La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Saggio Breve Il saggio breve previsto dalla legge per lo svolgimento della prima prova scritta dell'Esame di Stato prevede un argomento storico-politico,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Saggio Breve Il saggio breve previsto dalla legge per lo svolgimento della prima prova scritta dell'Esame di Stato prevede un argomento storico-politico,"— Transcript della presentazione:

1 Il Saggio Breve Il saggio breve previsto dalla legge per lo svolgimento della prima prova scritta dell'Esame di Stato prevede un argomento storico-politico, socio-economico, artistico- letterario, tecnico-scientifico, storico-filosofico. Tratta di un problema su cui lautore deve dare uninterpretazione, sostenere una tesi da giustificare attraverso argomentazioni ed esempi. E quindi un testo soprattutto argomentativo, ma anche in parte descrittivo e informativo. Le argomentazioni devono essere collegate in modo logicamente corretto a un'idea guida, gravitare attorno a una tesi,che costituirà la parte centrale dell'elaborato. Dopo avere presentato in breve le premesse generali al problema e il tuo punto di vista, occorre apportare argomenti validi per difendere la tua idea, per contrastare e per criticare altre soluzioni diverse dalla tua. (utilizzando ovviamente tutto il corredo documentario delle tracce e, dove possibile, integrandolo con le tue conoscenze personali). Il linguaggio utilizzato deve essere formale, al limite può essere anche tecnico e ricercato, mai gergale.

2 Le Consegne Per lelaborazione di un saggio breve deve contenere i seguenti elementi: 1) argomento 2) dossier di testi su cui elaborare il saggiodossier di testi su cui elaborare il saggio 3) forma/modalità comunicativa (articolo, saggio) 4) spazio disponibilespazio disponibile 5) tempo disponibile 6) E richiesto che lo studente precisi il titolo del saggio, e la destinazione editoriale (quindi il pubblico a cui è rivolto)la destinazione editoriale

3 Cosa differenzia il saggio/articolo dal tema tradizionale E Specificata la destinazione editoriale Ha una base documentale (i dossier relativi ai quattro ambiti storico-politico, artistico-letterario, socio- economico, tecnico-scientifico) Ha una misura massima predeterminata (che permette più rigore e maggior controllo nel momento della revisione)

4 Elaborare e sostenere una tesi Il saggio argomentativo non descrive semplicemente un problema, ma elabora una tesi da corroborare con parte del materiale fornito (meglio se citato con tanto di virgolette). Per questo sarà necessario Selezionare il materiale fornito in funzione dell'argomentazione della tesi assunta Sia dal titolo che dalla presentazione è importante che il lettore capisca subito ciò di cui si tratta, e che ci sia consequenzialità fra titolo, presentazione e sviluppo Il lavoro deve essere organico e non una giustapposizione di parti fra loro slegate frutto dell'analisi del materiale proposto. Deve procedere perciò in modo argomentativomodo argomentativo Anche la destinazione editoriale deve essere coerente, in particolar modo con il registro linguistico adottato

5 Le caratteristiche del saggio argomentativo Il saggio espone una tesi e la dimostra Il titolo del saggio enuncia la tesi argomentativa e deve essere coerente rispetto allargomento trattato La struttura del testo può essere è articolata in paragrafi e parti con titoli interni Ci sono citazioni dirette e indirette di tutti i testi presentati nel dossier Sono presenti le note (citazioni bibliografiche o concentrazioni di informazioni che non possono essere inserite nel testo per evitare divagazioni) La struttura presenta adeguati connettivi logici e testuali che rendono più visibile lorganizzazione delle argomentazioni Il linguaggio è adeguato al settore disciplinare specifico

6 Come si deve procedere per produrre un saggio argomentativo Come abbiamo visto, il dossier dei testi presentato non è stato scelto a caso, ma possiede una sua logica interna che deve essere individuata per cui è necessario Leggere ed elaborare dati e fonti (capire le informazioni, cogliere le idee guida, trovare lidea centrale che informa i testi) Organizzare/pianificare il testo (raccogliere le idee, stendere una scaletta)scaletta Scrivere il testo ( costruire il paragrafo, raccordare introduzione e conclusione, raccordare e titolare le parti) Rivedere lintero testo (controllare la progettazione, la struttura, la forma, gli errori)controllare

7 La scaletta Potrebbe essere utile costruire una scaletta (non rigida, ma adattabile alle diverse situazioni, per la stesura del saggio) esposizione del problema, breve storia del fenomeno, analisi delle cause, analisi delle conseguenze, descrizione di situazioni esemplari, Presentazione della propria tesi, citazione di dati a sostegno della tesi, fonti utilizzate, interpretazione dei dati, significato e valutazione del fenomeno

8 Controllo e revisione E necessario un costante controllo in itinere nella stesura del saggio che tenga conto del fatto che il testo definitivo sia coerente con la traccia e il titolo scelto coeso e logicamente ordinato, completo nelle informazioni, valido nell argomentazione, formalmente corretto, adeguato dal punto di vista lessicale leggibile, graficamente ordinato

9 Bibliografia e Link a_stesura_del.htmhttp://www.atuttascuola.it/didattica/suggerimenti_per_l a_stesura_del.htm cultura.sail.it/agroambientale/osasco/Maturit%C3%A0/ Saggio%20breve.htmhttp://www.pinerolo- cultura.sail.it/agroambientale/osasco/Maturit%C3%A0/ Saggio%20breve.htm primaprova.phphttp://www.studenti.it/superiori/maturita/svolgimento_ primaprova.php o/dm20_02.htmhttp://www.istruzione.it/argomenti/esamedistato/quadr o/dm20_02.htm

10 Le argomentazioni Gli argomenti possono essere quindi di vario tipo: 1.argomenti tratti da un fatto oggettivo che avvalora la tesi sostenuta; 2. argomenti di autorità avvalorati dall'opinione di qualche personaggio importante, o fonte autorevole; 3. argomenti logici: si sostiene la validità della propria tesi in base ad argomentazioni di tipo razionale. E' sempre bene per esempio fare riferimento a esempi concreti (tratti dai dati storici conosciuti o forniti dal dossier) piuttosto che a dichiarazioni generiche. Il testo argomentativo è caratterizzato da una forte presenza di frasi brevi che collegano il testo dal punto di vista logico,i cosiddetti connettivi, cioè i legami linguistici che segnalano la progressione dell'informazione tra blocchi di testoconnettivi

11 I connettivi I connettivi che più frequentemente si usano nel testo argomentativo sono: I connettivi di opposizione o avversativi( invece, ma, tuttavia, d'altra parte, ecc.) ; i connettivi che segnalano un ampliamento dell'informazione (inoltre,oltre a ciò, ed espressioni del tipo: a ciò si aggiunga che; i connettivi di spiegazione ( infatti, vale a dire, cioè ); i connettivi di conclusione, che esplicitano i rapporti di causa ed effetto (pertanto, cosicché,di conseguenza, ne consegue,perciò ecc.); i connettivi di esemplificazione, che introducono gli esempi, al fine di rendere più chiaro ciò che è stato esposto o per mostrare l'applicazione in casi concreti o per avvalorare la propria opinione con un esempio autorevole( per esempio; lo dimostra il fatto che; come sostiene ecc.); i connettivi che esplicitano l'organizzazione testuale, cioè quelle espressioni che mettono in luce l'ordine col quale sono presentati i fatti: ( infine, in primo luogo, per un verso…per l'altro,ecc); i connettivi che esprimono l'atteggiamento dell'emittente o il suo punto di vista ( a mio giudizio, secondo me, senza dubbio, ci si domanda, io ritengo, certamente, supponiamo che, ecc.);

12 Spazi e destinatario Spazio: il saggio deve necessariamente essere svolto entro spazi definiti, quindi deve sacrificare tutto ciò che è inessenziale e mirare diritto al punto, trattandolo in modo esauriente. A differenza del tema, in un saggio si entra direttamente nel vivo della questione: non è necessaria una lunga introduzione, perché si presuppone che il lettore conosca l'argomento La scelta del destinatario è importante perché orienta lo svolgimento del saggio il destinatario non informato ha bisogno di informazioni semplici e chiare ( saggi scolastici, riviste divulgative); invece il destinatario specializzato possiede già i dati essenziali per orientarsi ed è interessato a un discorso più critico e tecnico. Ovviamente anche il linguaggio deve conformarsi al destinatario scelto

13 Il dossier di testi La stesura del saggio si effettua sulla base di un dossier di testi che vengono forniti per lanalisi e linterpretazione dello studente I testi sono scelti in maniera mirata per presentare un argomento. Essi forniscono: Una serie di informazioni (che possono essere corredati da tabelle, carte geografiche, grafici ecc.) che si specificano come Fonti testuali (documenti originali, brani di commento e critica, articoli ecc.) Fonti iconografiche Fonti in italiano e in altre lingue Nel saggio storico è fondamentale perciò distinguere fra le fonti (contemporanee allevento in questione) e le interpretazioni (le letture storiografiche sullevento in questione) La scelta dei testi che compongono il dossier non è casuale, ma segue una sua logica interna che deve essere colta e interpretata dallo studente e che fornisce una prima linea guida per la stesura del saggio Linsieme di informazioni/interpretazioni che fornisce il dossier deve interagire con il bagaglio culturale dello studente e fornire il materiale per la stesura del saggio


Scaricare ppt "Il Saggio Breve Il saggio breve previsto dalla legge per lo svolgimento della prima prova scritta dell'Esame di Stato prevede un argomento storico-politico,"

Presentazioni simili


Annunci Google