La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sostenibilità umana, sociale ed economica delle residenze sociali Paolo Peruzzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sostenibilità umana, sociale ed economica delle residenze sociali Paolo Peruzzi."— Transcript della presentazione:

1 Sostenibilità umana, sociale ed economica delle residenze sociali Paolo Peruzzi

2 Koiné ha iniziato a progettare e ad attivare servizi sperimentali di nuova residenzialità sociale dallanno 2004 partendo da 4 differenti ordini di motivazioni : Evoluzione qualitativa della domanda Crescita quantitativa della domanda Esigenza di adeguare i modelli dei servizi Necessità di ottimizzare i costi

3 Levoluzione qualitativa della domanda, che sempre di più si orienta a privilegiare opzioni che prevedono la personalizzazione dei programmi di assistenza e cura ed il rispetto effettivo della storia, della cultura, dei bisogni e delle aspettative dei singoli individui La crescita quantitativa della domanda, come conseguenza delle mutazioni della struttura demografica, dellinvecchiamento della popolazione, della riduzione della numerosità delle famiglie e dellaumento delle persone sole Lesigenza di adeguare i modelli dei servizi alle specifiche esigenze presenti nelle zone rurali e montane, cui mal si adattano le tipologie di servizio pensate per le aree metropolitane ed urbane, nellambito del più complesso processo di costruzione del welfare locale e comunitario La necessità di ottimizzare i costi di impianto e gestione dei servizi residenziali a carattere sociale e socio sanitario

4 La riflessione critica, le attività di studio analisi, la progettazione, la sperimentazione, il monitoraggio e la valutazione dei servizi residenziali di nuova residenzialità sociale si sono misurati, nellimmanenza, con i parametri della sostenibilità umana, sociale ed economica e, per altro verso, della praticabilità concreta delle ipotesi di innovazione. Si è considerato criticamente : Se e come sono sostenibili i modelli tradizionali, i cosiddetti grandi contenitori Se e come sarebbero state sostenibili e concretamente praticabili le soluzioni innovative di nuova residenzialità sociale

5 Quanto sono sostenibili i cosidetti grandi contenitori ?

6

7 A partire dalla lettura critica del modello del grande contenitore istituzionalizzante, dal 2004, Koiné ha avviato la progettazione e la successiva attivazione e validazione di nuove strutture di residenzialità sociale in Valdarno, Arezzo e Valdichiana : Le note che seguono ineriscono Casa di Michele di Arezzo. Arezzo : Casa Insieme e Casa di Michele / Anziani Valdarno : Casamica / Anziani Valdichiana : Casa di Pinocchio / Persone diversamente abili

8 Gli elementi che hanno caratterizzato e ricondotto a coerenza queste differenti attività sperimentali sono stati : La piccola dimensione Il programmatico e stretto radicamento territoriale Lassunzione di modelli organizzativi centrati sulla persona La riproduzione dellestetica e del profilo del normale abitare La erogazione di elevati standard di assistenza e relazionali Le note che seguono ineriscono Casa di Michele di Arezzo.

9 Casa di Michele è una struttura sperimentale ( punto PISR 2007 ) che offre ospitalità temporanea a persone anziane non autosufficienti in funzione del : Sostenere la persona in fase di bisogno assistenziale acuto Sostenere i caregivers Lalloggio temporaneo collettivo costituisce, quindi, una maglia essenziale dei servizi finalizzati a mantenere gli anziani nel proprio ambiente di vita il più a lungo possibile

10 I tratti distintivi dellalloggio collettivo sono : La piccola dimensione della utenza ( ) La temporaneità dellaccoglienza La riproduzione del clima familiare La personalizzazione degli interventi La qualità ambientale, che si determina su standards qualitativi molto elevati sia in termini di spazi sia in termini di modalità di allestimento La qualità assistenziale, che si determina su standard quantitativi più elevati di quelli previsti dalla DGRT n La qualità relazionale, che si determina su standard quantitativi assolutamente più elevati di personale preposto alla animazione ed al sostegno relazionale

11 Buongiorno Toscana, il magazine del TG3 regionale, ha dedicato a questa esperienza innovativa un servizio che la descrive in breve molto bene :

12 Livelli di utilizzo effettivo su teorico Giornate ospitalità teoriche 1.944,00 Giornate utilizzo effettivo 1.698,00 Percentuale utilizzo87,35% Livelli di utilizzo effettivo su teorico / Zona Giornate ospitalità teoriche 1.470,00 Giornate utilizzo effettivo 1.163,00 Percentuale utilizzo79,12% 46 domande in attesa

13 Durata media delle ospitalità in CdM TargetUtentigiorniGiorni M Privati 10,00 407,00 40,70 Zona 16, ,00 90,06 Totale 26, ,00 71,08

14 D. Il giudizio complessivo degli ospiti sulla esperienza … Lei è soddisfatto del servizio Casa di Michele ?

15 D. Il giudizio complessivo dei parenti degli ospiti sulla esperienza … Lei è soddisfatto del servizio Casa di Michele ?

16 Come considera il suo stato di salute da quanto è in residenza ? Da quando il suo parente è in struttura, il suo stato, nel complesso, è migliorato ?

17 Struttura della spesa della zona Posti utilizzati 1.163,00 Spesa per i posti utilizzati ,00 Costi a carico della utenza posti utilizzati ,3137,05% Spesa effettiva Zona ,6962,95% Costo zona a giornata di utilizzo effettivo 49,10 Costo orario assistenza domiciliare integrata 18,99 Equivalenza in ore del costo di 1 giornata 2,59 Indici di spesa giornaliera comparati Costo giornata di degenza in RSA (val Medio ) 96,00 Costo giornata ospitalità Casa di Michele 78,00 Costo sanitario RSA 52,00 Costo convenzionamento Zona 49,14 Costo Utenti RSA ( medio ) 44,00 Costo Utenti convenzionati CdM 28,86

18 Ore GiornoOre SettimanaliOre MeseOre Annue Educatore Coordinatore3,0014,00156,00 Infermiere professionale3,0021,0091, ,00 Fisiokinesi terapista6,0024,00312,00 AdB qualificato8,004,0022, ,00 Assistenti geriatrici24,0072,00312, ,00 Volontari SCV18,0090,00360, ,00 Tempo capitario 5,12 TEMPO CAP GIORNO DI ASSISTENZA IN RSA 40 POSTI LETTO ProfiloModulo BaseModulo MotoriModulo AlzheimerModulo SNV AdB Osa Ota Oss134,3 141,02 IP26,8633,58 Tdr7,8315,6611,667,83 Educatore Professionale7,83 Medico specialista -999 Totale minuti176,82200,37203,09199,25 Totale ore 2,95 3,34 3,38 3,32


Scaricare ppt "Sostenibilità umana, sociale ed economica delle residenze sociali Paolo Peruzzi."

Presentazioni simili


Annunci Google