La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSSA E SCHELETRO. Lo scheletro, assieme ai muscoli, premette il movimento e sostiene il corpo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSSA E SCHELETRO. Lo scheletro, assieme ai muscoli, premette il movimento e sostiene il corpo."— Transcript della presentazione:

1 OSSA E SCHELETRO

2

3 Lo scheletro, assieme ai muscoli, premette il movimento e sostiene il corpo

4 Alcune parti dello scheletro proteggono importanti organi interni

5 Lo scheletro è formato da ossa collegate tra loro da articolazioni

6 STRUTTURA DELLE OSSA Osso spugnoso Osso compatto Midollo Il tessuto osseo è un tessuto vivo, capace di crescere e rinnovarsi. Losso è formato da 4 parti: membrana, osso compatto, osso spugnoso, midollo. La membrana ricopre losso ed è ricca di vasi sanguigni per il suo nutrimento. Losso compatto lo rende resistente, losso spugnoso lo rende leggero e resistente. Il midollo è una sostanza molle che ha anche la funzione di produrre cellule del sangue. membrana

7 IL TESSUTO DELLE OSSA CELLULE immerse in una SOSTANZA FONDAMENTALE OSSEINA (una proteina) SALI MINERALI (fosfato e carbonato di calcio) Losseina rende losso elastico, i sali minerali lo rendono solido e compatto Mettendo losso in una sostanza acida (aceto), i sali minerali reagiscono con laceto e si sciolgono, mentre rimane losseina che è elastica.

8 osteoni visti in sezione al microscopio ottico Osteoni e canali visti al microscopio elettronico Il tessuto compatto Lamelle del tessuto compatto Singole cellule ossee e

9 Il tessuto spugnoso

10 LE OSSA SONO LA BANCA DEL CALCIO DEL NOSTRO ORGANISMO Il calcio (Ca) è utile non solo per costruire le ossa ma anche per importanti attività fisiologiche dellorganismo. OSSASANGUE Quando manca calcio nel sangue Quando il calcio nel sangue è abbondante

11 LA CARTILAGINE Linterno delle orecchie La punta del naso Il rivestimento delle estremità delle ossa, nellarticolazione …e anche la trachea e i bronchi… E un tessuto resistente e molto elastico. Non contiene calcio. Le sue cellule sono immerse nel Collagene. Una parte delle costole (in rosso)

12 CRESCITA DELLE OSSA e PROCESSO DI OSSIFICAZIONE La parte in azzurro è un tessuto simile alla cartilagine La parte arancione è losso calcificato Le ossa sono inizialmente di una sostanza simile alla cartilagine. Durante la crescita losso si arricchisce gradualmente di osseina e sali minerali e i vasi sanguigni si ramificano progressivamente. Intorno ai 20 anni lo sviluppo dello scheletro è completo

13 LE OSSA DEL NOSTRO CORPO Ossa lunghe Ossa corte Ossa piatte

14

15 LA TESTA (TESCHIO): CRANIO E FACCIA La mandibola è lunico osso della testa con articolazione mobile

16 IL TRONCO: COLONNA VERTEBRALE E GABBIA TORACICA

17 La colonna vertebrale è formata da 33 o 34 vertebre. Le prime 24 sono forate e formano un canale attraverso il quale passa il midollo spinale. Le ultime 9 o 10 sono fuse assieme a formare due sole ossa (osso sacro e coccige). Le prime 24 sono forate LA COLONNA VERTEBRALE

18 LE VERTEBRE Le vertebre sono separate da dischi di cartilagine (per assorbire i colpi) e legate tra loro da legamenti (per piegare la schiena). Attraverso il foro passa il midollo spinale

19 LA GABBIA TORACICA Le costole sono coppie di ossa piatte e curvate. Dietro sono collegate alle vertebre toraciche; davanti si collegano allo sterno che è un osso piatto. La gabbia toracica protegge organi molto importanti (cuore e polmoni).

20 ARTI SUPERIORI Collegano il braccio al tronco braccio avambraccio mano

21 ARTI INFERIORI Collega la gamba al tronco coscia gamba (propriamente detta) piede

22 ARTICOLAZIONI Sono i collegamenti tra le ossa ARTICOLAZIONI FISSE ARTICOLAZIONI MOBILI o SINOVIALI ARTICOLAZIONI SEMIMOBILI Non permettono movimenti permettono una piccola libertà di movimento permettono unampia libertà di movimento

23 A CERNIERA A SFERAPIANA Larticolazione è tenuta assieme da legamenti e rinchiusa in una capsula articolare che contiene una cavità (cavità sinoviale) piena di liquido lubrificante (liquido sinoviale). Le superfici delle ossa che sono a contatto, sono rivestite da una cartilagine (cartilagine articolare) che serve per proteggere e far scivolare tra loro le due superfici ARTICOLAZIONI MOBILI o SINOVIALI

24 SCHELETRI E STRUTTURE DI SOSTEGNO NEGLI ALTRI ANIMALI Nei cetacei le ossa degli arti si sono trasformate in strutture simili alle pinne Gli squali sono pesci primitivi il cui scheletro è interamente cartilagineo Le ossa degli uccelli sono cave per ottenere leggerezza

25 I rettili hanno sviluppato diversi tipi di scheletro Le tartarughe hanno un carapace di difesa I serpenti hanno perso gli arti e la colonna vertebrale è molto lunga

26 Gli invertebrati: molluschi I gasteropodi (chiocciole) hanno una struttura di protezione La seppia ha una struttura ossea interna utile per controllare il nuoto

27 Gli artropodi hanno un esoscheletro

28 MASCELLA SUPERIORE MASCELLA INFERIORE (O MANDIBOLA) I DENTI I denti sono ossa specializzate che crescono in speciali cavità ossee delle mascelle.

29 I DENTI Dentatura provvisoria: 20 denti da latte Dentatura permamente: 32 denti permanenti Gli incisivi sono paragonabili a coltelli che tagliano il boccone. I canini sono conici e sono tipici dei carnivori: servono per trattenere la preda. I premolari e i molari sono tipici degli erbivori e servono a sminuzzare il boccone.

30 Lo smalto è lo strato esterno, quello sottoposto ad usura; è composto di una sostanza bianca molto resistente. La dentina è uno strato sottostante, meno resistente. La polpa è la parte interna molle: è ricca di vasi sanguigni ed è raggiunta da terminazioni nervose. La corona è la parte esposta del dente; la radice è la parte infilata nella cavità della mascella.


Scaricare ppt "OSSA E SCHELETRO. Lo scheletro, assieme ai muscoli, premette il movimento e sostiene il corpo."

Presentazioni simili


Annunci Google