La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO - Progetto sperimentale -

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO - Progetto sperimentale -"— Transcript della presentazione:

1 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO - Progetto sperimentale -

2 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro BENEFICIARIO Art. 9 Reg. CE 1260/99 RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI SCOPO

3 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI SCOPO Soggetto Capofila Gruppo di Lavoro ENTI LOCALI ed ENTI PUBBLICI ASSOCIAZIONI SINDACALI DATORIALI ORGANIZZAZIONI SINDACALI dei LAVORATORI Servizio di front-office gestione voucher per conto della Regione IMPRESE

4 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro DESTINATARI AZIONE 1 VOUCHER DI CONCILIAZIONE PER LASSISTENZA DONNE: (1) Residenti o che svolgano attività lavorativa nel territorio di riferimento (in questo secondo caso devono comunque risiedere nella regione Marche)

5 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro AZIONE 1 VOUCHER DI CONCILIAZIONE PER LASSISTENZA (2) Lavoratrici dipendenti o autonome, anche con contratto di lavoro atipico e/o a tempo determinato, inoccupate/disoccupate che abbiano in corso attività di formazione o una Borsa Lavoro o disoccupate ai sensi dellart. 2 del D.Lgs 181/2000 e successive modifiche, che si trovino nella condizione di dover assistere familiari di età non superiore a 12 anni (compresi i minori adottati o affidati conviventi), disabili o anziani non autosufficienti.

6 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro AZIONE 1 VOUCHER DI CONCILIAZIONE PER LASSISTENZA (3) Lavoratrici con un reddito familiare annuo non superiore a calcolato con il metodo ISEE (Situazione Economica Equivalente), mediante dichiarazione certificata da idoneo Centro di Assistenza Fiscale

7 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro AZIONE 2 Incentivi per interventi volti a favorire lattivazione di nuovi servizi di pubblico interesse, a potenziare quelli esistenti ed a migliorare laccessibilità e la fruibilità degli stessi. A2.1 ATTIVAZIONE DI NUOVI SERVIZI DI INTRATTENIMENTO PER BAMBINI, NIDI ESTIVI MICRO-NIDI, LUDOTECHE, DOPOSCUOLA ECC. E SERVIZI DI SOSTEGNO ED ASSISTENZA AGLI ANZIANI. A2.2 POTENZIAMENTO, RIORGANIZZAZIONE E RIDISLOCAZIONE DI SERVIZI ESISTENTI ALLO SCOPO DI MIGLIORARE LACCESSIBILITA E FRUIBILITA DEGLI STESSI, DI FLESSIBILIZZARE E DESINCRONIZZARE GLI ORARI DEI SERVIZI E DEGLI UFFICI, DI ATTIVARE SPORTELLI UNICI DECENTRATI, DI POTENZIARE LINFORMATIZZAZIONE, E I SERVIZI ON-LINE, ECC. A2.3 NUOVI SERVIZI PER IL TRASPORTO URBANO ED EXTRAURBANO CHE AIUTINO A DECONGESTIONARE IL TRAFFICO E A RENDERE LA VITA URBANA PIU SOSTENIBILE ANCHE IN RELAZIONE AI TEMPI E AGLI ORARI (ES.: BUS NAVETTA, TAXI COLLETTIVO CARSHARING, ECC…)

8 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro DESTINATARI AZIONE 2 Sono destinatari di tale azione quelle Amministrazioni pubbliche e quei soggetti privati operanti nel territorio di riferimento che fanno parte del Raggruppamento cui è stata affidata la realizzazione del Progetto.

9 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro DESTINATARI AZIONE 3 Incentivi volti a favorire forme di flessibilità degli orari, di organizzazione del lavoro e di modalità operative, finalizzate alla conciliazione. Sono destinatarie di tale azione, le Amministrazioni pubbliche e le imprese operanti nel territorio di riferimento che fanno parte del Raggruppamento cui è stata affidata la realizzazione del Progetto.

10 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO RISORSE FINANZIARIE FSE : ,00 (finanziati 2 progetti) Azione 1 Es: 28,5% del totale Azione 2 Es: 28,5 % del totale Azione 3 Es: 30,0% del totale Spese generali max 10% del totale Spese di promozione e di informazione max 3% Azioni 1 e 2

11 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO DURATA LA DURATA COMPLESSIVA DEL PROGETTO E DI 12 MESI A DECORRERE DALLA STIPULA DELLA CONVENZIONE TRA LA REGIONE MARCHE E IL SOGGETTO AMMESSO A FINANZIAMENTO

12 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO AREA TERRITORIALE DI INTERVENTO Popolazione residente compresa fra le e unità Presenza di elevata occupazione industriale, artigianale, commerciale e nei servizi Mobilità pendolare interna ed esterna allarea di riferimento

13 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro PARI OPPORTUNITA PRIORITA TRASVERSALI LE PARI OPPORTUNITA SONO DECLINATE DALLINTERO AVVISO PUBBLICO SECONDO UN APPROCCIO BASATO SUL MAINSTREAMING CHE PROMUOVE LATTUAZIONE DI INTERVENTI ATTI A FAVORIRE UNA MIGLIORE QUALITA DELLA VITA ATTRAVERSO LA RIMODULAZIONE TRA TEMPI DI LAVORO E TEMPI DI VITA, MA ANCHE ATTRAVERSO LA DIFFUSIONE DI UNA CULTURA DI PARITA E DI PARI OPPORTUNITA FRA UOMINI E DONNE.

14 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro SVILUPPO LOCALE GLI INTERVENTI DEVONO INDICARE LE EVENTUALI RELAZIONI CON SPECIFICI PROGRAMMI E PROGETTI DI SVILUPPO LOCALE, STRUMENTI DI PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA E ALTRE INTESE CONCERTATE NEL TERRITORIO ORIENTATE ALLO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIALE.

15 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro SOCIETA DELLINFORMAZIONE ESPLICITO UTILIZZO DI TECNOLOGIE DELLINFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE NELLE MODALITA DI PROMOZIONE ED EROGAZIONE DELLE ATTIVITA E DEI NUOVI SERVIZI OFFERTI, E NELLA PREVISIONE DI MODULI ORGANIZZATIVI E DI LAVORO CHE INCORPORANO UN ALTO TASSO DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA

16 REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro INCIDENZA AMBIENTALE LE AZIONI DOVRANNO TENER CONTO DELLA POSITIVA INCIDENZA, SIA PUR INDIRETTA, RIFERITA AD OBIETTIVI DI SOSTENIBILITA AMBIENTALE, IN PARTICOLARE ATTRAVERSO LA PROMOZIONE E LA DIFFUSIONE DI MODELLI ORGANIZZATIVI DI DEL LAVORO, DEI SERVIZI, DELLE MODALITA E DEI MEZZI DI TRASPORTO A BASSO IMPATTO AMBIENTALE.


Scaricare ppt "REGIONEMARCHE Assessorato alla Conoscenza, Istruzione e Lavoro CONCILIAZIONE TRA TEMPI DI VITA E TEMPI DI LAVORO - Progetto sperimentale -"

Presentazioni simili


Annunci Google