La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO DEL GENOVESATO I PROGETTI DEL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO Assemblea dei Soci Camera di Commercio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO DEL GENOVESATO I PROGETTI DEL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO Assemblea dei Soci Camera di Commercio."— Transcript della presentazione:

1 IL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO DEL GENOVESATO I PROGETTI DEL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO Assemblea dei Soci Camera di Commercio 10 novembre 2008

2 LA PROGETTAZIONE Piano Turistico Triennale della Regione Delibera di Giunta Regionale Nel mese di luglio 2008 sono stati approvati i STL possono accedere ai fondi ex finanziaria 2003 Al STL del Genovesato sono stati assegnati

3 Piano Turistico Triennale della Regione (approvato luglio 2008) Piano di Sviluppo Turistico del STL del Genovesato (approvato il 27/9/2007) Genova fra due orizzonti: mare e monti Prodotto turistico integrato Comprende 3 linee di prodotto (Unesco e i Rolli, Vivere il Mare, Vivere la Natura) Fruibile Commercializzabile IL PROGETTO DEL STL del GENOVESATO

4 LINEE PROGETTUALI Genova fra due orizzonti: mare e monti Costruire un prodotto turistico (innovazione/ implementazione) Creare itinerari con strumenti concreti COLLEGAMENTI ACCESSIBILITA SERVIZI COMUNICAZIONE PROMOZIONE Miglioramento della fruizione del territorio in tutte le sue componenti (storico-culturale, ambientale, ludica, eno-gastronomica) e commercializzazione dellofferta turistica.

5 Unesco e i RolliVivere il MareVivere la Natura Valorizza tutto ciò che è collegato con il mare Offre alternative alla fruizione balneare Promuove la cultura del mare sotto il profilo storico, naturalistico e ambientale Collega il mare alla città e costruisce un collegamento costiero stagionale Promuove la conoscenza del patrimonio UNESCO di Genova Ne fa un elemento forte di attrazione turistica e pretesto per esplorare il Centro Storico Fa dei Rolli una leva di marketing per convogliare flussi turistici verso la costa e lentroterra Valorizza e rende fruibili i percorsi escursionistici Offre la possibilità di praticare sport allaria aperta Promuove i prodotti enogastronomici ed artigianali Rende fruibile il patrimonio culturale I PROGETTI Genova fra due orizzonti: mare e monti

6 AZIONI IL PROGETTO UNESCO E I ROLLI a)implementazione delle visite guidate ai Palazzi dei Rolli, al Centro Storico fino al waterfront, in più lingue, garantite tutti i fine settimana b)creazione di video guide commentate per consentire la visita virtuale dei Palazzi dei Rolli privati e agevolare gli itinerari nel Centro Storico c)Rollidays: organizzazione di un evento di livello nazionale quale parte essenziale di una strategia volta a valorizzare i Palazzi dei Rolli e le Strade Nuove d) Piano di comunicazione generale e promozione specifica progetto (azione trasversale tra i progetti) e) creazione di una carta turistica della città con scontistica e servizi su tutto il territorio del Genovesato (azione trasversale tra i progetti)

7 IL PROGETTO UNESCO E I ROLLI PIANO FINANZIARIO AzioneCosto azione tot. Contributo pubblico Cofinan. proprio% cofin. Visite guidate , , ,0046% Video guide , , ,0022% Rollidays , , ,0020% Comunicazione , , ,0020% Card , , ,0020% TOTALE , , ,00 22%

8 IL PROGETTO UNESCO E I ROLLI RISULTATI ATTESI Fruibilità del punto di eccellenza ligure dei Rolli mediante la creazione di un prodotto integrato, con particolare attenzione alle esigenze del segmento city break Destagionalizzazione mediante la messa a disposizione di servizi attrattivi e utilizzabili tutto lanno Conoscenza del Centro Storico di Genova, di forte attrazione turistica, ma spesso percepito come poco sicuro e di non facile orientamento

9 AZIONI PROGETTO VIVERE IL MARE a)Collegamento marittimo Genova-Camogli (con fermate intermedie) b)Punto accoglienza e vendita prodotti turistici del Genovesato nellarea del Porto Antico c)Navetta di collegamento Waterfront – Centro Città con pulmino elettrico d)Valorizzazione del Roseto sul mare di Nervi e)Miragenova: itinerari tra mare e città con Museo Galata come punto di riferimento f)Progetto di valorizzazione dellarea costiera del ponente (Arenzano e Cogoleto) g)creazione di una carta turistica della città con scontistica e servizi su tutto il territorio del Genovesato (azione trasversale tra i progetti) h)Piano di comunicazione generale e promozione specifica progetto (azione trasversale)

10 IL PROGETTO VIVERE IL MARE PIANO FINANZIARIO AzioneCosto azione tot.Contributo pubblico Cofinan. proprio % cofin. Collegamento Genova Camogli , , ,0054% Punto accoglienza Porto Antico , , ,0067% Bus waterfront centro città , ,00 50% Valorizzazione Roseto di Nervi , , % MiraGenova , , ,0020% Valorizzazione area costiera di ponente (Arenzano e Cogoleto) ,00 0, ,00 (stl) 20% Comunicazione , , ,0020% Card , , ,0020% TOTALE %

11 IL PROGETTO VIVERE IL MARE RISULTATI ATTESI Incremento delle opportunità di fruizione del territorio e creazione di una cultura del mare. Valorizzazione del legame tra costa/mare ed entroterra Predisposizione di unaccoglienza turistica completa (dallinformazione allacquisto). Incremento dello sviluppo turistico del territorio mediante linformazione e la vendita di servizi e prodotti relativi allintero territorio STL. aumento dellindotto e ricaduta significativa sul territorio e sulle sue strutture (alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari, attività di diving, pesca turismo etc );

12 IL PROGETTO VIVERE LA NATURA AZIONI a)Parco sentieri I Monti del Paradiso (azione pilota della Strada del Castagno): progettazione e realizzazione di una comunicazione comune e condivisa; promozione degli itinerari di raccordo costa-entroterra. b)Da Parco a Parco: Promozione e divulgazione dellitinerario dal Parco Antola al Parco di Portofino anche attraverso la cartellonistica sul sentiero. c)Alla scoperta della Valle Scrivia e delle eccellenze del Parco Antola: lazione si propone di contribuire al collegamento tra il mare e lentroterra e soprattutto tra la città di Genova e i paesi alle sue spalle. d)Viaggio in Valpolcevera: alla ricerca di identità, cultura, natura e tracce di memoria: lazione si propone di promuovere e valorizzare lofferta turistica del territorio garantendo migliori collegamenti con la città e creando dei pacchetti turistici appetibili e interamente fruibili.

13 IL PROGETTO VIVERE LA NATURA AZIONI e) Alla scoperta del Parco Beigua e del territorio dellArgentea, Valli Stura e Orba: lazione si propone di rafforzare lasse costa-entroterra, attraverso la promozione mirata ed integrata dei due territori, il potenziamento dei trasporti tra costa ed entroterra, la valorizzazione dei legami già esistenti tra costa ed entroterra. Lazione si inserisce nel più ampio quadro di riferimento del nuovo itinerario regionale ex L.R. 13/2007 Le Valli del Latte e le Terre del Pesto f) Piano di comunicazione generale e promozione specifica progetto (azione trasversale) g) Card Turistica (azione trasversale)

14 IL PROGETTO VIVERE LA NATURA PIANO FINANZIARIO AzioneCosto azione tot.Contributo pubblico Cofinan. proprio % cofin I Monti del Paradiso , , ,0020% Da Parco a Parco , , ,0021% Alla scoperta della Valle Scrivia e delle eccellenze del Parco Antola , , ,0026% Viaggio in Valpolcevera , , ,0020% Alla scoperta del Parco Beigua e del territorio dellArgentea, Valli Stura e Orba , , ,0021% Comunicazione , , ,0035% Card21.200, , ,0020% TOTALE , , ,00 24%

15 IL PROGETTO VIVERE LA NATURA Costruire un prodotto turistico unitario e di qualità Potenziare e integrare interventi già in essere per ottimizzare i finanziamenti ottenuti Valorizzare gli itinerari di collegamento per una fruizione integrata delle offerte di sport, enogastronomia, ambiente, cultura e tempo libero Valorizzare lentroterra come valore aggiunto nellambito di ununica offerta turistica comprendente lintero territorio RISULTATI ATTESI

16 COMUNICAZIONE E PROMOZIONE La comunicazione e promozione dei prodotti risultano essere strumenti essenziali per rendere attrattivi e funzionali i progetti: costituiscono pertanto unazione trasversale ai singoli progetti. Si tratta più in particolare di: 1 – comunicazione e promozione dellintero prodotto Genova fra due Orizzonti 2 – comunicazione e promozione intrinseca ai singoli progetti 3 – comunicazione e promozione coordinata e concordata con le azioni di piano dellAPTL Poiché è necessario lo sviluppo di unimmagine unitaria dei progetti si rende opportuna la definizione di una realizzazione di un piano di comunicazione unitario. Il C.d.A. del STL sta organizzando un confronto concorrenziale per lo sviluppo di un Piano di Comunicazione e per la sua realizzazione tecnica.

17 LA CARD TURISTICA DEL TERRITORIO La CARD turistica di Genova e del Genovesato è un progetto che interessa Regione Liguria, Provincia di Genova, Comune di Genova, APTL e tutti i Soci pubblici e privati del STL nonché diversi operatori turistici ed esercizi commerciali. Visto lelevato numero di soggetti ed Enti coinvolti, è stato istituito un gruppo di lavoro specifico per finalizzare il progetto in tempi brevi. Si prevedono due possibili sviluppi della Card : 1 – tradizionale (card di servizi e sconti) ma con banda magnetica per consentire una efficace tracciabilità 2 – sperimentale con il supporto di un Ufficio di Credito A breve sarà disponibile il progetto articolato per la presentazione in Regione. La Card verrà definita a partire dalle esigenze e dalle preferenze dei diversi soggetti coinvolti e sarà modulata sulla base del budget disponibile ( )

18 IL PROGETTO SITO STL QUALE PARTE INTEGRANTE DEL NUOVO PORTALE TURISTICO REGIONALE - 1 SINTESI Il Sistema Turistico Locale del Genovesato si è da tempo dotato di un proprio sito, consultabile allindirizzo per la comunicazione con i soci e con i turistiwww.stlgenovesato.it In armonia con lidea del STL come il soggetto che coordina e organizza lofferta turistica dellarea di riferimento, lAgenzia di Promozione Turistica InLiguria ha progettato un sistema informativo integrato in cui i siti STL costituiranno i terminali territoriali del nuovo portale turistico regionale per la promozione e la commercializzazione dellofferta.

19 IL PROGETTO SITO STL QUALE PARTE INTEGRANTE DEL NUOVO PORTALE TURISTICO REGIONALE - 2 Grazie agli innovativi sistemi DMS/CRM/CMS, che saranno messi gratuitamente a disposizione del STL, il sito STL potrà accedere alle informazioni sullofferta turistica (mediante ad un sistema di condivisione, più sofisticato di quello del link tra siti) e contribuirà a rendere disponibili le offerte relative al proprio territorio, caricando il sistema con le informazioni necessarie. Il progetto sarà definito nel dettaglio al momento della ricezione del progetto definitivo e delle relative specifiche tecniche da parte di APTL, si presume entro fine anno. Il progetto del sito integrato Regione/STL e della sua implementazione costituirà il quarto e ultimo progetto da presentare alla Regione nellambito del finanziamento collegato al piano turistico triennale. Abbiamo comunque ipotizzato il seguente piano finanziario:

20 PIANO FINANZIARIO Voci di spesaCosto azione tot.Contributo pubblico richiestoCofinan. proprio% cofin. Personale per la gestione del data base (x 2 anni) , , ,0020% Adeguamenti tecnici per la compatibilizzazione 5.000, , ,0020% Creazione nuove pagine , , ,0020% Adeguamento grafico al portale della Regione 5.000, , ,0020% Traduzioni nelle lingue del portale regionale , , ,0020% TOTALE , , ,00 20% IL PROGETTO SITO STL /PORTALE REGIONALE


Scaricare ppt "IL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO DEL GENOVESATO I PROGETTI DEL SISTEMA TURISTICO LOCALE DEL GENOVESATO Assemblea dei Soci Camera di Commercio."

Presentazioni simili


Annunci Google