La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La prima prova nellesame di stato I.T.C. E.TOSI 5 C – A.S. 2001-2002 Prof. M.Maggioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La prima prova nellesame di stato I.T.C. E.TOSI 5 C – A.S. 2001-2002 Prof. M.Maggioni."— Transcript della presentazione:

1 La prima prova nellesame di stato I.T.C. E.TOSI 5 C – A.S Prof. M.Maggioni

2 le richieste che lesame rivolge agli studenti: il contenuto del regolamento dellesame (annuale) Art. 1 Prima prova scritta 1. La prima prova scritta è intesa ad accertare la padronanza della lingua italiana o della lingua nella quale si svolge l'insegnamento, nonché le capacità espressive, logico-linguistiche e critiche del candidato, consentendo la libera espressione della personale creatività

3 Quali elaborati 2. Il candidato deve realizzare, a propria scelta, uno dei seguenti tipi di elaborati proposti dal Ministero della pubblica istruzione: A - analisi e commento, anche arricchito da note personali, di un testo letterario o non letterario, in prosa o in poesia, corredato da indicazioni che orientino nella comprensione, nella interpretazione di insieme del passo e nella sua contestualizzazione; B - sviluppo di un argomento scelto dal candidato tra quelli proposti all'interno di grandi ambiti di riferimento storico-politico, socio- economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico. L'argomento può essere svolto in una forma scelta dal candidato tra i modelli di scrittura del saggio breve, (relazione) e dellarticolo di giornale, (intervista, lettera)

4 Quali elaborati C - sviluppo di un argomento di carattere storico, coerente con i programmi svolti nell'ultimo anno di corso; D - trattazione di un tema su un argomento di ordine generale, attinto al corrente dibattito culturale, per il quale possono essere fornite indicazioni di svolgimento

5 Cosa dimostrare 3. Nella produzione dell'elaborato il candidato deve dimostrare: a. correttezza e proprietà nell'uso della lingua; b. possesso di adeguate conoscenze relative sia all'argomento scelto che al quadro di riferimento generale in cui esso si inserisce; c. attitudini allo sviluppo critico delle questioni proposte e alla costruzione di un discorso organico e coerente, che sia anche espressione di personali convincimenti. 4. Nello svolgimento della prova di cui al comma 2 lettera A,( analisi e commento) il candidato deve dimostrare di essere in possesso di conoscenze e competenze idonee alla individuazione della natura del testo e delle sue strutture formali

6 Nella varieta dei testi prevale una caratteristica comune Ciascuno dei diversi quattro tipi di testo è riconducibile alla tipologia dell argomentazione La tipologia argomentativa può contenere in sé parti espositive, parti narrative e descrittive, … e tuttavia ciò che caratterizza lo scritto argomentativo è il suo impianto logico: un testo argomentativo presenta un problema, formula un giudizio e contiene le prove adatte a sostenerlo. Sono testi argomentativi gli articoli di fondo e gli articoli di commento, i saggi, i commenti ai testi letterari, le recensioni ai libri, ai film, agli spettacoli teatrali,... A scuola il cosiddetto tema è spesso un testo argomentativo che richiede allo studente la capacità di esprimere un giudizio motivato su un particolare problema

7 caratteristica comune Art.1 n°3 lett.C ( dimostrare sviluppo critico) uno dei criteri di valutazione è che nel testo sia presente unopinione, un giudizio e compaia un apparato argomentativo funzionale

8

9 caratteristica comune La costruzione di un discorso argomentativo di avvale anche : del confronto, della definizione, dell'analogia della classificazione, dell'elenco. In un discorso argomentativo può essere presente anche il procedimento retorico della confutazione in cui si espone la tesi sostenuta da altri e rifiutata da chi scrive con una serie di argomenti (dati certi, indizi, esempi, citazioni).

10 caratteristica comune Art.1 n°3 lett.C ( dimostrare pertinenza e coerenza) Pertinenza ( rimanere nel tema, esaurire tutte le proposte indicate dal tema e dai testi) Coerenza ( non solo organizzazione tra le parti, ma rispondenza ad uno scopo comunicativo quando richiesto _saggio ed articolo)

11 Specificità del saggio breve e dellarticolo In quanto testi argomentativi il saggio breve e larticolo chiedono agli studenti di saper comporre unargomentazione. Ma a differenza dellanalisi testuale e del tema, questi due esercizi di scrittura chiedono esplicitamente che si dimostri la precisa consapevolezza della situazione comunicativa in cui il testo si colloca La prova desame sul saggio breve e sullarticolo,a differenza degli altri scritti, chiede agli studenti di delineare una situazione comunicativa

12 Specificità del saggio breve e dellarticolo il "saggio breve e l'"articolo di giornale", hanno una collocazione e una destinazione editoriale precise: il "saggio breve" in una tipica rivista di cultura (specialistica o no), l'"articolo di giornale" in un giornale o periodico ad alta frequenza e tiratura, che mira alla informazione del grande pubblico e alla "divulgazione" di temi.

13 Specificità del saggio breve e dellarticolo La consegna della prova chiederà allo studente di rispettare alcune condizioni ( di seguito si citano esempi, poiché le richieste possono variare): Indicare il titolo Indicare il tipo di periodico su cui avviene la pubblicazione Rispettare una determinata lunghezza (5 colonne-saggio, 4 colonne –articolo) Eventuale paragrafazione ( per il saggio breve)


Scaricare ppt "La prima prova nellesame di stato I.T.C. E.TOSI 5 C – A.S. 2001-2002 Prof. M.Maggioni."

Presentazioni simili


Annunci Google