ma non delegare). Condizioni della delega o ** Condizioni della delega: o 1) P decide la nomina di un D, in un aspetto X dellambito A, nel quale a A.D. per S. o 2) Nomina: P lo comunica a D (accetta o meno). Pubblicazione o 3) Pubblicazione: P lo comunica a S (lo accettano o meno).

15 Autorità Deontologica o Tipi di A.D. di Sanzione e di Solidarietà o ** Due tipi: A.D. di Sanzione e di Solidarietà o ** Differenza?: lattitudine di S di fronte a X. ci sono -simultaneamente- due finalità, due obiettivi: o ** Per vedere bene questo, bisogna capire che, sia in P come in S ci sono -simultaneamente- due finalità, due obiettivi: Immanente allordine o Uno Immanente allordine (fine della azione) e Trascendente ad essa Un altro Trascendente ad essa (fine di chi attua). o Esempio dello schiavo che pulisce la casa del padrone

16 Autorità Deontologica di Sanzione o Tipi di A.D.: 1) Autorità Deontologica di Sanzione o Condizioni: o 1) Gli obiettivi Trascendenti di P e S non coincidono. o 2) La relazione tra lobiettivo Trascendente di S e la sua condotta viene determinata dalla volontà di P. o (Esempio dello schiavo, lesame dello studente..., lac- cettare da un giornalista il lavoro in archivio in un giornale…)

17 Autorità Deontologica di Solidarietà o Tipi di A.D.: 2) Autorità Deontologica di Solidarietà o Condizioni: o 1) Lobiettivo Trasc. de P y de S coincidono: hanno lo stesso. o 2) Il rapporti tra lobiettivo di S e la sua azione è indipendente della volontà di P. o Coincidenze (concomitanze): Ognuno si sente libero sotto lA. Deontologica di Solidarietà. o 1) Ognuno si sente libero sotto lA. Deontologica di Solidarietà. o 2) Qualsiasi Autorità toglie qualche tipo di libertà.

18 Libertà, Tolleranza, Anarchia, Totalitarismo LA. Deontologica di solito fa riferimento allalibertà politica ** LA. Deontologica di solito fa riferimento allalibertà politica o ** La libertà politica fa sempre riferimento ad un ambito concreto. o -- Potere: io posso fare/agire in quel ambito. Libertà politica in 1 ambito = lì non cè A. Deontologica. o -- Libertà politica in 1 ambito = lì non cè A. Deontologica. o (Per es.: libertà per viaggiare in autostrada, implica no libertà per il modo di guidare) o ** Ogni libertà politica è di sanzione o di solidarietà.

19 Libertà, Tolleranza, Anarchia, Totalitarismo P è Tollerante con S, di fronte allordine O, se: ** P è Tollerante con S, di fronte allordine O, se: o 1) O si trova nellAmbito adeguato o 2) P considera che S deve obbedire o 3) Ma P non impone O o ** Dovrebbe essere una ragione proporzionale Soltanto è possibile Tolleranza in contesto di A. D., non in quello di A.E. o ** Soltanto è possibile Tolleranza in contesto di A. D., non in quello di A.E. o (per es.: lamicizia è allo stesso tempo fedeltà allamico e alla verità)

20 Libertà, Tolleranza, Anarchia, Totalitarismo ** Anarchia Non deve essere nessuna autorità deontologica Non deve essere nessuna autorità deontologica Ma cè un problema: Quello della sopravivenza della collettività: per riuscire gli obiettivi si dovrebbe discutere tutto… ma visto che non cè tempo per tutto discutere …

21 Libertà, Tolleranza, Anarchia, Totalitarismo Totalitarismo ** Totalitarismo Deve essere autorità deontologica in tutti gli ambiti Deve essere autorità deontologica in tutti gli ambiti o È molto pericoloso, ancor di più della anarchia, perché è compatibile con la sopravvivenza del gruppo.


Scaricare ppt "Quale autorità, lazione di comunicare? Autorità in genere: sapere Quella di chi ha sapere (A. Epistemologica) potere Quella di chi ha potere (A. Deontologica)"

Presentazioni simili


Annunci Google