La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Piattaforma di Facility Management Territoriale web 2.0 Segnalare problemi di non emergenza, Ricevere informazioni sul tuo quartiere.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Piattaforma di Facility Management Territoriale web 2.0 Segnalare problemi di non emergenza, Ricevere informazioni sul tuo quartiere."— Transcript della presentazione:

1 1 Piattaforma di Facility Management Territoriale web 2.0 Segnalare problemi di non emergenza, Ricevere informazioni sul tuo quartiere

2 2 Premessa Ogni cittadino quotidianamente si interfaccia con le P.A. per una pluralità di necessità Siamo di fronte a un flusso di comunicazione biunivoca che deve essere supportata, codificata ed elaborata Le P.A. iniziano a mettere al centro della propria azione il cittadino in quanto persona. Per far ciò cercano di costituire iniziative e progetti integrati ispirati a una logica partecipativa

3 3 Obiettivi di Aidyourcity Essere il luogo dove le segnalazioni degli eventuali problemi del territorio vengono controllate, inoltrate e archiviate Essere il canale di comunicazione per ottenere una risposta tempestiva, valutabile e trasparente Grazie a ciò si riesce a razionalizzare il processo di risoluzione riducendo ridondanze, sprechi e disfunzioni organizzative

4 4 Aid Your City Aidyourcity è il luogo dove si eroga il servizio che permette a chiunque grazie alla rete di segnalare e monitorare problemi(*). Ciò consente ai cittadini, associazioni, media, enti locali ed istituzioni di prendersi cura e di aiutare il proprio territorio (*) non di emergenza

5 5 Il funzionamento I cittadini e/o Utenti autorizzati segnalano i problemi Internet Iphone Android Api entratauscita Rss KML XML JSON API Cittadini Associazioni Enti e Media Ricevono e gestiscono le notifiche delle segnalazioni di Propria competenza Focalizza lattenzione su un problema e concorre a creare le condizioni per risolverlo Segnalazioni Georeferenziate ed attività collaborative

6 6 esempio 1. Lutente rileva un problema e lo segnala al sistema 2. La segnalazione viene prontamente inoltrata allEnte Pubblico competente 3.a. Vengono avviate dallente uno o più attività risolutive 3.b. La comunità di utenti contribuisce alla soluzione del caso 5. Il problema viene risolto e il sistema ne comunica lesito alla comunità

7 7 inserimento di una segnalazione Le nuove segnalazioni alimentano il sistema e ne costituiscono linput principale. Una persona che si trova in una piazza di Roma e nota la presenza di un problema della pavimentazione può: fotografare il danno descriverlo localizzarlo Commentarlo Usando il sito internet, o sistemi mobile

8 8 visualizzazione delle segnalazioni La visualizzazione delle segnalazioni è importante per gli enti che sono abilitati alla ricezione degli alert e per gli utenti di AidCity che si trovano in una determinata località. La visualizzazione è tematica: - per area geografica - per categoria - per stato delle segnalazioni - per rilevanza

9 9 gli utenti: commenti e valutazione Gli utenti di Aid Your City possono contribuire allaggiornamento dello stato delle segnalazioni, alla valutazione della loro attendibilità e ne alimentano lefficienza risolutiva.

10 10 ricezione alert Alcune tipologie di utenti (Enti Pubblici, Privati) possono essere abilitati per la ricezione delle informazioni necessarie allidentificazione dei problemi. Ad esempio, lufficio tecnico del Comune di Roma riceverà tutte le notifiche relative alla viabilità o a problemi dellimpianto elettrico cittadino.

11 11 amministrazione della piattaforma Una caratteristica importante del sistema è la gestione semplice dei moduli, degli utenti e delle funzionalità. Gli enti abilitati saranno periodicamente informati con report e statistiche. Il sistema inoltre permette lo smistamento automatico delle segnalazioni ad attori precisi. Ogni attività è misurabile

12 12 Sistema di Workflow Lente pubblico che riceve la segnalazione può inoltrare, la segnalazione a persone del comune o fornitori esterni che gestiranno la segnalazione e potranno chiuderla direttamente Potranno essere definiti flussi procedurali per la gestione della segnalazione permettendo la riduzione dei costi di gestione e riduzione del tempo per la presa in carico dei problemi

13 13 Sistema di Reportistica Un sofisticato sistema di reportistica permetterà allEnte pubblico di: monitorare landamento delle segnalazioni nellanno Verificare landamento delle assegnazioni ai singoli operatori Misurare i tempi per la chiusura di una segnalazioni

14 14 La lista delle segnalazioni del territorio Powered By

15 15 Domande


Scaricare ppt "1 Piattaforma di Facility Management Territoriale web 2.0 Segnalare problemi di non emergenza, Ricevere informazioni sul tuo quartiere."

Presentazioni simili


Annunci Google