La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Percorso per genitori, insegnanti, educatori Insegnare: il modo adulto di imparare Leducazione, compito ineludibile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Percorso per genitori, insegnanti, educatori Insegnare: il modo adulto di imparare Leducazione, compito ineludibile."— Transcript della presentazione:

1 Percorso per genitori, insegnanti, educatori Insegnare: il modo adulto di imparare Leducazione, compito ineludibile

2 La persona adulta è, per definizione, un soggetto educante. Per comprendere meglio il compito educativo, i motivi delle difficoltà e quali strategie poter attuare, iniziamo a definire che cosa si intende per educazione. EDUCAZIONE è una parola che deriva dal latino e-ducere = condurre fuori, portare allo scoperto Che cosa? ciò che è dentro di noi, chi noi siamo Ma attenzione: condurre fuori si può anche tradurre come fuorviare Insegnare: il modo adulto di imparare

3 Educare comporta il rischio educativo, lincontro - che talvolta diventa scontro - tra due libertà: quella delleducatore e quella delleducando Il campo entro cui si svolge lazione educativa è, deve essere, quello della realtà: dunque si può anche definire leducazione come l introduzione alla realtà Innanzitutto alla realtà che è dentro di noi, di chi siamo, di chi è la persona umana. Poi alla realtà che ci circonda, entro cui noi siamo: e la realtà è la concretezza della verità: partiamo proprio da qui, da una definizione di persona umana

4 Abbiamo bisogno di una visione capace di guardare luomo nellinterezza della sua verità Di fronte alla persona umana è possibile: una descrizione biologica, una descrizione funzionale, una descrizione di natura Se si vuole affrontare seriamente il tema persona umana sarà importante tenere presente tutte le prospettive di sguardo

5 Iniziamo a costruire una definizione di persona umana che contenga in un certo qual modo tutte le caratteristiche che lesperienza di noi stessi ci fa percepire come importanti Di ogni persona umana che ci sta di fronte, noi vediamo il corpo, ma non siamo per questo autorizzati a pensare di essere davanti solo ad un organismo biologico: sarebbe uno sguardo parziale che, se fosse lunico, non direbbe il vero La persona umana è uno spirito incarnato, è una unità sostanziale di spirito e di corpo

6 Il corpo è il linguaggio attraverso cui la persona umana parla di sé: è la trasparenza della persona umana, lunica creatura in cui è visibile linvisibile Ecco spiegata la mirabile sintesi dellespressione spirito incarnato: né solo corpo né solo spirito, bensì lunione sostanziale di entrambi Un simbolo, una unica entità, una natura caratterizzata proprio dallessere contemporaneamente fisica e metafisica

7 Nellambito educativo questa è la prima e basilare realtà che è necessario riconoscere, senza la quale ogni altra realtà verrebbe conosciuta in modo distorto: che la persona che corre, mangia, dorme è la stessa che pensa, immagina, ama Questo è ciò che anche ogni educatore deve sempre avere presente: si è davanti a pezzetti di infinito, a domande metafisiche con le gambe, a possessori di eternità momentaneamente prestati al tempo. Ci si è davanti e lo si è a propria volta

8 Una caratteristica fondamentale del corpo umano è quella di essere SESSUATO, maschio e femmina Se, come abbiamo detto, la persona umana è una unità sostanziale di corpo- spirito, non solo si HA un corpo, ma anche si E un corpo, e un corpo sessuato La sessualità umana è una dimensione costituiva della persona umana, né accessorio né esauriente descrizione di essa

9 Lo strumento attraverso cui si giunge a comprendere ed elaborare la consapevolezza del significato e del valore della propria sessualità è una attenta, rispettosa e corretta educazione Leducazione della, e alla, sessualità è dunque in primo luogo educazione allamore Educazione allamore, poi, è allenamento al dono di sé, al gesto gratuito, alla dimensione relazionale della persona, in un ordine rispettoso dei valori personali e sociali

10 Nella descrizione della persona umana abbiamo fin qui esaminato la sua componente corporea, perché è quella che appare per prima allosservazione, ma leducazione della persona è educazione della volontà, dei sentimenti, delle emozioni Non esiste azione educativa degna di tal nome che non si occupi di far crescere la consapevolezza e il buon uso della capacità razionale e della libertà Ragionevolezza e libertà oggi sembrano incapaci di generare responsabilità, ma sembrano solo rivendicare diritti

11 Lo strumento che la ragione umana ha a sua disposizione per esercitare il giudizio morale è la coscienza La coscienza non è il luogo della fondazione della morale, bensì il luogo del confronto (del giudizio) fra ciò che si desidera e ciò che è giusto Il giudizio morale è tanto più corretto quanto più è formata, potremmo dire educata, la coscienza

12 Oggi sta accadendo qualcosa di inedito: è in crisi la capacità di una generazione di educare i propri figli, di trasmettere il contenuto della verità e il senso della libertà. Oggi ci troviamo senza padri e senza maestri. E indispensabile, ma non sufficiente conoscere il bene, per fare il bene; bisogna anche VOLERLO e VOLERE RAGGIUNGERLO, anche attraverso il superamento di sé. Lo sviluppo morale del bambino e delladolescente è esemplare per un tentativo di schematizzazione.

13 La conoscenza di principi morali è insufficiente per generare una condotta morale Chi educa deve avere come meta anche il guidare ad una autonomia cosciente e dunque ad un autogoverno Il momento decisivo è il passaggio dal TU DEVI al TU DOVRESTI

14 E essenziale non temere di presentare traguardi alti: è decisivo non decapitare laspirazione a migliorarsi Ci sono valori che agevolano la formazione di una coscienza consapevole e responsabile: lamicizia, la solidarietà, la condivisione Quali valori leducatore attento cercherà di coltivare?

15 Vi sono delle qualità propedeutiche ad un corretto sviluppo della persona: la modestia, la temperanza, lo spirito di sacrificio, il rispetto per sé e per gli altri Il bambino/adolescente è ancora in grado di cogliere il significato del simbolo, di comprendere il segno; ha, la capacità di accettare di essere amato, anzi, ha lumiltà di ammettere di averne un bisogno esistenziale


Scaricare ppt "Percorso per genitori, insegnanti, educatori Insegnare: il modo adulto di imparare Leducazione, compito ineludibile."

Presentazioni simili


Annunci Google