La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Accesso al sistema integrato dei servizi sociosanitari locali e mappatura dei servizi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Accesso al sistema integrato dei servizi sociosanitari locali e mappatura dei servizi."— Transcript della presentazione:

1 Accesso al sistema integrato dei servizi sociosanitari locali e mappatura dei servizi

2 Medico di medicina generale Amministrativo del distretto Assistente sociale del comune Lo specialista Distretto Socio-Sanitario Il bisogno La compilazione della domanda Le valutazioni (S.Va.M.A.) I progetti Assistente Sociale del Comune U.V.M.D. Unità di Valutazione Multidimensionale Distrettuale Linteressato o un suo familiare La decisione Inserimento in struttura residenziale (centri di servizi per anziani, comunità per minori, CTRP, Comunità Alloggio, RSA,...) Inserimento in struttura semiresidenziale (centro diurno socio sanitario, centro diurno per disabili, comunità diurna per minori,...) Assistenza Domiciliare Integrata Erogazione contributi economici LACCESSO ALLA RETE DEI SERVIZI SOCIO SANITARI Linfermiere Medico di medicina generale

3 AREA FAMIGLIA, INFANZIA, ADOLESCENZA, MINORI IN CONDIZIONI DI DISAGIO, GIOVANI Unità dofferta del Terzo Settore Servizi per la prima infanzia Asilo nido (n. 9 per 467 posti autorizzati) Nido integrato (n. 13 per 316 posti autorizzati) Micronido (n. 8 per 148 posti autorizzati) Servizi dellAzienda Ulss 3 U.O. Neuropsichiatria Infantile Consultorio familiare (4 sedi) Servizio tutela minori (4 equipe) Centro per laffido e la solidarietà familiare) Servizio per la famiglia Servizi dei Comuni Servizio per le adozioni - Servizio sociale professionale e attività di sostegno alla genitorialità - Assistenza domiciliare socio assistenziale e assistenza domiciliare integrata con i servizi sanitari - Interventi per lintegrazione sociale e attività ricreative di socializzazione - Sostegno socio-educativo, scolastico, territoriale e domiciliare - Attività di informazione, sensibilizzazione e prevenzione - Sostegno economico (per affido, per terzo settore, ad integrazione del reddito, per residenzialità/semiresidenzialità, asili nido, etc.) Comunità educativa per minori con pronta accoglienza (n. 2 unità per 20 posti) Comunità educativa per minori (Pirani- Cremona con 20 posti (4 app) e Adelante con 7 posti) Comunità familiare mamma-bambino (n.1 per 15 posti) Comunità familare: (n. 1 per 6 posti) Appartamento per giovani adulti (n. 1 per 2 posti) Comunità educativa diurna (n.2 per 20 posti) Casa Tabità (8 posti) Il contributo del Terzo settore: - Attività di sostegno alla domiciliarità (Educativa domiciliare) – Coop. Adelante - Progetto Casa Mamre – Centro Ascolto e formazione per giovani, coppie e famiglie – Diocesi di Vicenza - Sportello Spazio Donna – Ass. Questacittà Nidi in famiglia (n.3 per max 18 posti) Centro Infanzia (n.12 posti)

4 AREA PERSONE ANZIANE Strutture residenziali e semiresidenziali Servizi dei Comuni Centri di servizi per anziani non autosufficienti per religiose (4 strutture per 176 posti autorizzati a ridotto-minimo bisogno assistenziale e 24 posti a maggior bisogno) Hospice: 1 struttura con 8 posti Centri di servizi per anziani non autosufficienti (16 strutture per posti autorizzati a ridotto- minimo bisogno assistenziale e 244 posti a maggior bisogno (compresa lex RSA Tulipano) SAPA: 1 struttura con 10 posti SVP: 1 struttura con 8 posti Centri di servizi/UDO per anziani autosufficienti:1 struttura per 65 posti e 3 unità di offerta per 48 posti Centri diurni per anziani non autosufficienti: 4 strutture per 64 posti Servizio sociale professionale e supporto per il reperimento di alloggi Assistenza domiciliare socio assistenziale e assistenza domiciliare integrata con i servizi sanitari Telesoccorso e teleassistenza Interventi per lintegrazione sociale e attività ricreative, compresi centri diurni e soggiorni climatici Servizio di trasporto sociale Sostegno economico (per servizi alla persona, per cure, per residenzialità, per il terzo settore, per alloggio, ad integrazione del reddito, assegno di cura, etc.) Servizi dellAzienda Ulss 3 U.O. Cure primarie: Assistenza domiciliare infermieristica, medica programmata e ADIMED Direzione amministrativa di distretto: sostegno economico alla domiciliarità (assegni di sollievo e buoni servizio) Sportello integrato U.O. Residenzialità Territoriale Il contributo del terzo settore gestori ed erogatori di unità dofferta e/o di specifici servizi allinterno delle strutture sia pubbliche che non erogatori di servizi di assistenza domiciliare socio assistenziale e infermieristica attività socio ricreative culturali per la terza età

5 Centro di Salute Mentale AREA SALUTE MENTALE Unità di offerta Azienda Ulss 3 Servizi dei Comuni Comunità terapeutica riabilitativa protetta (n. 1 per 14 posti) Servizi dellAzienda Ulss 3 U.O. Cure Primarie: Assistenza domiciliare infermieristica, medica, programmata e ADIMED Ambulatorio dei disturbi del comportamento alimentare RSA per persone psichiatriche (n. 1 ad esaurimento) Centri diurni (n. 2 unità per 50 posti) Gruppo appartamento protetto(n. 1 unità con 3 posti) Unità d offerta Terzo Settore Comunità alloggio: 8 unità per 92 posti Centri diurni (n.1 unità con 20 posti) Gruppo appartamento protetto: 6 unità per 17 posti - Servizio sociale professionale - Assistenza domiciliare socio assistenziale e assistenza domiciliare integrata con i servizi sanitari - Sostegno economico (per servizi alla persona, per residenzialità/semiresidenzialità, per il terzo settore, ad integrazione del reddito, etc.) Day Hospital territoriale Servizio di inserimento lavorativo per utenti psichiatrici Comunità terapeutica riabilitativa protetta (n. 1 per 12 posti) Comunità terapeutica riabilitativa protetta per adolescenti (n. 1 per 12 posti) Il contributo del Terzo settore (Ass. Comitato 180): - Gruppi di auto-mutuo aiuto - Gruppi di lavoro sul tempo libero con Volontari per la salute mentale – ULSS 3 - Sportello dascolto c/o Ospedale S. Bassiano

6 U.O. Disabilità AREA DISABILITA Unità dofferta dellAzienda Ulss 3 Servizi dei Comuni Servizi dellAzienda Ulss 3 RSA disabili (20 posti) Centri diurni per persone con disabilità: (n. 4 unità con 83 posti e 1 attività sperimentale per 35 posti) Servizio sociale professionale Servizio di inserimento lavorativo U.O. Età Evolutiva e Riabilitazione psico-sociale U.O. Neuropsichiatria Infantile Unità dofferta e attività del Terzo Settore - Servizio sociale professionale - Assistenza domiciliare socio assistenziale e assistenza domiciliare integrata con i servizi sanitari - Interventi per lintegrazione sociale - Sostegno economico (per servizi alla persona, per cure, per residenzialità/semiresidenzialità, per inserimento lavorativo, per il terzo settore, per laccoglienza, per il trasporto, assegno di cura, etc.) Il contributo del Terzo settore: - gestori ed erogatori di unità dofferta e/o di specifici servizi allinterno delle strutture sia pubbliche che non - promozione integrazione delle persone con disabilità attraverso attività ludiche, ricreative, culturali e formative legate al tempo libero - offerta di servizi specifici di tutoring scolastico e familiare - organizzazione di corsi di formazione Servizio di integrazione scolastica Informa Handicap (n utenti) Altre attività dellU.O. Disabilità: assistenza psicologica Distretto 1 U.O. Cure Primarie: ADI, ADP, ADIMED Direzione amministrativa di distretto: sostegno economico alla domiciliarità (assegni di sollievo e buoni servizio) Comunità alloggio (n. 4 per 38 posti) Istituto Palazzolo per disabili: 134 posti Centri diurni per persone con disabilità (n. 2 unità per 53 posti) Il contributo della Scuola: - Sportelli Nuove tecnologie e bisogni educativi speciali - Sportello Neuroscienze

7 AREA DIPENDENZE Unità di offerta e attività del Terzo Settore Servizi dei Comuni Servizi dellAzienda Ulss 3 Ser.D: 2 sedi, Asiago e Bassano del Grappa Servizio di inserimento lavorativo per utenti con dipendenze - Servizio sociale professionale - Assistenza domiciliare socio assistenziale e assistenza domiciliare integrata con i servizi sanitari - Interventi per lintegrazione sociale - Sostegno economico (per servizi alla persona, per residenzialità/semiresidenzialità, ad integrazione del reddito, per il terzo settore, etc.) Appartamenti per alcol-dipendenti: Casa Sollievo ACAT a Bassano, Solagna e Canove (15 posti) Servizio semiresidenziale Champion per la vita: 2 app. a Bassano, 1 app. a Pianezze (15 posti) Attività di prevenzione del Ser.D -Centro Antifumo -Prevenzione nelle scuole a cura del Ser.D e alcuni progetti in collaborazione col Seps Centro alcologico Villa Silenzi a Romano dEzzelino (19 posti) e app. di sgancio a Cassola (5 posti) Il contributo del Terzo settore -Attività di prevenzione -Gruppo Famiglia felice -AGEVAD -Punto Ascolto per genitori-Ce.IS Belluno -Attività prevenzione -ACAT -Gruppi di auto-mutuo aiuto: -Per alcolisti e familiari-ACAT -Per alcolisti-AA -Gruppi di sostegno per genitori-Ce.IS Belluno

8 Servizi dei Comuni AREA IMMIGRAZIONE AREA MARGINALITA SOCIALE Centro di accoglienza Casa San Francesco Servizi dei Comuni - Servizio sociale professionale - Assistenza domiciliare socio assistenziale e assistenza domiciliare integrata con i servizi sanitari - Sostegno economico (per accoglienza dei senza fissa dimora, per servizi alla persona, per alloggio, per il terzo settore, ad integrazione del reddito, etc.) -Servizio sociale professionale - Interventi per lintegrazione sociale - Sportello Immigrati - Sostegno economico (per il terzo settore, ad integrazione del reddito, etc.) Servizi dellAzienda Ulss 3 -Spazio Immigrati (segretariato sociale) Servizi offerti dal Terzo Settore -Servizi di pronta accoglienza -Progetti di integrazione sociale e interculturalità -Sportello AISA (attività di supporto per il reperimento di alloggi)


Scaricare ppt "Accesso al sistema integrato dei servizi sociosanitari locali e mappatura dei servizi."

Presentazioni simili


Annunci Google