La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comune di Rimini Imposta di Soggiorno In vigore dal 1° ottobre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comune di Rimini Imposta di Soggiorno In vigore dal 1° ottobre 2012."— Transcript della presentazione:

1 Comune di Rimini Imposta di Soggiorno In vigore dal 1° ottobre 2012

2 Informazioni generali Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive Il portale dei servizi on-line del Comune di Rimini Prime date da ricordare Domande e risposte sullImposta di Soggiorno Comune di Rimini

3 CHI DEVE PAGARE LE ESENZIONI QUANTO SI PAGA LE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Imposta di Soggiorno: informazioni generali

4 CHI DEVE PAGARE L'imposta è dovuta a partire dal 1° ottobre 2012: dai soggetti non residenti nel Comune di Rimini che pernottano nelle strutture ricettive del territorio di Rimini fino ad un massimo di 7 pernottamenti consecutivi

5 Imposta di Soggiorno: informazioni generali LE ESENZIONI Sono esenti dal pagamento dell'Imposta di Soggiorno: i minori fino ai 14 anni chi assiste i degenti ricoverati presso strutture sanitarie (uno per degente) la polizia di stato e locale, le altre forze armate, i vigili del fuoco, che soggiornano per esigenze di servizio un autista di pullman e un accompagnatore turistico ogni 25 partecipanti a gruppi organizzati i dipendenti della struttura ricettiva nella quale lavorano fino al 31/12/2012 i soggetti residenti nelle aree interessate dal recente terremoto

6 Imposta di Soggiorno: informazioni generali QUANTO SI PAGA L'imposta è graduata con riferimento alla tipologia della struttura ricettiva definita dalla normativa regionale (stelle, soli e margherite) Le misure dell'imposta sono approvate con delibera di Giunta Comunale:

7 Imposta di Soggiorno: informazioni generali LE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO continua …

8 Imposta di Soggiorno: informazioni generali LE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO continua …

9 Imposta di Soggiorno: informazioni generali LE TARIFFE DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

10 Imposta di Soggiorno: Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive VERSARE L'IMPOSTA AL COMUNE INFORMARE I CLIENTI RILASCIARE QUIETANZA DEL PAGAMENTO DELL'IMPOSTA AL CLIENTE PRESENTARE LA DICHIARAZIONE AL COMUNE CASI PARTICOLARI

11 Imposta di Soggiorno: Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive INFORMARE I CLIENTI I gestori delle strutture ricettive sono tenuti ad informare, in appositi spazi, i propri ospiti dell'applicazione, dell'entità, delle esenzioni e delle sanzioni dellImposta di Soggiorno. Scaricabile dal sito internet del Comune di Rimini

12 Imposta di Soggiorno: Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive RILASCIARE QUIETANZA DEL PAGAMENTO DELL'IMPOSTA AL CLIENTE Il gestore deve: emettere una semplice ricevuta nominativa al cliente mantenendone una copia oppure inserire il relativo importo in fattura indicandolo come "operazione fuori campo I.V.A.

13 Imposta di Soggiorno: Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive VERSARE L'IMPOSTA AL COMUNE I gestori delle strutture ricettive hanno l'obbligo di versare l'imposta entro il 16esimo giorno successivo a ciascun trimestre solare, con le seguenti modalità: Nella causale del versamento, per entrambe le modalità, andranno inseriti il "codice SUAP" della struttura ricettiva ed il "codice pratica", entrambi reperibili al momento della compilazione online della dichiarazione

14 PRESENTARE LA DICHIARAZIONE AL COMUNE Il gestore della struttura ricettiva dovrà presentarla: utilizzando il portale dei servizi on-line del Comune di Rimini entro il 16esimo giorno successivo a ciascun trimestre continua … Scadenze previste: Imposta di Soggiorno: Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive

15 PRESENTARE LA DICHIARAZIONE AL COMUNE La dichiarazione deve essere effettuata dal legale rappresentante della struttura ricettiva previa registrazione sul portale Nei casi eccezionali dimpossibilità all'accesso ai servizi on-line, il legale rappresentante potrà presentare apposita dichiarazione cartacea: direttamente allo sportello con raccomandata per posta elettronica con firma digitale allindirizzo:

16 Imposta di Soggiorno: Cosa devono fare i gestori delle strutture ricettive IN CASO DI ESENZIONI far compilare la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ai soggetti esenti (escluso il caso dei minori di anni 14) e conservarle per 5 anni insieme alla fotocopia del documento didentità IN CASO DI RIFIUTO AL PAGAMENTO far compilare al cliente lapposito modello ed indicarlo nella dichiarazione trimestrale

17 Imposta di Soggiorno: Il p ortale dei servizi on-line del Comune di Rimini ESTENSIONE ALLIMPOSTA DI SOGGIORNO DICHIARAZIONE ON-LINE REGISTRAZIONE

18 Imposta di Soggiorno: Il p ortale dei servizi on-line del Comune di Rimini ESTENSIONE ALL IMPOSTA DI SOGGIORNO Da ottobre il portale dei servizi on-line servirà ai gestori delle strutture ricettive anche per lImposta di Soggiorno: Si potrà compilare ed inviare la dichiarazione trimestrale on-line Per facilitare loperazione i dati della struttura saranno già presenti grazie al collegamento con la banca dati SUAP Per accedere è sufficiente inserire la password attribuita al momento della registrazione

19 Imposta di Soggiorno: Il p ortale dei servizi on-line del Comune di Rimini REGISTRAZIONE Per accedere al servizio on-line dellImposta di soggiorno occorre registrarsi seguendo la procedura indicata sul portale Per operare in tutta sicurezza e nel rispetto della privacy bisogna avere le credenziali di utente certificato Per ottenerle, il legale rappresentante, dopo essersi registrato, dovrà certificare la propria identità presentandosi presso uno degli uffici comunali abilitati Il sistema garantisce che i dati relativi alle proprie strutture ed alle dichiarazioni presentate sono visibili solo dai diretti interessati continua …

20 Imposta di Soggiorno: Il p ortale dei servizi on-line del Comune di Rimini Dove recarsi per completare la registrazione come utente certificato: REGISTRAZIONE

21 Imposta di Soggiorno: Il p ortale dei servizi on-line del Comune di Rimini DICHIARAZIONE ON-LINE Il legale rappresentate dell'esercizio dovrà compilare on-line la dichiarazione, nella quale andranno indicati per ogni mese: il numero di pernottamenti imponibili Il numero di pernottamenti esenti distinti per tipologia di esenzione i dati dei soggetti che si sono rifiutati di effettuare il pagamento dell'imposta. Il servizio relativo alla presentazione delle dichiarazioni per l'Imposta di Soggiorno sarà attivo a decorrere da Ottobre 2012 continua …

22 Imposta di Soggiorno: Il p ortale dei servizi on-line del Comune di Rimini DICHIARAZIONE ON-LINE Il sistema effettua il calcolo del dovuto e assegna un codice pratica da indicare nella causale del pagamento Il gestore effettua il versamento dovuto al Comune La dichiarazione si completa con linserimento degli estremi identificativi del pagamento effettuato (CRO per i bonifici e n. ricevuta per i versamenti in tesoreria) ed il suo invio al Comune tramite il portale. Il servizio relativo alla presentazione delle dichiarazioni per l'Imposta di Soggiorno sarà attivo a decorrere da Ottobre 2012

23 Imposta di Soggiorno: Prime date da ricordare Dal 1° Ottobre 2012 Il gestore della struttura ricettiva dovrà chiedere ladempimento dellimposta a chi pernotta Dal 1° al 16 Gennaio 2013 Effettuare il versamento dellimposta riscossa nel trimestre precedente Il legale rappresentante della struttura ricettiva dovrà presentare la dichiarazione Da oggi al 16 gennaio 2013 Il legale rappresentante della struttura ricettiva deve registrarsi sul portale dei servizi on-line e certificarsi presso gli uffici abilitati

24 Imposta di Soggiorno: Domande e Risposte Come si calcola lImposta di Soggiorno? Si moltiplica il numero degli ospiti, escluso il numero degli esenti, per il numero dei loro pernottamenti. Il risultato ottenuto si moltiplica per la tariffa corrispondente alla propria categoria. continua …

25 Imposta di Soggiorno: Domande e Risposte continua … Quando deve essere richiesto il pagamento dellimposta allospite? Di regola limposta deve essere riscossa dal gestore della struttura ricettiva al termine del soggiorno dellospite. In caso di soggiorno di lunga durata limposta sarà richiesta allospite in occasione del primo pagamento. Esempio: un ospite soggiorna per 5 mesi e sono stati concordati dei pagamenti mensili, limposta dovrà essere richiesta dopo il primo mese e per sole 7 notti.

26 Imposta di Soggiorno: Domande e Risposte Qualora lospite pernotti a cavallo di un trimestre solare, come deve essere dichiarata la sua permanenza? Nella dichiarazione devono essere indicati i pernottamenti che si riferiscono a soggiorni terminati nel trimestre per il quale si presenta la dichiarazione. Esempio: ospite che arriva il 29/12/2012 e parte il 02/01/2013 con totale di 4 pernottamenti. I 3 pernottamenti avvenuti a fine dicembre, riferendosi ad un soggiorno conclusosi a gennaio, andranno indicati nella dichiarazione del trimestre gennaio/febbraio/marzo, insieme al pernottamento di gennaio, per un totale di 4 pernottamenti imponibili. continua …

27 Imposta di Soggiorno: Domande e Risposte Dovrà provvedere ad eseguire versamenti e dichiarazioni distinti per ogni struttura. Invece la registrazione sul portale è unica. Al momento della dichiarazione il sistema gli consentirà di scegliere per quale delle sue strutture presentarla. Esempio: Tizio Caio, legale rappresentante di 3 alberghi (Hotel Sole,Hotel Luna, Pensione Mare) si registra una sola volta. Alla prima scadenza trimestrale deve selezionare dal sistema per quale dei suoi alberghi sta dichiarando (ad es. Hotel Sole) ed inserire nella causale del versamento il codice SUAP ed il codice pratica indicati dal sistema stesso. continua … Versamenti e dichiarazioni: come si deve comportare il legale rappresentante di più strutture ricettive?

28 Imposta di Soggiorno: Domande e Risposte E se il cliente si rifiuta di pagare? Nel caso di rifiuto alla corresponsione dellimposta da parte dellospite, il gestore gli farà compilare il modulo predisposto dal Comune e riempirà la relativa sezione della dichiarazione con i dati del cliente che omette di effettuare il pagamento. Infatti, sarà compito degli uffici comunali emettere i relativi atti, nei confronti del soggetto passivo (ospite), per il recupero dellimposta non versata con lapplicazione delle sanzioni e degli interessi, come previsto dalla norma.

29 Imposta di Soggiorno nel Comune di Rimini Dove rivolgersi: Direzione Risorse Finanziarie U.O. Tributi sugli immobili e Federalismo municipale Responsabile: Dott.ssa Ivana Manduchi Indirizzo: Via Ducale, Rimini Parcheggio: ex-Area Sartini, Piazzale Tiberio Orario Sportello: da lunedì a venerdì ; giovedì 9-17 Referente: Dott.ssa Luisa Mariani Telefono: Fax: Telefono: Fax: Sito internet:


Scaricare ppt "Comune di Rimini Imposta di Soggiorno In vigore dal 1° ottobre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google