La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alcuni docenti dellIstituto Comprensivo Trento 6 che hanno avuto lopportunità di partecipare, alla seconda edizione del corso di aggiornamento: propongono:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alcuni docenti dellIstituto Comprensivo Trento 6 che hanno avuto lopportunità di partecipare, alla seconda edizione del corso di aggiornamento: propongono:"— Transcript della presentazione:

1

2 Alcuni docenti dellIstituto Comprensivo Trento 6 che hanno avuto lopportunità di partecipare, alla seconda edizione del corso di aggiornamento: propongono:

3 Unattività di sperimentazione per implementare la conoscenza e luso delle Nuove tecnologie nella pratica quotidiana della didattica dal titolo: UN AMBIENTE DI APPRENDIMENTO VIRTUALE

4 Primaria BELLESINI Primaria SOPRAMONTE SCUOLE COINVOLTE per lanno scolastico 2008/2009 COSTRUZIONE DEL PORTALE DELLA SCUOLA COSTRUZIONE DI AMBIENTI VIRTUALI DI APPRENDIMENTO PER LE CLASSI AVAC COSTRUZIONE DEL PORTALE DELLA SCUOLA COSTRUZIONE DI AMBIENTI VIRTUALI DI APPRENDIMENTO PER LE CLASSI AVAC

5 PORTALE Il portale è un sito che documenta la vita della scuola, costruito su una piattaforma e-learning, collegato al sito ufficiale dellIstituto. La piattaforma consente di gestire i materiali e le attività direttamente da scuola. Dal portale docenti, alunni e genitori potranno accedere ad una serie di servizi a loro dedicati. Alcuni spazi saranno pubblici, altri avranno un accesso riservato.

6

7 AVAC DI CLASSE gli insegnanti possono L AVAC di classe è un ambiente di apprendimento virtuale nel quale: Attingere ai materiali predisposti dallinsegnante. Depositare i materiali prodotti. Accedere ai siti designati dallinsegnante. Partecipare ad attività di laboratorio a scuola o da casa: forum, chat, wiki… Predisporre documenti. Predisporre attività da svolgere in classe. Preparare attività a cui gli alunni accedono anche da casa. gli alunni possono gli alunni assenti possono Partecipare a distanza alle attività svolte in classe. Conoscere i compiti assegnati.

8 ESEMPIO DI AVAC DI CLASSE

9 DOCENTI DELLE SCUOLE BELLESINI E SOPRAMONTE: ALTRI DOCENTI DELLISTITUTO: DOCENTI COORDINATORI DEL PROGETTO: Benedetti Renata, Cereghini Francesco, Cereghini Lucia, Dalrì Tiziana, Nardelli Franca Costruiscono il portale. Costruiscono gli Avac di classe. Si occupano della gestione del portale e degli AVAC Individuano e producono i documenti da inserire. Lavorano con gli alunni nelle attività di laboratorio. Interagiscono con gli altri docenti. Interagiscono con i genitori. Visitano il portale Collaborano nella individuazione e nella produzione dei documenti da inserire. Forniscono suggerimenti per modifiche e miglioramenti. Trovano informazioni sullorganizzazione scolastica (orari, calendari delle riunioni,documenti da produrre e da richiedere, modulistica, circolari...) Visitano il portale Forniscono suggerimenti per modifiche e miglioramenti

10 ALUNNI Accedono da scuola e da casa al portale ed agli Avac di classe. Trovano i documenti predisposti dallinsegnante. Svolgono le attività predisposte dallinsegnante. Lavorano individualmente o in gruppo per produrre materiali da inserire. GENITORI Trovano informazioni: sullorganizzazione della scuola (orari, calendario scolastico, uscite didattiche, documenti, udienze...), sulle attività della scuola.

11 DIRIGENTE Fornisce sostegno e visibilità al progetto sia nella fase di progettazione che in quella di realizzazione. Facilita lattuazione del progetto consentendo la partecipazione degli insegnanti ai corsi di aggiornamento sulle nuove tecnologie. SEGRETERIA Collabora per la raccolta dei dati da inserire.

12 DIREZIONE DEL CORSO: Fornisce ai docenti coordinatori del progetto interventi di on-line e in presenza. Aggiornamento sugli aspetti formativi. Consulenza tecnica per la gestione della piattaforma.

13 Laboratorio informatico Collegamento a internet LIM: lavagna interattiva multimediale STRUMENTI

14 Elementi caratterizzanti del progetto COOPERAZIONE Favorire un apprendimento attivo e collaborativo. DOCUMENTAZIONE Documentare e archiviare le attività e i percorsi formativi. TRASFERIBILITÀ avvicinare docenti, alunni, genitori alluso dei nuovi sussidi tecnologici fornendo strumenti trasferibili ad altre scuole interessate. VISIBILITÀ Rendere maggiormente visibile la scuola e le attività che vi si svolgono per un maggior prestigio della stessa. COMUNICAZIONE Consentire una comunicazione fra docenti e con le famiglie senza vincoli di spazio e tempo.

15 Le nuove tecnologie per costruire una scuola in collaborazione, dove ciascuno possa trovare spazi, tempi e modi per diventare attore del proprio apprendimento e artefice della propria persona.


Scaricare ppt "Alcuni docenti dellIstituto Comprensivo Trento 6 che hanno avuto lopportunità di partecipare, alla seconda edizione del corso di aggiornamento: propongono:"

Presentazioni simili


Annunci Google