La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le emergenze: in porto, in mare e nelle comunicazioni IL NAUTILUS Prof. abele carruezzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le emergenze: in porto, in mare e nelle comunicazioni IL NAUTILUS Prof. abele carruezzo."— Transcript della presentazione:

1 Le emergenze: in porto, in mare e nelle comunicazioni IL NAUTILUS Prof. abele carruezzo

2 Mio impegno Mio impegno -Componente Commissione Consiliare Porto Aeroporto Trasporti e Logistica Camera Commercio Brindisi. -Docente di Navigazione e Trasporti Marittimi. -Formatore STCW Basic Training ; Ship Security Officer; Training Center ECDIS– THESI Consulting- Mola di Bari- (BA) Italy. -Direttore scientifico rivista IL NAUTILUS

3 La navigazione IL NAVIGARE IL N A V I G A R E... è un predicato che comporta azione

4 navigare … navigare … ARTE DEGLI ANTICHI Condurre la propria imbarcazione Condurre la propria imbarcazione da una località allaltra, individuando un percorso sicuro. da una località allaltra, individuando un percorso sicuro. OGGI E OGGI E scienza e tecnica scienza e tecnica

5 la navigazione … la navigazione … E vero che le prime navigazioni si svilupparono lungo le coste; ma bisognava esserci stati. E vero che le prime navigazioni si svilupparono lungo le coste; ma bisognava esserci stati. AVERE UN RACCONTO AVERE UN RACCONTO

6 il racconto progetto di osservazioni progetto di osservazioni di traversata racconto di traversata racconto Confronto decisioni

7 il V I A G G I O … il V I A G G I O … Navigazione dosservazione Navigazione dosservazione essere finito spazio essere finito spazio essere vivente tempo essere vivente tempo Prima Navigazione Prima Navigazione navigazione costiera navigazione costiera Seconda Navigazione Seconda Navigazione navigazione astronomica navigazione astronomica Terza Navigazione Terza Navigazione navigazione satellitare/integrata/e- navigation navigazione satellitare/integrata/e- navigation

8 ... nauta – azione... Definire il concetto antico di navigazione bisogna ricordare che coincideva con le abilità a condurre del nauta e quindi dipendeva anche dalla struttura dellantica nau. Definire il concetto antico di navigazione bisogna ricordare che coincideva con le abilità a condurre del nauta e quindi dipendeva anche dalla struttura dellantica nau. Essenzialmente la struttura della navigazione era ed è degli itinerari e larte navale era ed è condurre la propria nave da una Origine ad una Destinazione su un percorso rapido e sicuro che corrispondeva e corrisponde ad un itinerario definito da una strada rotta (secondo un angolo compassato da una rosa dei venti - rotta della nave). Essenzialmente la struttura della navigazione era ed è degli itinerari e larte navale era ed è condurre la propria nave da una Origine ad una Destinazione su un percorso rapido e sicuro che corrispondeva e corrisponde ad un itinerario definito da una strada rotta (secondo un angolo compassato da una rosa dei venti - rotta della nave).

9 relazione dambiente Imbarcazione Nau Imbarcazione Nau Navigazione Navigazione Nautes Spirito Nautico Nautes Spirito Nautico

10 gli itinerari progetto misure progetto misure navigazione navigazione descrizione descrizione ambiente ambiente decisioni confronto decisioni confronto

11 … conduzione … … conduzione … confronto controllo PROGETTO DI TRAVERSATA OSSERVAZIONI RACCONTO DECISIONI

12 ... conduzione... CONFRONTO DECISIONI PROGETTO DI TRAIETTORIA MISURE ESTERNE FIX CONTROLLO

13 ... conduzione... CONFRONTO CONFRONTO TRAMITE SINTESI DELLE INFORMAZIONI DECISIONI DESCRIZIONE AMBIENTE CARATTERSTICHE METEO-MARINE PROGETTO DI NAVIGAZIONE MISURE ESTERNE FIX

14 … la n a u … GALLEGGIANTE ATTITUDINE ALA NAVIGAZIONE NAVIGABILITA FORME DIMENSIONI SERVIZI SPOSTAMENTO SICUREZZAVELOCITAITINERARI

15 ... la n a v e... n. giri elica angolo timone SS/ Energetico SS/ Cinematico Velocità Direzione SISTEMA/NAVE/ IN NAVIGAZIONE DISTURBI TRAIETTORIA INDIVIDUARLA INSEGUIMENTO

16 La traiettoria va scelta secondo criteri geometrici/temporali; di sicurezza e di economicità. Tenendo conto dei DISTURBI che possono essere: funzionali funzionali (nave/propulsione/strumentazione); imperfezioni imperfezioni (organi principali/servizi ausiliari di bordo); naturali (ambiente/interfaccia aria acqua/condimeteomarine).... la n a v e...

17 … n a v i g a t i o n … … n a v i g a t i o n … Oggi una definizione più completa di Oggi una definizione più completa di navigazione: La navigazione marittima, aerea, terrestre e spaziale è la scienza che studia la pianificazione, lesecuzione ed il controllo in sicurezza di traiettorie di trasferimento di un generico mobile correlate con lambiente in cui esse sono eseguite. La navigazione marittima, aerea, terrestre e spaziale è la scienza che studia la pianificazione, lesecuzione ed il controllo in sicurezza di traiettorie di trasferimento di un generico mobile correlate con lambiente in cui esse sono eseguite.

18 ... n a v i g a t i o n n a v i g a t i o n... Il controllare le traiettorie di trasferimento contempla la risoluzione dei tre grandi problemi nautici: Il controllare le traiettorie di trasferimento contempla la risoluzione dei tre grandi problemi nautici: Localizzazione Localizzazione Coordinamento Coordinamento Rappresentazione Rappresentazione

19 management management La procedura della guardia per una condotta sicura della barca e della responsabilità del Comandante e dipende: La procedura della guardia per una condotta sicura della barca e della responsabilità del Comandante e dipende: - visibilità e condimeteomarine - visibilità e condimeteomarine - densità del traffico - densità del traffico - punti di concentrazione e - punti di concentrazione e confluenza navi confluenza navi - ora del giorno (giorno/notte) - ora del giorno (giorno/notte) - esperienza di guardia e formazione - esperienza di guardia e formazione

20 ... e r r o r i e r r o r i... La condotta di una nave si sviluppa attraverso un elevato numero di operazioni, il cui tipo e le cui caratteristiche dipendono da fattori: tipo di nave, condimeteomarine, tipo di navigazione (ordinaria o in manovra), ecc. La condotta di una nave si sviluppa attraverso un elevato numero di operazioni, il cui tipo e le cui caratteristiche dipendono da fattori: tipo di nave, condimeteomarine, tipo di navigazione (ordinaria o in manovra), ecc. Condotta di una nave Operazioni di routine Operazioni di manovra Operazioni in situazioni particolari

21 ... team team... - assicurare che la navigazione pianificata sia pienamente compresa ed accettata dallo staff che dirige la navigazione. - assicurare che la navigazione pianificata sia pienamente compresa ed accettata dallo staff che dirige la navigazione. Il PIANO si articola in quattro FASI Il PIANO si articola in quattro FASI 1. Valutazione (Appraisal) 2. Pianificazione (Planning) 3. Esecuzione (Execution) 4. Controllo (Monitoring)

22 ... e r r o r i e r r o r i... Un uomo nel momento in cui assume il controllo di una macchina, più o meno complessa, diventa un operatore con relazioni fisiologiche e psicologiche che porteranno a condurre la macchina con abilità: Un uomo nel momento in cui assume il controllo di una macchina, più o meno complessa, diventa un operatore con relazioni fisiologiche e psicologiche che porteranno a condurre la macchina con abilità: Cognizioni teoriche di base Capacità e abilità esperienza Psicologia e cultura sensori Modello comport. le per il controllo

23 management skills management skills Lattività marittima è sempre attiva dal momento della costituzione del viaggio. Lattività marittima è sempre attiva dal momento della costituzione del viaggio. Questo comporta TRE VERITA : Questo comporta TRE VERITA : - il mare è pericoloso - il mare è pericoloso - le leggi della natura non si - le leggi della natura non si possono variare possono variare - tutti possono sbagliare - tutti possono sbagliare Quale uso fanno i diportisti delle informazioni disponibili quando debbono prendere decisioni riguardanti la navigazione ? Quale uso fanno i diportisti delle informazioni disponibili quando debbono prendere decisioni riguardanti la navigazione ? I comportamenti, comandante e marinai, compresi quegli degli ospiti, in condizioni di emergenza, possono in una certa misura diventare pericolosi. I comportamenti, comandante e marinai, compresi quegli degli ospiti, in condizioni di emergenza, possono in una certa misura diventare pericolosi.

24 ... navigation... La navigazione è un fatto tecnico. I rapporti relativi alla navigazione nellinterfaccia aria/acqua; nautica da diporto e nautica commerciale. Questo comporta dei rischi: propri della navigazione impiego di un mezzo presenza comunità viaggiante pluralità di autorità ordinamenti nazionali, europei ed internazionali competenze e procedure di safety e security dei porti R = F.U. x F.T. x F.A.

25 Emergenze Emergenze FEMA (Federal Emergency Management Agency) Si definisce emergenza qualsiasi situazione – sinistra- che espone persone, nave e lambiente esterno a rischio di degrado che potrebbe condurre alla morte, alla perdita della nave e distruzione ambiente esterno.

26 … emergenze … Emergenza localizzata Emergenza localizzata (non comporta un pericolo immediato) (non comporta un pericolo immediato) - interessa solo equipaggio - interessa solo equipaggio - equipaggio più ospiti - equipaggio più ospiti Emergenza generale Emergenza generale (comporta pericolo immediato) (comporta pericolo immediato) da una urgenza localizzata a una generalizzata da una urgenza localizzata a una generalizzata Emergenza della nave Emergenza della nave (abbandono della nave) (abbandono della nave)

27 … safety … sicurezza Si tratta di un approccio mentale relativo alla filiera stretta della operatività della nave: Si tratta di un approccio mentale relativo alla filiera stretta della operatività della nave: - in porto - in porto - in navigazione - in navigazione - nelle comunicazioni - nelle comunicazioni DIMENSIONE CULTURALE DIMENSIONE CULTURALE - solo se tutti gli operatori del sistema/nave, conduttore ed ospiti, guardando alla situazione e valutandola possono garantire interventi atti a ridurre i danni di una emergenza. - solo se tutti gli operatori del sistema/nave, conduttore ed ospiti, guardando alla situazione e valutandola possono garantire interventi atti a ridurre i danni di una emergenza.

28 … safety … sicurezza … safety … sicurezza Orizzonti da osservare, leggere, misurare e rappresentare Orizzonti da osservare, leggere, misurare e rappresentare - previsione - situazione - sicurezza - previsione - situazione - sicurezza Il più importante dispositivo di protezione individuale e collettivo è organizzazione et gestione organizzazione et gestione intervento

29 … safety … sicurezza … safety … sicurezza L organizzazione ha bisogno di una cultura della sicurezza per poter stabilire ed identificare i punti di forza e di criticità L organizzazione ha bisogno di una cultura della sicurezza per poter stabilire ed identificare i punti di forza e di criticità per adottare la migliore per adottare la migliore strategia di sviluppo strategia di sviluppo

30 … safety … sicurezza … safety … sicurezza Procedure Procedure - serie di azioni e/o operazioni che devono essere eseguite nella stessa maniera per ottenere lo stesso risultato nelle stesse circostanze. - serie di azioni e/o operazioni che devono essere eseguite nella stessa maniera per ottenere lo stesso risultato nelle stesse circostanze. Procedure di emergenza Procedure di emergenza - sequenza di compiti: passaggi – decisioni-calcoli- processi che determinano - sequenza di compiti: passaggi – decisioni-calcoli- processi che determinano risultato standard risultato standard subordinato alla politica per la subordinato alla politica per la salute – sicurezza - ambiente salute – sicurezza - ambiente

31 grazie per lattenzione grazie per lattenzione Ευχαριστώ για την προσοχή σας Ευχαριστώ για την προσοχή σας por su atención gracias por su atención gracias prof. abele carruezzo it


Scaricare ppt "Le emergenze: in porto, in mare e nelle comunicazioni IL NAUTILUS Prof. abele carruezzo."

Presentazioni simili


Annunci Google